il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

mercoledì 14 ottobre 2009

Il post c'è ma non si vede (qui)

Sono ospite di Mommy Pride, il mommyblog di Donna Moderna. Il mio post di oggi lo trovate lì.
Parlo dei problemi del sonno di Viola e dei nostri improvvisati tentativi di risolverlo.
Fatemi sapere che ne pensate :)

Condividi

26 commenti:

Laura ha detto...

Cosa ne penso? che sei sempre una grande! e che anche nel mio caso Estivill fa cilecca. Il sonno di mia figlia "funziona" con una storia raccontata piano piano ma ci sono notti in cui anche la mia pupetta migra nel lettone. :-) Forza, come mi hanno detto degli amici che hanno ben tre bambini: "crescendo non può che migliorare".

Laura

aspirantemamma ha detto...

E io invece penso che devi insistere...mica ti eri illusa che funzionasse alla prima, eh?
La Polpetta non è mica scema, LO SA come fare per intortarti.
So che fra poco in mille mi tireranno le pietre :-) ma ti consiglio di non demordere. Se il tuo compagno è più inflessibile, benissimo, affida il compito a lui: ovviamente non si tratta di lasciarla urlare per ore da sola, voi ci dovete essere per tranquillizzarla.
Non cedere.
Altrimenti, riprendila nel lettone senza troppe pippe mentali: magari è questa la soluzione che vi si addice, non esiste il giusto e lo sbagliato!

angela.carra ha detto...

Ho letto il post "di la" e ti capisco non tanto...tantissimo!!
Giorgia si addormenta SOLO con la tetta....e ha quasi 14 mesi. E ogni tanto notte tempo migra nel lettone. La mia paura è che arrivi alla maturità incapace di addormentarsi da sola. Il metodo Estevill l'ho provato quando era molto piccola ma proprio non me la sono sentita di lasciarla piangere come una disperata....cuore di burro?? più che altro mezza pippa!!!
Un bacio e in bocca al lupo per sonno e febbre (da vaccino)
Angela

pandora ha detto...

mah...
allora, io mi confesso:
-non sono una pro-Estivill, l'ho letto, ho riso molto e poi ho detto "ma che davvero?".
-sono una mamma-che-tiene-la-bimba-nel-lettone (e ne vado fiera, pensa te!).
la mia peste ha sempre dormito con noi, addormentata con tetta e poi in mezzo nel lettone...
...c'è stato anche un periodo in cui ho pensato che Estivill fosse l'unica scappatoia per una dormita ma poi non ho mai avuto il coraggio di provarci...
ora, a 1anno poco più, la signorina dorme TUTTA la notte nel lettino (magari con 1-2 risveglini, ma brevi-brevi), e io pensavo che questo sarebbe avvenuto verso i 18anni della pargola...
tutto questo per dire che secondo me non c'è un metodo per tutti, bisogna adattarsi alle circostanze, alle situazioni...ai caratteri dei nostri pupi! le regole per me son cazz...sorry! servono solo a sentirsi dire "per noi a funzionato, magari è a te che non riesce"...

stefania ha detto...

ah io sono ferratissima sull'argomento 'non sonno' e 'risvegli notturni'.
La mia bambina ha 11 mesi e non ha mai dormito una notte di fila da quando è nata, anzi dall'ospedale a quando aveva 4 mesi non dormiva proprio perchè aveva le coliche.
Anch'io ho provato Estivill e anch'io ho assistito alle evoluzioni circensi nel lettino, a ore di pianto ininterrotto, al vomito e a tutto quello che Estivill aveva previsto, aveva però anche detto che dopo 1 settimana se la madre resisteva a tutto ciò , il bambino avrebbe imparato a dormire solo. Dopo 10 gg di questo strazio, zero. Il risultato è stato zero assoluto.Cioè proprio punto e a capo. è cosi che ho dedotto che non esistono manuali per i bambini perchè ogni bambino è diverso e ogni mamma è diversa. Ho cestinato 'fate la nanna' facciamo la nanna' , facciamoci del male e quant'altro, ho preso il lettino e l'ho portato accanto al mio il mese scorso, stanca delle spole notturne modello zombie tra la mia camera e la sua e quando la bimba si sveglia allungo una mano la tocco e si riaddormenta.Ormai è un gesto che faccio in trance e per me è quasi come dormire, Se qualche volta questo non basta allora la prendo con me. poi dopo un'ora o quando mi sveglio la rimetto nel suo lettino.
Almeno così dormo. Devo vivere anch'io.
Ti capisco quando dici che è una droga.. Lo so, lo è. Ma solo chi ci passa lo capisce e non tutti i bimbi che non dormono sono uguali.
Il mio pediatra mi ha proposto il Nopron. Io credo che prima o poi tutta la notte se la farà e allora la riporterò di là.voglio essere ottimista.
Mio marito minaccia (pure lui) "ci resterà nel lettone fino a 15 anni"- ma perchè poi tutti co' 'sti 15 anni, perchè non 12 o 16... mah non si sa- e io, in preda alla rabbia, perchè anch'io di giorno ragiono come lui e so che sbaglio, rispondo 'bene , presentameli tutti sti 15enni che dormono coi genitori'. Questa è come "uh, la tua bambina ha 11 mesi e non ha un dente, ma non sei preoccupata?" Lo sarei , se sapessi che esistono uomini senza denti.

un abbraccio

s.

mammolina ha detto...

