il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

lunedì 19 luglio 2010

Oooh freedoooom!

Il quadretto era questo: bene, la Porpi è al mare con la nonna e io userò questi giorni per dormire spudoratamente. Dormirò in modo profondo e intenso, continuativo e sfacciato, lascivo e godurioso. Mi addormenterò tardi, dopo aver sfruttato le serate al massimo per poi svenire beata tra le lenzuola senza neanche un "mamma!" alle tre di notte, senza sentire "acca! acca!" alle cinque e "lattuccio!" alle sei e mezza. Dormirò come facevo a diciotto anni, svegliandomi con le borsette della pigrizia sotto gli occhi e un senso di lieve appagamento fino alla punta delle dita, farò colazione a mezzogiorno e docce di ore col bagnoschiuma alla pesca.
Lavorerò con la musica a palla e un the ghiacciato a fianco, poi uscirò intorno alle sette e raggiungerò Lui o le mie amiche per un aperitivo fuori. Ceneremo da qualche parte mentre il sole tramonta.
Forse avrò del tempo per mettere il famoso smalto colorato, per fare una puntatina dal parrucchiere, per leggere quei giornali e aggiornare il mio inspiration book (roba da adolescenti, lo so, ma più trovo frasi/immagini/suoni/cose che mi colpiscono più non riesco proprio a lasciarle indietro, devo metterle insieme e sfogliarle quando è il momento di creare qualcosa), per scaricare e ascoltare quegli album che ho segnato in agenda, per disegnare e scrivere, per immergermi di nuovo dopo tanto tempo in quell'universo solo mio, che mi manca tanto.

Mi manca anche la Porpi, è ovvio (e da morire, accidenti!), però al momento con quaranta gradi a Roma sono ben felice che sia in Abruzzo al mare con nonna e zia. Farò avanti e indietro appena posso col prestigioso pullman condizionato che parte da Tiburtina, ma con calma.
Quando le ho salutate ho provato un improvviso senso di vuoto. E poi un improvviso senso di euforia. Non vorrei mettermi sugli stessi binari psicotici di Ally McBeal, ma ho come avuto l'impressione che in soggiorno si fosse materializzata Aretha Franklin con una mandria di gospeliste in abito rosso cantando:
Whoooooah Freeedoooooom!
Freeedoooooooom! Freeeeedooooooom!
YEEEEAH FREEDOOOOM!


Credo di aver anche ballato per qualche secondo.

Questi sono giorni di preziosa decompressione, ma devo darmi del tempo. E' che pensavo davvero di riuscire ad iniziare stamattina col sonno a pelle d'orso. Poi alle otto circa la mia stanza, che ha tre pareti su quattro nude, esposte al sole, ha raggiunto e superato la temperatura del deserto del Namib in otto secondi e tre decimi.
Mi sono ricordata di avere due consegne per mercoledì, due appuntamenti dal medico, una lastra da fare, alcune bollette da pagare e pure la digitale da portare a riparare (merde! proprio adesso!).

Qualcosa mi dice che lo smalto, la musica e il libero cazzeggio mentale nell'universo Wonderland dovranno momentaneamente aspettare.

Condividi

28 commenti:

emanuelas ha detto...

benvenuta sulla terra!!! ;-)
buonagiornata
e.

bismama 2.0 ha detto...

Io lo faccio ogni week end. Di solito, l'invero, lavoro al sabato e anche qualche domenica. Luglio e Agosto i sabati sono free.
Bene. Li programmo minuziosamente. Mi scrivo pure le "tabelle di marcia" dandomi pure i minuti di relax. Poi, una nana di quasi 80 cm, mi manda tutto a puttante in 30 secondi. arrrrgh
Va beh....c'est la vie. La vie d'une maman!

twins(bi)mamma ha detto...

santifica la nonna che si è portata la piccola dietro e pensa a me che lavoro con questa afa di agosto a Roma fino ai primi di agosto, con nonni indisponibili e gemelli all'asilo fino a fine mese e poi si "sparano" una settimana di campo estivo...speriamo che reggano meglio della mamma che è già in piena fase delirio: non voglio + lavorare... ma insomma si fa quel che si può... scusa forse vaneggio con il caldo...ma perchè sei a Roma? non sei del nord?

