il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

venerdì 27 agosto 2010

Pensieri antibiotici

Antibiotico per la prima volta, servito di fronte al mare con una temperatura che promette di alzarsi ancora.
Su sette giorni, uno e mezzo di mare, gli altri di "oddio ma ha la febbre alta cosa sara'" e di numeri digitati in fretta sul cellulare. "L'utente da lei chiamato...". Pediatri, che razza di latitanti.
Lei ha la voce roca dal troppo tossire e le orecchiette al forno. Di notte bagna pigiami, lenzuola e noi, e chiama "mamma". Riccioli appiccicosi di sudore e sciroppo.
Io, che per anni ho saputo a malapena badare a me stessa e anche adesso ci riesco poco, sono li' che cambio canottiere, doso medicine, accarezzo manine, rinfresco polsi, racconto favole.
Stanotte, fino alle sei del mattino.
Mi stupisce davvero come in tutto questo non vi sia alcun eroismo, nessuno spirito di altruismo o abnegazione. E' semplicemente necessario, naturale, istintivo. Come mettersi un dito tagliato in bocca. Mi sorprende come essere madre sovverta le più banali regole dell'egoismo e le trasformi in attimi che, tra lenzuola e mani e riccioli e termometri, trasudano un amore totale, incontrollabile.
Eccola, la dedizione. L'equilibrio tra il saper stare lontani, a volte, e il tenersi strettissimo, altre. Come se entrambe in quella febbrile foga di abbracci e lamenti e sorrisi e tachipirina fossimo madri e figlie l'una dell'altra, un nodo insolubile, un intero chiuso nell'uovo di una notte logorante.
Sta migliorando, per fortuna. Ha capito che deve rimettersi in forma: tra otto giorni e' il suo compleanno.

Condividi

45 commenti:

MarilenaP ha detto...

auguri affinché si riprenda presto. questo post è tenerissimo :)

Anonimo ha detto...

finalmente sei ricomparsa...ecco perchè...poverine! mi hai fatto venire le lacrime agli occhi...perchè ho scoperto anch'io con mia figlia questo amore che non chiede mai, ma dà quando serve...e non l'avrei mai detto neppure io...

un abbraccio
Marta

AleAzul ha detto...

ancora una volta hai saputo mettere a parole quello che sento io...:)
forza allora,che i bacilli vengano debellati e siate in super forma per questo nuovo compleanno!

Ondallegra ha detto...

e già..una notte-uovo...
sono momenti in cui pare di riaverle in utero...
la mia cucciola ancora non si è mai ammalata....ma posso capire cosa intendi quando parli di dedizione pensando a certe notti del tutto insonni per le coliche in cui urlava e urlava....e non potevo fare altro che darle tetta, cullarla leggerle libri, cantare per lei e sussurrarle che sarebbe passato tutto .....
e poi il sole che asciugava le lacrime..le sue e le mie...

sono momenti speciali.

Sospesa ha detto...

Bellissimo post ;)

FedericaP ha detto...

E' incredibile la facilità con cui, attraverso le parole, riesci ad esprimere alcuni sentimenti! (E' uno dei post più belli che abbia letto).
Un bacino a Viola

Cla ha detto...

che mamma!!! e dire che una volta ti domandavi se ce l'avresti mai fatta....sei grande wonder!!!

Anonimo ha detto...

Sensazioni ed emozioni che descrivono benissimo quella sensazione dell'essere mamma... che non si può spiegare, vivere insieme, gioie e dolori tutto raddoppiato... ah se potessimo prendercele noi le loro sofferenze staremmo meno male di quando le vediamo soffrire....un abbraccio a te e Viola,
Angellilla

Comincio a capire di più la mia mamma ora... ma rimango sempre indietro perchè la frase "quando sarai mamma capirai" è diventata "quando sarai nonna capirai" ;-)

serenamanontroppo ha detto...

mi sono venute le lacrime agli occhi...ancora una volta hai tradotto in modo straordinario i pensieri in parole.
Un bacio alla piccola.

Athena ha detto...

Che tenerezza infinita!! Siete grandi! Tutte e due.

Anonimo ha detto...

....mi commuovo..e intanto la sento tossire dalla sua cameretta..

pandora ha detto...

...madri e figlie l'una dell'altra...
sono passata per dirti che ieri, finalmente, ho comprato il tuo libro :) domani finalmente me ne vado al mare e lo infilerò nella mia borsa per dedicarmici...
non sarò qui online per il compleanno della tua cucciola e quindi vi anticipo gli auguri, a tutte e due madri e figlie l'una dell'altra.

Anonimo ha detto...

sentirti dire che viene istintivo, naturale mi rincuora...

io mi chiedo sempre: ma come farò quando sarà il momento?

Lacionina

ILA ha detto...

Che post tenerissimo...
E come sei fortunata, davvero:tutto quell'Amore vicendevole è un Dono meraviglioso...Sei una mamma migliore di quanto pensassi, vedi?! ;)
Un augurio di pronta guarigione alla Piccola! ILA

Mary ha detto...

