il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

sabato 11 giugno 2011

Le mamme della rete si fanno sentire, eccome!

Qualche tempo fa, sulla pagina Facebook di Ma Che Davvero?, ho lanciato questa discussione riguardo alle drammatiche vicende dei bambini dimenticati in auto dai genitori e a possibili soluzioni basate su tecnologie esistenti: i sensori.
Avete risposto in moltissimi, proponendo idee, critiche, pensieri.
La discussione è stata letta e apprezzata da Peg Perego, e mercoledì prossimo 15 giugno sarò nella loro sede milanese a portare le nostre idee e osservazioni, e discutere sulle nuove frontiere della sicurezza in auto per i bambini.

L'incontro sarà in streaming su questo blog mercoledì alle 12.30, e il video sarà corredato da una chat dove ognuno di voi potrà scrivere le sue domande, che leggerò personalmente ai miei interlocutori.
Vi aspetto e spero parteciperete, perché mi sembra un primo bellissimo passo verso un seguito concreto alle nostre conversazioni online. Questo dimostra che siamo ascoltati e che possiamo avere voce in capitolo, stiamo finalmente diventando interlocutori attivi delle aziende che offrono prodotti per noi e per i nostri bambini. La cosa è decisamente interessante e ricca di potenzialità.

Qui trovate maggiori dettagli riguardo all'incontro, ma se volete portare il vostro contributo alla discussione che ha dato origine al tutto la trovate qui.

Condividi

23 commenti:

mammaatorino ha detto...

Brava Wonder! :)

Lauryn ha detto...

fantastico, seguirò l'evento.
quando internet diventa un mezzo così potente sono felice di portarlo da esempio nel mio lavoro di webdesigner e blogger :)

ps ci sono problemi con l'invio commenti da google, è la terza volta che ci provo, vediamo...

El_Gae ha detto...

L'orario non è dei migliori ma ci proverò. L'argomento merita. Anche perchè io sono uno di quelli angosciati dal fatto che possa capitarmi.

mafalda1980 ha detto...

Anch'io ho già provato a commentare, mannaggia.

Internet è uno strumento eccezionale in questi casi, si riesce a far arrivare in alto le idee della gente!
Onore al merito a te e alla Peg Perego (che il mio gatto Attila ringrazia sentitamente: la sdraietta Melodia è diventata il suo giaciglio preferito, la Purulla l'ha sempre snobbata!)

Nunzia Vallozzi ha detto...

cara chiara, sto diffondendo dal mio blog e da facebook. forse mercoledì mi trovo con un gruppetto di mamme per seguirvi e ti dirò di più...allungo la news anche a un mio cliente, sensibile a progetti di sicurezza in questa direzione. si sa mai!!!!

sulsecondobinario ha detto...

Bellissima iniziativa!!! Brava...

Finalmentemamma ha detto...

le 12:30 come orario non è proprio comodissimo, ma vedrò di esserci, comunque intanto ti condivido su feisbuc....

Mia ha detto...

L'ho condiviso prima anche nel mio blog!

Anonimo ha detto...

Dire che e' una bellissima iniziativa e' dire poco!
Ti seguiro' sicuramente.

Amelia Morgue ha detto...

ottimo!

fabiana ha detto...

Grande Wonder!!
ottima iniziativa,faccio di tutto per seguirti mercoledì!

Luisa ha detto...

Ben fatto Wonder! Mi sembra una gran cosa. Applausi per la Peg Perego. Farò il possibile per esserci!

Giorgia ha detto...

...segnato sul cellulare! Non mancherò! Anche perchè non credo lascerò mai mia figlia in macchina ma....il seggiolino lo comprerei....si sa mai!

Giorgia ha detto...

...segnato sul cellulare! Non mancherò! Anche perchè non credo lascerò mai mia figlia in macchina ma....il seggiolino lo comprerei....si sa mai!

samuela_tagliati ha detto...

Bella iniziativa!
Si potrebbero usare due sensori wireless, uno collegato alla chiusura della macchina, l'altro sulla chiusura del seggiolino e poi occorrerebbe una sirena sempre wireless nel cofano. Quando la portiera viene chiusa il sensore di chiusura avverte quello del sensore del seggiolino che se aperto non fa niente, mentre se ancora chiuso fa partire la sirena installata nel cofano motore in modo che si senta dall'esterno.
p.s. è farina del sacco di mio marito ;-)

Anita ha detto...

Eccezionale iniziativa!!! Complimenti!!! anche perchè penso che ormai dopo gli eventi scioccanti che sono appena successi tutti noi genitori abbiamo il terrore che possa capitare ancora... :(

Laura ha detto...

Facciamcoi sentire tutte anche oggi e domani, con il nostro voto al referendum!
:-))

le Fate del feltro ha detto...

mitica!!!

Marta ha detto...

Bravissima!

mammaatorino ha detto...

postato sul blog:
http://mammaatorino.wordpress.com/2011/06/13/le-mamme-della-rete-si-fanno-sentire/

Mago di Az ha detto...

Soluzione Subito !
leggete cosa ho proposto:
Sono un progettista Automotive e conosco bene come queste giuste cause si infrangano di fronte a problemi, interessi, e ostacoli anche se risolvibili con semplici soluzioni tecniche.
In passato ho assistito ad un evento, andato poi a buon fine, di dimenticanza di bimbo in auto e ho proposto sul sito www.gpsinfo.it una soluzione immediata al problema.
Inutile infatti aspettare che i nuovi modelli siano equipaggiati in futuro con soluzioni tecniche lontane a venire e quando i nostri bimbi saranno grandi.
I nostri bimbi possono essere protetti anche oggi !!! La soluzione proposta inoltre è alla portata di tutti perché vi sono assicurazioni che 'regalano' gran parte del dispositivo.
Sono a vostra disposizione, se posso essere utile contattatemi su support@gpsinfo.it

Simo ha detto...

Wonder, sei una grande. Ti leggo da pochissimo e mi fai letteralmente morire... dal ridere. A volte, invece, come in questo caso, ottieni ottime iniziative. Complimenti!!! E dire che non ho figli, non ancora. Ho comprato il tuo libro, ma per regalarlo (mannaggia! non vedo l'ora di leggerlo!) Però l'ho regalato ad un'amica incinta di 2 gemelli, per cui ne ha + bisogno di me. Spero sia bello e simpatico come il tuo blog. Continua così!!!

Mamma Nuvola ha detto...

sarà un caso ma avevo appena risposto a un post di "a prova di mamma" in cui faceva riferimento al tuo post e all'inutilità di un dispositivo del genere poichè dava la colpa ai genitori. Credo invece che sia importantissimo che tra tutta la tecnologia superflua esistente in una macchina ci sia per legge anche una tutela di questo genere...nell'attesa che sia per legge facciamo un prodotto adatto e che siano le mamme che possano scegliere se prendere un seggiolino più sicuro o meno

Blog Widget by LinkWithin