il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

domenica 14 settembre 2008

Tuttapposto grazie.

Succede tutto insieme.

Che hai dormito 4 ore la notte.
Che nel pomeriggio hai dovuto scegliere tra lavarti i capelli e dormire e hai scelto la prima per puro masochismo, ma anche per sentirti un po' più te.
Che sei fiera perchè produci più della Centrale del Latte e poi tua figlia vomita a getto perchè mangia troppo.
Che tua nonna ti passa a trovare per la terza volta in tre giorni. Insieme ai nonni paterni.
Che tutti vogliono assistere al mitico momento del bagnetto.
Che non hai mai litigato col papà e ti sembra che potresti iniziare adesso.
Che non riesci a pensare che la ami alla follia, non ancora, e ti senti un mostro.
Che sei quasi sicura che quella cosa che si chiama baby blues sta arrivando strisciando, e ti salterà alla gola quando il tuo compagno ricomincerà a lavorare e sarai sola a casa con lei.

In fondo tutto normale.

Condividi

13 commenti:

artemis ha detto...

ciao!ho letto oggi per la prima volta il tuo blog..
tanti auguri!ho passato un'oretta bellissima leggendo qui e là nei tuoi post!Sono piu o meno nella tua stessa situazione..gravidanza inattesa,situazione lavorativa inesistente,non eravamo sposati,a novembre compio 28 anni.
La mia piccola è ancora dentro,la ddp è il 7 ottobre.Mi preme da 3 giorni sullo stomaco e faccio rutti
di aria compressa ogni 10 minuti!!

Invece di cenare vago su internet,aspettando che molli...

Mi sono sentita molto rincuorata dalle tue parole,mi ha fatto bene
trovarti!!
In bocca al lupo,un abbraccio fortissimo!!

Bietolina ha detto...

comincia a far pagare il biglietto mo per il bagnetto :P

TuttoDoppio ha detto...

Hey, state imparando a cooscervi, è tutto normale veramente.
Non ti sembrerà vero, ma il tempo passa (non poi così velocemente come dicono, ma passa) e tutti troveranno di nuovo un equilibrio, tu per prima.
Stai tranquilla (tanto poi a febbraio tocca a me DI NUOVO, poi ti so dire come la prendo IO...)
Baci

Sy ha detto...

Wonder cara, non essendo madre posso solo immaginare vagamente come le tue giornate siano cambiate e come tu ti senta stanca.. ma sono sicura che tu ce la farai a superare questo primo periodo, sei determinata e combattiva.. lo sei stata durante la gravidanza, e lo farai anche ora!
Qua ci sono un sacco di persone che tifano per te, e credo che anche nella vita reale avrai tante persone su cui contare!
Tieni duro!!!
Un abbraccio forte!
Sy

DeaExMachina ha detto...

Non sono mamma ma penso che le tue sensazioni siano del tutto normali. Almeno è quello che mi sembra vedendo le mie amiche che hanno partorito.
Secondo una mia amica psicologa, poi, la depressione post partum è un evento frequentissimo, per esempio. Non dico che tu ce l'abbia ma addirittura una ragazza che conosco ha passato il primo mese a piangere come una disperata perché si è sentita all'improvviso responsabilizzata. Ma è una cosa normale e passa. Poi ci si abitua :-)
Vedrai che supererai alla grande questi momenti di assestamento :-)

Laura mlt ha detto...

Wonder non stentirti un mostro, anche per me l'amore viscerale è arrivato dopo. Adesso invece se uno dei due piange e non è tra le MIE braccia sento un morso alla pancia perchè penso che solo con me si tranquillizzerà.
I parenti in questi casi si fanno prendere dall'entusiasmo e non capiscono che si ha bisogno di un po' di intimità. Chiedi ai tuoi o al tuo compagno di mettere un freno alle visite e fatti aiutare perchè è la cosa più normale del mondo. Un abbraccio.

