il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

mercoledì 24 marzo 2010

Venceslao lo fa

Esterno giorno, ore undici e trenta.
Location: il famigerato parchetto delle mamme.
Paesaggio circostante: una mamma con tacco a spillo nella buca della sabbia. Un terzetto di donne sedute sulle panchine che fumano da bocca, naso e orecchie mentre i pargoli si strozzano qualche metro più in là. Giovani neomamme con passeggini 4x4, servosterzo e chiusura centralizzata. Un paio di nonne con nipoti. Varie ed eventuali.

Faccio tre passi di numero e la vedo in lontananza: Simpatia.
Non paga del monologo sull'asilo dei giorni scorsi, mi viene incontro apparentemente affabile.
"Ciaaao, come stai?"
"Bene grazie. Voi? Dov'è Venceslao?"
"Laggiù con la sua moto."
Il ventimesenne è effettivamente a cavallo del suo SUV formato baby. Solo che è fermo. Dondola come se fosse su un cavallino.
"Venceslao, vai che è verde!" esclamo incitandolo con la mano.
Simpatia mi imbruttisce pesantemente e specifica: "ancora non sa andarci proprio benissimo..."
Ah. Quindi tu ti carichi trentasei chili di SUV ogni giorno per guardare Venceslao che ci sale sopra. Tutto ciò è meraviglioso - vorrei dirle, ma mi trattengo.
"E la Polpetta? Ci va sulle moto elettriche?"
"No, se non sto attenta ci va sotto."
"Ma sul cavalluccio ci va?"
"No, ci abbiamo provato una volta e ha avuto un ficozzo in testa per due settimane."
"Ah. E sul triciclo?"
"No."
"E sul dondolo?"
"No."
"Ah" Simpatia è delusa "Vuole provare la moto di Venci?"
Lascio che qualche secondo di silenzio e la mia faccia rispondano.

"Però Polpetta balla. E fa le battute" affermo qualche attimo dopo. Lo dico. Si, lo dico davvero.
"Ah" risponde lei poco convinta "le battute, che carina..."
"Si. E' intelligente per la sua età.."
"Oooooh, Venci è intelligentissimo! Pensa, sa già disegnare le forme. Lei disegna le forme?"
"No, lei segue il filone neoastrattista."
"Venci sta anche imparando a colorare nei margini. Dicono che sia precocissimo per la sua età, sono proprio contenta, è davvero sveglio."
Io e la Polpetta stiamo lì, impalate tutte e due, a fissarla. Aspettiamo che la smetta, ma non ne ha intenzione.

E' a quel punto che arriva Venci, il qualesi è evidentemente lanciato giù dal SUV. Corre verso la mamma con qualcosa in mano.
"Mamma!" esclama.
"Amooore che mi hai portato?" esclama lei con la vocina scema "ieri mi ha portato una margherita" aggiunge in brodo di giuggiole.
Venceslao depostita tra le mani della mamma un tronchetto scuro, vagamente friabile. Non è decisamente una margherita.
"Pappa!" esclama il bimbo.
"Amore, ma cos'è?" chiede Simpatia.
Non posso non intervenire.
"Cacca" esclamo. Mi avvicino per guardare meglio: "Si si, è proprio cacca. Secca."
"Pappa!" continua a ripetere Venceslao mentre la madre sbianca, lancia lo stronzo per aria e poi in piena crisi isterica trascina l'intelligentissimo Venci verso la fontanella.

Mia figlia probabilmente non saprà andare in moto a venti mesi, non colora nei margini e schifa i cavallucci, ma troverà modi sicuramente più igienici per dirmi che cucino di merda.

E qui entrate in gioco voi!!! Questo post partecipa a Mamma Che Ridere! per il tema IL CONFRONTO CON LE ALTRE (trovi qui la spiegazione dettagliata dei temi, invece leggi qui se non ricordi come funziona il tutto). Ti va di raccontare anche la tua storia al riguardo? Dai, racconta com'è per te il confronto con le mamme, quelle ipercritiche che snocciolano consigli non richiesti, quelle in perenne competizione, ma anche quelle che insegnano qualcosa di divertente a te! I migliori commenti a questo post potrebbero essere selezionati per far parte dello spettacolo, e il migliore in assoluto potrebbe vincere un sacco di pannolini (se non vi servono potete sempre girarli a me... muahahahah). Pronte? Mi raccomando eh, ovviamente io tifo per voi, sarebbe fantastico scrivere lo spettacolo insieme alle mie lettrici :D

Condividi

48 commenti:

lady ha detto...

