il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

lunedì 13 giugno 2011

Demotivational: the next level

"Scusi..."
"Mi dica. Ho dimenticato qualcosa nel negozio?"
"No, volevo dirle. Aehm. Viene qui spesso?"
"In che senso?"
"Che magari una volta non lo so, ci prendiamo un caffé."
"Sta provando a rimorchiarmi?"
"Hahaha. Ha."
"No, ma si rende conto: ho gli occhiali da sole!"

"E allora?"
"Ci ha pensato che, magari, me li levo e c'ho gli occhi storti? O sono Willy l'Orbo?"

Condividi

22 commenti:

mafalda1980 ha detto...

Vedi che basta poco per far tornare il buonumore? :)

Anonimo ha detto...

Ahahahahah è vero,certi senza gli occhiali da sole sembrano quasi altre persone :D!
Alis

Anonimo ha detto...

Uomini coraggiosi che corrono il rischio...

Romina

Floriana ha detto...

Magari si, ma magari anche no...^^

Sarah ha detto...

E se costui non conosce Willy L'Orbo, FAIL A PRESCINDERE...

Serena ha detto...

Tu. Sei. Mitica. LOL!

mammaatorino ha detto...

ah ah ah! Willy l'orbo...i goonies...la mia infanzia...ah ah ah! Super! (ma come si permette, impertinente?)

Pentapata ha detto...

forse sperava che tu per lui avessi chiuso un occhio.....o avessi alemno un occhio chiuso fai tu.

Mirtilla ha detto...

grande!!

Morgana McGuire ha detto...

ahahahahaha oddio XD è veramente una scena meravigliosa,sei stata grande!

Mammachetesta ha detto...

Pensavo di essere l'unica a ricordarsi di Willy l'Orbo!!! Grande Wonder!

Cristina ha detto...

Che forte!! Mi hai fatto sorridere :) Grazie! Tornando al tuo post precedente, io la mia giornata no l'ho avuta venerdì.Proprio una di quelle giornate in cui niente sembra andare per il verso giusto, in cui tutti fanno a gara per farti notare che così non va, in cui mille pensieri si affollano nella testa tutti conditi a base di "e se" e che si concludono con cosiderazioni del tipo: ma che ho fatto di male per trovarmi nella mia vita attuale. E poi ci si mette anche l'emicrania.. Ma poi passa l'emicrania e la paturnia :) Il sabato me lo sono preso solo per me e bimba. Festa di fine scuola, poi giro per le bancarelle comprando dolcetti e scemenze assortite e infine pigiama party con cartoni animati e pic nic a base di pizza sul tappeto del salotto e tante tante risate assieme..la vita è davvero bella :) Buona continuazione a te, donna con gli occhiali da sole!

El_Gae ha detto...

Vedi che non siamo tutti fissati con l'aspetto esteriore?

Sascha ha detto...

Ecco perchè amo gli uomini italiani. Sono coraggiosi e si fanno avanti. Anche se in modo goffo.

*Shaina* ha detto...

ahahahahahahahah

LOOOL

MammaMia ha detto...

No, il massimo che mi sia capitato è...persona mai vista, ti guarda, ti riguarda e ci prova...e apprezzamenti fisici ci stanno...ma..."mi piaci come persona"...scusa? ci conosciamo? ma potrei essere un serial killer lo sai??? bah!

Anonimo ha detto...

Io ho gli occhi storti. Strabismo dalla nascita e in più non ci vedo da un occhio. All'età di tua figlia avevo già subito tre inutili interventi chirurgici. Ho avuto per questo un'Infanzia difficile, bambini che ti prendono in giro, ragazzi alle medie che ti prendono in giro, adulti che ti prendono in giro, gente che ti guarda con sguardo interrogativo per capire cosa c'è che non va nel tuo bel viso. Senza contare l'impossibilità di vedere il 3D che a voi farà schifo, ma a me piacerebbe provare.
Rinnovo della patente ogni cinque anni, affaticamento della vista dell'altro occhio che deve fare tutto da solo e la consapevolezza costante che quando un uomo ti guarda per strada non lo fa perché sei carina ma perché ha notato i tuoi occhi.
Ah, ah, ah... che ridere Chiara. Bella battuta.

Wonderland ha detto...

