il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

giovedì 17 luglio 2008

Mamme si nasce?

Voglio essere sincera.

Io non mi commuovo al pensiero della bimba.
Io non mi esalto dopo un'ecografia.
Io non avevo mai pensato a diventare mamma, e ancora non so dire se è una "gioia immensa".
Io non sono convinta che la gravidanza sia un momento magico.
Io non penso che questi siano i giorni più emozionanti della mia vita.
Io non piango di felicità.

Ho modi diversi di percepire il bene che provo per lei, ma non è nessuno di questi.
E' piuttosto la sensazione che succederà qualcosa di bello, che sconvolgerà la mia vita, ineluttabilmente.
Ed è la sua ineluttabilità a renderlo al tempo stesso terribile.

Questo fa di me una cattiva madre?

Condividi

13 commenti:

MadreSnaturata ha detto...

Questo fa di te una donna normalissima che accetta i suoi limiti, e che per questo sarà una madre migliore.
Lasciatelo dire da una che si sentiva esattamente come te!
Un abbraccio!

memmy ha detto...

secondo me ti renderai davvero conto di tutto quando la vedrai,adesso vivi questo comento come viene,
senza troppe paranoie e neanche aspettative,la gravidanza non è un momento facile,
non credo a chi sostiene il contrario!ognuna di noi l'ha vissuta,la sta vivendo e la vivrà a suo modo.commento personale?
trovo inverosimili le situazioni troppo perfette e ad ogni costo impeccabili,trovo molto più umane e normali situazioni come la tua!

bianca ha detto...

Nemmeno io credo alle gravidanze perfette e tantomeno alle mamme perfette. E' un perido troppo particolare che ognuna vive in un modo diverso. Non pretendere troppo da te stessa.
:)

Laura mlt ha detto...

Quando ero incinta mi dicevo spaventata: da adesso in poi niente sarà più come prima. In realtà non è così terribile.
Ti scoprirai madre quando ti verrà un istintivo senso di protezione, quando vedrai che tra le tue braccia la tua nana si sentirà più sicura.

alice ha detto...

Probabilmente è vero che la gravidanza è un periodo esaltante e bellissimo per le donne che l'hanno sempre desiderato, poi ci sono tutte le altre (la maggioranza, secondo me) che lo prospettavano come qualcosa a cui pensare in futuro, anno dopo anno, e per le quali la gravidanza è un misto di felicità, ansia, senso di inadeguatezza e terrore. Credimi, sei come la maggior parte di noi. Se poi saremo brave mamme, lo vedremo. Io credo di sì.

lafortissima ha detto...

il fatto stesso che tu te lo chieda suggerisce il contrario.
le mamme perfette non esistono ma le cattive madri di sicuro non si pongono nemmeno il problema.
io penso che la tua sia una bimba fortunata ad evere una mamma spiritosa, giovane, e "cojona" (se mi concedi di citarti) come te!
sei troppo divertente!!
i bimbi allegri ci servono a questo mondo!!

Wonderland ha detto...

Grazie a tutte.... :*

marina ha detto...

Wonder, io l'ho tanto cercata questa bimba ma mi sento esattamente come te. Come spiegavo proprio stamani in ivg, il minipony sotto al sedere ancora non ce l'ho. Magari piu' avanti...o magari mai.
Non penso di essere una mamma peggiore, penso di essere una futura mamma normale. Un bacione

cowdog ha detto...

la tua gravidanza é stata inaspettata e questo sicuramente alimenta i tuoi timori, che peró sono umanissimi.
io ho dieci anni piú di te ed ad un figlio ho sempre pensato come qualcosa che sarebbe arrivato poi. poi, poi, poi. e poi ci si ritrova a piú di trent´anni suonati e allora ci si dice "e famolo". ma neanch´io ho mai avuto né grande feeling, né tantomeno pazienza per i nani. e a volte mi chiedo se non saró una sorta di matrigna di cenerentola, invece che una buona madre. ma in fin dei conti, credo proprio che tra tutte le madri che si vedono in giro, solo una minimissima parte é la madre dolcissima che si vede negli spot televisivi.
trovo coraggioso esprimere ció si prova, anche quando per la gente é una veritá difficile da accettare (e ancor di piú da comprendere).
keep up the spirit

