il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

venerdì 25 febbraio 2011

Merenda stellare per genitori pigri

Tanto per renderci la vita più semplice, anche i membri della famiglia alti più di un metro - leggi io e Lui - stanno facendo una dieta causa intolleranze.
Nel dettaglio, latte e lievito.
Del primo non ci preoccupiamo molto: ormai siamo allenati con Porpi, riusciamo a schivare latte e derivati e al tempo stesso usare sostituti più o meno salutari per dolci e condimenti.
Il lievito invece è una rogna. Niente pane, pizza, cornetti, birra, panini e dolci tranne ovviamente quelli fatti in casa.
Se da una parte sono pigra, cucino davvero poco e solo quando sono molto ispirata (o molto nervosa. ho scoperto che montare le chiare d'uovo a neve, alle benzodiazepine je fa 'na pippa), dall'altra tutte queste intolleranze sono una sfida, e mi obbligano a inventare ricette alternative per variare la dieta.

Ieri ad esempio, ero sola in casa con Porpi e mi sono resa conto di non avere niente per la sua merenda, fatta salva una banana che giaceva nerastra e depressa nel portafrutta.
Non avevo molto tempo, giusto un quarto d'ora, ma mi sono ricordata di una ricetta senza lievito letta qui, e ho pensato di rifarla con qualche modifica, in modo che potesse andar bene per lei ma anche per me.
E' quindi una ricetta senza latte e derivati e senza lievito, che volendo se siete sfigati e intolleranti come noi potete provare a rifare, ma in generale è piuttosto dietetica quindi potrebbe piacervi comunque, chissà.

Ingredienti


3 uova (pesano circa 220gr.)
la stessa quantità di farina e zucchero
mezzo bicchierino di olio di riso
la scorza di un'arancia
qualche goccia di estratto di vanillina

Dovete sbattere le uova con lo zucchero finchè il composto non si gonfia per bene (è l'aria intrappolata a farlo gonfiare, al posto del lievito). Aggiungete l'olio, le scorze d'arancia e la vanillina. Iniziate a buttarci dentro la farina setacciata, tentando di non fare troppi grumi. Quando avete quasi terminato la farina controllate la consistenza dell'impasto: dev'essere morbido e fare il famoso 'nastro' se alzato col cucchiaio, quindi se risulta troppo duro aggiungeteci un po' d'acqua (due dita di solito sono sufficienti).
A questo punto vedete voi cosa volete farci: una torta, oppure dei simil-cupcakes come ho fatto io.
L'impasto va infornato per una mezz'oretta a 180. Fate sempre la prova dello stuzzicadenti ma attenti non cuoceteli troppo!

Dal momento che i cupcakes senza niente sopra risultavano abbastanza tristanzuoli, una volta freddi li ho glassati un pochino (zucchero a velo + acqua) e ci ho messo sopra delle stelline colorate di zucchero.
Alla Porpi sono piaciuti molto, e devo confessarvi che avevano un ottimo sapore ed erano molto morbidi!

Ricapitolando: ci ho messo un quarto d'ora circa a prepararli, una mezz'ora per cuocerli (beh, quello l'hanno fatto da soli^^) e una decina di minuti a glassarli. Un passaggio fuori dalla finestra per far indurire la glassa et voilà :D
Sembrano veri!

Hahaha, scusate la cromaticità psichedelica delle foto, ho provato a fare un po' di postproduzione ma sono evidentemente una pippa :)

Condividi

44 commenti:

Veru ha detto...

Intollerante al latte presente!!! Io preparo tutto quello che devo mangiare anche io senza latte o usando latte finto, di soia... e cmq sono veri e rendono pure bene :D

SimoSerpe ha detto...

Dall'aspetto sono invitati :)

Io ho fatto la tua testa dieta per necessità, senza latte, lieviti di alcun genere e zucchero. Praticamente per me un suicidio.

La prima settimana è stata durissima!

Ora, dopo aver perso 3 kg e ad un anno quasi di distanza convivo tranquillamente con queste "restrizioni" e ogni tanto mi concedo uno sfizio.

Se ce l'ho fatta io, ce la puoi fare anche te :)

lamelannurca ha detto...

Intollerante al latte e al lievito (e a tante altre cose) presente anche io!! Che dire? è difficilissimo trovare delle ricette già testate con tutte queste privazioni: grazie!

bebe ha detto...

uh che carini! le stelline di zucchero sono il tocco di classe ^^

regina87 ha detto...

