il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

martedì 1 settembre 2009

Sos Tata

Stanotte non abbiamo toccato il fondo: lo abbiamo ravanato dopo averlo egregiamente raggiunto in poche bracciate.
Quindi anche basta.
L'autocommiserazione non va più di moda, lo sticazzi è così 2008 ed è presto per l'autocelebrazione. Quindi: passiamo all'azione.

Qualche giorno fa s'è deciso di trovare un aiuto per le mie stanche braccia e le mie palle girandoline: una babysitter a ore.
La ricerca della fantastica TataPoppins che entusiasmerà la polpetta con balli, musica e giochi (?) - e che vista la mia condizione precaria verrà pagata con quello che avrei speso per la palestra, il parrucchiere e lo shopping invernale - è iniziata ieri.

La prima, mandata da una cara badante ucraina, si chiamava Elsa ed è venuta conciata come Hannah Montana.
"Quanti anni hai, Elsa?"
"Diciannove."
"Sei un po' giovane..."
"Ah ma io tanta esperienza con bambini! Io in casa ha otto fratelli!"
"Otto? Dev'essere stato faticoso!"
"Eh si, bambini grande rottura di palle. Ops, forse non doveva dire..."

La seconda, Evelyn, era filippina.
"C'è qualcosa che vuoi chiedermi?"
"E' lavoro con orario fisso mensile? Tu paga contributi? Ferie pagate? Tu iscrivere Inps? Tu paga se io un giorno andare via prima?"
"Cosa stai cercando di dirmi?"
"Io lavora bene se tu paga bene."
"Fuori!"

La terza si chiama Teresa ed era italiana.
"Io adoro i bambini, sono stata insegnante di asilo nido, so tutto di puericultura e volendo faccio anche le notti."
"Ah che bello Teresa, e quanto vuoi?"
"La tariffa giornaliera è di dodici euro l'ora, notturna sono diciotto."
"Ti faccio un bonifico direttamente sul conto alle Cayman, Teresa?"

La quarta si chiamava Enzo.
"Ciao so Enzo."
"E che vuoi?"
"So'r fidanzato de Martina, la ragazza peffà bebisitte."
"E perchè non mi ha chiamato lei?"
"Perchè le questioni de lavoro je le curo io. Pure le questioni de sordi."
"Ah. Graazie, gentilissimo ma ho già trovato."

La ricerca continua. Oggi pomeriggio viengono in visita Mimma, amica di Olga, e Dolores, dall'ecuador.
Sembra impossibile trovare una persona amante dei bambini, non esosa, competente e senza parenti nella mafia locale.
Ma [ottimismo mode: on] noi ci riusciremo!

Condividi

58 commenti:

Michela ha detto...

maaaaa, un asilo nido no? :) alla fine ti costa meno e, secondo me, è mooooolto meglio della bs....

Wonderland ha detto...

Guarda, ho deciso dopo i 18 mesi. ora la vedo così piccolina....

PetitePrincesse ha detto...

dita incrociate x la baby sitter e x la "tua" mail ;)

arianna ha detto...

Io ci ho messo un totale a trovare una persona responsabile che non costasse quanto un mutuo per una villa in collina!
Ora però sono contenta. Vedrai che ti aiuta, finalmente!
http://vistodalei.splinder.com

Bietolina ha detto...

se abitassimo vicine ti direi portamela ogni tanto... mio moroso tiene Ale e io tengo la tua :P finchè ale è bravo ovvio :P tanto per quest'anno mi sa che al lavoro nn ci vado...

Sibia ha detto...

anche secondo me è molto meglio l'asilo nido.. vabbè che sono di parte (è il mio lavoro) però sinceramente io mi sentirei più sicura, oltretutto avrebbe modo di sperimentare tante cose che è difficile che una baby-sitter proponga..

Wonderland ha detto...

Si infatti sono stata e sono tutt'ora combattuta tra le due soluzioni, soltanto che il nido vicino casa che preferivo è pieno, e poi non è una soluzione che ritengo giusta per qualche mese, poi quando Viola avrà imparato a camminare e sarà più autonoma la iscriverò al nido. Senza contare che ho paura che d'inverno ho paura che stia piu tempo a casa ammalata che lì... Non so. Io sono favorevolissima al nido, solo che 12 mesi mi sembrano ancora pochini... Io provo, poi se non riesco nido forever.

mammaamicadelparco ha detto...

