il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

domenica 1 febbraio 2009

Giornata di m.

"Tie', cambia il saccoccio."

Saccoccio e' il nome con cui chiamiamo Viola al momento del cambio, quando da neonata standard si trasforma in contenitore di roba fententissima.
Il saccoccio, appunto.

"Il saccoccio e' pulito!"
"Come pulito? E' il quinto pannolino che bagna soltanto! Non e' cosa da saccocci!"
"Sono preoccupato."
"Si anche io."
"Dici che ha un blocco del saccoccio?"
"Cavolo, beve solo il mio latte, e' difficile.."
"Propongo di aspettare la notte. Secondo me entro domattina la fa."

Si si.
L'ha fatta.
Erano le 3 di notte e tra i denti ho tirato gli accidenti a quelli del centro sociale sotto casa che fanno rombare i motorini mettendoli in moto per tornare a casa.
Ok.
Non erano i motorini.
Era il disastro, il panico, un pannolino che ha ceduto come il Vajont.
A seguire c'e' stato un cambio drammatico di vestiti e lenzuola, un'ora per riaddormentarla, risvegli continui fino alle 8.
E quindi, tutto questo per dire che noi qui siamo in piedi con tipo, boh, forse 4 ore spezzettate di sonno alle spalle.
E lei non si placa. Rogna da stamattina, una non-stop di lamenti e urla.
Questo spiega perche' adesso sono inebetita tra pc e partita in tv, e vorrei solo qualcuno che se la prendesse tipo un paio d'ore.
Lasciate pure le offerte nei commenti e il saccoccio vi sara' recapitato via Ups in giornata.

Condividi

18 commenti:

piattinicinesi ha detto...

ok, ci sto. a patto che ti prendi il mio superoe di 5 anni che da stamattina parla ininterrottamente (ma che ci mettono nei biscotti?).
così entrambe capiamo che c'è una sola cosa da fare: la resistenza armata :)

Bietolina ha detto...

Mi annoio un pò qui in riposo forzato e dormo fin troppo...
cambiarli so cambiarli...i pannoli, anche quelli con le frenate fin sotto la nuca....
quindi se vuoi manda ;P
ti lascio la via???


SARA/BIETO

Wonderland ha detto...

E due. Io vi conto, eh. Appena svezzata le faccio fare il giro d'Italia in pacco Ups.

S@R@ ha detto...

HIHHIHIHIHIHIHI POI PERò MAGARI UN GIORNO TI SPEDISCO IL MIO FAGIOLO

Improvvisamente in quattro ha detto...

Grazie ma... anche no!!
Io ho doppi saccocci da cambiare.
Oggi prima di uscire, scagazza il primo...e via a cambiarlo.
Dopo un minuti scagazza il secondo...e via di nuovo a cambiarlo.
Ok. Pronti per uscire.... Ri-scagazza il primo!!!

Rita ha detto...

Io mi tengo i miei due marmocchi rompono le scatole tutto il santo giorno ma almeno la notte dormono e soprattutto non usano più il pannolino da un pezzo ^__^!!!!

Mamma ha detto...

La mia Pupazza è in sintonia con la tua. Ora che è raffreddata si alza in piena notte per tossire e poi piange come se la stessero scuoiando. L'idea del pacco UPS inizia a solleticarmi.

la.stefi ha detto...

Eh eh eh!
Possiamo fare cambio, se vuoi.
Io ho 4 gatti che, nevicando, fanno tutte le loro cosine nella cassettina.
Non ti dico che profumi...
Oggi l'avrò già pulita 5 volte, per non contare la sabbietta sparata in giro nel corridoio e le sgommatine della più piccola.
:-P

shot ha detto...

io io io io io....la prendo io!!!

con una figlia in piena adolescenza e una di 20 anni che nelle pause universitarie non fa un cazzo e si lamenta pure...

la prenderei volentieri una pupattola tutta caccosa...

ci stai?

TuttoDoppio ha detto...

Stefi, cambio i tuoi 4 gatti con i miei due gemelli di 3 anni e mezzo. Se aspetti qualche giorno ti recapito anche il pupo in arrivo.

Laura ha detto...

Noi non la chiamiamo saccoccio ma pacchetto-x. Al posto della "X" ci mettiamo il nome di un politico a noi inviso. Tanta più materia produce, quanto più il politico associato sarà per noi un idiota (eufemismo). Ieri, ad esempio, abbiamo dovuto usare ben tre politici... O_O e dire che sembrano delle creaturine così dolci e delicate!E la metafora "diga che cede" è veramente azzeccata!

Ah, il mio Gloworm è in arrivo dagli States!

@lessia ha detto...

Un piccolo consiglio: per evitare episodi del genere (anche con mio figlio spesso non c'era pannolino che tenesse) dopo 3 poppate senza cacca prova a stimolarla prima della poppata successiva con un cotton fiock imbevuto d'olio. Dopo la farà ugualmente ma in minore quantità ed eviterai disastri e parolacce. In questo modo attenuerai anche il riflesso gastro-colico che fa piangere e dimenare i neonati nel bel mezzo del pasto. Magari usa questo metodo alla sera per evitare il ripetersi di questa nottataccia.
Mio figlio ha 6 mesi ed ha imparato a scaricarsi quasi a comando, non è una vera e propria EC perché nel pannolino la fa cmq ma quando lo metto in posizione sospeso sopra il lavandino inizia a spingere ed il più delle volte riesce a farla.

EricaML ha detto...

ho Lorenzo inbraccio mentre leggo il tuo post.... indovina.... ne sta facendo una montagna. Gli vibra pure il pannolino.

la.stefi ha detto...

@Tuttodoppio:
oddio, con un bambino appena fatto non saprei come comportarmi!
Con due di tre anni e mezzo... nemmeno, ma posso provarci!
Vomitano anche sui letti?
Rubano il cibo dai piatti?
Ti dormono sul cuscino?
:-)))

questo è il loro blog: www.trumiro.com
Sono gatti informatizzati!

TuttoDoppio ha detto...

A proposito... buoni 5 mesi con la pupa! Un pò alla volta inizierà ad andare sempre meglio, vedrai!

francesca ha detto...

ma come? Ma la pupu' dei neonati non era sacra?? bè certo... non quella delle 3 del mattino

Roberta ha detto...

Ahhh come ti capisco... talvolta ci vorrebbe una pausa... :).

Extramamma ha detto...

Bellissima, e in ottimo abbinamento, l'immagine di Shit happens, una delle mie frasi preferite nella vita.
Basterebbe dire solo questo, invece di tutte quelle frasi vuote che ci propina il mondo dalla mattina alla sera. Ma la tua amica ucraina, pensa solo alla moda e non ti aiuta?

Blog Widget by LinkWithin