Spero che guarisca presto la tua cucciola! Mannaggia alle influenze! Io vado nel panico quando stanno male, è più forte di me...ma certo, mica si può pretendere che stiano sempre bene, del resto il loro fisico si deve rafforzare. Però che tenerezza fanno! L'omeopata mi ha suggerito di lavarlo velocemente in acqua a una temperatura di circa un grado in meno della febbre che aiuta a dissipare calore e poi di massaggargli vigorosamente pollicie o alluce mentre gli racconto la fiaba essendo quelli centri di controllo della temperatura corporea...Un bacio a riccioli d'oro! :-)

ALISA ha detto...

Ciao Chiara
ieri ho comprato il tuo libro e l'ho letto tutto d'un fiato ieri sera...complimenti! Ma ero sicura, avendo letto il blog, che sarebbe stato bellissimo! Un grande in bocca al lupo di pronta guarigione per Viola! Vi abbraccio e vi mando una mega bscio Annalisa (Alisa)

Giulia Pergolati ha detto...

Mi piace molto come scrivi, perché sai esprimere il sarcasmo e l'ironia delle avventure di una mamma, come riesci a comunicare il sentimento che lega madre e figli.
Spero la Porpi si rimetta in fretta.

Barbara ha detto...

che belle parole, Chiara...e che bella atmosfera hai comunicato, ancora una volta, regalandoci i tuoi pensieri che sono così personali ma anche tanto simili a quelli di tutte noi.
spero che Viola stia sempre meglio. Un abbraccio!

prudence ha detto...

Essere madri è un privilegio! tanti auguri a te ed alla piccina.

Waiting ha detto...

Povera Porpi. Spero davvero che guarisca presto.

Neofanta ha detto...

Potremmo dire che adesso sei una mamma al 100%, che agisce in piena naturalezza guidata dall'amore per la sua cucciola! Grazie per questa immagine tenera e coraggiosa assieme e..buona guarigione della porpi! Che vogliamo, che festeggi i due anni in pigiamino??
Un abbraccio, Neofanta (ero a Capalbio in quella serata di vento e freddo maledetti... all'intervallo del film di Virzì eri sparita, mannaggia!)

Elavantin ha detto...

Mi hai spremuto una lacrima, siamo nella stessa situazione, io e il mio piccolino (e il suo papà che ora lo sta coccolando). Abbracci e lamenti e sorrisi e tachipirina...

Lara ha detto...

Povera topina.. bellissimo post!
un bacio e coraggio...

Bree Storm ha detto...

povera piccolina...ti auguro che guarisca presto!!

eteVaM ha detto...

E l'impotenza nel vederle così indifese, nel loro sudore malaticcio, nei loro occhi un po' sperduti....un abbraccio

Giachina ha detto...

Forza Porpi! E forza anche alla Wonder ovviamente!

MAMMOLINA ha detto...

wonder sei splendida, è un post bellissimo che faccio mio e tengo stretto al cuore. un abbraccio alla piccina

Hoshi ha detto...

Bacini alla Porpi malaticcia :)

OT: Sei su " InformaLibri " questo mese! (Ormai finito) :)

http://i574.photobucket.com/albums/ss187/Hoshi_018/P1000885.jpg

Wonderland ha detto...

grazie a tutte dei complimenti, credo di aver solo espresso a parole quello che immagino tutte le madri provino. per me e' una scoperta e crescita continua ma ho ancora molto da fare... per un momento così ce ne sono tre in cui di' i numeri ma vabbe'...
Grazie Hoshi della foto!!!! Pero' hanno sbagliato il prezzo, costa meno! :)))

ZiaLa ha detto...

Mi hai fatto piangere...
Lacrime cariche come le gocce di pioggia nei temporali di fine estate...
Passerà tutte e presto... E tu sarai ancora e di più MAMMA!

Apple ha detto...

Grazie Wonder.
Anche io ho le lacrime agli occhi, come tante..anche io come tante mi rispecchio. Anche io come tante mi chiedo spesso come sia possibile voler andare via lontano, indietro nel tempo e poi riscoprirsi qui radicate in questo presente, a quelle manine piccole e cicciottelle che ti stringono come mai nessuno farà più.
Te l'avevo detto che nel leggere il tuo libro avevo avuto tanti dubbi sul tuo coraggio di ammettere quello che io ancora mi vergogno a pensare. Ti avevo detto che leggendolo molti dubbi erano spariti.
Ma stasera ti devo ringraziare perché con questo post mi hai aperto il cuore e la testa, ti devo ringraziare perché ancora una volta sei tu che, nei momenti più faticosi, mi aiuti dando forma ai pensieri aiutandomi in questo ruolo tanto difficile.
Non ho mai letto nulla di più bello sull'essere madre...

Mammabradipo ha detto...

Povera Polpettina! che arrivi alla grande al suo compleanno!!! intanto ricoprila di baci da parte nostra...e una pacca sulla spalla anche a voi! siete bravissimi!!! :)

Alessia A. ha detto...

