il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

martedì 11 maggio 2010

Pumma (ovvero: le incomprensioni)

E' con grande orgoglio materno che vi annuncio l'espansione incontrollata del linguaggio polpetto, una sorta di big-bang della comunicazione nanica, un turbinio di sillabe pregnissime di senso. E' che 'sto senso è evidente a tutti tranne che a me.
"Pumma" gridava la Porpi ieri mattina.
"Pumma" ho ripetuto io, pensandoci.
"Pum-ma!" ha scandito lei, lentamente, come se stesse spiegando l'astrofisica a un gatto.
"Amore, ecchevvordì pumma? E' tipo PUM! Un calcio?"
"Gnò."
"E' tipo pummarola, stiamo virando verso il napoletano verace?"
"Gnò."
"Cos'è pumma? La pappa? L'acqua? La pipì?"
"Gnò! P-U-M-M-A: pumma!"
Sono rimasta inebetita a cercare di capire cosa fosse 'sta pumma, lei si è spazientita e se n'è andata a far giocare i pupazzi nel suo posto più preferito e stupendissimo di sempre, un posto magico: il bidet.

Qualche ora dopo è passata a trovarci mia madre.
"Pumma" ha ricominciato la Porpi.
"E' da stamattina che dice pumma, ma che è pumma? Io sta bambina non la capisco, è incomprensibile!"
"Macchè incomprensibile. Ecco amore, tieni Pumma."
Mia madre prende dal tavolino un pupazzo a forma di cane e lo dà a mia figlia, che se ne trotterella contenta in camera. Io resto con la mandibola a terra.
"Quello è un pumma?" chiedo.
"Non è UN pumma. E' Pumma."
"In che senso? Da oggi il cane non si chiama più babau ma pumma?"
"No, intendo che la Porpi ha chiamato quel pupazzo Pumma."
"Da quando la Porpi da' i nomi?"
"Mmmm, da un po'."
"Quindi tutta quella roba che io non capisco..."
"...sono nomi propri."
"Tipo: Bibao" ho detto intimidita.
"E' quell'altro cane, quello nero."
"E Pitta" dico con orrore.
"Pitta è quella pupazzetta piccolina con le trecce, sai quella col vestitino ros... Beh, che è quella faccia?"
"Pitta è la bambina" ripeto sempre più disgustata da me stessa.
"Eh, si, perché?"
"Sono una madre orribile: credo di averle infilato della pizza in bocca ogni volta che voleva la sua bambola."
"A te ti devono levare la licenza."

p.s. oddio, domani esce! domani esce! uhuhuhuhhu...

Condividi

38 commenti:

Bea ha detto...

Oddio che ride'...
;)

Anonimo ha detto...

Caspiterina, che fantasia la Porpi! Certo...ringrazia che non ha amici immaginari (come faceva la sottoscritta) sennò sai che cavoletti amari... :D Domani in libreriaaaaa!!

Monica

Ps: appurato che per noi resti sempre Wonder, in occasioni ufficiali dobbiamo chiamarti Cecilia o Chiara?

ZiaLa ha detto...

il mio primo commento sul blog.... sono quasi emozionata...ma mai quanto te!!!! in bocca al lupo per domani!!!!

bismama 2.0 ha detto...

Va beh, è normale....eri impegnata in questo periodo....
Però la nana c'ha pure un pò troppa fantasia per i miei gusti. Eh!

Saparunda ha detto...

Beh, penso sia normale, in questi giorni sarai emozionatissima e piena di impegni!
Comunque non sei la sola, mia madre con me avrebbe potuto scrivere un vocabolario! Crescendo poi scambiavo le R con le L...parlavo come una cinese! Un disastro! Meno male che si cresce... :D

P.S. Ora che ci penso, anche io da piccolina giocavo in bagno...chissà cosa attirerà tanto i bambini!! O_o

Anonimo ha detto...