Aha aha ...che figura di merda!!!!!!
Sono sicura che per un pò simpatia non si farà vedere al parco!!!

Laura ha detto...

sei grande!!!!!!!!

Cla ha detto...

che soddisfazione!!!!! grande Venci!!!!! ;o))))))

lastaccata ha detto...

M-I-T-I-C-A!Io al "fa le battute" avrei anche aggiunto "E scrive testi teatrali". Noi metteremo anche del nostro nei post, ma i veri autori di certe chicche sono e rimangono i nostri straordinari bambini.
Grandiosa Polpetta, il DNA non è segatura...

lastaccata ha detto...

M-I-T-I-C-A!Io al "fa le battute" avrei anche aggiunto "E scrive testi teatrali". Noi metteremo anche del nostro nei post, ma i veri autori di certe chicche sono e rimangono i nostri straordinari bambini.
Grandiosa Polpetta, il DNA non è segatura...

wasperina ha detto...

Oddio Wonder sono morta dal ridere!!!!!!!!!! aahahahahahahah non commento spesso ma ti leggo semprissimo!!!

Mela ha detto...

oddio che schifezza, e poi come si fa a chiamare un bambino Venceslao??
Io tifo Polpetta!

Wonderland ha detto...

No no Mela, non si chiama Venceslao, ce lo chiamo io! Vedi qui:
http://machedavvero.blogspot.com/2010/03/confusa.html

lacadregafenice ha detto...

Sei un genio! E la Porpi segue le degne impronte di mammà!!! Veramente super, entrambe.
Sono giù ma leggervi mi fa sempre tornare il sorriso.
Grazie.
Francesca

Anonimo ha detto...

oh marò, muoio!!!!!!!! Mi ricorda troppo che mio marito ha bocciato con forza il nome "Alvise" per un eventuale erede, perchè gli è rimasto in mente di aver sentito, da bambino, una mamma al parchetto urlare : "Alviiiiiiiiseeeeeeeee... non mangiare la cacca del cane!!!"
:-D :-D :-D

Elena V.
PS La scorta pannolins sarebbe gradita in quanto fra un paio di settimane SFORNO!

M di MS ha detto...

Ahahahahah!
Chissaà se Simpatia sapesse di essere protagonista di una pièce teatrale!
Quasi quasi mi butto e scrivo un altro post su Ansia, la mamma ansiosa e bon ton della piscina...

Clay Bass ha detto...

ahahah, queste mamme sono uno spasso!

Anonimo ha detto...

Non sò cosa dire !!! ogni tuo post é sempre più sorprendente !! Ti leggo in ufficio e oggi a stento mi sono trattenuta dal catapultarmi dalla sedia per le risate!!! Mi vien da dire che le mamme dei Venceslao son sempre incinta !!!! Un abbraccio e grazie.. Laura mamma di un 16mese che non va su moto/SUV elettrici, dondoli, tricicli e con vacabolario ridotto, ma che sa distinguere la"pappa" dalla "cacca!!!"

Giuggi ha detto...

AAHHAHAHA!!!
Tu sei un genio...

Wonderland ha detto...

Ma le incontro solo io???? No, vero? Confessate!

Bialastrega ha detto...

No non le incontri solo tu wonder!! io no perchè al parchetto non ci vado... gli ho dato fuoco hihihihih scherzi a parte sempre post esilaranti metti brava !! hope u win!!

Katefox ha detto...

Solo teeee?
se non fosse che stai a roma penserei che frequentiamo lo stesso parco.
Comunque il fondo l'ho toccato quando una mamma mi ha detto (giuro è vero): "ma il tuo se lo tocca il pisellino? no perchè il mio (10 mesi) quando lo cambio se lo accarezza tanto tanto..mi hanno detto che è molto precoce per la sua età"
la mia risposta, essendo in gergo fiorentino ultra volgare, non la posso scrivere..lascio alla vostra fantasia...
ciao da katefox,mamma di pasquins che a quasi dieci mesi non gattona un tubo e va 'gni tanto tipo "marine" (striscia)
sei fortissima wonder!

