il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

martedì 23 settembre 2008

Il mm'eh.

Sono le otto e mezza.
Hai appena finito di dare la poppata della sera alla tua nana, ovviamente fottendoti as usual il Tg.
Lei sembra tranquilla. Dopo la seconda tetta la sollevi, ti guarda con aria vaga, butta lì qualche sorrisino sparso e spara fuori un rutto degno di uno scaricatore di porto. E' soddisfatta. Si addormenta quasi subito.
Sei quasi emozionata: la tua serata è appena cominciata, sono appena le 20.40 e hai almeno 3 ore di autonomia completa.
Sorridi. La vita è bella.
Ceni con calma, ti azzardi anche a guardare un film perchè ok, sei sulla via della narcolessia, ma vuoi sentirti una persona normale, una di quelle che dopo cena si guarda un po' di tv.
Qualcosa dentro di te dice che te ne pentirai, ma tu da brava masochista resisti: dovranno passare sul tuo cadavere per toglierti queste ore di normalità. Ancora non lo sai, ma ci arriveranno vicino.
Lei intanto dorme come un angelo. Non ci sono altre parole per descriverla: in pace, serafica.
Dopo il film ti sistemi con calma in bagno, due coccole con lui, azzardi anche qualche pagina del quotidiano che non hai letto.
Sono solo le undici e mezza, la sveglierai con calma tra mezz'oretta, forse di più.
No.
Si sveglia lei.
Presto, troppo presto: alle undici e dieci.
Cazzo, devi assolutamente tirare avanti un'ora altrimenti farà i numeri da circo nel cuore della notte.
Tiri fuori tutto il repertorio: inizi con la camminata, niente. Partono i saltelli sul posto con vocalizzo "oo-oo". Acqua fresca. Partono le ninne nanne. Lei sembra galvanizzata come una 13enne al concerto dei Tokio Hotel. Punti su canzoni più ritmate sperando nell'effetto opposto, inizi con i Beatles, passi per Elvis, sfiori i Green Day. Lei ti fissa, ci pensa, e piange.
Il papà la afferra e inizia a correre per il corridoio (da cui il nome).
Lei, finalmente, chiude un occhio.
Poi lo riapre.
Andate avanti così, tra lamenti e pianti, fino a mezzanotte meno dieci.
Di più è un suicidio.

A mezzanotte e un quarto la pupa è nutrita, pulita, allettata, e si assopisce dolcemente tra le tue braccia.
Vittoria. La vita è ancora bella.
La mettete piano piano nella culla, consapevoli che il minimo sobbalzo delle vostre braccia sta al suo sonno come il quinto grado Mercalli sta a San Francisco.
Lei, inaspettatamente, continua a dormire, anche quando le sfilate da sotto il culo la copertina che pporcamiseria le dimenticate sempre di togliere.
E' fatta.
O almeno, così credete.

Inizia tutto con un lamento.
IL lamento, quello esplorativo.
"..MMM'EH."
Un mm'eh sommesso.
E stop.
Il mm'eh che potrebbe voler dire le seguenti cose: sto sognando, mi è scappato il ciuccio ma l'ho ripreso, ho cambiato posizione, mi andava di fare mmeh ma in realtà dormo, non ero io era un gatto che passava.
Ma tu lo sai.
Ah, se lo sai.
Quel maledetto MM'EH.
Cambierà tutta la tua nottata, l'infingardo.
Perchè un mm'eh non arriva mai da solo.
Lei è lì, al buio in attesa, come una pantera del Bengala che spia la sua preda.
Aspetta che tu ceda e la vada a prendere per poi piazzarsi in pianta stabile sul tuo avambraccio fino alle 4 del mattino.
E se non arriva tempestiva una risposta, ecco che il mm'eh diventa un MM-MM'EH!
Tre o quattro mm-mm'meh dopo, ecco che inizia il pianterello stile colpo di tosse.
E poi la catastrofe.
Il UEEEE totale.
(io non ci volevo credere, ma giuro che i neonati fanno davvero ue)
Ti alzi come un ninja, con tre passi arrivi alla culla facendo un casino mostruoso perchè il parquet scricchiola.
Culli leggermente la carrozzina per qualche minuto.
Le rimetti il ciuccio.
Si calma.
Rifai i passi verso il letto, stavolta due soltanto e poi ti butti a volo d'angelo per non fare più rumore.
Ti sloghi una spalla ma la stanza è in perfetto silenzio.
Hai ancora un'ora di sonno prima della poppata. La vita è bella, dopotutto.
Metti la testa sul cuscino, ti appallottoli bene nel piumino.
Ti sembra di non essere mai stata così comoda.
Cedi al sonno, il tuo corpo è pesante, nella testa già immagini strane e confuse.