Ciao Wonder!
Da oggi lascio anche io qualche commento:-)
Io di tate ne ho viste veramente tantissime!!!!
Capisco perfettamente cosa stai passando!
Io ora ho trovato una tata di nazionalita' filippina e sembra (sottolineo sembra) andare bene...
Il consiglio che ti posso dare é solo di avere tanta pazienza, poi quando meno te lo aspetti ne troverai una paziente e che ti vada bene economicamente!
Poi sei facilitata dal fatto che é settembre e molte sono libere!
Anche io mandero' Edoardo all'asilo nido a 18 mesi;-)
In bocca al lupo!

elisabetta ha detto...

a milano ci sono i "tempo per le famiglie" (simil ludoteche), io ho fatto un salto e ho guardato in bacheca gli annunci. il vantaggio è che le educatrici magari conoscono le tate perchè hanno portato li' altri bimbi.. insomma, non possono certo garantire, ma almeno le hanno viste in azione e ti possono dare qualche dritta. io la mia l'ho trovata cosi..
good luck

Vanylla ha detto...

Ciao, sono Emanuela, leggo da un pò il tuo blog, lo trovo molto carino, divertente e spunto per riflettere!
Mi son sentita chiamata in causa visto che lavoro come baby sitter da diversi anni.
Non credo che la baby sitter sia peggio di un asilo, è una scelta diversa con pro e contro.
Venendo a casa una persona a tenere la piccola Viola non devi preoccuparti di orari, di doverla accompagnare, di dover far presto per riprenderla, se sta poco bene, se dorme non la si deve svegliare per trasportarla altrove. Certo c'è il fatto che in casa non sta con suoi pari, ma la baby sitter può portarla anche a spasso.
Io a 27 anni mi sento una persona competente, responsabile...basta vedere i bimbi che guardo come si rapportano a me per capire che si può star tranquilli anche con una baby sitter.
Certo poi credo che trovare la persona giusta sia una scelta importante, e vada fatta con calma e soprattutto avere un pò di fortuna.

Quindi in bocca al lupo.

Ps: se posso darti un consiglio, cerca una persona dolce, non guardare tanto le liste di esperienze passate. Magari quando vedi le candidate tieni Viola li con te e vedi come si pongono nei suoi confronti, sarà più semplice scegliere, si vede da subito chi può andar bene e chi no.
E se le ore non sono tantissime cerca nei siti o negli annunci di studentesse universitarie, magari come me fuori corso, che non hanno tanti impegni di lezioni e corsi, e quindi hanno flessibilità di orari.

Un abbraccio dalla Sardegna

Raperonzolo ha detto...

Ahahah! fortissimo. Non mollare.

Wonderland ha detto...

Ecco, nuovo layout online. CHe ne pensate?

PetitePrincesse ha detto...

bella la nuova grafica, mi piace!

Emporio74 ha detto...

Ciao!
Io ti consiglio di rivolgerti proprio a qualche nido privato per trovare una baby sitter. Alcune strutture hanno anche maestre che vengono a casa.
Comunque, io non ne ho mai (ancora) avuto bisogno ma, tutti i giorni mi fermo con il pupino a giocare nel giardino condominiale ed e' pieno di suoi amichetti accompagnati da baby sitter giovanissime/studentesse che sono veramente brave e competenti.
In bocca al lupo!

mammaemigrata ha detto...

Capisco e compatisco, è dura, ma vedrai che alla fine riuscirai a trovare!!!!

Anche io avevo dedicato un post alle aliene che avevo visto quando cercavo una tata:
http://mammaemigrata.splinder.com/tag/tate

Tatiana oggi è ancora con noi, e meno male!!! Non so cosa fare senza di lei!

LucyintheSky ha detto...

Appena ho aperto la pagina mi sono sentita un po' male!
Non perché non sia bello il nuovo layout (anzi!), ma io sono un'abitudinaria (se mi soffio il naso devo controllare quello che ho prodotto, quanti chili pesa e se c'è pericolo per l'ascensor...) :D

rosita ha detto...