Wonderland sei un mito…la tua autoironia stempera anche le tematiche più forti e alleggerisce ogni senso di colpa e inadeguatezza…la mia Birby per ora se la dorme nel suo lettino, nella sua camerina, ma uno svantaggio c’è…non vi dico che testate al buio per raggiungerla al primo mugolio o sussulto che sento…sono sempre piena di bozzi!
ti seguo sempre
mammolina

Anonimo ha detto...

il biglietto "scritto da Viola" mi ha fatto morir dal ridere..anche oggi che, come mi capita a volte mi sono svegliata (??!!), semmmai alzata, piangente perchè sono 5 mesi che non dormo. Con tutti gli annessi e connessi che descrivi tu e principalmente che non dormire mi fa rendere molto meno come mamma.
Io estivill sinceramente non vedo l'ora di provarlo. I miei nipotini a cui ho fatto la babysitter tante volte sono tutti "estivilizzati" e, addirittura, posso giurare che il terzo (15 mesi) se ha sonno indica il lettino, viene riposto lì e dorme, ore e ore, da solo.
Io comincerei a provare anche stasera estivill ma a 5 mesi mi sembra troppo presto. Si sveglia così tanto che non ho ancora capito se un risveglio è per fame...boh...dal librettino (letto e riletto) mi sembra di capire che si possa provare dal sesto mese..
comunque, ripeto, la mia esperienza indiretta con estivill mi fa veramente desiderare di provare.
Mary

Lila ha detto...

Il post è bellissimo, come sempre e di più..
Per il contenuto io proprio non so... con noi, cioè con il panzerotto, ha funzionato... ma io sono stata molto rigorosa nell'applicare il metodo "Fate la nanna", ci credevo, lo volevo etc e l'ho lasciato sbraitare a mo' di "adesso mi uccidoooooooooo" anche per un'ora... lo so, lo so, non posso nemmeno ricordarlo però lui adesso adora dormire nel suo lettino con il suo Tigro, lo trova rilassante e a parte nottate in cui si sveglai per tosse, raffreddore, febbre etc... quando lo metto a letto, dopo avergli raccontato una favola lui dorme e ci va volentieri nel lettino... almeno fino ad adesso (ora me la sono tirata, lo so) :)
un abbraccio

mamma ha detto...

Ciao penso che mi fai piegare dalle risate tutte le volte, mentre mi immagino Viola che si butta a volo d'angelo dal lettino... guarda sei uno spasso... ma non sentirti deficiente, perchè stai solo facendo il bene di tua figlia, farli piangere per ore non serve a nulla se non a traumatizzarli e a farli odiare quel lettino!!! ti abbraccio e leggo sempre! Mara e Aurora

marina ha detto...

wonder sei una grande come sempre. con giorgia "fate la nanna" è durato una notte. anche perchè dopo 2 ore e 45 minuti di pianto, vomito e ogni genere di delirio lei è crollata stravolta nel suo lettino e io pure nel mio, singhiozzando abbracciata a mio marito che non sapeva decidere se ero più psicopatica io o estivill. un'ora dopo giorgia era sveglia. e io ho deciso che non fa per me. anche il nostro cuore di burro ha le sue esigenze. anche se la noi-donna-indipendente che vuole essere anche altro e non solo una mamma ne paga le conseguenze.
ti abbraccio ;-)
marina

sakscia ha detto...

grazie, in un solo post mi hai dato della pessima debole madre e dell’idiota. Lo so, l’hai fatto con il tuo solito umorismo, ma stavolta credo che tu abbia esagerato. Esageri anche nel lamentarti e nel prendere questo problema troppo sul serio: inizio a credere che se Viola non dorme è perché tu sei troppo ansiosa e le trasmetti le tue paure. La tua idiozia non sta nel mettere Viola nel lettone e nemmeno nel farla urlare come un ossesso, ma, ripeto, nel prendere tutto troppo sul serio.

Lou ha detto...

