il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

venerdì 2 ottobre 2009

Il Titanic è affondato nel frigo di casa mia

Con un certo compiacimento per cotale record di negligenza e sfiga domestica, vi annuncio che dopo una sospetta agonia mi si sono rotti contemporaneamente: scaldabagno, frigo e rubinetto del bagno.
Fino a un anno e mezzo fa parlare di grandi elettrodomestici mi avrebbe fatta sentire totalmente lost-in-translation perché non masticavo una parola di italocasalingo. A pensarci bene è tuttora così, ho avuto grandi difficoltà anche solo a localizzare le marche dei vari ecomostri per chiamare l'assistenza.
Una ragazza non può fare tutto da sola, diamine! (questa dovete leggerla ad alta voce con tono alla Betty Boop)
Dov'è il tuo compagno quando ne hai bisogno? Dov'è il macho che si arrotola le maniche della camicia - stranamente abbronzato q.b. in ogni stagione dell'anno - e ti sistema non dico il frigo, ma almeno il tubo del lavandino?
A casa mia: non pervenuto.

"Senti, la prossima settimana ho appuntamento con l'idraulico, il tecnico del frigorifero e l'omino dello scaldabagno" gli ho detto quando, dopo circa quattro ore, sono riuscita a parlare con lui. Cos'avrà fatto? Si sarà scapicollato a casa dicendo 'ci penso io' e arrotolandosi per bene le maniche nel tragitto?
Ma anche no! Mi ha semplicemente risposto:
"Aaah BRAVA!"
Come se gli avessi detto che mi venivano a trovare i tronisti di Uomini e Donne mascherati da Village People.
Valli a capì, gli uomini.

Vi lascio con un'inquietante immagine dell'iceberg che ha conquistato il mio frigo.
Secondo me è lo stesso che ha affondato il Titanic, ma a voi le conclusioni:


p.s. ora che ci penso: Betty Boop era mica muta? vabbè, avete capito il senso.

Condividi

24 commenti:

kikka ha detto...

ho iniziato a leggerti da poco e devo dire ke sei una grande.. riesci a mettere nero su bianco emozioni e pensieri ke condivido in pieno! ti seguirò con affetto!

elena ha detto...

ehehe!! la rivolta dei robot!! che sfiga!! ma sai che a proposito di compagni che non fanno l'OMINI di casa, a Monza sono avantisssimi! avendo appurato questo fatto, è stato creato un servizio che si chiama "Il marito in affitto"!! prova a vedere su gogggle! so bene che con questo non ti ho aiutata, ma dovevo dirtelo!! ciao!!

Wonderland ha detto...

Ahahaha noooo mitico il marito in affitto!
Grazie Kikka mi fa molto piacere... :)

MammainblueJeans ha detto...

fai un palla di neve e buttala addosso al tuo compagno! oppure digli che l'idrauliico era un incrocio tra George (Clooney) e Brad (pitt).. sono tutti ugluali!

LucyintheSky ha detto...

Io la settimana scorsa sono tornata a casa con un fantastico lampadario Ikea, e ogni volta che prendevo l'argomento-lampadario il mio ragazzo si girava dall'altra parte e cambiava di discorso.....alla fine ha confessato col labbro tremante "ma, ma, io non l'ho mai cambiato un lampadario"! *_*
Alla fine lo ha fatto suo padre. E noi, neanche 30-enni, a guardare un 60-enne inerpicato su una scala a 3 metri dal suolo!
Che verguenza! :D

bebe ha detto...

come ti capisco... a me si sono rotti contemporaneamente il forno, la lavatrice e la serranda della portafinestra =_=
spero che il mio McGywer de noantri ce la faccia a riparne almeno uno dei tre ma ne dubito! :D

desian ha detto...

Ah, noi ci siamo limitati (per ora) a:
categoria IN CASA
- bidet (rubinetto)
- computer (da buttare)
- finestra del soggiorno
- mixer (inteso Moulinex, no discoteca)
- due pirofile e un'oliera in frantumi (nooo, l'olio...).
categoria FUORI CASA
- bicicletta della profe rubata (ve possino ammazza')
- specchietto dell'auto della profe divelto.

Abbiamo vinto? :-((

Pinkdaisy ha detto...

mio marito se la prende proprio! L'altra sera mio fratello gli ha fatto notare che spendere 300 euro per montare 3 lampadari di ikea (si, è costata di più la squadra operaia che tutte le apliques svedesi!) era da "minchioline" (altra parentesi mio fratello, e io, abbiamo origini sicule) e Lui, appena potuto l'ha chiarito ben bene: io sono programmatore e i lavori di casa non li faccio!
Infine per consolare Lucy: mio padre viene periodicamente a dare una mano visto anche che abbiamo traslocato da poco... senza di lui non s'è montato un quadro!!

tobina ha detto...

Noi nel congelatore avevamo stalattiti e stalagmiti... ora che c'è la detrazione del 20% sui Classe A ho finalmente convinto mio marito (dopo 4 anni...) e ora ABBIAMO UN FRIGO NUOVO!!!
Ma non credere, ho fatto tutto da sola...

Silvietta. ha detto...

