il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

giovedì 22 ottobre 2009

Sono stata ottimista

Qualche giorno fa mi arriva una mail:
Ryanair Boarding Rules
o qualcosa del genere.

Ryanair? In che senso?
"Amore, ma hai prenotato qualcosa su Ryanair?"
"Hm...no, perche'?"
"No, qui mi sono arrivate indicazioni su checkin online e bagagli a mano."
"Guarda l'itinerario, dovrebbe esserci scritto. Magari si sono sbagliati."
"Ah si, eccolo: Parigi."
"Parigi?"

C'e' stato un attimo di sommesso silenzio e poi e' arrivata l'illuminazione.

"PARIGI! Ma certo!"
"PARIGI! Ma come abbiamo fatto a dimenticarcene?"
"Eh, come abbiamo fatto... te l'ho regalato a Maggio!"
"Azz, e' vero. Certo pure te che compri i voli a sei mesi di distanza."
"Beh ma era il tuo regalo di compleanno e c'era una promozione in corso, erano imperdibili! Ti giuro a quel prezzo non si trovano piu'!"
"E me li hai regalati per il compleanno? Pulciara."

Questo faceva parte del mio pacchetto ottimismo di qualche tempo fa.
Quello "ma siii, noi non rinunceremo ai weekend da soli!"
In una settimana ho dovuto corrompere mia madre per tenere l'ennesima volta Viola, trovare un b&b decente, supplicare di nuovo mia madre, pregarla in turco, prometterle che non l'avrei fatto mai piu', chiamato una conoscente babysitter per supportarla, pregarla nuovamente, riconoscere di essere una figlia infame, fare ammenda dei peccati e delle rispostacce degli ultimi vent'anni, promettere di aiutarla con il pranzo di Natale.

Poi, la seconda illuminazione:
"Perche' qualche volta non chiedi anche all'altra nonna?"
E' vero: abbiamo una suocera! In certi momenti chissa', potrebbe anche essere un gran bene.

"Buonasera nonnadue, che per caso questo weekend se ha qualche ora libera, se le garba, se non e' di troppo impiccio, si terrebbe la Porpi per qualche ora? Magari addirittura un pomeriggio intero?"
"Oh cara, sai, e' una bellissima idea e mi piacerebbe davvero tanto."
"Fantastico, allora glie la porto domani."
"No, aspetta, cos'hai capito. Mi piacerebbe MA questo weekend siamo fuori per una rassegna artistica me-ra-vi-glio-sa in un borgo medievale."

Quindi. Sto ancora lottando con mia mamma per non buttare i biglietti aerei, e penso che alla fine la spuntero'.
Nel frattempo, non so perche', i borghi medievali mi stanno improvvisamente sulle balle.

Condividi

37 commenti:

Anonimo ha detto...

vai wonder sei il mio idolo!!!! improvvisamente mi sono passati tutti i dubbi che avevo sulla proposta che mi è stata fatta ieri da Lui per un w.e. lungo a Londra il 5/12 lasciando la pupa mod. 0.11 alla nonna (dubbi v. : ma lasciarla 3 giorni a mamma...? ma ce la fa? e se non dorme? e se non mangia? e se le viene il raffreddore? diarrea? ecc...)e ma sì, sopravviveranno!

grazie
grazie
:)

cannella

mammolina ha detto...

che bell'idea ritrovarsi in un WE da soli...e poi Parigi, ottima scelta! Piacerebbe tanto anche a me, magari a primavera...e magari cercherò di ricordarmelo con un po' di preavviso per organizzarmi
baci

Silvia gc ha detto...

uhmmmm... come la fanno lunga 'ste nonne!
ma tanto alla fine la tua mamma si farà solo un po' pregare e magari non dovrai neanche tenere fede all'impegno sul pranzo di natale.
comunque godetevi il w.e. che poi, col tempo, si arriva alla fase "ma se non viene il Sorcio (o Polpetta nel vostro caso) che gusto c'è?" che non so se è la rovina definitiva della vita di coppia o è soltanto che, in effetti, svalicata una certa età, è proprio divertente portarseli in giro!

marina ha detto...

creperie beaubourg (2 Rue Brisemiche) dietro il pompidou, ne vale la pena. e goditi il weekend! avrai stupendi ricordi a cui tornare mentre riempi il tacchino per natale!
;-)
marina

Wonderland ha detto...