Ciao ti seguo da un po' ma oggi è il momento giusto per scrivere.
Io ho mandato il mio gnomo al nido a 11 mesi, e lì ha imparato dei ritmi di nanna, di pappa, di gioco, di tutto, ha imparato ad addormentarsi da solo, cosa che io non riuscivo a fare.
Io credo sia stata la scelta più giusta per me.
Al nido è stimolato, sta con i suoi pari, fa dei giochi che magari io a casa non pensavo di fargli fare: il cestino dei tesori, il gioco euristico ecc...
ed è vero che non giocano insieme così piccoli, però si affezionano, si riconoscono.
Da quando ha iniziato a parlare ogni sera prima di fare la nanna fa l'elenco dei suoi compagni per convincersi che dormano tutti così anche lui può dormire.
l'importate è scegliere quello giusto.
Vedrai che magari ti prende anche dei ritmi nel sonno.
un abbraccio e in bocca al lupo

aspirantemamma ha detto...

nido forever. La mia Princi c'è andata a sette mesi e non ha mai avuto il minimo problema...ehm, oltre ad ammalarsi una volta al mese, quello sì...ma tanto si ammalerà anche fra sei mesi, purtroppo.
E sai cosa, poi? il nido stanca UN CASINO ;-P

Jolanda ha detto...

Ma Wonder la "persona amante dei bambini, non esosa, competente e senza parenti nella mafia locale" esiste già: e' la MAMMA!
;o)
Trovare una baby sitter affidabile oggi e' durissima. Devo ammettere che anche io sono piu' per l'asilo nido.
In ogni caso: in bocca al lupo per la ricerca! Dai che ce la fai!

Hoshi ha detto...

Complimenti per il nuovo layout, carinissimo! :)

Quando ho letto SoS Tata, ho pensato volessi chiedere aiuto al programma! :D

Fai bene a prendere una Tata o Babysitter, anche se sarà difficile, la maggior parte prende questo lavoro sottogamba! In bocca al lupo!

Anonimo ha detto...

Ahahahah!
aAvresti dovuto sfornare la polpetta qualche annetto prima...o io il mio puffo qualche annetto dopo!
Sono di Roma, maestra di asilo nido, 25enne e chiedevo pure poco ahahah
Ma ormai...senti wonder comunque se ti interessa conosco delle persone (sempre maestre di asilo nido o nel campo) che -FORSE- sono disponibili ( e abbordabili ... nel prezzo intendo!!!).
Se vuoi dimmi di che zona sei e ti farò sapere.
Ti lascio la mia mail...anzi ti scrivo in mp su facebook.
Baci a te e nana ;)
Vivy & Samu

MammainblueJeans ha detto...

Megacomplimenti per il nuovo layout, delizioso!
allora, il magico gnomo andrà al nido a settembre (caspita, ci siamo già) a 14 mesi.
La mattina nido,il pomeriggio da mia suocera, almeno per il momento.
Ti auguro un mega in bocca al lupo, sono convinta che ci riuscirai

Extramamma ha detto...

Auguri!
Adesso che c'è "il metti in regola-permesso di soggiorno" vedrai un bel po' di casi umani.

Cmq Enzo mi sembrava caruccio, non è che hai anche un vacancy per un body guard?

Anch'io, ai miei tempi, at Viola's age con Anita avevo visto tante, tante aspiranti bizzarre però poi quando arriva quella giusta lo capisci subito.

Non farti prendere dal panico o dalla fretta: sangue freddo.... vabbè ambiente!

Anonimo ha detto...

Ciao Wonder, anche io sono pro pro pro e ancora pro asilo! Sarà che ho una bimba molto socievole e che adora stare con gli altri bambini (e anche i cani) ma mi sento molto più sicura nelle mani di insegnanti sperimentate, nel recinto di un giardino, tra le mura di una struttura e magari non a spasso x la strada per arrivare al parco (poi non so dove abiti quindi non posso dire...). Inoltre molto più economico rispetto alla baby sitter. Come aiuto extra ho la suocera (che non pago) e Alice con lei sta benissimo!
Tanti auguri nella ricerca!

ITmom ha detto...

condivido in pieno l'asilo nido. l'ho provato per entrambi i miei e ne sono rimasta contenta. calcola che il nido è tenuto da persone preparate che ti aiutano molto anche nel dialogo quotidiano con consigli da persone esperte. altro che tata! e in proporzione costano meno.

Jewel ha detto...

Giada da lunedì andrò al nido...l'ho preferito alla babysitter perchè preferisco che stia con altri bambini (anche se piccola adora guardare e fare i versetti con i bimbetti dei Suoi mesi). Ovviamente sono consapevole che il primo anno prenderà spesso la febbre..