BMV-Pedrita ha detto...

penso che sulla maternità - come anche sul matrimonio - ci siano tante pressioni e tante aspettative "pompate" da un immaginario sociale che non ci calza quasi mai.

io ho conosciuto spose sì contente di sposarsi ma talmente stressate da esser contete che fosse tutto finito.

e conosco almeno due donne - una già mamma, l'altre che lo diventerà - che hanno preso e stanno prendendo la gravidanza come una cosa progressiva, in cui si sono scoperte legate al pupo un passo per volta.

ho conosciuto una donna che a 40 anni è riuscita a rimanere incinta dopo 6 anni di durissimi tentativi.
e pure lei - anche se era ovviamente felice quando l'eco ha confermato la presenza del bambino - mi diceva che stava prendendo confindenza con la cosa a mano a mano che il tempo passava.

sei davvero solo ed esclusivamente normale.

compresi i sacrosanti pensieri al sesso "dopo" a cui accenni nel posto successivoa questo.

vivvaddio sei una donna e non te ne dimentichi mai, nemmeno quando stai per diventare mamma.

Alice ha detto...

Wonderland, io ho quasi 20anni ed è da un po' di tempo che ho voglia di una gravidanza, ma per la mia situazione non è il momento giusto: sono troppo giovane, studio e di avere un bimbo da una persona che non so se sià quella "giusta" non mi pare il caso. Però nei momenti in cui ho pensato che potesse "essere succeso", mi sono ritrovata con una gran paura. Quindi anche se vorrei trovarmi con una nana (ti invidio perchè avrai una bimba! Io invece sicuramente avrò un bimbo quando sarà il momento, il modo in cui voglio vadano le cose non accade mai!)so che poi sarei nel panico più assoluto se poi la aspettassi! Poi non sono mai stata una gran dolce romanticona, quindi (se mai accadrà) avrò la fifa di essere così anche con il mio piccolo.
Ti posso dire però, con assoluta certezza, che quando ti ritroverai la tua cucciola tra le braccia sarà diversa! Mia madre (aveva 25 anni) mi ha cercata, ma, come dice anche lei, non ha mai avuto il senso materno che avevno moltissime sue amiche e conoscenti. Non era una di quelle mamme che non vedeva l'ora di vedere la sua bambina e stringerla tra le braccia. Poi però, una volta nata, è stato diverso. Non è che lei sia cambiata radicalmente! Assolutamente no! Il senso materno non era proprio presente nei suoi geni al 100%, però mi ha amata tantissimo! E forse tu sarai come lei: forse non sarai una di quelle madri che va in giro non vedendo l'ora di far vedere la sua nana in giro o sperando che le si dica che la piccola sembra una priincipessa. Sarai una madre che vive con la sua bimba che ama con tutto il suo cuore e che pian piano diventerà tutto per lei. Secondo me si nasce donne e si diventa anche mamme. Chi più materna e chi meno. Ma sempre mamme che amano il loro bambino di rimane...

Anonimo ha detto...

Sono alla 38+3 e mi sento esattamente come te, ma non lo dico troppo in giro altrimenti mi prendono per matta... in realtànon vedo l'ora che tutta sta storia finisca, non sopporto più neanche la pancia, ti saprò dire quando vedrò la mia Marzia e quando mi renderò conto che indietro non si torna più..........
Manu

Anonimo ha detto...

NO! Questo fa di te una delle poche donne incinte che non si sentono come Maria Vergine! Fossero tutte come te!

*Towanda* (vengo da Anobii...)

Blog Widget by LinkWithin