Grazie a tutte :)
Si infatti avendo prenotato i biglietti con molto anticipo non sapevo che, effettivamente, adesso la POrpi inizia a mancare... Pero' sono contenta, stare con Lui qualche giorno non puo' farci che bene e poi so che anche se mia mamma la fa lunga, in fondo le piace tanto tenerla un po'. La prossima volta credo che viaggeremo in tre, ma i weekend a due, a quelli non voglio rinunciare MAI :)

cowdog ha detto...

sei molto fortunata. non te lo dimenticare mai.
e buon viaggio!

Anonimo ha detto...

Non ci rinunciare Wonder, mai! L'ho fatto sempre e mio figlio non ha mai avuto problemi, certo bisogna lasciarli in buone mani. Considera pure che te li ritrovi poi 16enni e con mille impegni e certo non si stanno a preoccupare per te (ed è giusto così) e tu sei ben felice di aver vissuto la tua vita a prescindere dalla maternità. Paola

Wonderland ha detto...

Grazie Paola, condivido molto le tue parole.
Cowdog lo so bene, ma e' giusto anche ricordarmelo. SOno MOLTO, molto fortunata ad avere una madre come la mia, che ama stare con mia figlia e che si sacrifica per far star bene me. Spero di riuscire a farlo anche io, un giorno, con Viola.

Hoshi ha detto...

Ma che davvero credevi che una SUOCERA ti avrebbe salvato?! Dì de no, te prego!

Ringrazia la tua dolce-santa mamma e goditi il W-e! :)

luby ha detto...

anzi che hai detto che sono i borghi a starti sulle biiiiip...la risposta poteva essere un altra...
^_^
goditi paris perchè tanto con la mamma la spunti tu di sicuro!

PetitePrincesse ha detto...

olè!! grande nonna di Viola!! ma sì la fanno un po' lunga ma in fondo sono felici di stare con i nipotini :)
se è questo, buon week end!!

kikka ha detto...

cmplimenti alla tua mamma!!.. dovrebbero essere tutte così... e non come la mia che mi dice "ma se devi fare proprio qualcosa, me la puoi portare un'oretta"... della serie "bella di nonna, ma più bella a casa tua!!..."....
goditevi paris! sarà una vittoria anche x tutte noi!...

ps non dimenticare xò un bel regalino x la mamma (santa donna!!!)

Anonimo ha detto...

Tra due settimane noi partiamo per 1 w.e. a madrid ... e siamo in 3! il piccolo vandalo ha compiuto due anni ieri e nessuno dei nonni si è offerto di tenercelo (ancora non sa cosa vuol dire dormire una notte intera e di giorno è super vivace : troppo, solo per mia madre, visto che la suocera neanche se lo sogna di proporsi volontaria per mezza giornata) ... non so come andrà ma ci proviamo !! Ma come mi mancano quei fine settimana solo noi due !
Ti auguro uno splendido w.e. , non fatevi mancare nulla.
Laura

Anonimo ha detto...

non ho bimbi, ma sono stata una bimba che ha trascorso diversi weekend coi nonni...e sono cresciuta senza particolari problemi.e spero, un giorno che ne avrò di miei, di riuscire comunque a godermi lui e anche i bimbi!
quindi buon weekend e continua così!
alice
ps: scrivi benissimo, ti leggo sempre anche se non sono mamma perchè mi fai ridere e riflettere nello stesso tempo e poi abbiamo solo un anno di differenza mi sa!

sarina ha detto...

Parti ti prego...sono al terzo mese di gravidanza e sapere che una giovane coppia si regala un week end mi concilierà il sonno (l unica donna incinta che non dorme 15 ore). Il mio fagiolo nascerà a maggio ed io nella mia testa mi vedo ad ottobre per due giorni rigorosamente in due indovina dove....? A Parigi..
Ps. oggi è la giornata del pianto vorrei sapere se qualcuna di voi durante i primi mesi ha aperto i rubinetti?

Anonimo ha detto...

Mia suocera è venuta a trovarci a marzo ed è ancora qui... e a parte lavare i piatti (cosa di cui effettivamente le sono grata), non riesce ad aiutarmi in NIENT'ALTRO. Men che meno con i bimbi, che neanche si accorgono della sua presenza o quasi. Quindi io, per la nascita del terzo, ho chiesto come regalo a mio marito di MANDARE IN VACANZA MIA SUOCERA per 15 giorni... almeno a lei non dovrò pensare!!!
Scusa l'anonimato, ma sai, quando si raccontano certe cose... ;)

bstevens ha detto...

wonder!!! vedrai che cede! insisti! ps noi ci siamo 'dedicati' lo scorso week end, a parigi con easyjet, ed è stato belizimo!!!! ogni tanto ci vuole proprio...

chicca ha detto...

