il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

venerdì 17 giugno 2011

Nomi che ti stanno sulle palle. Eh sì, ci sono.

Quando ci siamo messi a fare la lista dei nomi per Porpi - che già di per sé è stata una roba ai confini della realtà, con ipotesi saltate fuori in sala parto e l'anagrafica che ci stava per mandare la neuro - c'era questo nome che tornava a riproporsi senza mai riuscire a scalare la top ten.
Ora, non si sentano chiamate in causa quelle che lo portano, ma il nome in questione era Beatrice.

Beatrice è un bel nome, per carità, ma mi stava sui coglioni come un gatto sul cofano caldo di una Mercedes a dicembre.
Tutto per colpa di una Beatrice, figlia di amici dei miei.
Beatrice era una bambina che colorava nei margini, era in prima fila al saggio di danza, aveva le calze di filanca che non facevano pieghe alla caviglia e 'guarda che lei è sempre pettinata'.
Non che io fossi Tarzan, intendiamoci, ma ho ancora impresso nel solco dietro l'orecchio l'unghia di mia madre che mi tira i capelli indietro. Volendo potrei farci una pista da biglie che mi finisce nel cervelletto.
Beatrice una volta è venuta in vacanza con noi in montagna e ho scoperto il significato della parola 'inadeguatezza'.
Beatrice sapeva sciare a scodinzolo, io a spazzaneve e ogni tanto non riuscendo a frenare finivo ad abbracciare il culo di qualcuno fermo alla coda dello ski-lift. Ditemi che succedeva anche a voi, vi prego. Ricordo quest'orrida sensazione 'adesso freno... sì freno... freno! Freno! Freeen... Culo.'
Beatrice finiva tutta la minestra, io il più delle volte tentavo di assaggiarla ancora bollente e la sputacchiavo intorno.
Beatrice si preparava i vestiti per il giorno dopo, io pescavo al buio.
Beatrice - questa cosa la ricordo benissimo - si faceva durare i giornalini. Io li leggevo avidamente, di corsa, al primo attimo libero, e invece di 'brava, come leggi veloce!' mi si diceva 'ah, ma l'hai finito subito! fai come Beatrice, vedi che lei se li fa durare...'
Beatrice consumava tutto - i suoi giocattoli, le sue penne, i suo vestiti - così poco e così lievemente da darti l'impressione di essere circondata da cose nuove fiammanti, migliori delle tue, sempre.
Il mio astuccio era macchiato di pennarelli lasciati aperti, pieno di scritte e spillette. Il suo era rosa e immacolato, con le gommine profumate e le cartucce usate delle stilografiche ripulite, con la pallina dentro.
Beatrice aveva questo nome un po' da principessa che al confronto faceva sembrare il mio troppo banale. Sempre due 'Chiara' in ogni contesto, sempre una sola e unica 'Beatrice'.
Che oggi fa sorridere, ma a sette anni...
Beatrice conosceva chiunque. Perché i genitori avevano un giro pazzesco di amici e allora lei aveva amici in tutte le scuole, che alle elementari era considerata una cosa 'da grandissimi'.
Beatrice si ingraziava tutti: bambini e genitori. Era una specie di gattamorta dell'amicizia, che in confronto a me - outsider e iperselettiva - muoveva le folle.
E non che mi stesse sulle palle, anzi: era pure simpatica, limortacci.
Beatrice andava a letto presto e senza storie.
Una sera ho deciso 'ora la frego io'. Alle nove ho detto ciao a tutti, ho preso il mio Topolino e dopo due pagine mi sono lasciata beatamente andare al sonno, convinta che il giorno dopo avrei ricevuto qualche complimento.
La mattina dopo mi alzo e.
'ma che peccato che sei andata a letto presto, lo sai che a mezzanotte hanno fatto i fuochi d'artificio per la festa del paese? siamo rimasti tutti svegli a vederli, anche Beatrice!'
'ma.. ma... e io??'
'abbiamo provato a svegliarti, ma dormivi così bene. invece Beatrice è rimasta sveglia e arzilla fino a tardi, come i grandi!'