MM'EH.

E no, porca troia.
"Dai, ora si calma da sola" sussurra lui in una frazione di veglia.
Fingi di credergli.

MM-MM'EH.

Ohno,tipregono.

MMMEEEEEEEEEEEE'EH + pianterello alla colpetto di tosse.

Ti alzi: ninja, culla, ciuccio, volo d'angelo, appallottolamento nel piumino.

MM'EH.

Cazzo vuoi che hai appena mangiato, ti ho pulito il culetto e te l'ho massaggiato con la crema, ti ho tolto le caccole dal naso, mi si è anchilosato il braccio a forza di tenertici su e ti ho anche cantanto Pollon Combinaguai? Cosa devo fare? Travestirmi e ballare il can can cantando la ninna nanna mentre ti cullo in bilico sui gomiti?

Niente.
Lei - visto che di giorno ha dormito e giustamente ora che è sveglia si annoia - probabilmente continuerà a sfotterti per tutta la notte, allungando le pause tra un mm'eh e l'altro per godere nel profondo a beccarti con l'ultimo, quasi dovuto, mm'eh nella tua fase rem, quando stai sognando di ridare l'esame di maturità e di essere bocciata perchè davanti alla commissione non riesci a proferire altro che mm'eh.

Un mm'eh è come l'uomo dei sogni: è per tutta la notte.

Condividi

33 commenti:

LucyintheSky ha detto...

Niente daa dire...sei mitica!
Quella del corridoio mi ha fatto scompisciare!

Sy ha detto...

mi sento un po' stronza a ridere delle tue disavventure notturne.... ma mi hai fatto morì!!!!!!!
sei troppo forte!!!
Sy

ps: i 3 balzi da ninja quanto li vorrei vedere!!!! ^__^

Laura mlt ha detto...

la descrizione del pianto è minuziosa e perfetta. i miei hanno sempre fatto UNGHE' e Chris addirittura UNGHI' ma lui è tutto particolare...

bianca ha detto...

L'avresti mai detto, te lo saresti mai immaginata? Hai ragione la vita è bella, tu sei ancora una persona normale e io leggo tra le righe che sei felice.

ps: poi già levi le caccole, stai diventando esperta! ;)

DH ha detto...

ne so qualcosa...
;)

BMVPedrita ha detto...

sai che leggendoti mi sembrava di sentire il mmm-ehh in tutte le sue varianti? :-)

sei grande.

baci

Paola M. ha detto...

E' perché sei masochista, al secondo figlio manco la riposerai più nella culla, offrirai tetta alla spina, dormirai con un braccio alzato che fa il segno romano, e la vita sarà ancora più bella.
Parola di bismamma.
(ti leggo sempre col sorriso, dalla prima all'ultima parola)

eleonora ha detto...

Il terrore comincia a farsi largo nella mia mente...e una sola domanda risuona..."perchè non prendevo la pillola?perchè mi stò deliberatamente rovinando?"...se penso che a maggio sarò nella tua stessa situazione e che mai e poi mai lo avrei voluto mi viene da piangere ancora più di quando ho scoperto di essre incinta e speravo che una macchina mi investisse...ho solo 26 anni ho il diritto di vivere una vita felice perchè tutti quelli intorno non lo capiscono...compresa la mamma psicopatica che ha già comprato il corredino e il padre saltellante dalla gioia...In bocca al lupo..Eleonora

elizha ha detto...

io ti leggo da quando ancora non eri sicura di volerla,la nana.
abbiamo uno stile di vita molto simile,i tuoi pensieri unpolitically correct li ho condivisi quasi tutti in 9 mesi.mi bastava leggerti e sghignazzare un po',ma scoprire che anche i nostri bimbi,di 6 giorni di differenza,sono similissimi,mi diverte da matti.
ma è stato leggere di Lui,il "mee-w"che mi ha fatto capitolare,dovevo scriverti e condividerlo insieme.
perchè il mèèw è il verso che io e il papo consideriamo unico e inconfondibile,perchè lo faceva la nostra coniglietta quando era furiosa,lo fa la nostra gatta quando vuole attenzione,ho imparato a usarlo anch'io nel corso del tempo,come risposta sbrigativa di un'insoddisfatta,e oggi,lo fa nostro figlio per gli stessi identici motivi,negli stessi identici momenti,della tua.
Mèè-W

Lila ha detto...

:) troppo vero, non mi sento più così tanto sola nelle imprese serali-notturne! p.s: nemmeno io credevo che i neonati facessero seriamente "mmmh-ghè" e invece lo scandiscono proprio alla perfezione!

Io ha detto...