P.S. complimenti per il nuovo layout davvero delizioso

Wonderland ha detto...

Ecco adesso mi avete messo in crisi. >.<
Tanto per la cronaca, comunque, a parità di ore mi costa uguale a quello che offro alla babysitter. Solo per questi primi mesi (dopo sono favorevolissima anche io al nido) una persona completamente dedicata a lei mi fa sentire più tranquilla, a patto di trovarne una come dico io

Anonimo ha detto...

Ciao wonder oggi per Sara (10 mesi e mezzo) è stato il primo giorno di asilo. Essendo una bimba allegra e non attaccata a me in maniera morbosa credevo reagisse bene... risultato? appena ha sentito gli altri bimbi piangere ha iniziato anche lei tanto che quando mi ha rivisto mi si è aggrappata come una cozza. Che tenerezza!! Dicono che più sono grandi e più questa reazione è amplificata... speriamo di no!
In bocca al lupo con Mimma e le altre...

Baci
Annyjoe

Denise ha detto...

Capisco, però mi metto nei loro panni, come nei panni di quelli/e delle pulizie: non guadagnano un cazzo, e ovviamente chi deve sborsare sarebbe felice di concordare, che so, 2,50 euro l'ora. Però non è giusto...è per questo che io ho scelto il nido. Qui da me non costa un occhio, e poi c'è il fattore socializzazione...

Anonimo ha detto...

Chiama la tata Lucia di SOS Tata cosi te la tiene gratis per na settimana.......e noi vi guardiamo in tv

baci


BEBIES

Anonimo ha detto...

io la penso esattamente come te. la mia piccola ha 10 mesi e per or aal nido non la mando. credo che aspetterò primavera.
comunque io sono andata all'asilo a 3 anni e mezzo e mai avuto problemi di socializzazione. anzi, avevo un sacco di amici tra i giardinetti e il condominio di mia nonna.
e non ne ho tutt'ora.

ciao e in bocca al lupo xxx

Anonimo ha detto...

Ciao, ti seguo sempre perchè il tuo blog è fortissimo!!! Peccato che tu abiti a Roma e io a Pavia
:-( Io starei cercando un lavoretto tipo questo, in attesa di laurearmi. Ho 25 anni, esperienza a sufficienza avendo due nipotini e chiederei 8 euro l'ora... Dai, vedrai che ne troverete una!! Un bacino a Viola.

Luisa

Anonimo ha detto...

si, ora va molto di moda dire mandala al nido perchè così socializza. pare che chi non ci va cresca asociale. ma vaaa
io ho 3 figli e solo l'ultimo è andato al nido da subito (8 mesi) : è nato timido e timido è rimasto nonostante il nido e pure super mammone. Gli altri due non sono cosi, ma non perchè sono o non sono andati al nido.
ai tempi miei nessuno andava al nido, non siamo mica una generazione di eremiti.

vedrai che la trovi. armati di santa pazienza e come diceva una mamma prima, fai partecipare al colloquio anche viola, deve piacere soprattutto a lei.
il mio primo figlio se l'è scelta lui la baby sitter,lei lo ha visto si è chinata a giocare con lui e dopo 3 minuti lui le tendeva le braccine, poi lei l'ha preso in braccio , hanno fatto il giro della casa e lui dal fondo del corridoio mi faceva 'ciao-ciao' con la manina..Ha scelto bene comunque, annarita lavora ancora da noi e i bimbi la adorano!!

patrizia

Pipa di WhyMum.it ha detto...

a meno che non si tratti di poche ore sporadiche ti consiglio comunque l'asilo, anche solo la mattina visto che e' piccola e non dormendo li' potrebbe ammalarsi di meno. Io ho lasciato in mano a una babysitter mio figlio a 12 mesi per tornare a lavorare tutto il giorno ed e' stato un disastro, a 15 mesi e' andato all'asilo e mi sentivo piu' tranquilla a parte le malattie in cui ti imbatterai in ogni caso. Ho gia' cambiato 4 tate e non cantero' mai vittoria. Le tate oggi pensano molto alla remunerazione ed e' difficilissimo trovare una persona affidabile (quando le vedo ai giardinetti con i figli degli altri penso a quanto ho rischiato io). Io ho scelto asilo piu' lavoro part-time, cosi' ha la mamma il pomeriggio e fino alle quattro persone competenti che lo fanno giocare nel modo giusto.