Cazzoooo Beatriceeeeeeeee!

E da lì, insomma, quando sento il nome 'Beatrice' a me sta sulle palle di default, e ce ne vuole per smaltire la prima impressione.
Un po' come Federico per me è un bimbo obeso che frega le merende, perché a scuola quello era il Federico della classe.
Come Elena è una zoccola de prima categoria, perché era la ex di un mio ex che... vabbè.
Un po' come tutti noi abbiamo quei nomi, quelli lì, che ci fanno pensare a qualcuno di non troppo gradevole.
Ci scommetto, pure voi...

Condividi

140 commenti:

Pentapata ha detto...

veronica&riccardo

knin ha detto...

oddio che risate, ma e' ancora cosi' questa Beatrice? Non so, ho come l'impressione che le perfettine non sempre mantengano la perfezione per anche da adulte... e poi VIVA la diversita', la caciara, il disordine, che e' tanto UMANO!! e te lo dice una EX quasi-perfettina pentita :)

Comunque io nomi che proprio odio non ne ho, a volte ho odiato delle "giulie", ma poi ne ho conosciute altre gradevoli. oddio a pensarci bene non chiamerei mai mia figlia "donatella"...

ZiaLa ha detto...

iniziamo?!!?!?
Antonella...su tutti, nome di ex di 2 miei ragazzi (una per di più a fatto proposte illecitissime mentre stavamo insieme, fortuna che non vive nella mia città, se no la rapo a zero!)
Sonja, mi ha reso la vita IMPOSSIBILE per il solo gusto di farti stare male. Quelle con questo nome sono out a prescindere.
Giovanni/Giovanna in entrambi i casi hanno fatto danni.

Anonimo ha detto...

Lidia. Lidia faceva finta di volerti essere amica, poi si appostava al ciglio della strada e ti lanciava addosso le bucce delle caldarroste. Per fortuna Lidia ha abitato di fronte a casa mia per meno di due anni. Ma l'antipatia per quel nome dura da 30 anni.

Jackie ha detto...

uh si si...

Alessia, perchè la prima Alessia che ho conosciuto in vita mia era una specie di Beatrice tue...sempre perfetta, la prima della classe, quella a cui spasimavano tutti dietro, quella sempre al top in tutti i sensi e che mi faceva sentire sempre inadeguata (che poi adesso a 30 anni codesta ragazza sia andata fuori di melone, abbia piantato la sua cara mamma e sia scappata con la fidanzata motociclista tedesca questa è un'altra storia, ma di default, quando sento il nome Alessia mi ci vuole un attimo...a digerire) :)

Altro nome : Ludovica... tutte le Ludoviche che ho conosciuto eran delle gran z.... :)

Nomi maschile : Pier (aggiungere seconda parte di nome)... (pesanti e saccenti come pochi

Anonimo ha detto...

Lidia. Lidia faceva finta di velerti essere amica, ma poi si appostava sul ciglio della strada per lanciarti addosso le bucce delle caldarroste. Per fortuna Lidia ha abitato davanti a casa mia per meno di due anni. Ma l'antipatia per il nome Lidia dura da 30 anni.

Mammachetesta ha detto...

Vediamo....
CLAUDIA! La mia "migliore amica" alle elementari...amorevolmente soprannominata dalla mia saggia mamma "Iodipiù" e ho detto tutto.

MARIACRISTINA. Due compagne delle medie. Una come la tua Beatrice, con per di più papà pieno di soldi, mamma che ha smesso di lavorare per occuparsi della famiglia (un solo figlio...la Mariacristina) e che l'ha messa a dieta a 12 anni perchè non abbastanza magra (giuro che era bellissima e infatti tutti i maschi della classe a morirle dietro).
L'altra piena di soldi pure lei ma con l'aggiunta del quarto di sangue blu. Esticazzi? E in più, a differenza della prima che era simpatica, una stronza di prima riga.