Bonzomamma ha detto...

Povero Vency!
Le mamme che incontro io sono quasi tutte normodotate, tranne quelle di Piazza Farnese dove invece se non hai almeno il moncler, tu, i tuoi pargoli, la nonna e le due tate (una per il cane) non sei nessuno, neanche ti guardano. Mai capitato che la babysitter sia vestita meglio di voi e vi guardi anche un pò male per come andate conciate? Io sempre e mi sento molto morta de fame... manco i barboni del centro di Roma mi chiedono i soldini.

Anonimo ha detto...

Vi prego, raccoglietemi! Sono caduta a terra dal ridere. Mia madre è appena entrata in stanza e mi ha presa sicuramente per una folle! Sto male! Grazie Wonder! :P

Gervasina

Anonimo ha detto...

Ciao cara ti copio e incollo il commento che ti avevo lasciato su facebook in risposta all’altro post, ci aggiungo cosa avrei voluto davvero rispondere….


Io invece determinati soggetti li becco principalmente ai compleanni o dal pediatra….
“Mmmmh (non si sa perché ma iniziano sempre le frasi col mmmmmh) quanto ha sua figlia?”
“Ha appena compiuto un anno”
“E cammina?”
“Non ancora…però gattona tantissimo, si arrampica, sta in piedi da sola…”
“Ah…….”
“E parla?”
“Ehm non proprio, si esprime prevalentemente in simil-giapponese per cui ancora non riusciamo a capire bene cosa dice…”
“Ah…no perché mio figlio a 6 mesi già parlava, il giorno che ha compiuto un anno si è messo a correre, adesso mangia da solo, tra un po’ userà il vasino……..”
“Eeeehhhh che bravooooooo…”

Quando in realtà vorresti rispondere: “ Beh però la mia ha un sacco di denti…come lo so visto che non proferisce verbo e quindi non apre mai la bocca? Lo so bene perché l’altro giorno mi ha trapassato un dito da parte a parte (ahi!)….e poi dice come fa la paperella “ca ca ca”, si vabbé anche la mucca, il cane e perfino l’asinello fanno “ca ca ca” per lei ma non è che ci si può attaccare al dettaglio! Scommetto che il suo non dorme 10 ore filate da quando aveva circa 3 mesi, tiè!!! La mia bimba è altissima e no, non lo è perché ha preso dal padre, ma perché mangia come un camionista senza che noi ci si debba prodigare in acrobazie da circo Togni, ari-tiè!!!! E poi cara signora non ci guardi come se fossimo potenziali rapitori di minorenni che spacciamo per figli nostri…si ho capito mia figlia è bionda e noi siamo scuri, anzi mio marito è così scuro che spesso i nordafricani gli si rivolgono parlandogli in arabo (è successo davvero giuro!), ma ha mai sentito parlare delle leggi di Mendel? La bimba ha le nonne bionde con occhi chiari….
Cara Wonder mi spiace per te ma subito dopo aver finito il tuo attesissimo libro, dovrai prodigarti nel redigere il MDSAMS!
Il Manuale Di Sopravvivenza Alle Madri St…..diciamo stupide và!
Baci
margott@virgilio.it

Anonimo ha detto...

Ti leggo sempre anche se non ti commento mai.Un GRAZIE immenso per le parentesi di ilarità che sai regalarmi nelle mie giornate tristi che ultimamente prevalgono di gran lunga su quelle buone..ma l'auto ironia mi salverà..Un abbraccio a te e Viola.
Bolledisapone

Lila ha detto...

:) bellssimo!!!

Io più di un anno fa avevo scritto un post di 'simpatico confronto' con una mamma ai giardinetti (http://mammafuoricorso.blogspot.com/2008/12/47-settimana.html) ma non credo sia degno di partecipare ad un concorso... meglio se ci pensi tu ;)

Sarina ha detto...