Serena ha detto...

Gran peccato che le attese sui giorni di piena libertà si siano scontrate con la dura realtà del caldo e degli impegni lavorativi...
leggendo il post ho desiderato anch'io intensamente uno stacco (che saprei vivere in pieno senza rimorsi e sensi di colpa), di almeno una notte intera da dormire in santa pace, senza i terribili risvegli delle 3..delle 5 e delle 7 (combianto sveglia e ciopola)!!al momento il mio desiderio rimane un sogno e torno al grigiore di questo caldo lunedì estivo...

fiocco72 ha detto...

Va beh dai la giornata è lunga, vedrai che il tempo per mettere lo smalto lo troverai!!!

Mammabradipo ha detto...

Ciao! io sono Giulia, la ragazza con i due bimbi che è venuta a presentarsi a Comano...se ti va di passare dal mio blog ho scritto qualche pensiero che prende spunto dalla giornata di sabato...

Quanto passare una giornata a pelle d'orso sul letto, è la cosa che desidero di più in questo periodo, ma, paradossalmente, non riesco a metterla in pratica neanche quando riesco a sistemare i nani altrove...i sensi di colpa verso le 1000 cose da fare prendono sempre il sopravvento...

chicca ha detto...

leggo e mi consolo pensando di non essere l'unica che nell'elenco di cose da fare mentre mia figlia non c'e' deve fare anche una lastra...(vabbe' la mia era un'ecografia ma piu' o meno ci siamo !)Comunque il tempo per due passate di smalto va trovato ...! facci sapere il colore eh ! Buona giornata Chicca

Anonimo ha detto...

vi preeeeego aiutatemi...
sono combattuta tra la gelosia di lasciare il mio pupo a mia suocera... (non a mia mammmmmmmma)... e il cavoli però starebbe meglio al mare che a casa con me a 40 gradi.......

Anonimo ha detto...

anonima ma scherzi forse?? mandalo da tua suocera subito per il suo e tuo bene. dai un calcio alla tua gelosia, qui è questione di benessere accidenti!! :)

wonder roma a 50 gradi con popi in abruzzo è come una settimana da messegue ;)
buone dormite!!
cannella

PS attendo su twitter la foto dello smalto.... :)))

ilaria ha detto...

io mi sono fatta due giorni a Roma per lavoro con la suina a casa e devo dire che l'aperitivo al fresco con le mie vecchie amiche è stato davvero un toccasana! Per staccare davvero, si deve partire!

Cocchina ha detto...

come ti capisco! quanto ti invidio!

mae ha detto...

Dalla serie il dovere chiama ... vedrai che riuscirai comunque a trovare un po' di tempo per te.
Un po' t'invidio.. io faccio parte di quelle mamme che stanno male solo a lasciare mezza giornata i figli al mare con i nonni, non riuscirei proprio a lasciarli andare via.
Anonima ... come ti capisco .. io nemmeno con mia mamma li lascerei andare al mare ... e quel che è "peggio" è che non credo proprio che stiano male a casa ... al mare ci andiamo insieme nel weekend :)
ciao ciao
Maè

simplymamma ha detto...

fantastico!!! quando ci vuole...ci vuole...goditela!!!!

Calendamaia ha detto...

come ti capiscoooooooooooooooooooooo

francesca ha detto...

Ma che meraviglia Wonder! Io sono al mare con Alice, i miei e mia sorella, quindi me la sto quasi godendo la vacanza....con 2 babysitter e mia sorella con cui cazzeggiare allegramente... :-)

Francesca mamma di Alice

Mary ha detto...

Guarda oggi ti invidio un pò anch'io, stamattina ho lanciato 2 joystic della play di mio figlio e ho rotto un pomello di ceramica della cucina della mia casa in affitto ammobiliata (oltre ai due aggeggi del demonio!), il piccolo di 2 anni si stava ammazzando tirandosi dietro tutti i portafotografie di vetro sul caminetto a 10 cm da lui che nemmeno l'ha notato se non nell'istante del disastro, mentre io cercavo di riordinare in giro, quando erano 2 ore che gli ripetevo di smetterla e stare con il fratellino e/o leggere e/o fare i compiti! Sensi di colpa a livello massimo, mi sento una cacca come mamma e come persona...altro che aperitivo io mi farei una grappa e un pacchetto di sigarette sprofondata nella panca del locale più buio della città!Goditi questa libertà finchè puoi, a volte meglio lontani e felici che vicini ed esauriti!!

inguaribile ha detto...