Wonder sei cambiata tantissimo dall'inizio del blog. Sei sempre più donna e sempre più mamma. E' un piacere leggerti!
Ho una curiosità, so che non c'entra niente, ma mi piacerebbe sapere come ti chiami di nome XD
io ti immagino molto "silvia", non so perchè! (non mi prendere per scema) Un abbraccio e buon viaggio.

Castagna ha detto...

Tua suocera abbiamo capito come inquadrarla. Tipo mia madre.
Tua madre se fa così la prima volta lo farà per sempre. Passa all'attacco: mamma, non vorrai mica essere responsabile della crisi coniugale del fallimento della mia vita sessuale dello spegnersi delle mie ambizioni culturali eh? No perchè se è questo che vuoi mi metto un foulard sulla testa e mi chiudo in casa a spolverare cantando ninnennanne, poi porto da mangiare ai gatti del quartiere con il carrellino della spesa e riduco a questo la mia vita sociale, che ne dici?
Saluta la Polpetta con un enorme sorriso anche quando parti, non solo quando torni, e al rientro dimmi se esiste ancora la creperie de Cluny in rue de la Harpe, più o meno dietro la Sorbona. Parigi val bene una messa (di Natale)

MammaTuttoFare ha detto...

invidia ;)
considerando che mia mamma tiene i bambini 9 ore tutti i giorni e quindi almeno il w-e deve pur respirare e che mia suocera è peggio della tua (non perchè va a borghi medievali però) penso che il w-e a parigi o lo facciamo in 4 o lo faremo...chissà quando.....

romì ha detto...

parti wonder, parti contenta!
promettimi che non ti sentirai in colpa!
non farlo!
promesso?
se proprio proprio devi mettere la polpetta al centro di tutto, allora pensa che lei è più contenta se la sua mamma e il suo papà sono sereni e rilassati dopo weekend dell'ammore...
un bacio

Anonimo ha detto...

Sei appena tornata da un we Londra, adesso te ne vai a Parigi, ma se la tua vita è così fighissima adesso che c'è la polpetta, ma prima cos'era???
Buon viaggio Wonder, goditi anche questa alla grande, che una cosa non esclude assolutissimamente l'altra (spassarsela ed essere un'ottima mamma, intendo) ;-)

Alessandra & Rospy

paprika ha detto...

la tipica italiana: sempre a lamentarsi anche quando si è paraculati da far schifo (è l'invidia che parla)

chiara71 ha detto...

Mi sono divertita tantissimo a leggere il tuo racconto,insisti con la mamma e godetevi la vita!!!

Anonimo ha detto...

@sarina
mia figlia è nata a maggio di quest'anno ma di fughe romantiche di coppia finora nemmeno l'ombra :-p

Anonimo ha detto...

@ sarina
in effetti...se nasce a maggio la vedo molto dura una fuga romantica a ottobre...
:-S

eli

Anonimo ha detto...

Salut salut da Paris. Oggi piove che Dieu la manda :°
Wonder

cannella ha detto...

ma che....vi siete sposati e non c'hai detto niente?????????ho visto la foto e...quella è UNA FEDE MON DIEU!!!!!!!

la.stefi ha detto...

Io son d'accordo sul lasciare i bambini ai nonni ogni tanto, perché la coppia deve avere anche momenti solo suoi.
Però penso che a un certo punto debba anche essere un piacere portarseli dietro.
In fin dei conti i nonni non sono a nostra disposizione: non dimentichiamoci che anche loro si sono sorbiti i loro figli (noi) e magari adesso hanno anche voglia di andar per borghi medievali senza impegni.
Io non me la sentirei mai di appioppare i bambini a mia mamma anche nel week end se me li tenesse durante la settimana, per esempio.
Passi qualche volta, ma non spesso.
Chi li fa, se li tenga, insomma. Sempre con la giusta misura.

LucyintheSky ha detto...