VERONICA. Insieme agli scout. Stronza come poche. Stronzaggine confermata quando, ultraventenne, ha trattato come un giocattolino un mio caro amico cercando anche di affibiargli la paternità della figlia che invece era del suo ex che però "la legava" troppo (= era innamorato cotto e ogni due per tre le chiedeva di sposarlo).

PAOLO. Un mio ex brufoloso e sessista.

Sì sì ce li abbiamo tutti i nomi odiati!

Anonimo ha detto...

Anche per me Elena è subito associato ad una zoccola... del resto la storia insegna...

Speedy Mamy ha detto...

come Simona, Cinzia,Daniela,Fabrizio,Fabio,Andrea,Massimo,Luigi,Sabrina,Barbara ed Eva.. beh si.. praticamente ho fatto la lista della spesa dei nomi che mi stanno ancora tra le balle dai tempi dell'asilo..
da quella che ti snobba perchè hai i capelli rossi, a quella che ti soffia il primo sguardo della tua primissima cotta, a colui che ti prende per il culo per le lentiggini, a quello che ti dice che 6 un cesso, fino a quando scopri che lo diceva per attirare la tua attenzione, e allora lo detesti ancora di piu.. beh.. effettivamente.. ci sono dei nomi associati a degli esseri che ci risultano un po...si..quello...ecco.
questa mattina mi devo esser svegliata un po' girata.. ;-)

Anonimo ha detto...

Ti dirò una cosa: la descrizione di questa Beatrice qui calza a pennello con quella della mia migliore amica.
Ci conosciamo dalle elementari e le voglio bene da matti, ma devo dire che da quando la conosco ho sempre fatto l'equivalenza Stella=ma.Sara.guardati.che.sei.una.sola.mica.come.lei.

Quando da bambine andavamo in piscina lei aveva i capelli lunghi fino al sedere e finiva di cambiarsi, pettinarsi ed asciugarli prima di me, che li avevo corti sotto le orecchie. Per dire.
Anche ora, che siamo tutte e due sposate con figli, la cosa continua. La mia casa è grande, e ogni settimana rischia di essere chiusa dall'ASL per rischio radioattivo e disordine congenito.
La sua è ancora più grande, ed è sempre perfettamente in ordine e pulita. Lei, manco a dirlo, lavora anche più ore di me.

Sì, ripensandoci credo che, nonostante tutto il bene che le voglio, non chiamerei una mia ipotetica figlia come lei. Che faccio, mi piazzo l'inadeguatezza in casa?

Sara

Anonimo ha detto...

Magari riesco a farti cambiare idea: la mia beatrice è bionda e con gli occhi azzurri, fa schiantare dal ridere ed è anche brillante....ma è soprattutto una slandrona sempre spettinata, maschiaccia, pure un pò cafona, perde i suoi oggetti e i miei con una facilità allarmante, odia parecchia gente ed è ultraselettiva... forse se la incontrassi potresti rivedere la tua posizione! io avrei voluto chiamarla viola, come la tua porpi, ma il mio compagno preferiva beatrice e tant'è! i nomi che più mi stanno sulle palle? federica, la mano amica, compagna di liceo davvero antipatica e Mario, amico di famiglia con tendenze da piccolo pervertito!
giulia&bea

Ladybug ha detto...

Altrochè! Il mio nome-nemesi è Giulia. Sono prevenutissima sì. E appartengo anche io all'inflazionatissima categoria delle Chiare, che ce n'erano da un minimo di due ad un massimo di 5 più o meno ovunque.

Anonimo ha detto...

SERENA....una compagna di classe che era simpatica a tutti i prof perchè era una maledetta spia!!!
E quando è stata beccata a copiare da Andrea (nome simpatico!!) ha avuto la fine che meritava!!!

elena ha detto...

io mi chiamo Elena...
fingo di non aver letto le ultime tre righe..
e anche io ho il trauma del doppione.. alle medie ero in classe con altre DUE Elena e ogbi volta che telefonavi ad un compagno:" Pronto, sono Elena, c'è Gigi?" l'immancabile risposta era "elena quale delle tre?"
devastante...