è che sono virus ... ti parte una cosa e -PAM - devono partirti tutte!
comunque... ho scoperto dov'era finito l'affondatitanic del mio frigo... migrano da blog a blog, giustamente :)

S t E ha detto...

vogliamo descrizione dell'idraulico, se ne vale la pena ;)
Il "mio" elettricista non era niente male ;)

paprika ha detto...

la nostra generazione è incapace di certi lavori manuali che per i nostri padri sono pane quotidiano :-(

My ha detto...

a me l'uomo che non fa i lavori da uomo mi sta bene.
giustifica il fatto che io non faccia quelli da donna quindi ok.

però i tecnici li doveva chiamare lui. ecco.

Micha Soul ha detto...

mio marito quando vuole rendersi utile e pensa bene di farmi una sorpesa, stende i panni sporchi che lascio nella lavatrice in attesa di aggiungerne altri, dico solo questo....

Babuska ha detto...

Consolati. Prima delle ferie ho scongelato il mio frigo, dato che si trovava più o meno nelle condizioni del tuo. Ho trovato, inglobata nel ghiaccio, una bottiglietta di succo al pomodoro, completamente ghiacciata e ovviamente esplosa. Una scultura post moderna. La cosa mi ha talmente sconovolto che non ho neanche pensato di fotografarla...
ps favoloso il marito di Micha!

wwm ha detto...

m guarda se aspetti gli uomini di casa stai fritta. io perlomeno devo fare tutto da me. e te lo scrivo anche un po' incazzata eh...

inquietante l'iceberg. veramente!

la.stefi ha detto...

Oh, il mio commento pro-parità dei sessi è sparito. Va be', sopravviverò :-)

Anonimo ha detto...

mio padre lavorava sia fuori sia dentro casa,dal lunedi alla domenica...
mi ero illusa che tutti gli uomini fossero così...
il mio uomo lavora fuori casa e quando torna a casa, se c'è qualche cosa da fare, mi dice che è stanco... aspetto il sabato o la domenica... ancora stanco, perchè pensa al lunedi... deve tornare in ufficio...
quindi mi arrangio da sola...
se qualche cosa si rompe vado al mio negozio di fiducia BRICO FAI DA TE... e faccio da me... all'occorrenza sono diventata: elettricista, imbianchino, idrulico, falegname, meccanico (x la mia e la sua auto), e i mobili dell'IKEA me li sono montati tutti da sola.... dai comodini all'armadio, dalle sedie al tavolo... cambio e riparo tutto, ma non posso dire al mio uomo che sono stanca, e che rabbia quando mi dice... beata te che se sei a casa puoi non fare nulla....
NULLA???
io lavoro fuori casa
e oltre al fai da te...
faccio la spesa, cucino, lavo i piatti, lavo i panni, stendo, stiro, lavo i pavimenti, spolvero i mobili...
e se si rompe un elettrodomestico chiamo il tecnico e lo seguo passo passo nella riparazione, così da imparare cose nuove, non sia mai che se ci dovesse essere un altro guasto simile mi arrangio da sola... ciao R.

Manuela ha detto...

Ecco.
Ho scoperto di essere incinta da 5 giorni. Lo stesso giorno, il mio compagno ha accettato un lavoro che lo porterà fuori casa 3 settimane su 4, in Francia (noi viviamo in Spagna). Cosa farò, se il Titanic affonderà nel mio frigo quando sarò sola soletta con una panza moolto più grossa del Titanic? Con chi me la prenderò? Con Di Caprio? Mannaggia...;)

la.stefi ha detto...

All'anonima vorrei dire di fare un po' di sciopero.
Io a casa so fare anche i lavori che di solito fanno i maschi, tipo mettere tasselli (ci vuole la laurea?) o montare i mobili (che tanto c'è scritto tutto sulle istruzioni). Di contro, mio marito stira e spolvera.
Alla fine io credo che in casa serva voglia di lavorare e organizzazione: non è che un uomo è geneticamente incapace di far partire la lavatrice, eh? O che una donna sia idiota e non sappia misurare e trapanare per mettere i tasselli. E' che a tutti piace fare quello che si è già capaci di fare e non sbattersi nell'imparare qualcosa di nuovo.
Anche io seguo sempre i vari elettricisti ecc che vengono per casa e in quanto a frigo, macchine e caldaie ne so più io di mio marito.
L'importante è che il peso sia equamente (e sottolineo EQUAMENTE) distribuito.
Se i vostri mariti non fanno niente, iniziate a scioperare. Vedrete...

M di MS ha detto...

Per esperienza (ahimè) ti posso dire che, a giudicare dalla foto, al tuo frigo si è semplicemente tappato il buco. Il buco sarebbe quello attraverso cui defluisce l'umidità interna del frigo. E' situtato sullo schienale del frigo, parte interna, di solito tra la metà e il basso.
Solidarietà da una che ha l'acqua che scende dal soffitto cucina, un wc divelto sotto il lavandino, le finestre che non si chiudono più, un bidet ostruito, la libreria crollata. Meno male che tra poco cambio casa!

Wonderland ha detto...

Grazie! Quando viene il tecnico glie lo dico, penso che dovrà PICCONARE per trovare sto buco... -.-

g.g. ha detto...

sei fortissima e , ne sono sicura, ne uscirai vincitrice. è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo. un abbraccio.
giulia

vallllina ha detto...

A me un paio di mesi fa (più o meno nel periodo in cui hai scritto)in una settimana si sono rotti frigo e piano di cottura.. ora macchina e telefono..

Blog Widget by LinkWithin