Denise ha detto...

PS: Wonder, devi assolutamente dirmi come hai fatto a mettere i feed RSS su blogspot, per me è ancora un mistero!

Denise ha detto...

Patrizia, ma che moda e moda, semplicemente penso che sia molto meglio per lui passare il suo tempo con coetanei in un ambiente costruito ad hoc, stimolante, ecc piuttosto che con la nonna superapprensiva...

Mamma ha detto...

Noi abbiamo mandato Pupazza al nido da che aveva 1 anno. All'inizio un pò di pianti, e tanti raffreddori. Andava una settimana sì e tre no. Quando non andava al nido dovevo chiamare la baby sitter con il risultato che pagavamo l'uno e l'altra. Verso maggio è andata molto meglio, Pupazza è andata al nido tutti i giorni e non voleva più tornare a casa. Morale della storia: all'inizio mi ero quasi pentita di averla iscritta al nido. Ora sono fiera della mia scelta.
In bocca al lupo!

Marlene ha detto...

No, wonder meglio l'alto di layout!

sakscia ha detto...

se fossi di Roma ti terrei volentieri Viola assieme ai miei bimbi. In bocca a lupo per la ricerca :-)

Anonimo ha detto...

Ahi ahi ahi ragazze, cosi' davvero me la mettete in crisi! Qui siamo a Nido 15 e Baby Sitter 3!
Wonder, segui il tuo istinto: se vuoi Mary Poppins per il momento, che Mary Poppins sia!

Qui a Londra e ogni tanto faccio la babysitter a tre pupi, uno dell'eta' di Viola.
Quando sto con lui e poi leggo tutte le vostre storie, provo un grande, grandissimo rispetto! Anche 8 (e' il suo vero nome) si sveglia continuamente e piange come una fontana, anzi ulula. Gli piace addormentarsi in braccio e appena lo metti giu' si ricomincia tutto da capo. Tuttavia, e' il bambino piu' bello che abbia mai visto.
Ah, a volte mi chiedo anch'io "come faro'".
Probabilmente "faro'", come avete fatto tutte.

Il layout nuovo e' carinissimo!
Un grosso abbraccio, sono sicura che troverai presto la persona giusta!

sybin

Wonderland ha detto...

Grazie sybin :)

Che pizza allora ci sono un sacco di babysitter che mi leggono e nessuna della mia città! :S

Pipa per ora inizio con poche ore, poi vedremo...

Grazie delle vostre esperienze, mi sono molto utili!

Anonimo ha detto...

di dove sei? anche io sono una baby sitter!
irene

Jolanda ha detto...

Allora Wonder, te lo affibio il premio onestà? Lo vuoi?
Dai, buttati!
Ciao.

Silvia gc ha detto...

Wo', anche io sono d'accordo con te: il nido va benissimo, ma anche la baby-sitter va benissimo. Tanto il costo è pressochè uguale, almeno qui da noi dove i nidi costano come il master alla bocconi senza borsa di studio (e credo pure dalle parti tue che stai in zona fighetta!). Sarà che (leggerai anche da un mio prossimo post) il nostro primo anno di nido è stato un inferno e che oggi opterei per baby-sitter almeno fino a duna certa età.
Guarda, l'idea di Tata Lucia o Tata Mara pare che te l'abbiano già suggerita, almeno sfangavi una settimana aggratis. Per il resto io ho familiarizzato spesso con le tate al mare, anche perchè fino all'anno scorso ci andavo a luglio e c'erano solo loro. Le mie preferite sono le sudamericane che sono allegre e mammose. Solo che lo stile dal punto di vista economico è tipo le filippine...
Tienici aggiornati sui colloqui e poi, che dirti, sento in giro, visto che siamo entrambe nello stesso raccordo anulare.