Mi hai fatto ridere tanto!Tante mamme la vivono come te! Sbircia qua

http://donnagravidanza.forumfree.net/

Shot ha detto...

oddio, anche io ti chiedo scusa...ma sapessi quanto ho riso...da crepare...

verranno giorni migliori, e lo sai anche te.
Forza e coraggio...che dopo aprile viene maggio!

:)

Mamigà ha detto...

Più che da ridere a me viene d'istinto la voglia di abbracciarti, un abbraccio sincero di incoraggiamento era quello che a me è mancato tanto in quelle interminabili prime sessanta notti con mio figlio. E molte di quelle notti le passavo da sola, quando mio marito lavorava. Tutto quello che si prova lo stai vivendo, e ammiro la tua sincerità nell'ammettere le sensazioni che provi (alla faccia di chi dice che i neonati sono una cosa meravigliosa... si, quelli degli altri).
Posso suggerirti una cosa? Magari te lo hanno già detto, ma con "noi" funzionava il metodo "baby sul petto". Lo posavo a pancia in giù sulla mia pancia, in modo che la testolina posasse giusto giusto dove ho il cuore, lui sentiva il battito del mio cuore e il più delle volte si calmava da sè. Tentar non nuoce (e nel mentre tu puoi anche farti un mezzo pisolo).
Mamigà

Anonimo ha detto...

Hai preso in considerazione la sdraietta a dondolo (va a batterie)???????? ... ha un effetto narcolettico assicurato... e ti evita anche la lussazione della clavicola...

kiara ha detto...

Sai qual'è la parte migliore? E' che alla fine questa routine notturna diventerà la normalità, e il sonno, quello vero, un ricordo sbiadito... però nei salti ninja diventerai una professionista!!!!

Wonderland ha detto...

Uffa, vorrei avere il tempo di rispondervi una per una, e invece vi scrivo di corsa col portatile sulle ginocchia e la bimba che aspetta di essere ri-nutrita visto che ha vomitato l'ultima tetta... e credeteci o no tra venti minuti ho appuntamento col parrucchiere che domani ho un matrimonio.
E vabbè.
Comunque, vi leggo attentamente, annuisco, sorrido, mi sento confortata dalle vostre risposte e applico i vostri consigli spesso e volentieri (grazie!).

Eleonora: coraggio. mi sentivo come te. sarà bello anche quando sarà brutto, te lo assicuro. non potrai che scioglierti, anche quando la odierai e la vorrai frullare fuori dalla finestra. e poi ci sono io, chiedi e sarai confortata.. chi meglio di me? dai che se ce la faccio io....

Mamigà: avendo fatto il cesareo a volte se mi pesa un po di piu sulla pancia mi da fastidio :( la piazzerò sul papi...sperando non si giri facendone una frittella di nana.

Anonimo: devo comprare una sdraietta ma non so se prenderò quella a dondolo, x il costo e l'ingombro...!

ileskja ha detto...

Mmm. Aiuto. Devo assolutamente ricordarmi di prendere la pillola tutte le sere. Ma come fai a sopravvivere???

Anonimo ha detto...

Capisco la privacy.. capisco tutto.... però ti prego.. allega un file vocale col mmeh!

Rory

Anonimo ha detto...

Ti seguo da tempo e non ho mai lasciato un commento, ma questa volta sentivo il bisogno di lasciarti una parola di conforto: mi hai portato indietro nel tempo, a momenti di vita che avevo voluto rimuovere. I miei figli hanno ora 11 e 13 anni, e io... sono sopravvissuta a tutto! E man mano che crescevano la mia vita migliorava. Non è vero che crescono i figli e crescono i problemi, e tornassi indietro rifarei tutto (anche se la sera tardi non li sopporto più!). Quindi devi solo resistere. Tutto il mio affetto. Tizi

Anonimo ha detto...

...mi sa che ha fame!!!

...attaccala!
:-)

Anonimo ha detto...

Mi sa che ha fame, attaccala!

mara o maretta33 ha detto...

Buttarsi su dei negroni non è contemplato neanche in allattamento immagino(ovviamente intendo la bevanda alcolica non voglio consigliarti di buttarti su aitanti enormi membri marrone scuro)...no l'alcol non è una soluzione...tu ce la farai...ripetiti come un mantra..mia figlia non verrà affidata a kevin federline...mia figlia non verrà affidata a kevin federline...e subito dopo...se hanno cresciuto dei figli Victoria Beckham e Nina Moric ce la posso fare anch io porco cazzo....anche se non sono così sicura che i figli di Victoria siano suoi...io non l ho mai vista incinta quella donna...e ho dei sospetti fondati che sia l'evoluzione di super Viky..e si ricarichi la sera con la presa sotto l'ascella...cmq meriti il nobel per la battuta dell'anno...

Wonderland ha detto...