Sono bellissimi! Io cerco stelline e cuoricini di zucchero da una vita...ma finora non li ho reperiti da nessuna parte!
Comunque, brava! Ne hai fatta di strada da quando bruciavi 2 pentole in un mese! ;D

cowdog ha detto...

i cupcakes sono molto bellini (e la porpi ha gia' delle belle manine affusolate come le tue!)

molto probabilmente l'assenza del normalissimo liveito per dolci in questa ricetta e' un caso, ma se non lo e' vorrei rassicurarti sul fatto che il lievito di birra (un fungo) non ha nulla a che vedere con il lievito per dolci, che in genere e' una miscela di bicarbonato di sodio e cremor tartaro (o una variante di questi due composti). se sei intollerante ai lievitati come pane e pizza, il secondo lo puoi usare senza problemi.

pollywantsacracker ha detto...

ma la banana nerastra è buonissima, eh!

Veru ha detto...

Aggiungo a cowdog che per lievitare puoi utilizzare anche il classico bicarbonato!!! :D

cowdog ha detto...

aggiungo a @Veru che pero' lascia un po' di retrogusto se ne aggiungi troppo :)

per te che ami gli "sprinkle" e per regina87 qui trovate di tutto e di piu' (anche quelli senza additivi):

http://www.cakescookiesandcraftsshop.co.uk/

non ho la piu' pallida idea se spediscano in italia, ma sono certa che qualche amica in UK la avete :)

Fra ha detto...

da poco intollerante al latte (ma anche all'uovo e alla soia e altro) presente!
i tuoi dolcetti sono bellissimi e immagino che con le stelline colorate di sopra, per la bimba saranno stati molto allettanti anche solo da guardare :) se poi erano pure buoni... :)
scusa se mi faccio i cavoli tuoi, ma tu come hai scoperto questa tua intolleranza al latte e al lievito? io ho fatto un'analisi del sangue e hanno trovato diverse intolleranze... te lo chiedo perché molte persone (in ambiente medico) sostengono che queste analisi per le intolleranze alimentari non hanno fondamento scientifico... personalmente invece credo che ci sono alcuni cibi che ho difficoltà a digerire o che mi fanno istantaneamente gonfiare la pancia o che mi fanno sentire come se mi fossi mangiata un vagone di roba (e invece era una fetta di frittata - ad esempio)... sono curiosa di sapere cosa ne pensano gli altri. :)

SuSter ha detto...

Mii, che rogna che dev'essere evitare due cose presenti praticamente in tutto ciò che mangiamo!Questa è evidentemente una sfida enorme, che deve spingere ai limti le possibilità dell'intelletto umano... a quanto pare ti stai dimostrando all'altezza! Bravissima! I cupcakes sono davvero graziosi, qualità indispensabile perchè un bambino apprezzi ciò che gli si propina. E se sono pure buoni...tanto meglio!

LucyintheSky ha detto...

Ma la ciccina ha le unghiette sporche!
La nazi-suora che avevo per maestra alle elementari ci sprangava le mani, in questi casi.
Ecco, tu per sicurezza non portarla MAI dalle suore. Le suore sono il MALE!

acasadiclara ha detto...

che buooooone, le ho fatte anche io stamattinaaaaa

manuela ha detto...

NON ti riconosco più... pensavo di essere su "quattrobastano" o "sorelleinpentola".... ciao piccola antonella clerici, o ti senti più benedetta parodi? cucini anche tu coi tacchi???? buona merenda
manu torta ( non sto sfottendo, è il mio cognome)

Anonimo ha detto...

io non sono intollerante a nulla, ma sono curiosa... come fate a stare senza pizzaaaa?!? :D scusate se giro il coltello nella piaga...

scherzi a parte, come ve la giostrate con la Polpetta quando uscite a cena fuori?
L'intolleranza al latte sparirà o è probabile che resti per sempre?

I tortini sembrano ottimi, proverò di sicuro!

Sari

Anonimo ha detto...

la "cromaticità psichedelica" delle due foto mi è piaciuta molto!

Marta

Anonimo ha detto...

la "cromaticità psichedelica" delle due foto mi è piaciuta molto!

Marta

Anonimo ha detto...

Ciao! Come hai fatto a scoprire in maniera precisa quali sono le tue intolleranze? Mi hanno detto che l'intolleranza è un problema serio e reale, ma sui test per individuarle le opinioni sono molto discordanti... ci sono medici che sostengono che sia come tirare una monetina!
Grazie!

Lunablu ha detto...

Che carini!!!Vorrei proprio trovare quelle stelline...

Wonderland ha detto...