Carissima Wonder,
leggo da qualche settimana il tuo splendido blog (a seguito acquisto del libro) e mi piace moltissimo: complimenti! Riesci ad esprimere la maternità in maniera unica, mai banale!

Anonimo ha detto...

...commossa.
Uno perché il post è mooolto toccante.
E poi la porpi febbricitante mi fa trooooppa tenerezza! I bambini non dovrebbero mai ammalarsi...
Cmq, sei una mamma fantastika! Vai, vai, vai!
Un bacio e un abbraccio a tutte e due al sapore di "tachipirigna" (il nuovo cocktail farmacologico dell'estate)
sabilar :-*

ps
sto promuovendo il tuo libro a tutti...manco fossi la tua account manager, ahahahahaha! Adesso lo sta leggendo mia cugina valentina, che ha lorenzo di 14mesi...le piace molto il libro! Forza wonder! :D

MademoiselleBovary ha detto...

Mi hai fatto venire le lacrime agli occhi, mannaggia...sono al lavoro, non si può!!!
Auguri di istantanea guarigione a Viola :)

Veronica ha detto...

ho scelto di essere tua lettrice silenziosa per il semplice fatto che il mio acceleratore di amor proprio non mi permette di disperdermi tra i grandi numeri.
questo post però fa da smagnetizzatore.
ti ho incontrata nel lontano post di babyblues e quel sapore che emanava mi ha convinta a leggerti. poi le risate delle letture seguenti hanno contribuito, tra le altre cose, a lasciarmi alle spalle Il Periodo, con conseguente apertura di un blog che sai bene cosa significhi per chi è affamato di vita.
E adesso ecco questo post.
Ritorna amplificato quel sapore di quel post, che il tempo certo ha rafforzato.
E io lo sento perché è un sapore che conosco benissimo.
Tu dici "madre e figlia l'una dell'altra"
Io dico "nel nome di madre e figlia"
Ma provengono dalla stessa radice, no?

rocciajubba ha detto...

tu la febbre, io il sangue dal naso...altre notti in bianco? chi si aggiunge al club?
è vero...non sono cose che fai PER AMORE nel senso di "decido di farlo perchè ti amo" (che nasconde quell'eroismo che sa di egoismo in fondo) ma solo PER AMORE nel senso di "un pezzo di me sta male e lo curo" (che poi è egoismo anche questo...forse come tutti i rapporti di amore che fai il bene dell'altro eprchè il suo bene fa bene a te...ommamma che frase!).
son contenta che stia meglio: i compleanni sono importanti oh!

simplymamma ha detto...

è un post meraviglioso. anche la mia è stata male questa settimana e anche la mia tra un pò compie due anni. quando stanno male si provano sensazioni indescrivibili...che solo da mamme si imparano a conoscere. auguri di pronta guarigione alla piccola.
ah! anche il mio pediatra è in ferie.

Miah❤Misia ha detto...

riesco a capire questo post, ora che la mia pupa ha 15 giorni :)

Improvvisamente in quattro ha detto...

Questo post mi piace proprio.
Silvia

Wonderland ha detto...

Veronica... Apple... Misia... Roccajubba... Sabilar... Simply... Grazie a tutte... questo post ha suscitato dei bellissimi commenti, sono io quella commossa adesso :)
La Porpi sta meglio, non ha più febbre ma a forza di tossire e' rauca poverina. Siamo partiti carichi di costumi e giochi e siamo rientrati con antibiotico e aerosol... e vabbe' ! Un abbraccio.

amicadany ha detto...

Forza piccola porpi!!!
anche il mio bovaretto si è ammalato di recente con febbre e tossona (che si è portato dietro per una mese).
Quando ho chiesto alla sostituta "cosa posso fare?" mi ha risposto "il suo pediatra generalmente in queste situazioni cosa le suggerisce?
o_O
vaaaaabene!
Comunque per la cronaca credo che sia guarito con gli effluvi dello zampirone.
Un abbraccione!!!!

amicadany ha detto...

Forza porpi sei in tutti noi!!!
comunque anche il mio nano ha preso febbre e tosse durante le vacanze.
Quando ho chiamato la sostituta, alla domanda "cosa posso fare ?" ha risposto "cosa le suggerisce in queste situazioni il suo pediatra?"
...
o_O
Comunque, per la cronaca,credo che sia guarito inalando lo zampirone.
Un bacione e auguri!!!!!

Mia ha detto...

Cucciolina polpetta...
Tenerissimo questo post mi hai commosso...
Bacio te e la piccola sperando si rimetta presto!
Mia

bubittilove ha detto...

La magia dell'essere mamma. Quel senso di sacrificio che nel momento del bisogno si trasforma in energia pura. La sofferenza di vederli star male, mentre preferisci con tutta l'anima stare male tu, piuttosto, mille volte.. E la fatica che si cancella all'improvviso se compare un sorriso su quel volto piccolo, paffuto, un empo sdentato e adesso appuntito pieno di denti bianchi e forti.. si una magia, grazie wonder

Blog Widget by LinkWithin