il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

martedì 2 settembre 2008

Tanto per non pensare che oggi siamo a -2

Giunta al termine - ed oltre - di questa gravidanza, sia il momento di illuminarvi sulle poche cose che ho imparato.

1. durante la gravidanza il rapporto con tua madre migliora.
VERO E FALSO. Vero perchè ti attacchi a lei come una patella allo scoglio perchè una babysitter full-time aggratis non ha prezzo. Falso perchè lei si sentirà così coinvolta ed emotivamente vicina da iniziare a snocciolare imbarazzanti racconti su come sei stata concepita, come se la sentiva durante la gravidanza, come facevano lei e tuo padre ad avere rapporti durante il non mese e - nel caso specifico - su come anche lei sia rimasta incinta casualmente e senza la minima voglia di avere un figlio. Alè.
2. la verdura cruda è il male.
FALSO. Ho mangiato pomodori crudi anche senza il minimo risciacquo in amuchina, e sono sopravvissuta. Non ho preso la toxoplasmosi e la nana non ha finora dato cenni di squilibri psicofisici.
3. la gravidanza addolcisce la donna e la rende luminosa e solare.
FALSO. Io, mai stata più incazzata e pronta al colpo di machete come in questi mesi. Chiunque può testimoniare.
4. le contrazioni di Braxton-Hicks indicano un parto in anticipo.
FALSO. Io le ho dal 6 mese. Ora sono quasi a 41 settimane, praticamente nel decimo mese. Ne vogliamo parlare?
5. durante il nono mese fai pipì ogni dieci minuti
FALSO. Anche ogni cinque. Ieri sono uscita con mia madre. Ho fatto pipì prima di uscire e sono scesa. Tempo che lei ha preso la macchina dovevo risalire a farla di nuovo. Scendo di nuovo. Facciamo mezzo km. Mi sono fermata al primo bar a rifarla. Vorrei anche aggiungere che sono riuscita a frequentare i seguenti e solitamente inaccessibili bagni: quello di Bulgari, quello di Zara, quello di Calzedonia, quello della chiesa (o meglio, dei preti) e quello di una sconosciuta che si è gentilmente offerta.
4. hai 9 mesi di tempo per abituarti all'idea.
FALSO. Tutti i timori, i dubbi e le isterie che avevo al 4 mese sono ancora qui, amplificate dal temuto possibile effetto macchimmelhafattofà del parto. Un'altra scuola di pensiero dice che ci si abitua all'idea solo nell'istante in cui ti mettono la nana tra le braccia e realizzi che non era un cocomero, del gonfiore passeggero o una protesi cinematografica posticcia: era davvero tua figlia.

Chissà se riuscirò ad aggiornarvi ancora prima di quel momento, o se il prossimo post sarà la tanto attesa annunciazione...

Condividi

18 commenti:

memmy ha detto...

:) sei troppo forte!credo che ogni donna viva nel proprio modo la gravidanza,dal primo all'ultimo giorno,sono sicura che ora vedi tutto grigio
ma a nana-fatta ci sorriderai su!
un abbraccio

aquilotta ha detto...

dai che ci sei quasi... ormai siamo tutti in attesa della "nana". Vedrai che tra qualche tempo, rileggendo questi post, ti farai un milione di risate.

Un bacio grande grande

Anonimo ha detto...

Sei proprio brava a scrivere...una delle mie MommyBloggers preferite (oltre ad Elasti di Nonsolomamma) ma perchè nn pubblichi un libro anche tu?? Sarebbe un bestseller!!!

Anche a me han fatto l'induzione!! Stai tranquilla, eh..Un grosso in bocca al lupo..Anto (^_^)

paloma ha detto...

beh comunque sarà sarà un successo di nana !!!!
un abbraccio a te e a lei se nel frattempo... magari sono la prima ;-)

bianca ha detto...

Su, coraggio che ormai ci siamo. Magari la nana si decide e fa un ingresso, anzi un'uscita, trionfale proprio domani. Ci fai sapere subito in qualche modo vero? Qui ci sono un sacco di "zie" virtuali che aspettano il grande annuncio.
Forza, siamo tutte con te!

Virgola ha detto...