C'è da ammettere che la fantasia di Viola non ha limiti! Ah...ecco cosa succede quando da una mamma erediti l'estro creativo! ;-)
Di un pò Wonder-Chiara: come ci si sente alla vigilia dell'uscita di un libro? Già ti immagino agli incontri per promuoverlo! Stilosa e divertente come Carrie di "Sex and the city"!
Iaia

Frafry ha detto...

Bella Viola!!! Vedrai che tra un pò parlarà con una perfetta cadenza romana...te la immagini quando verrà in cucina paffuta e sorridente chiedendoti: " A mà...ma che nun se magna oggi?"

S ha detto...

ahahahahaha XD sei un mito!

Anonimo ha detto...

Mamma che ridere!!!! al pensiero che ci infilavi la pizza in bocca ogni volta che chiamava la BAMBOLA. giuro che mi piego!!! sei forte!!! Mara V.

Hoshi ha detto...

Meno male che non c'era un " Bitta ", un " Vilo " o un " Calficiofo ", ahahahah! :D

In bocca al lupo per domaniiiiii :)

linda ha detto...

;-) che fantasia la bimba! in bocca al lupo per domaniper te ma anche per me, vorrei proprio vincere il tuo libro... altrimenti me lo andrò a comprare!

Anonimo ha detto...

Che dire Wonder...lascio l'ufficio con le lacrime agli occhi....che ridere....
In culissimo alla balena, in bocca al lupo, che altro si dice???
Non vedo l'oraaaaaaaaaaaaaaa..

TWINNERIS

lavolpearchitetta ha detto...

ahahahahahahahahahahaha!
ora smetto di ridere e commento più seriamente.....AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!
dài, sei umana anche tu! il libro sarà un successo, ma per scaramanzia (dopo il pre-Giappone, non si sa mai)
IN BOCCA AL LUPO!

Barbara ha detto...

fantastica la storia della licenza! grande la nonna!

domani esce!domani esce!!

francesca ha detto...

Grande Viola! Anche Alice comunque ha una gran fantasia, ed è troppo buffo cercare di capire cosa vuole...il bello è che spesso chiedono (ovviamente)a me di fare da interprete, perchè di solito la mamma dovrebbe capire tutto, e invece io non capisco una mazza! Spesso mia figlia inverte i pezzi di parola, tipo gnomo diventa mogno, e gamba è bamga...sì insomma decifrarla è come fare un rebus hehehe.

Francesca mamma di Alice, che domattina sarà in libreria a comprare 3 copie del tuo libVo d'esoVdio... ;-)

Matthew the Cat is Sara ha detto...

ahhahahahahahaah ahahhahaha bellissimo aneddoto, davvero divertente :D Pitta cmq sembra davvero pizza eh, non è colpa tua :D

Anonimo ha detto...

no vabbè...qst post è degno di Zelig, di Colorado cafè....hai superato aldo giovanni e giacomo...albanese e guzzanti sono dei pivelli a tuo confronto!!!sono piegata in due dalle risate...mi devo riprendere!!!
sei troppo forte...e la Porpi è proprio intelligentissima!!
tesoro continua così...penso di rileggere il tuo post altre mille volte e di consigliarne la lettura ai miei amici!!
mitica wonder...baci TzE(Andreina)

mellyb ha detto...

troppo ridere!! soprattutto il posto preferito per giocare!! anche mia figlia sofia ha chiamato Pitta un pupazzetto, sarà una moda tra nani!!?? un bacione e domani finalmente posso leggere il libro!!!!

Anonimo ha detto...

"E Pitta" dico con orrore.

ahahahaha bellissimo. Dai il meglio quando scrivi i post da madre "snaturata" (si fa per dire, per me questa è la perfezione XD)

Layla

P.S. il codice captcha è musaptu, nel caso alla Porpi servisse ispirazione

Gabbi ha detto...

tranquilla, normale amministrazione anche questo... in bocca al lupo per il libro!