Goditi la libertà ma quando la nostalgia ti prende, corri ad abbracciare tua figlia, che è la libertà che nessuno potrà mai toglierti

frantola ha detto...

sì però dopo averli scaricati, comprane qualcuno di disco.
almeno quelli che ti sono piaciuti.

non mi pare che il tuo libro sia stato messo in free download dal sito.

anche i musicisti hanno da mangiare.
spesso hanno anche dei figli.

Sara ha detto...

Succede sempre così. Più è il tempo che passi a
fantasticare, più brusco è il risveglio !!!
PS: io sono 10 giorni che mi voglio mettere lo smalto e ancora non ci sono riuscita, spero che a te vada meglio !

Wonderland ha detto...

frantola: solitamente scarico (pagando) da iTunes. come dice Facchinetti "sosteniamo la buona musica italiana! (e non)"

In realtà mercoledì credo di raggiungere la Porpi, mi hanno mandato oggi delle foto (bastardi) e mi manca un sacco. Rivederla sarà bellissimo :D

lali. ha detto...

chiara! torno qui dopo un sacco di tempo di lettura a spizzichi e bocconi per cause varie ed eventuali.
ti abbraccio un sacco, vi abbraccio un sacco.
la porpi che balla in un video qualche post sotto mi mette il sorriso.
:)grazie


lali

Mamma non basta ha detto...

Io ho appena passato due settimane senza i bambini e mi ero organizzata un sacco di cose da fare per non sentire la loro mancanza.
Non sono riuscita a fare niente, complice anche il caldo allucinante di Roma.
Non credo si possa ritornare mai ai tempi pre-mamma perche' il post-mamma ti sballa tutti i ritmi... ma se vuoi un consiglio da una che ci e' appena passata,se in questi giorni senza la tua bambina riesci a dormire :GODITELA !!!!

alice ha detto...

e menomale, altrimenti ti avrei odiata!
saluti dal deserto di tokyo, che al namib gli fa un baffo!

Ylenia ha detto...

Ihihih Capuani!
Pure io sono andata con detta corriera a Roseto degli Abruzzi..
:)
E' tanto che non passo e ti ritrovo famosa..accanto ad Andrea De Carlo porca paletta!!!!
Tutto ciò è davvero meraviglioso.
:)

Morgana ha detto...

Ciao Wonder amica mia anche se tu non lo sai. E ciao a tutte quante state leggendo. Volevo fare una domanda: cosa rispondere a tutti quelli che dicono "eeeh, sì, sono impegnativi ma ne valeva la pena, VERO???" Io resto sempre interdetta davanti ad una domanda così... A volte rispondo che beh il suo bello c'era anche prima... ma poi ti guardano come fossi una snaturata... :(

wwm ha detto...

ti invidio spudoratamente....e mi raccomando trova il tempo per lo smalto rosso e tutti cazzi e lazzi.
Buona libertà e un bacio alla porpi al mare!

daphne ha detto...

ho appena scoperto il tuo blog e presto vorrei comprare il libro.
ho 29 anni e un bimbo di 18 mesi cercato...è terribile ed a volte mi fa impazzire, essendo tutto il giorno a casa con lui.
mi ritrovo pienamente in molti tuoi post...solidarietà e comprensione...

mae ha detto...

Morgana ... se che non ho capito bene cosa vuoi dire? :)

A me capita di pensare "è dura ma ne vale la pena" .. poi subito penso .. "oddio ma quale pena" ... suona così male questa frase fatta.
Ognuno vive la maternità a modo suo, con le sue gioie e dolori .. non siamo tutte uguali, non esiste uno standard.
L'importante è stare bene .. a volte sembra un lusso.
Io stavo benissimo anche prima di essere mamma, ci sono tante fasi nella vita no?

Scusate se sono stata un po' lunga :)
ciao a tutte :)

Blog Widget by LinkWithin