Paolè ha detto...

cara Wò...opta per un bel nido!
il mio sta facendo l'inserimento e devo dire che è tutto stupendo!
le educatrici sono super,altro che badanti e ragazzine in cerca di un "lavoretto"!
è bellissimo vedere come interagiscono tra nani!
cmq se vuoi oggi mi hanno dato un numero di una che fa la baby sitter ma che attualmente è disoccupata.
se vuoi in mp te lo mando.
baci
http://fotoscioppaole.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Io fossi in te opterei x il Nido..
i bimbi sono seguiti, interagiscono, imparano, si svegliano...te lo dice una mamma ke ha portato il suo piccolo dall'età di 7 mesi..piuttosto x iniziare se la cosa ti fa star + tranquilla la lasci solo mezza giornata..io mi sento + tranquilla sapendo ke mio figlio è in buone mani, seguito da personale competente, fa millemila attività (laboratori sensoriali, psicomotricità, inglese, ecc) i cui progressi e risultati son davvero tangibili..e la cosa ke più mi far star bene è vedere l'entusiasmo e la gioia nei suoi oki e nelle sue esclamazioni da duenne, quando la mattina non vede l'ora di andare "à bimbi" (dai bimbi)!!!

Ti abbraccio
Anto ^_^

Anonimo ha detto...

sono d'accordo per il nido. ma anch'io credo sia meglio verso i 18 mesi potendo scegliere (io ce l'ho dovuta mandare a 7).
Il discorso dei malanni è vero, però sai...un conto è avere un bimbo con la febbre a 8 mesi e un conto è a 18.
Se puoi e trovi una baby s. che ti piace , secondo me è l'ideale. A parte che poi la baby sitter può sempre toranre utile anche dopo quando Viola andrà al nido perchè quando avrà la febbre e tu lavorerai o metti una sera andate a cena fuori e poi volete fare tardi .... ;)

baci e buona ricerca!

a.lisa

Layla ha detto...

No, ma il template nuovo? Me ne accorgo oggi...
Quel disegno è adorabile (anche se pessimista :-D) però le foto che l'hanno preceduto nell'header erano una spanna sopra.
O forse è solo che sono ciecata e questi font per me sono decisamente minuscoli. Non so se farmi gli occhiali o buttare nel cesso questo monitor da 22''...

( Ma Viola ha compiuto un anno due giorni fa o il contatore a destra è sballato? :) )

Pinkdaisy ha detto...

Il nuovo layout è molto carino, anche se la polpetta in prima pagina è sempre un piacere da vedere.

Io sono tornata a lavoro che la microcicciola aveva solo 6 mesi. Dopo mille peripezie ho trovato una filippina giovanissima dolce e giocherellona che mentre la microcicciola dorme mi rimette a posto casa, tiene i suoi ambienti puliti e quando esce la sera mi butta la spazzatura.

Lei ci costa poco più del nido qui sotto casa, ma ci da molto di più in termini di aiuto e comodità (ne hanno parlato già le altre mamme) e certamente è stata messa in regola. Io ho cambiato vari lavori e nelle trattative contrattuali ho sempre tenuto ben conto in fase di decisione dello stipendio, del tipo di contratto e delle ore lavorative. Non vedo perchè una persona che prende sul serio il suo lavoro non debba fare altrettanto anche se viene a casa e non in ufficio.

Io più che al nido sono favorevole alla ludoteca, dove i bimbi possono essere accompagnati anche dalle loro tate ;)

Luana ha detto...

la mia Emma è andata al nido quando aveva 7 mesi; ha imparato lì tutto quello che ora che ha 2 anni e mezzo sa fare, è molto automoma e a fine vacanza in hotel molti mi hanno fatto i complimenti perchè hanno visto una bimba educata, che mangia da sola e soprattutto non si alza dal tavolo fino a che non si ha finito. Questo lo so è merito delle educatrici, cosa che magari io ho solo "perfezionato" a casa a seconda delle mie esigenze.
In bocca al lupo per ogni tua decisione. Fai sempre quello che ti senti, è quella la strada giusta!
Auguri
Luana mamma di Emma

piattinicinesi ha detto...

mia carissima
ogni volta mi sento un po' la vecchia zia ma....asilo o tata fai come ti senti meglio. non c'è una soluzione valida per tutti, dipende dal bimbo dalla mamma e dalla persona che si trova.
personalmente ho mandato i bimbi al nido verso i 18 mesi perché il primo anno mi ha fatto più comodo avere una persona a disposizione: mi copriva meglio nel lavoro e mi sentivo più tranquilla, ma altri hanno fatto scelte diverse e si sono trovati ugualmente bene.
trovare una tata valida non è facile ma non è nenache impossibile.
l'importante è che sia qualcuno che ti faccia sentire tranquilla. se la persona è carina, anche per la bambina diventa un'esperienza importante non avere sempre la mamma tra i piedi ;))
se mi ricordi dove abiti adesso spargiamo la voce.
ricordati che puoi rivolgerti anche ad agenzie, spargere la voce tra amici e parenti, chiedere ai nidi privati (spesso hanno contatti con ragazze che studiano da maestre) e che anche le parrocchie possono essere delle risorse, alcuni centri caritas fanno da filtro per persone che cercano lavoro.