D. ha detto...

Wonder sei mi ti ca!!!!! Mi fai sempre troppo ridere e anch'io non vedo l'ora di leggerti su carta!!!
La mia polpetta ha solo 1 anno e per il momento dice in modo chiaro e cristallino, almeno un milione di volte al giorno, la parola "papà"!!!!! Con tutto quello che faccio nemmeno la soddisfazione di sentirmi chiamare "mamma"....!!! Vabbè...ci saranno tempi migliori e comunque più divertenti visto la tua Porpi:-)))! Auguroni per domani e tiratela che non è da tutti pubblicare un libro!!!!!! Baci

lara ha detto...

Non passavo di qui da un po'... e che ti trovo... cos'è sta novità.... Chissà mai che quel libro potrò averlo con autografo... Intanto lo comprerò, poi ti lascerò i miei "graditi" commenti!!!!
In bocca al lupo"""
Lara

Cima di Rapa ha detto...

grande la Porpiii, pure io da piccola adoravo giovare nel bidé =)))))))

Lu ha detto...

Domani esce! Evvivaaaaaaaa!

rocciajubba ha detto...

Ahahahah!
Invece da noi io sono l'unica che capiva Belvetta. E visto che è così comodo tutti mi fanno ancora tradurre pure ora che si capisce benissimo...così sentonon solo quello che vogliono! Grrrrrrrrrrrrrrr!
Tanti XXXXXXX per domani.

chiaraeanita ha detto...

Io lo ho!!!!
brava wonder-chiara(mia omonima)lo leggero' quando Anita sara' a nanna!!quindi in 3 anii circa dovrei averlo finito!(ah i denti che tragedia)
i miei complimenti e migliori auguri

chiara mamma di anita 14mesi

Anonimo ha detto...

Consolati, manco io capivo la mia!
Poi iniziano le incomprensioni complesse:
A tavola, mio marito, tutto compreso nel suo compito di padre, guarda mia figlia e le dice:" ..perchè tu, bambina mia , sei fortunata, hai due genitori che si occupano di te"
E lei, seriamente interessata:"Ah sì? E chi sono?"
Te lo giuro sono venuta giù dalla sedia!
baci alla porpi

Elisa Stocco ha detto...

Consolati: c'è la nonna che fa da interprete!!!

Anonimo ha detto...

Anche Giacomo dice Pumma o Pumme, in vari frangenti, rendendo la decifrazione ancora più complicata, soprattutto quando lo fa indicando il tubo della stufa a pellet, nel qual caso io mi auguro vivamente di non avere un figlio medium... (sai la "parola" Pumme, chiaramente onomatopeica, associata al tubo di una stufa...mmmmhhhhh!)
Holly

Anonimo ha detto...

NON VEDO L'ORA DI CORRERE IN LIBRERIA....è da giorni che sto facendo il conto alla rovescia....manco quando ho partorito!!!!!

Anonimo ha detto...

uhuhuhuAHAHAHHAihihihhhhh


cri

Anonimo ha detto...

Noto con piacere che usare il bidet come piscina delle bambole non passa mai di moda!

ElenaB. ha detto...

Oddio ho le lacrime agli occhi dal ridere!!!!
Mi fai morire!!
E poi, scrivi troppo bene non vedo l'ora di leggere il tuo libro...
:)))
p.s. mia figlia ancora non parla ma mi ricorderò di te quando inizierà!!

CosmicMummy ha detto...

ahahahaha sono morta dalle risate!!! anche mio figlio adora giocare nel bidet!!! :-D

mammadifretta ha detto...

ti adoroooooo...pensa che io ciò messo settimane a capire"pofocà"(poco fa)

amrita ha detto...

crepo buahahahahahahaha

Giuseppe Lanzi ha detto...

Ah ah ah ah ah ah splendido!
Io e la consorte abbiamo riso 15 minuti al grido di "pitta pitta"!
:D

Paika ha detto...

Ecco chi da il nome ai mobili dell'Ikea! La Porpi!! :-D

grande wonder!

Paika (è il mio nick e non sono una bambola ;-) )

Blog Widget by LinkWithin