@Lunablu io le ho trovate al supermercato :)

Per chi chiede delle intolleranze: dopo mesi di malessere il gastroenterologo mi ha prescritto il Cytotest, che è uno di quelli tramite analisi del sangue. Come tutti questi test NON E' affidabile al 100% e dipende molto da chi lo fa, come prepara i vetrini etc. comunque pare che diano comunque una traccia, e per quanto mi riguarda dei latticini lo sospettavo mentre del lievito mi sono accorta che senza sto meglio. Adesso devo stare senza alimenti 'incriminati' per 4 mesi e poi si vedrà.

Sì: è DURISSIMA... soprattutto perché per me il cibo ha valore consolatorio e affettivo, ma se devo farlo lo faccio ecco, e tentando sotterfugi dolci tipo questo :D

Tra l'altro come diceva cowdog ho scoperto oggi che il bicarbonato POSSO usarlo... per cui qualche dolcetto più elaborato ci scappa pure :D

@Lucy sì ha le unghiette lerce, avevamo appena smesso di pasticciare in cucina.. si sporca fino ai capelli di solito!

@manuela ahahah nemmeno io, per fortuna questi attacchi di cucina capitano di rado. E cmq mi sembra cosa buona e giusta condividere ricette per intolleranti, la rete in questo caso è un salvavita!

Mia ha detto...

Li devo proprio provare! Li adoro per colazione e visto che sono leggeri leggeri sarebbero l'ideale!

natalia ha detto...

ma che brava, d'ora in poi passerò anche di qui per le ricette :)

Milena ha detto...

Che belli!
Ci sono parecchie ricette per muffin con il bicarbonato invece del lievito, io ne ho provata una con la banana (x quando sono nere come quella del tuo cesto e nessuno osa più mangiarle)... se ti interessa te mando!
Cmq credo anch'io che nel lievito per dolci in bustina non ci sia lo stesso lievito della pizza...

girandola precaria ha detto...

Hey, per essere una ex "desperate housewives" non solo te la cavi molto egregiamente in cucina, schivando un sacco di ingredienti, ma ti ritrovi nella dispensa un sacco di cose che nella mia latitano: olio di riso, vanillina, zucchero a velo, stelline di zucchero... Brava!

Nina ha detto...

Muahaaaaa è vero...le foto fanno un po' male agli occhi! ;) Effetto trip (a proposito di viaggio psichedelico!) LoL ^^

LAMAMMAèSEMPRELAMAMMA ha detto...

Ai miei bimbi le tue foto sono piaciute un sacco e non ti dico quando hanno visto le stelline sui dolcetti, io in genere li faccio mettendoci sopra marmellata o nutella...ovviamente i tuoi sono piaciuti molto di più. Morale, Chchi si è fatto promettere che domani dopo la nanna li faremo insieme!!!! Vuoi dirgli di no??? E domani mi tocca pure andare a cercare le stelline di zucchero!!!!
Speriamo mi vengano bene come i tuoi..
Un bacio e buon week end

... daisy... ha detto...

Ricetta segnata!!!

Maddalena ha detto...

Io alle intolleranze ci credo e non ci credo. Un tempo davo molto credito a queste cose, soffrivo parecchio di dolori di panza/gastriti e avevo fatto un test (il Vegatest, o qualcosa di simile) e l'amico Giò mi aveva trovato l'intolleranza ai latticini (e ci può stare), al cacao (passi anche questa)...e al prezzemolo (prezzemolo? prezzemolo?)- dopo l'uscita del prezzemolo, ho cominciato a diffidare. Sono poi andata da un vero allergologo per tutt'altro motivo (effettiva allergia alle graminacee e agli acari) e lui visitandomi mi ha detto che avrei potuto provare a togliere per un po' i latticini...l'ho fatto rigorosissimamente per sei mesi, e la situazione è davvero migliorata. Ma c'è un ma...il periodo dei dolori coincideva anche con un momento piuttosto tormentato della mia esistenza, una volta risolti quei problemi e sistemate le cose sono stata bene...ora che sono serena e più tranquilla, mangio latticini e compagnia bella e non mi è mai più tornato un mal di pancia, in barba all'intolleranza °_°
Quindi non so...l'unica cosa che davvero noto su di me è che quando mangio troppo cioccolato mi viene uno sfogo sulla pelle (no, non sono brufoli, sono dei puntini rossi piccolissimi tipo varicella) e in quel caso faccio una settimanetta di astinenza e spariscono...

I cupcake sono to die for :)

Freedom72 ha detto...