Lila ha detto...

mi sentivo come te in gravidanza e mi sento come te adesso...vorrei saper fare tutto senza lamentarmi di continuo o far pesare la situazione a chi mi sta vicino, e invece, certi giorni mi sento sommersa e schiacciata da tutto...e vorrei solo eclissarmi per un po' di giorni. Se passerà non te lo so dire, sicuramente però con l'andare avanti del tempo cambia forma questo stato d'animo e le sensazioni che stai provando ti sembreranno un pochino più gestibili e leggere, per non parlare dei progressi di Viola che ti faranno sorridere, emozionare e ti ricompenseranno di tutta questa fatica e confusione mentale...che comunque è normalissimo ci siano...almeno per me e credo per tutte quelle che non hanno 10 babysitter a turno di giorno e notte, il marito sempre in casa amorevole che l'aiuta, una consigliera esperta psicologa al fianco, un pediatra sempre accanto pronto a soddisfare dubbi e un bimbo/a che ha già capito tutto della vita :)

Raffaella ha detto...

Non ti scoraggiare e invece di far piombare in casa i parenti piomba tu da loro con la pupa così ti eviti anche di sistemare casa per gli ospiti. Ah, altra idea, recluta i nonni per tenerti la bimba con la scusa di fare alcune commissioni, così per qualche ora te ne stai un po' tranquilla a fare shopping!

maretta33 ha detto...

tesoro..ti prego non ti scoraggiare..immagino cioè non immagino(ma temo in silenzio con terrore) che non sia per niente facile...penso davvero che in questo periodo devi congelare il giudizio su di te..non è vero e non è reale..stai affrontando una situazione difficile..e qualsiasi pensiero abominevole ti passi per la testa..non fa di te una cattiva madre...wonder sei una persona ironica e intelligente...e questo non cambierà mai...adesso sei stanca..e dopo mesi che leggo cose allucinanti su quel forum..una cosa l ho capita...c è bisogno di tempo per abituarsi..un po di tempo..non siamo nate tutte super mamme e non per questo sei inferiore a qualcun altro...no neanche se hai pensato di fuggire nella notte e lasciarla davanti alla porta di un convento e scappare a formentera..è tutto puù che normale...lascia passare un po di tempo..e lo so sono già terrorizzata adesso al pensiero del giorno in cui il mio fidanzato dovrà tornare al lavoro..ma srà solo un passaggio di adattamento poi ti abituerai..non diventerai una mmamma isterica e depressa te lo prometto...ok tesoro...maretta

memmy ha detto...

secondo me è ancora presto,devi abituarti a lei e lei a te,non è certo facile trovarsi da donna indipendente a violadipendente tutto d'un tratto!vedrai che il tempo farà la sua parte e non sentirti un mostro,sentiti una mamma normale,che sta piano piano abituandosi all'idea!forza e coraggio!

Anonimo ha detto...

Calma, coraggio e perseveranza...
...tel'avrei gia' consigliato sul forum e odio ripetermi ma...
...la prossima volta dormi! ;-)

Pat pat!

Laura/Dandelix

Roberta ha detto...

Anch'io mi sentivo in colpa perché l'ondata di affetto e di amore incondizionato che mi aspettavo alla sua nascita non era arrivata. Ma è un problema delle prime settimane, quando hai ancora il terrore di rimanere sola con lei, quando ancora non 'vi conoscete'. So che è difficile, ci sono passata da poco, ma passerà tutto questo, tutte le sensazioni che pensi siano brutte e che pensi che una madre non dovrebbe provare.
All'improvviso ti accorgerai invece di non aver mai conosciuto un sentimento del genere, vedrai!
Ti sono vicina!
Un abbraccio,

Roby

marina ha detto...

Wonder???
ti sei già lanciata dal balcone? No vero?
ma toglimi una curiosità visto che tra meno di 4 mesi saro' nella tua situazione: ma non si riesce a delegare proprio nulla?
Tipo: mi lavo i capelli mentre qualcuno le fa il bagnetto. Dormo mentre qualcuno la fa addormentare. Dormo mentre qualcuno le mette la mia tetta in bocca. No? peccato...
Un bacio Maree74

Blog Widget by LinkWithin