Fabiana ha detto...

Carmela e Bice..amche per la pelle alle elementari..il bersaglio ovviamente ero io..io che passavo le intere giornate a disperarmi perchè loro perfette con gli zaini perfetti, i grembiuli bellissimi(che poi i grembiuli blu non sono mai bellissimi,ma i loro si cazzo!),erano perfette..sai quando esci da scuola e non sai perchè hai i capelli sfatti?ti è mai successo?ecco,a me si e io tornavo così..loro no!manco fossero state dal parrucchiere due minuti prima..eppure io facevo le stesse cose che facevano loro..sembravo tanto Pig Pen dei peanuts mi jmancavano le moscarelle che mi ronzavano intorno!ecco io odio Carmela e Bice..ma anche Francesca e Serena...amiche che poi ti si fregano il ragazzo da sotto il naso..
e poi quando ho chiamato mio figlio Samuele, i miei amici mi hanno detto: "No! l'hai chiamato come quell'idiota di Samuele."
per fortuna non lo conosco...
buona giornata wonder! mi dispiace none ssere riuscita a partecipare mercoledì, ieri però ho visto un pezzettino di video.. ;)

elipiccottero ha detto...

Nel caso avessimo avuto un maschio, a me sarebbe piaciuto chiamarlo Stefano. Mi è stato proibito proibitissimo, perchè praticamente tutti quelli con quel nome noti al mio compagno sono persone detestabili...

Anonimo ha detto...

il mio è Isotta...che va bè davvero no comment ma me la sono beccata elementari, medie e liceo sempre stronza e pure ora credo che sia stronza ma non so, nel frattempo ho cambiato tre città e spero di essere riuscita a depistarla...
A.

mafalda1980 ha detto...

La mia Miss Perfettini non si chiamava Beatrice, bensì Enrica. Conscia del suo nome oRendo si faceva chiamare Chiara.
Eravamo già alle medie, ed eravamo pure amiche, ma a 11 anni io ne dimostravo nove, lei 16. Tutti i ragazzi le morivano dietro. In compenso a scuola andava malissimo, per cui io mi beavo dei miei voti mentre lei si beava delle slinguazzate col bel Marco di turno...
Chiara era anche la ex del MioAmore. Era mia amica pure lei, e dopo averla tolta dal piedistallo della"ex fantasma chissà se Lui ci pensa ancora" lo è tuttora.
Per fortuna ci sei tu a risanare il nome ;)

antonella resta ha detto...

Rosalia...nome dell'ex storica del mio ragazzo...ridondante,me la sono sentita nominare per anni:da lui,dai miei cognati,da mia suocera!!!l'ho pure conosciuta,porca pupazza! >_< indi...una mia eventuale figlia femmina non potrà MAI e poi MAI chiamarsi Rosalia...e nemmeno Rosa!Con tutto il rispetto,eh!

Anonimo ha detto...

...fino a poco tempo fa "chiara" era il nome che odiavo: portato da tutte le bambine/ragazze che mi ostacolavano: quella che mi ha fregato l'ex, quella che faceva la stupida con quello che mi piaceva, quella che voleva farmi litigare con l'amica.
poi ho conosciuto una chiara che mi ha fatto ricredere....:)

Biankaneve ha detto...

giulia e sara. odio profondo odio.

SuSter ha detto...

A me il nome che sta sulle palle è Silvia. E mo' l'ho detto. Chiedo perdono a tutte le Silvia, ma non sono mai entrata in sintonia con nessuna di quelle con cui ho avuto a che fare.