Dio Mio che incubo..povera mamma di Venceslao in perenne confronto con tutte le mamme ed i bambini del mondo...Io detesto questo tipo di persone e mi vengono già i brividi a mettere mio figlio sotto la lente di ingrandimento per vedere se è più o meno bello di quello, se ha la gamba più o meno lunga e se a sette mesi ha già scritto la sua prima biografia...comunque nonostante il mio boy sia ancora nella pancia ha già dovuto sopportare domande e paragoni di ogni genere su come e quanto si muove, su quanto pesa (come mai così poco? come mai così tanto) e gli orrendi paragoni sulla panza..."Tu ce l'hai più bella, la sua era brutta, quella ha i rotoli!""
Basta!!!! Chi se ne impippa!!
Viva la porpi e se non è ancora fidanzata e gli piacciono i giovincelli candido il mio G. come fidanzato...
almeno ho la suocera simpatica

Cristina ha detto...

ahahaaha ma mitico!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Brillant! che ridere!!!! :)))
Isa.

Sara ha detto...

Ho 33 anni e sono mamma da 12, quindi ciò che sto per raccontare risale a qualche anno fa quando ero una madre giovanissima, spaventata, totalmente incompresa dalle mie amiche (non per loro colpa sia chiaro) e tanto avrei desiderato un blog come “Ma Che Davvero” che mi avrebbe fatto capire che non ero sola e forse immaginare che un giorno ci avrei riso sopra, ad esempio quando le stesse amiche ci sarebbero passate, cosa che puntualmente avviene adesso.
Comunque... qualche tempo dopo la nascita del mio meraviglioso pupo ripresi a lavorare (era per mia fortuna il momento d’oro dell’informatica: milleniumbug, euro e via dicendo, fossi nata solo qualche anno dopo credo proprio che sarei disoccupata...) e mentre mia madre si trasformava in nonna tuttofare a tempo pieno (grazie!!!) io ero rosa dalla stanchezza e dai sensi di colpa.
Questo è lo scenario in cui, in un giorno in cui non so più per quale motivo sono a casa e la primavera da finalmente mostra di sé, mi accingo a poter essere IO a portare il mio cucciolo ai giardini già frequentati assiduamente da mia mamma durante le settimane precedenti.
Prima che lei (che premurosa mi accompagna) possa presentarmi alle Mamme e Nonne sue accolite io, presa dall’entusiasmo, inizio a scorrazzare orgogliosa nel parchetto insieme al mio piccino. “Guardatemi tutte che brava mamma giocherellona sono, sono poco presente ma quando ci sono guardate come lo faccio divertire” sembra che voglia affermare col mio atteggiamento da invasata mentre tutta gridolini e risatine mi impegno con giostrine e altalene.
E’ il momento dello scivolo! Lui, 14 mesi circa, si arrampica con una certa sicurezza e io dietro perché non cada, per carità! Lo proteggo con le mani dai lati e dietro faccio scudo col mio corpo ma lui mica pensa di cadere all’indietro o di lato, oh no! Lui come una saponetta mi sguscia tra un piolo e l’altro della scaletta e viene inghiottito dal vuoto! Panico!!
Corro giù a recuperare il pupo urlante ma delle braccia decise me lo strappano dalle mani.
Io resto paralizzata e inebetita, una potente sensazione di irrealtà mi assale. Le Mamme, o meglio un gruppetto dei suddetti esemplari che stazionava lì vicino, avevano preso mio figlio e lo stavano portando a mia madre dicendo con disapprovazione “La tata glielo ha fatto cadere”.
Mia mamma, agitosa per natura prende la creatura in braccio e si agita ulteriormente, io resto imbaccalita, l’unico che, pur sofferente, comprende l’assurdità della situazione è mio figlio che protende le braccine verso di me e proferisce un imperioso quanto disperato “Mammaaaaaaaaa”.
Tra l’incredulità e l’imbarazzo di tutte le presenti la nonna mi riporta il mio bambino, che subito si placa, e insieme usciamo dal giardinetto avvilite e dirette (meglio essere prudenti) al pronto soccorso.

Ondaluna ha detto...

Che te lo dico a ffà? Mi sto sbellicando dal ridere, ma te lo dicono tutti...

Ti mando tanti baci.

suleima ha detto...

non so se già ne sapevate di questa comica francese, ma intanto:

http://dweb.repubblica.it/dettaglio/mamma-al-vetriolo/67990

Wonderland ha detto...

Grazie Sara e Margott per il vostro racconto! Grazie Onda :) e grazie suleima, si alcune mie lettrici l'hanno definita "il mio alter-ego francese" ahahaha, grazie mille, paragone lusinghierissimo! Mi raccomando, continuate a raccontare!