Ok parte UFFICIALMENTE l'Ordine di Sgombero : NANA, SEI SFRATTATA ! ESCI DA LI' ( e senza opporre resistenza !E no, i mobili Ikea te li recuperiamo dopo!! )
Ciao wonder !!!
Virgola

Serepata ha detto...

ti leggo sempre sei fortissima!!!
dai tieni duro , anche se ora ti sembra impossibile molto presto riuscirai a ridere sopra a tutto questo!
ciao
serena

Sy ha detto...

geniale anche questo post!!
ma veramente sei andata nel bagno di una sconosciuta??? e in chiesa??ahuahuhau! mi hai fatto piegare!!
cmq, mi aggiungo anche io al suggerimento che ti hanno già dato di farne un libro del tuo blog... sarebbe un ottimo regalo da fare ad una neo-panzuta sai quanti sorrisi gli strapperesti anche nei momentacci?!
cmq... visto che oggi è il 3..... e mal che vada domani è il 4....
TI FACCIO UN ENORME IN BOCCA AL LUPO WONDER!!!!
e a te dolce nana, MI RACCOMANDO segui le istruzioni che ti aveva scritto la tua mamy!!
un abbraccione
Sy

Jane ha detto...

Concordo in tutto: hai descritto la mia prima gravidanza(a parte il fatto che io non ero sempre incazzata, ma parecchio stressata e nervosa per colpa di altri...e fortuna che i mesi dell'attesa dovrebbero essere sacri....tzè!).
Sai che ti dico? Alla gravidanza ho faticato ad abituarmi senza riuscirci e...ancor oggi ci son momenti in cui capisco di non essermi abituata del tutto alla presenza dei figli... Più che altro alla loro grande vivacità ed irruenza! :P

PS: non avresti qualcuno che lascerebbe un commento della nascita della nana per non tenerci sulle spine? Se vuoi posso offrirmi volontaria ;;)

diariodiunattesa ha detto...

Beh, Wonder, quella delle donne che si addolciscono durante la maternità è una clamorosa cavolata, un mito messo in piedi dalle donne. La verità, quella scomoda che taglia le mani, è l'esatto opposto. Saranno anche gli ormoni... ma mi sa di scusa!

BMVPedrita ha detto...

concordo con memmy.

e ti chiedo scusa se approfitto della tua esperienza, ma credo che stamperò queste pagine e le conserverò.

niente come la distruzione dei falsi miti aiuta le persone a vedere le cose con più realismo e meno ansia :)

un bacione

Wonderland ha detto...

Grazie a tutte ancora una volta (si, sono ancora qui).Trovero' un modo per avvertirvi sul blog quando nascera'(non sembra avere ancora la minima intenzione, comunque).
p.s. mi piacerebbe moltissimo fare un libro di tutto cio', se non altro per la soddisfazione di spendere il ricavato in Pampers. Se qualcuna conosce un editore si faccia avanti... ihihih.. mi sa che tra latte pianti e pannolini non avro' molto tempo per cercarmene uno :)

Chiara ha detto...

Io quoto assolutamente l'idea del libro! in rete ci sono un sacco di siti dove puoi realizzare la stampa del tuo libro e organizzare la vendita... questo mi è piaciuto molto http://www.ilmiolibro.it/
dai dai che manca pochissimo!!!
ps: mia mamma racconta sempre che ben 31 primavere fa si è liberata di me saltando in macchina e facendo su e giù 20 minuti su una strada tutta buche.... a mali estremi!

shot ha detto...

penso solo ad una cosa....

nel momento in cui finalmente avrai la tua nana tra le braccia, sarai in quel momento e per molti molti molti altri ancora, la persona più felice del mondo.

In bocca al lupo....andrà tutto a meraviglia....induzione o no...

Alice ha detto...

Azzardo a dire che secondo me entro la mezzanotte qualcosa inizierà a smuoversi...
Un bacio

Anonimo ha detto...

anch'io ci spero ancora!
wonderina nottambula vorrà uscire questa notte me lo sento!!

un abbraccio forte

linda 31+4

lasissi ha detto...

Ho letto il tuo post su alf, mi hai fatto venire i brividi, quasi mi commuovo!

Ti faccio i miei migliori auguri per tutto e domani saluta Wonderina da parte mia!

facciadicastagna ha detto...

Forza Wonder!
Spero che quando modererai il commento la Nana sia finalmente uscita dall'anonimato!

Blog Widget by LinkWithin