COPIO SUBITO, sono pigra a cucinare, e non mi diverto nemmeno a montare le chiare....in più fra intolleranze vere e presunte ( il mio lorenzo, 31 giorni, sembra essere intollerante al lattosio secondo il pediatra, secondo me alle porteine del latte), mie e del piccolo, questa cade a fagiolo!! Ah..senti, ma al posto dell'olio di riso, quello di oliva? non si può?

Grazie, Michela genova

Wonderland ha detto...

@Maddalena infatti tutte ste cose sono da prendere col beneficio del dubbio, ma levare gli alimenti per un periodo e vedere se si sta meglio lo trovo sensato... di certo la componente psicologica HA il suo peso. Spero che anche nel mio caso, passato lo stress, passino anche i disturbi.

@Freedom ciao, guarda, a quell'età - insomma, così piccolini - l'intolleranza alle proteine del latte è più diffusa di quella al lattosio. discorso diverso per te. a me quando allattavo mi hanno fatto fare una dieta allucinante, poi quando lei è passata al latte artificiale abbiamo avuto conferma empirica dell'intolleranza e tolto tutto. col dovuto controllo medico e i dovuti integratori.

Cri ha detto...

Che belli, brava!!
Ho la ricetta appesa al frigo (quelli di Nigella) da un mese.. prima o poi riuscirò a farli!

http://conigliogiallo.blogspot.com/

Veronica ha detto...

e invece queste foto sono proprio bellissime, e anche i porpidettagli sono tenerissimi...la manina e i riccioli...
molto interessante questa ricetta, la giro a una mia amica che ha le stesse intolleranze, grazie per il suggerimento...
un bacione immenso a te e porpi e buon weekend,
Veronica

Anonimo ha detto...

Ci tenevo a suggerire che eliminare i latticini oltre a risolvere qualche problema intestinale se avete problemi ad assorbire il lattosio è ESTREMAMENTE utile per eliminare i brufoli, soprattutto se non siete più adolescenti (che a 16 anni ci può stare, ma poi---).
Non è solo esperienza personale, ma esistono un certo numero di ricerche scientifiche degli ultimi anni che suggeriscono che il legame esiste, e ne spiegano il perchè (apparentemente è colpa delle proteine del latte). Per cui, dieta dura (no latte, formaggi, burro e yogurt) e senza paura per un paio di mesi, e poi vedrete la differenza (se avete problemi, eh). Certo, magari basta diminuire la quantità di latticini, ma secondo me per capire se è la soluzione, è meglio partire con una dieta rigida, e poi vedere quante eccezioni si possono fare.

è che se me lo avessero detto prima, che bastava cambiare dieta...

ps: io preferisco far finta di essere intollerante (e un po è vero), più semplice che spiegare che non voglio brufoli.


Marta

Antonsesfemmina ha detto...

Ciao Wonder! Mentre pranzavo oggi saltellavo per i canali di cucina di Sky, e su Alice un mitico Luca Montersino preparava una torta all'apparenza deliziosa senza la minima ombra di latticini (e con un nome abbastanza ridicolo, soprattutto se segui Lucianona Littizzetto, ma chissene).
Tra l'altro, mentre spiegava la ricetta ha dato un trucco universale per sostituire il burro, che mi sembra sia piuttosto utile. La trovi qui se vuoi http://www.alice.tv/articolo/ricetta-torta-senza-latticini

Forse è un pochino più elaborata della media, ma secondo me vale la pena provarla. Buon W/E, baci baci!

Antonsesfemmina ha detto...

Ah e dimenticavo - visto che puoi usare il bicarbonato lo puoi sostituire agevolmente ai 12g di lievito previsti! :P

Anonimo ha detto...

Ciao ti seguo dall'inizio e ho commentato altre volte, aspettavo l'occasione tu rinominassi "Lui", per chiederti con sconfinate simpatia e ironia (a Wonder e a tutte le fan eh? Mi raccomando NON ho alcuna intenzione polemica, anzi, pieno spirito di Ma che davvero), ma con tutta la fantasia e ironia che c'hai che non lo trovi un soprannome più giusto? Qualcosa che sdrammatizzi e che non faccia sembrare il babbo di Porpi, nonché tuo amore, il deus ex machina, quello che fa il prezioso, quello che non va messo in discussione, ecc ecc. Insomma con tutto il resto questo "Lui" stona...magari è così, nel senso che è vero che fa il prezioso, che guai a chi lo tocca ecc ecc. Allora se è così è giusto un bello e meritato soprannome, e se non è così...'sto "Lui" da Harmony...da Dio....no???
baci
Anna

LaWoodstock ha detto...