Credo che l'unica soluzione sia andare per tentativi finchè 'per culo' imbrocchi quello giusto.
Quando ero piccola mio papà non mi chiamava mai per nome ma per soprannome: tremenda, terremoto, furia.. giusto per far capire il mio spirito moooltoo "angelico". Inoltre mi addormentavo solo in macchina quindi di notte, quando mi svegliavo, mi prendeva.. mi imbacuccava.. e mi faceva fare il giro del palazzo in macchina per farmi riaddormentare.. tutte le volte che mi svegliavo, santo papà, ancora adesso appena salgo in macchina, se non guido, crollo addormentata nel giro di 2 nanosecondi.
Il bimbo di mia sorella invece dorme che è una meraviglia e quando si sveglia non piange.. ride e rimane nel lettino da solo a ridersela (e mi chiedo tutte le volte cosa diavolo abbia da ridere), la mia migliore amica ha 2 gemelli... una bimba finta (perchè non è possibile che sia sempre calma.. forse la ipnotizza) ed un bimbo calmo (che in confronto all'altra sembra Attila solo perchè a volte frigna 2 minuti).
Se è vero che i figli sono come i genitori.. io sarò rovinata O.O

Wonderland ha detto...

Sakscia: io ho dato a ME dell'idiota, perché per ME e il MIO modo di vedere le cose e la MIA personalità nonchè le MIE personalissime idee, tenere la bimba a dormire nel letto è una cosa da evitare, è una cosa che ti si ritorce contro nel tempo, una cosa che col MIO personalissimo giudizio non condivido. Mi dispiace MOLTO che TU, che evidentemente hai paramentri di giudizio totalmente diversi dai miel, ti sia sentita chiamata in causa e addirittura insultata... non era assolutamente intenzione insultare le mamme che fanno dormire i figli nel lettone, io racconto il MIO punto di vista, e stop. Chiedo scusa se ti ho fatta sentire offesa, ripeto: non è davvero così :) Peace.

kikka ha detto...

anch'io ho letto il famigerato "fate la nanna", un pò x curiosità, un pò xchè me l'avevano regalato le amike spacciandolo come oracolo!!.. x alcune cose mi è servito.. ma la mia bimba, se la lasciavo sola piangeva e si addormentava stranita e la notte la scontavo.. se si addormentava con me vicino al lettino, dormiva tranquilla fino alle 6 (va beh .. levataccia, ma meglio di niente!!!) morale della favola: estville fuori dalle scatole e si fa come dico io!!... Giulia si addormenta da sola, con me accanto al lettino, nella sua cameretta, anche se dopo aver fatto tutti i numeri del circo orfei!!
cara wonder... fa quello ke ti dice il tuo istinto, lui è la miglior guida del mondo, molto più ke qualsiasi libro... leggi, informati, valuta, ma poi segui quello ke ritieni meglio x te e tua figlia!!.. solo così sarai serena e poi sarai sempre in tempo x aggiustare il tiro!!..
ti seguo con affetto
un bacio

elena ha detto...

Forza Wonder, l'importante, come dicevi tu qualche mese fa, è riuscire a vincere questa situazione con lei e per lei e ti auguro di riuscirci. Ma ti ricordi (o forse mi sbaglio io) che avevi parlato di una dieta contro le intolleranze alimentari da far fare a Viola (che teoricamente doveva anche servire contro i risvegli notturni).. ha dato qualche risultato?

Ondaluna ha detto...

Mi vengono i brividi se ci penso.
Voglio dire, già adesso sono bell'e incasinata con allattamento e roba varia, il problema di non dormire la notte perché lei non vuole stare sola e di decidere dove mettere il suo lettino mi fa pensare che un futuro tenebroso si stagli all'orizzonte: pure questa no!
Pensavo che anche se per ora non dormo perché allatto prima o poi potesse migliorare... ma allora non se ne esce ????????

cowdog ha detto...

@ondaluna ma sssi' che se ne esce. ci vuole tanta pazienza, costanza e coerenza nelle proprie scelte (lettone, lettino, estivill, ferber o chicchessia)

Wonderland ha detto...

Onda: se ne esce, dai. E se sono ottimista io... :)

Anonimo ha detto...

e che ti devo di'??
che sei comunque un mito, e che ormai per me sei un appuntamento fisso che mi regala sempre qualche sorriso, qualche lacrima o qualche momento di sano scazzo!!
Simona

Mommy Pride ha detto...

Grazie per aver partecipato al mio blog!
sei davvero divertentissima!