@la.stefi Il tuo discorso secondo me è valido fino ad un certo punto. Ok se si abusa della disponibilità dei nonni...ma se questi possono aiutare con piacere, ma anche qualche sacrificio, una giovane famiglia, perché non contare sul loro aiuto?
La vita è fatta di cicli e in una famiglia prima o poi si ripassa per le stesse tappe...tra qualche anno dovremo aiutare i nostri anziani genitori come fossero bambini (anche peggio, sono più pasanti e meno profumati). E sarà un dovere che comporterà tanti sacrifici. Certo, a meno di non potersi permettere la badante (il che vale anche per la babysitter) ;)

la.stefi ha detto...

@Lucy:
mi sembra di aver infatti detto "con la giusta misura".
Io sono contro a smollarli sempre ai nonni, non a lasciarli ogni tanto per un week-end.
Io mi comporto così, nella mia vita, cercando di non contare troppo sugli aiuti altrui.
Cioè: mi sembra sbagliato dare per scontato che gli altri ci debbano tenere i bambini o il cane o annaffiare le piante quando ci gira a noi.
Stiamo dicendo la stessa cosa, mi sembra.

cowdog ha detto...

@la.stefi credo siano scelte molto individuali, che dipendono da come siamo noi, dal rapporto che abbiamo con i nonni, insomma: dalle situazioni del singolo.
io vivo all'estero e ovviamente mia madre non e' vicina. ma quando sono stata in italia, solo una volta sono riuscita a lasciarle il pupo (8 mesi) un'ora scarsa mentre facevo una commissione. e' faticoso per me badare a ian, posso solo immaginare che per lei lo sia ancor di piu', e quindi non riesco a lasciarglielo. nonostante lei si offra volentieri e mi dica sempre che e' contenta di aiutarmi, dato che quando i suoi bambini (3) erano piccoli non c'era nessuno a darle una mano. ma io non ce la faccio: e' piu' forte di me.

Anonimo ha detto...

Infatti, concordo con cowdog, è una questione di attitudine, principalmente: io ci ho provato a lasciare il mio bambino a mia madre per partire tre gg, ma alla fine non me la sono sentita.
A volte glielo lascio qualche ora per un pomeriggio e quando vado a riprenderlo la vedo proprio stanca, sebbene ovviamente felicissima di essersi goduta il nipotino e di aver fatto respirare me in una botta sola ;-) ma gli unenni caspita se ne esigono di attenzioni!
e di sovraccaricare una nonna di cotanto onere francamente non mi va, se non per qualche sporadica oretta di tanto in tanto.
Però devo ammettere che se avessi una mamma casalinga (la mia lavora pure!), libera e in perfetta salute, e percepissi che non si stanca e se mi rassicurasse al 100% che per lei tenere tre giorni mio figlio non sarebbe assolutamente un peso e tante cose belle di questo tipo, beh... forse... ehmmm... si, penso che glielo lascerei. Ma se solo la vedessi titubare per un secondo, allora no. Starei sempre col chiodo fisso e non mi godrei il mio we fuori.
Tutto qua.
Ma secondo me Wonder voleva solo un pò farci sorridere ed ha esagerato la situazione, io credo che sua mamma fosse felicissma di tenere la Polpetta e se la sia tirata solo un pochino, così, giusto per darsi una certa importanza nonnesca ... ;-)
Oh Wonder, vogliamo il resoconto del viaggetto romantico!!!

Ale & Rospy

Alem ha detto...

Io sono nella fase "senza la nana non vado" e così la piccola a 15 mesi ha preso già tre volte l'aereo.
Noi andremo a Parigi per il mio compleanno a dicembre, con lei.
Wonder, hai fatto benissimo, approfitta finchè dura sia la disponibilità dei nonni che la voglia di stare da soli senza il pensiero " ma ti immagini quanto le sarebbe piaciuta la tour eiffel?"
Mia madre la tiene per la notte, ma per un week end intero non lo farebbe mai.

zauberei ha detto...

Ih sei fortunella!
Io per dire, non solo devo corrompere la mia incorruttibile madre, ma non posso neanche sperare di riuscirci essendo che, lei è totalmente negata, e non vorrei ritrovare il pargolo nella lettiera der gatto.
Io mi sa che sui uichende da sola ci ho messo na croce sopra.

Anonimo ha detto...

ahhh ahhh uahhhh Zauberei ti adoro!
"essendo che lei è totalmente negata, e non vorrei ritrovare il pargolo nella lettiera der gatto" è fantastico!!! E a te come t'ha tirato su, co a bebisittere de li Flinstonn? ahh ahhh :D

Anonimo ha detto...

ops, non ho firmato sopra

Alessandra & Rospo

Blog Widget by LinkWithin