Wonderland ha detto...

Grazie a tutte! Adesso mi metto in contatto con chi mi ha offerto aiuto... chissà che non trovi la tata proprio attraverso di voi!

Anonimo ha detto...

wonder, scegli quello che ti tranquillizza di più! io personalmente sono pro-nido ma non ho nulla contro le tate, anzi! se sono brave sono una mano santa :)
una curiosità: quando riprendi il lavoro?
Fra (incinta di 5 mesi)

Anonimo ha detto...

questa è la mia: la mia bimba frequenta il nido da quando ha 6 mesi, e la differenza rispetto ai bimbi che non ci vanno è enorme... è simpatica non lamentosa parla gioca e va in braccio a chiunque ed è abituata a condividere tutti i suoi giochi nonchè il cibo.
Conta che inserirla a 18 mesi ti sarà abbastanza complicato...
comunque in bocca al lupo, aspettiamo news!

PAOLA DECORARTE ha detto...

Io ho portato la mia al nido a nove mesi e l'esperienza è più che positiva! Sì, spiace perchè sono piccoli, ma si abituano molto meglio in questo modo: si svegliano, sono più autonomi, giocano e ridono con tutti e imparano un sacco di cose! Si ammalano certamente di più, ma io penso che trovare una baby sitter adatta, oltre che più costoso, sia più impegnativo perchè ti devi fidare di un estraneo in casa tua e che faccia le cose a modo tuo... Invece al nido ci sono persone competenti e che sono lì solo per seguire loro...
Pensaci, ma secondo me vale la pena provare!
Auguri!
Paola

Anonimo ha detto...

HO FATTO PER ANNI LA BABY SITTER, OGNI MAMMA AVEVA I SUOI DUBBI...
OGNI BIMBO ERA DIVERSO, CON DIVERSE ESIGENZE...
OGNI VOLTA ERA DURA FARSI PAGARE IL GIUSTO...
MA QUANDO IL BIMBO CRESCE E LA MAMMA DECIDE CHE DELLA BABY SITTER NON HA PIù BISOGNO, CHE TRISTEZZA AVEVO NEL CUORE...
MA OGGI POSSO DIRE SODDISFATTA, RIVEDENDOLI, GRANDI, E INDIPEDENTI, CHE SONO CRESCIUTI BENE, UN Pò, ANCHE GRAZIE A ME...

CONSIGLIO:
- NON SCEGLIERLA TROPPO GIOVANE
- NON SGEGLIERLA STRANIERA, NON PER RAZZISMO, MA PERCHè SE NO TUA FIGLIA NON IMPAREREBBE BENE L'ITALIANO
- PAGALA BENE, MA NON TROPPO, DOVE ABITO IO LA PAGA ORARIA è TRA GLI 8 E I 10 EURO ALL'ORA
- PAGALA OGNI SETTIMANA, COSì SE CAMBI IDEA PUOI LCENZIARLA DAL LUNEDI SUCCESSIVO
- LE PRIME VOLTE STAI A CASA CON LEI, COSì VEDI COME SI COMPORTA

BUONA FORTUNA, SE ABITASSI A ROMA VERREI IO... ANCHE GRATIS... O QUASI... SEI TROPPO SIMPATICA...
CIAO RF.

Mammolitta ha detto...

La mia l'ho mandata al nido a 13 mesi... è sempre stata ed è una mammona, davvero super attaccata a me...
I primi tempi l'ha presa molto bene, poi ha avuto qualche defaillance! Da una settimana ha iniziato il secondo anno e ora va molto volentieri... dicono che verso l'anno di età sia il momento giusto! lei è molto affezionata alla sua educatrice e al nido sono molto coccolati, non vederla come una scuola, ma un po' come una famiglia allargata!
In ogni caso in bocca al lupo per qualsiasi scelta tu faccia!!!

illatocomico ha detto...

...se vuoi ti dò il numero di Tata Lucifera! ;-D

Blog Widget by LinkWithin