NICLA ha detto...

Hahahahahahaha, quando ce vò ce vò !
Viva la Porpy neoastrattista ma intelligente ! :-D

pandora ha detto...

io ti adoro!!!

Sara ha detto...

:)
Stordita come sono realizzo ora che occorreva inserire un indirizzo e-mail.
Rimedio adesso (sarettap76@libero.it) così posso anche scrivere quanto mi sia piaciuto il post e dire che da pessima cuoca quale sono applaudo la tua chiusura stupenda :D

Annaelle ha detto...

Fantastico, mi hai fatto scoppiare dal ridere.. davanti al computer!!!
Non lo faccio spesso..

Airin ha detto...

Grande Venceslao, ti rivaluto!! Troppo forte!

MammaDiGnoma ha detto...

ti leggo da un pò ma il tuo invito mi ha ispirata - oltre a riprendere in mano il mio blog abbandonato all'inizio della gravidanza, anche a partecipare!
grazieee! :)
http://cappuccioecornetto.splinder.com/

Mikela ha detto...

Uahahaha...... con i tuoi post verrebbe bene un fumetto... che ridere ;)

Apple ha detto...

Allora... Vediamo un po'...Se c'è un confronto in particolare che mi ricordo è quello con la collega "tutt'occhi". Lei ha partorito pochi mesi prima di me un cucciolino proprio piccolo ma "tutt'occhi" anche lui. Io ho partorito un bel pupone che sembrava già dovesse alzarsi e camminare (bello Amore della mamma!!!!)
Porto il mio capolavoro in ufficio per presentarlo ai colleghi ( non mi son mai pentita tanto di una mia azione!) e lei, "tutt'occhi" appena rientrata dalla maternità, ma già nella sua taglia 40, mi dice, finta come un Botero di anoressici, "oh che bello! E' tanto! ti assomiglia" Ecco. Io penso che c'è gente che muore per molto meno oggigiorno! Ma come ti viene in mente di dire ad una che ha preso 20 chili e che è in piena depressione post parto una cosa del genereeee???? Nonostante ciò, la ignoro con un sorriso di plastica.
Tempo dopo la ritrovo al Nido. Un incubo. Lei sempre più magra, con occhi sempre più grandi..io con due etti in meno. Il mio Cucciolo, con svariati chili in più. Lo prendo in braccio, lo bacio e mordicchiandogli una coscia esclamo "belle coscine di pollo!" Lei, "tutt'occhi" all'improvviso diventa verde come Malefica e lottando contro le forze del male non riesce proprio a trattenersi e sentenzia :" quella è una coscia di tacchino!" Io sono una mamma giovane ed inesperta, soprattutto molto educata e mi sbrigo ad infilarmi di nuovo il sorriso di plastica, mentre la mente passa in fase random tutte le offese e le brutte parole che conosco. La guardo e mi sento come la mamma di Dumbo!
Tempo dopo la incontro di nuovo.
"sai" - mi dice - "il mio "tutt'occhi" già si lascia e canta pure tutta la canzone di "nonricordochi". Il tuo?" Io: "Il mio ha otto mesi, veste 18 mesi, ma per il resto fa l'ottomesenne... gattona, dice mamma, nulla più"
Lei " ah, il tuo pesa troppo. Camminerà tardi, vedrai. E' troppo pesante ", insiste.
Io anche lì non riesco a reagire, perchè tanta cattiveria?
Fin qui niente da ridere, non per me, almeno.
Io ho riso cinque mesi dopo.
Siamo sempre al nido, orario di uscita ed il mio Cucciolone di appena 13 mesi mi viene incontro camminando e dicendo "mamma iamo a tasaaaa", mentre il suo arranca per terra stile marine e stridendo un misero "mimimimimiiii".. Lei, "tutt'occhi", verde di invidia e smascherata dalla realtà dei fatti è visibilmente imbarazzata. Io Fiera più di un pavone apro la mia ruota, prendo il Cucciolo in braccio e le dico "tranquilla, forse è solo debole..prova a farlo mangiare ogni tanto!"
Esco. Ma rimetto subito il Cucciolo a terra, pesa troppo...ma questo lei non deve saperlo! ;D



Ciao Wonder, sei fantastica!
Dolcedidi1976@virgilio.it

Wonderland ha detto...