Tizi: grazie della solidarietà e del barlume di speranza :)

Anonimo: e che so, la Centrale del latte???

Mara: ahahaha m'hai fatto morì. E grazie del complimento, anche se non ho capito QUAL'E' la battuta dell'anno -.-

robinia76 ha detto...

madò wonder, hai scritto un resoconto spettacolare di una notte con nani, è esattamente quello che sentiamo e proviamo tutti noi ..
io il mm'eh ormai me lo sogno di notte, quando non c'è davvero, accompganato da una leggera tachicardia ansiosa...
ma ti voglio rassicurae... ora, a un mese, alle volte il mm'eh, incredibilmente, resta isolato, e non seguito dal MM MM'HE nè dal pianto stile colpo di tosse ;)
davvero complimenti, questo post è da pubblicare sui manuali di puericultura!

mara ha detto...

IL CORRIDOIO.....UNA PERLA!!!!

diariodiunattesa ha detto...

Ciao Wonderland, io porto il nostro "HeyYou" di Sara. Questo è il suo verso da sveglia, e da qui abbiamo capito che lei è inglese, e solo per questo non sempre ci capiamo. Per il resto... beh, se rimane qualcosa c'è da dire che le disavventure sono il vero Comune Denominatore delle neo mamme e dei neo papà. E' qualcosa che resta impresso negli occhi. Stamattina ho incontrato un collega che ha avuto una bimba da poco. L'ho guardato e gli ho detto solo: "Sta tranquillo e abbi fede: è il primo mese, poi migliora". Certo, il primo mese è l'inferno in terra! Ciao dal Futuro Papà.

Roberta ha detto...

Sì, la nostra bimba diceva hey you, ma di giorno.... il pianto stile colpo di tosse e mitico! Anche lei lo faceva!!
Adesso dice un chiaro ME quando credo voglia dire mamma...
Dice: A a a a a ME! :/

Comunque capisco benissimo il tuo stato d'animo, ma devi solo tener duro un altro po'. La mia bimba da quando aveva meno di due mesi dorme tutta la notte!
Tieni diro, è per poco.. passerà!
Un abbraccio!

sakscia ha detto...

ciao, un commento un po' ritardatario, ma sai, con 2 bimbi...
Volevo dirti pure io che tutto passa: il mio primo bimbo (che ho avuto a 25 anni) non mi ha fatto dormire per 7 mesi, credevo di non farcela, e invece ora ha 4 anni e dorme nella sua cameretta, tutta la notte, o quasi...

Layla ha detto...

Dimmi che l'hai fatta te XD
http://www.thinkgeek.com/images/products/zoom/meh.jpg

http://www.thinkgeek.com/tshirts-apparel/unisex/generic/8753/

Tiziana ha detto...

Ti scopro solo ora (grazie a un articolo del corriere), ma giuro che mi stai facendo morire dal ridere! È bello rileggere cose vissute anche da me (4 anni proprio oggi) in chiave così ironica! Grazie!

lamammadimarc ha detto...

fantastica!! MI riconosco in tutto, ma io vivo questi momenti idilliaci di giorno, quando dopo averlo finalmente calmato...al primo MM'EH io e il mio compagno rimaniamo con il fiato sospeso pensando "e' mangiato pulito e fresco, cullato.....sta sognando...." cercando di auto-convincerti l'uno all'altro...

Di notte abbiamo scelto il co-sleeping, per cui il nanetto dorme con noi: quindi oltre ad avere la tetta a 15 cm dal naso che deve solo aprire la bocca così che io in mezzo secondo gliela possa tappare (non gli lascio nemmeno il tempo di fare MM'EH) ha le braccia e il petto sia di papá che di mammá e noi quasi non ci svegliamo...ma dal tono del MM'EH capiamo se va bene così o se per riaddormentarsi vuole essere CULLATO E PASSEGGIATO anche solo 5 minuti...ok ora siamo in estate e farsi un giretto non turba....ma in inverno...spero che per quel giorno, intorno ai 4 mesi sarà abbastanza grande da dormire tra di noi....
:-)

Anonimo ha detto...

Ti scopro solo ora grazie al corriere...sei troooooooppo forte...ho pianto dal ridere, rivivendo con le tue parole quelle nottate terribili ed interminabili.ora con 2 bimbi ed a 2 anni da quell'esperienza ci rido sopra ripensandoci...ma ribadisco: 2 anni!
Comunque sei mitica!!!
Manuela

benedettadr ha detto...

no vabbè sto ridendo da solaaaaaaaaaaaaa mi è addirittura uscita una lacrima!grazie!!
tutto troppo terribilmente vero!
http://thecoffeedress.blogspot.com/

Blog Widget by LinkWithin