Ciao Anonimo, mi dispiace di cuore che questa battuta ti abbia offesa e mi dispiace dei tuoi problemi, ma ti prego di prenderla per quella che è: una battuta. Che voleva semplicemente sottolineare come un ragazzo un po' infervorato mi avrebbe rimorchiata A PRESCINDERE, senza neanche essere interessato a come fossi realmente. Farmi un processo per un post evidentemente sarcastico, con una battuta che poteva uscire a chiunque mi pare esagerato. Ti chiedo scusa comunque se ho urtato la tua sensibilità. L'occhio storto è un esempio/modo di dire che ormai ogni tanto mi esce fuori, emblema di quei piccoli difetti che tutti abbiamo, non certo denigratorio nei confronti di chi ha gli occhi storti (storia e cinema, tra l'altro, contano una serie di strabismi fenomenalmente sexy).

K.T. ha detto...

A me invece mancano i post sulla "vita con la polpetta". I racconti incentrati su di te sono carini ma non so... ultimamente ricordano troppo i diari delle aspiranti fashion blogger... sai quelle che sanno di essere carine e mostrano al mondo quanto sono fighe con la scusa del blog di moda? Non offenderti per il paragone, è che penso che puoi fare di meglio che confonderti con le ragazzine popolari che si fanno gli autoscatti e raccontano di quanto rimorchiano in giro. Ovviamente imho.

Wonderland ha detto...

Ciao KT sai, io scrivo con naturalezza di quello che mi va. E' il mio stile dal momento che questo è un blog personale che rispecchia quello che vivo al momento. Prima era tutto più incentrato sulla 'vita con la polpetta', oggi ho raggiunto il mio tanto agognato scopo: far convivere la vita con lei insieme alla mia vita come persona che lavora, esce, si diverte, compra, fa, gira e... aehm, a volte rimorchia tipi improbabili ^^ Non riuscirei a 'sforzarmi' di scrivere sempre e comunque aneddoti di vita con la bimba, anche perché non sempre sono degni di essere raccontati. Se prima tutto era una scoperta e uno spunto, oggi le cose sono cambiate. Lei cresce, e rispetto anche il fatto che non si dica TUTTO di lei.
Oggi ci sono anche io, piaccia o non piaccia.
Ma per favore, niente paragoni con le bimbeminkia o le fashion blogger. Non mi sembra io sia la regina dell'autoscatto - anzi, evito per quanto possibile di apparire perché non credo aggiunga niente alle mie parole - e posso dire con discreta sicurezza di avere dei CONTENUTI, delle riflessioni, di sollevare polemiche e opinioni, cosa che chi fa solo foto in posa (con tutti il rispetto) spesso non ha. Il giorno in cui inizierò a postare foto dove compaio solo io e mi vanto dei miei vestiti di marca e gli unici commenti che appaiono sono 'sei bellissima' e 'che borsa figa' sarai autorizzata a dirmene quattro. Fino ad allora, il parallelo mi sembra quantomai inappropriato. Imho.

Willa l'orba ha detto...

Cara Chiara, anche io come Anonimo (con problemi di vista) ho avuto un bel problema agli occhi, e le battute sugli strabici, i Willy l'orbo ecc. le sopporto ma sotto sotto mi danno ancora fastidio. Ho avuto un tumore alla retina quando avevo 1 anno e mi hanno tolto l'occhio mettendoci al posto suo una protesi. Non potro' mai vedere con due occhi, cosa che a te risulta normale e scontato. Il mio sguardo sarà sempre un po' strabico e assente. Immagino che anche tu da piccola sia stata vittima scherzi o piccole prese in giro...ecco io sono stata schiava delle offese dei miei compagni di classe dalla prima elementare alla 5^ liceo. Sinceramente ora ho lo stomaco e il cuore col pelo, perchè ormai ho sentito di tutto su di me e i miei occhi...che oltretutto sarei anche moderatamente bella se non fosse per il mio sguardo. Ma se posso darti un consiglio, visto che ho notato che cadi spesso nella battuta degli occhi storti, cambia genere scrivi "denti storti" almeno quelli si possono correggere con l'apparecchio.Ciao.

E va bene così... ha detto...

l'unica volta in cui mi sono sentita toccata e offesa da un post in un blog, l'ho scritto alla proprietaria. Sono stata liquidata con un "guarda, hai capito male. ciao". E la signora blogger in questione ha schiere di follouers, il suo profilo feisbucc e il suo libro on line, non le manca proprio nulla.
Questo per dire, Anonimo e Willa l'orba, che se ci pensate un attimo lo capite che il post era leggero e simpatico, come molti altri, e che non aveva il minimo intento di toccare con maleducazione il vostro mondo.
Questo per dire anche... che Chiara risponde sempre, anche alle critiche, con gentilezza. E questo non è da tutti.
giuppy

Blog Widget by LinkWithin