Lisa

LaLara ha detto...

ciao wonder, ti leggo da un po' e commento solo ora.
ho letto il tuo post, e capisco l'essere sempre alle prese con il problema del sonno. solo chi ci è passato può capire.
io, ad esempio, posso.
non ho dormito una notte decente per un anno e mezzo, parevo kung fu panda ma un filino meno atletica ancora. le ho provate tutte, da estivill a tutta la letteratura di genere (e converrai con me che se esiste una letteratura di genere significa che il problema è worldwide diffuso), ma senza risultati.
ho ovviamente sposato anche la causa del lettone, frustandomi e frustrandomi su dove/quando/come/perchè stessi sbagliando.
e sai cosa ho capito? che qualsiasi vizio tu le dia prima o poi, quando sarai più tranquilla e magari rinfrancata da, non dico tanto, 4 ore di sonno filate, riuscirai a toglierlo.
credo di essere andata contro qualsiasi legge di qualsiasi manuale di pedagogia, che sono fatti su misura di bambini che non assomigliano per niente ai miei. che ne so sarà questione di percentili, se me ne fregasse di sapere cosa sono.. ma dire percentile fa tanto mamma, non trovi?
li ho messi nel lettone all'occorrenza, per essere più sorridente il giorno dopo anzichè incarognita e incavolata per le ore di sonno perse, li ho messi pure di fronte alla tv a mangiare di modo che aprissero la bocca per distrazione.
ora 3 anni e 1 anno mangiano a tavola con noi, e dormono nei loro lettini. i vizi, come glieli ho dati glieli ho tolti, con la stessa naturalezza, ma con un po' di fermezza in più.
l'unico rammarico che ho è di essermi vissuta male quel periodo, quello in cui li viziavo, "chepessimamadrechesono".. perchè tempo al tempo imparerà a dormire (la mia ha iniziato a fare tutta una tirata notturna quando le ho tolto il pisolino del mattino). non ci starà fino ai 15 anni, anche se capisco che sia assolutamente necessario porsi il problema.
ora non è che si dorma molto, eh, alle 6 e mezza tutti in piedi, ma va decisamente meglio.
continua così che vai bene, qualsiasi cosa tu faccia.

sakscia ha detto...

dormire nel lettone sarebbe una cosa che si ritorce contro nel tempo? sarò ripetitiva, ma tu esageri sempre!!! vorrei farti vedere il mio Enrico che a 5 anni e dorme nella sua cameretta tutta la notte, addormentandosi da solo: fino a 2 anni dormito nel lettone e poi nel lettino affianco a noi!!!

Anonimo ha detto...

Ciao!
ti ho scritto anche di "là".. io ho messo la mia bimba nel mio letto già la prima notte in ospedale, consigliata dalle puericultrici e poi PER SCELTA, l'ho lasciata dormire nel lettone fino a 20 mesi, addormentandola con la tetta e poi ancora tetta ad ogni risveglio. Pensavo durasse fino ai 18 anni e iniziavo quasi a disperare, poi un giorno abbiamo provato a metterla nel lettino nell sua stanza, il papà ha guardato con lei un libro (unico trucco usato, il libro era nuovo e bellissimo) fino a che si è addormentata... ed ora si addormetna così tutte le sere, è proprio lei che chiama "papà, ninna, libbbo!!" e va a mettersi nel lettino (abbiamo tolto una sponda e lei potendo salire/scendere quando le pare ci sta molto volentieri, non si sente in trappola).. unico neo, ancora si sveglia una o due volte per notte e io la riporto nel lettone senza troppi scrupoli, prima o poi finirà anche questo! Questa è giusto una testimonianza, così come non esistono cose giuste e sbagliate!

Un bacio da chi capisce benissimo quanto sia difficile convivere con la carenza di sonno ;-)

Elena

Anonimo ha detto...

Al "Ciao sono Pino. Dormo nel lettone" ho riso così tanto che mi fanno male gli addominali.
Grande Wonder!
Ines

tobina ha detto...

Commento qui senza leggere gli altri commenti perchè sono di corsa.
"sono la pessima madre debole che non avrei voluto essere". NO. Non sei una pessima madre debole perchè trovi che Estivill sia un nazista (io la penso così) o perchè tieni Viola nel lettino (noi a volte ci siamo stati in 4: scomodo, dac ercare di evitare, ma se capita e hai un sonno da dinosauro va bene tutto).
Sei soltanto UNA MAMMA con un cuore, neppure troppo di burro, e una bella intelligenza che ti suggerisce da sola quale sia il modo migliore di fare.
Il mio di 5 anni ha cominciato a dormire nel suo letto a 4 anni, ma già il secondo a due anni... il prossimo... forse non si sveglierà??!! E da un mese o due si addormentano entrami DA SOLI, cioè non devo più aspettare che si siano addormentati prima di allontanarmi.
E ci sono arrivata gradualmente, con tanta pazienza e tanto amore. Alla faccia di Estivill (tua figlia di lui ha capito tutto! ;) ).

tobina ha detto...

ovviamente volevo dire nel LETTONE, perchè in 4 nel lettino + una pancia abitata di 8 mesi non ci staremmo proprio :D

Blog Widget by LinkWithin