Ahahaha grazie Didi! Anche io conosco una tutt'occhi, che pesava 35 chili prima del parto e ora ne pesa 34.. però a sua discolpa almeno è simpatica!

Katefox ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
CloseTheDoor ha detto...

:))) siete tutte fantastiche !!! io non sono ancora in fase di 'competitive mothering' anche se ci rimango un po' male quando qualcuno mi dice che la mia Cucciolina è "cicciona", che ho il latte dopato, che mi troverò una tacchina per Pasqua... cerco di non darlo a vedere e di prendere tutto come un complimento e rispondo che col latte materno più sono ciccioni da piccoli più sono grassi da grandi (sarà vero? crediamoci!)

CloseTheDoor ha detto...

AHIO ! Il lapsus !!! :-o volevo dire più sono magri da grandi ovviamente !! :-$

Che dire Wonder, hai il talento di far uscire fuori la parte più indifesa e vulnerabile di me
:-o

EffeEmme ha detto...

Il super Venci ha fatto letteralmente una figura di merda!!!

La Polpetta non avrà il super suv, non saprà andare sul cavallo a dondolo e colorare nei margini, ma ha un senso dell'ironia innato.

Tutto il resto si può apprendere, ma l'ironia non si può imparare.

Per vivere ci vuole molto coraggio o molta ironia.
Chi difetta di entrambe vive lo stesso, ma male (cit.)

Sara ha detto...

x CloseTheDoor: tranquilla, per quel che riguarda la mia personale esperienza è verissimo! :)

Barbara ha detto...

MA COME FAI??? mi hai fatto ridere tantissimo ( di nuovo), sei troppo brava!!

Hoshi ha detto...

Molti dovrebbero soffermarsi, non sull'intelligenza e la perspicacia dei bimbi, ma delle madri!!!! ;)

Anonimo ha detto...

Sono mamma da 8 mesi (quasi). Qualche danno l'ha fatto la mia inesperienza, ma diciamolo, i bernoccoli poi passano. L'importante è avere fiducia in quello che si fa.
E sapete cos'è che svetta nella mia personale classifica come elemento destabilizzante?
Proprio i confronti con (alcune) altre mamme.

Se dovessi compilare un testi di autostima, su una scala da 1 a 10, beh mi darei un bel 7.

Eppure devo dire che sono arrivata a pensare cose ridicole, trascinata da complessi atavici scatenati da dolci mamme ipercompetitive e dispensatrici senza gettone di perle di saggezza.

L'allegra famigliola parte per il capodanno in un luogo montano ameno, per risollevare la drammatica vita sociale, per la quale le dita di una mano sono decisamente troppe per contare le uscite degli ultimi MESI.

In cerca di qualche briciola del proprio passato sociale, ci si riunisce con altri più o meno neo genitori almeno per provare l'ebbrezza di un bicchiere di vino in compagnia e per smetterla di parlare solo con parenti, propri o acquisiti.

L'incontro con una amica-di-amici mamma davanti al caminetto e per il cenone lenticchioso è stata ferale: lei stremata da una pupa TNT e INSONNE, ha perorato senza il minimo cedimento i vantaggi di una pupa sempre sveglia, insistendo sul legame tra questa condizione e in ordine l'intelligenza, la simpatia, la vivacità, il successo nella vita.

Insomma, la mia che dorme avrà se fortunata un futuro da cassintegrata.

Ma il problema non è tanto quello che è stato detto quanto IO CHE CI HO CREDUTO.

Vi risparmio i savi commenti di mio marito alle mie indotte paranoie.

Devo rivedere l'autovaluzione sulla fiducia in me stessa

silvia0377@libero.it

piattins ha detto...

da morire, wonder.
comunque se vuoi farti amare da un'altra mamma c'è un solo modo: parla solo dei suoi figli (bene) e mai dei tuoi.

Federicasole ha detto...

ciao, sei troppo forte!anche a me succede sempre di trovare gente che è "più" di me, ha la pancia più grossa o più bassa e di sicuro partorirà prima e meglio di me!sono in attesa a -10 giorni, meglio sdrammatizzare sì!baci!Fede

Blog Widget by LinkWithin