Però i complessi di inferiorità da piccola ce li avevo nei riguardi di mia cugina: praticamente coetanee, lei conversava con i grandi, conosceva tutti, faceva le battute di politica, aveva sempre vestitini graziosi adatti alle occasioni importanti e una graziosa figuretta snella su cui indossarli. Io al confronto mi sentivo una zingara: perennemente in tuta o con vestiti rimediati da chissà dove che non mi stavano mai bene, maschiaccia e col caschetto, le ginocchia nere e sbucciate, goffa e impacciata nei rapporti con gli adulti, non guardavo mai in faccia chi mi rivolgeva la parola, e mi sentivo al limite del saper vivere sociale.
Molti anni dopo lei mi confessò che aveva sempre invidiato il fatto che io potevo vestirmi come mi pare, fare giochi selvaggi coi miei fratelli e sporcarmi, uscire di casa da sola e razzolare per il quartiere tra orde di ragazzini selvatici quanto me, e lei no. Non l'avevo mai considerata, questa eventualità.
Magari anche Beatrice..chissà!

Cleare ha detto...

beatrice è un nome che nemmeno io tollero..mi sa proprio di snob e anch'io conoscevo una ragazza che nn solo se la tirava ed era una Z.... di prima categoria, ma ch tutti chiamavano principessa beatrice..e vabbè
Poi ci sono Agnese, Claudia e Alessia..3 stronze doppiogiochiste
Poi Riccardo, Angelo e Alessio..3 ragazzi che è meglio se nn rivedo..
insomma noi associamo il nome alle persone che abbiam conosciuto..un mio amico dice: è la persona che fa il nome e nn il contrario.
Però beh io continuo a pensare che Francesco, Chiara, Andrea, Lorenzo e Alessandro siano bellissimi nomi..lo pensavo anche di Gaia..finchè si è rivelata na stronza..ehm

Robin ha detto...

Ovviamente capisco benissimo questa sensazione, ma devo confessare che Beatrice è un nome che mi piace moltissimo ed è molto gettonato nell’eventualità poco probabile di una futura figlia femmina! :)
Che dire, TUTTI noi abbiamo dei nomi che proprio non sopportiamo a causa delle nostre prime conoscenze chiamate così.
Ma tu lo sai vero che quella Beatrice non era perfetta come tu la vedevi e poveretta avrà avuto anche lei i suoi problemi, no?
Ah, e non ti lamentare del tuo nome. Chiara sarà molto diffuso, ma ci sono nomi molto peggiori, ma mooooolto!!! E’ quello che mi ripeto sempre quando penso a quanto non mi piace il mio nome (che ovviamente non è Robin ;) Eheh)

Per quanto mi riguarda, a me stanno tra l’esofago e il piloro Barbara e Alessia (chiedo scusa in anticipo a chiunque si chiami così ^^’) per questioni di vecchie gelosie. Anche Carlo mi dà qualche problema digestivo, ma questa volta perché era un mio compagno delle elementari un po’ ritardato (tra parentesi, alle ultime elezioni era un candidato alla provincia!! o_O) e non riesco proprio a non associare quel nome alla sua espressione un po’ tonta e agli sputacchi con cui innaffiava gli altri bambini quando parlava… E’ un po’ cattivo lo so, ma i bambini funzionano spesso più di pancia che di testa ;)

Moony ha detto...

Anch'io ho nomi che in realtà mi piacciono molto ma che non userei mai perchè li associo a persone che non stimo e questa cosa mi fa veramente rosicare:
- Filippo era un nome che adoravo anche perchè era il nome di un caro amico e che ora non è più un amico...
- Elena perchè anch'io ho conosciuto una zoccoletta così e Margherita idem
- Lavinia nome troppo pariolino e di figlia di papà,un pò la mia ex compagna di scuola: cattiva, odiosa e a cui era sempre dovuto tutto (non chiamerei mai mia figlia con questo nome)
Ce ne sono tanti altri ma dopo i nomi che non userei mai ora scrivo i miei preferiti: Inès perchè così si chiama la mia migliore amica spagnola e vorrei mia figlia come lei: intelligente, curiosa e piena di vita. Riccardo perchè sento che è un nome di un gentiluomo.

yayabmamma ha detto...