Io la penso un po' come Maddalena, ci credo e no.
Io ho sofferto per mesi di gonfiore allo stomaco e dopo aver fatto il test per le intolleranze è risultato che ero intollerante a latte e lieviti... Una rogna, davvero! Perché nei lieviti rientrano anche i finocchi e i funghii e le mele, così come ci sono prodotti che sono comunque legati ai latticini (tipo la Nivea, incredibile ma vero!!).
Ho fatto una dieta rigidissima per 6 mesi e devo dire che stavo bene ma appena ritornavo a mangiare un boccone di pane stavo da cani... Avevo però notato una cosa strana, c'erano comunque molti tipi di lievitati non industriali che potevo mangiare senza problemi. Così ho provato a fare il pane da sola e da allora non mi sono più fermata!! :)))))
Che siano gli additivi, i conservanti e i coloranti a far male???

elavantin ha detto...

Evvabbeh Wonder ma mò vi manca l'intolleranza allo zucchero e che vi magnate più??? Non oso immedesimarmi in voi... coraggio... :(

esther ha detto...

Senza lievito si trovano pane e dolci buonissimo nei negozi Bio. Poi a volte chi è intollerante al lievito riesce a usare il bicarbonato o il cremor tartaro(che si trova sempre nei negozi bio)
Io ho fatto una dieta drastica per 4 mesi (ho dovuto togliere più di 40 alimenti), ho problemi con la chimica, concimi, additivi..ecc e non riuscivo a digerire più nulla, perciò posso capire bene cosa vuol dire!

Francesca ha detto...

Ciao, anche io sono intollerante al lattosio, e l'ho scoperto dopo un esame del sangue del tipo Breath test.Ma nel mio caso era evidente che fosse quella la causa dei miei fastidi,perchè gli episodi erano circoscritti.All'inizio è stata dura fare a meno dei formaggi,che io amavo, del latte ecc..ma con un po'di pazienza e fantasia ce l'ho fatta!sono 6 mesi che non mangio niente che contenga latte,lattosio ecc.. e sto decisamente meglio!Per i dolci io uso spesso il burro di soia,che è buonissimo e molto simile a quello vaccino. Per quanto riguarda i lieviti, invece,sto cercando di evitarli perchè mi gonfiano molto..quindi niente pane..ma nei negozi Bio ci sono moltissime alternative buone!!
Come nel tuo caso, ho cercato di prendere questa cosa come una sfida a mangiare qualcosa di diverso e a non essere troppo legata a dei cibi!

Marilì di GustoShop ha detto...

Alzo la mano anch'io, esattaemnte come voi, lattosio e lievito, una palla, però essendo solo un'intolleranza, se non esagero, qualcosina posso concedermela ogni tanto, però nella quotidinaità cerco di rigar dritta. Questo dolcetto,quindi fa al caso mio ! Ciao

Elisa ha detto...

Eccomi, mi aggiungo all'elenco delle intolleranti al latte. Io viaggio con latte di soia e di riso, che sostituisco anche nelle ricette per i dolci... si fa quel che si può.

Elisa

ugainthesky ha detto...

Quando dalle tue IgE esce No Lievito e No Latte può andare peggio..può esserci anche un NO Uova!! cosi fare le cose in casa diventa ancora più complicato..
nn avevo idea di quante cose contenessero Uova! oltre a lieviti latte...poi quando scopri che nella lista delle cose da evitare se nn puoi assumere lieviti ci sono anche
Pizza
Torte
Funghi e tartufi
Formaggi (specialmente quelli stagionati e fermentati)
Salse varie
Frutta secca
Aceti di vino (anche il tipo balsamico)
Birra
Dadi da brodo
Alcolici in genere
Sottaceti – crauti
inizi a chiederti:"ma chi me l'ha fatto fare???????????"
ma a distanza di un mese e mezzo posso dichiarare con assoluta certezza che si sopravvive!!!con un pò d'inventiva..ma si sopravvive....
tieni duro!!!

Valeria ha detto...

Ciao Wonder!
Una delle torte che più amo cucinare e mangiare è senza lievito e prevede 3 cucchiai di latte che penso si possano tranquillamente omettere!! Il burro penso possa essere sostituito con olio o altro!
Il link della ricetta è questo: http://ricette.giallozafferano.it/Torta-tenerina.html
E' la torta al cioccolato più buona che io conosca!
Un bacio a te e alla Porpy :-)

Blog Widget by LinkWithin