il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

giovedì 6 novembre 2008

Amnesia

Ieri avevamo una cena mondana.
Una roba da tacco12, capelli precisi e faccia riposata. Leggi: quello che io non sono e non faccio da circa un anno.
C'è voluta una bella dose di impegno, fatica, euro, correttore da occhiaie, colpi di sole e colpi di spazzola per tornare in qualche modo somigliante a quella che ero, ma sono riuscita ad ottenere un risultato quasi accettabile.
C'è stata questa scena fetish in cui ho allattato la nana con le calze nere e le peep-toe prima di mettere il vestito, poi io e il papi l'abbiamo affidata ai nonni e siamo usciti.

E io sono proprio uscita, nel senso, fuori di testa.
Ho chiuso la porta di casa ed è successo che, ommioddio, mi sono completamente dimenticata di avere una figlia.
Stavo lì con questa testa stranamente leggera, le bollicine del prosecco che ci navigavano dentro rendendola leggermente effervescente come la Ferrarelle. E pensavo, nell'ordine: chissà se hanno anche del bianco, speriamo non sia una cena di pesce, chissà se a un certo punto si balla, quella mi sembra di conoscerla, quello è un amico del papi o forse mi sbaglio, uhcchebbelllo sono mezza brilla, yappidabadabadu.

Poi a un certo punto recupero lui.
"Non starai bevendo un po' troppo?"
"Perchè?"
"Eh... il latte!"


Ci ho messo un attimo di troppo a fare il collegamento latte-allattamento-nana. Quell'attimo in cui la mia espressione, da alticcia&giuliva si è trasformata in scioccata&consapevole.

"E' vero, io ho una figlia."
"Eh già."
"Ma che davvero?"


E così, in una notte, sono tornata al punto di partenza.

A casa, invece di un bel letto pulito dove arrotolarsi ci aspettava la nonna:
"Eccola" ha detto mollandomi il pacchetto tra le mani "ha appena fatto la cacca."

Per quanto siano passati già due mesi, a volte mi sorprendo di tornare a casa nostra e trovarci un neonato.

Condividi

6 commenti:

2Gemelle ha detto...

è vero, è strano. Ma ci si abitua, un poco alla volta. :-)

BMVPedrita ha detto...

però se posso dirti questa cosa a me sembra anche sana.

cioè staccare del tutto a volte serve davvero a ricaricarsi.

e coi figli di energie ce ne vogliono assai :-)

Anonimo ha detto...

I figli ci cambiano la vita.... è proprio vero... e ci si può fare poco.

Mamigà ha detto...

Secondo me non è proprio del tutto sbagliato sai. Ti ricorda che in fondo sei sempre una donna. Come lo eri prima, con qualcosa in più :)
Mamigà

DeaExMachina ha detto...

Sei fantastica! :-D

Roberta ha detto...

Già, servono queste amnesie, per ritrovarsi :)
A me capitava di notte, sentivo muoversi... dormendo dormendo guardavo mio marito, che era immobile... poi all'improvviso mi ricordavo della presenza della bimba..... rincoglionita! :ppp
Questo, dopo i primi mesi di panico, ovviamente....

Blog Widget by LinkWithin