Anche io, anche io! Avevo una cugina di secondo grado, Monica, che era una piccola principessa. Mi ricordo i suoi quablock rosa e le sue trece e che pattinava...non ti sto neanche a raccontare come ero io, invece, alla sua età.
Però a distanza di 30 anni, Lei è una sfigatona piena di casina e infelice...e invece io, tutto sommato, sopravvivo dignitosamente!

Ma che fine ha fatto Beatrice?

Bruskamente Famiglia ha detto...

E come no!?
Ma lo sai che i miei ex più importanti (3) ora sono tutti sposati con una che si chiama "Francesca"!
Che nome di merda. Non trovi?

Marta ha detto...

mi piacerebbe sapere com'è adesso Beatrice...

sulsecondobinario ha detto...

é vero! La mia Beatrice si chiamava Paola!!!!

pamela ha detto...

ahahaha. ma poi da grande sta Beatrice com'è diventata??

Anonimo ha detto...

Ci sono stati due nomi nela mia vita che ho pensato non avrei mai dato ai miei figli, due nomi alquanto comuni: Andrea e Francesco.
Di Andrea sxxxxzi ne avevo conosciuti a bizzeffe: c'era quello più
grande che da bambina mi prendeva in giro; quello che era il bulletto della comitiva del mare e un altro, bè, un po' un disadattato, che a 18 anni già girava ubriaco per il lungomare imprecando e sbarellando manco fosse un povero derelitto al quale la vita aveva levato tutto famigliacarrierasalute.
Francesco, invece, era un ex di una mia cara amica. La tipologia è presto detta, non solo si comportava male con lei, ma non si faceva scrupoli a sfottere e trattare male le amiche della sua ragazza, che per troppo amore rideva e lasciava correre. Inutile dire quanto siamo state sollevate quando si sono lasciati.
E poi, però, alla fine un Francesco l'ho sposato, mentre una mia amica ha sposato un Andrea in grado di riscattare tutti quelli conosciuti in precedenza.
Chissà, forse c'è qualche speranza anche per "Bea"

Maria Grazia

galadriel74 ha detto...

stesso iter per la scelta del nome della belva che porto in panza stessi "no quello no, che ci si chiamava una mia amica che..." e " noooo, questo proprio no, che ci si chiama la figlia di tizia che non dorme mai la notte" e cose così.
ti capisco benissimo, non pensavamo fosse così complicato scegliere un nome.
alla fine ne abbiamo scelto uno che sarà anche banale, ma teoricamente le dovrebbe evitare troppe prese per i fondelli, suona bene con il cognome e soprattutto nessuno che ci si chiama ci sta sulle bip.
Viola poi è bellissimo, ma al maritino non piaceva uff
ele

La Zitella Acida ha detto...

Francesca.
Quella stronza di Francesca che piaceva a tutti, dalla maestra di danza, ai preti alle maestre delle elementari a tutti gli essere maschili che l'hanno circondata dal giorno zero della sua esistenza. si cambiava due volte al giorno da piccola e quando ho visto il suo armadio mi è venuta una sincope.
Cheppoi è andata al liceo (e io a ragioneria) cheppoi è andata a medicina (e io relazioni pubbliche) cheppoi adesso è incinta del figlio del primario di pediatria (e indovina in cosa si specializza lei?).

La odio.

Anonimo ha detto...

Come no? Ho tra i miei ricordi una Maria Giulia....simile alla tua beatrice ma conosciuta a 15 anni...ancora peggio! aveva un giro d'amici incredibile, piaceva a tutti i ragazzi e ora vive tra olanda, inghilterra e stati uniti dove lavora nel campo della musica.....
Vale

Chiara ha detto...

Grazie a Dio, il mio nome no (e non per ricordi di infanzia, ma per vicende molto più recenti) è Ersilia. Non è così comune incontrarne.

Finalmentemamma ha detto...

IL mio è Sara....questo è un nome che odio profondamente, lo portava una che si faceva odiare da tutti, una che mi ha fatto piangere un sacco..quando sono rimasta incinta ho detto a mio marito...se è femmina la chiamerò anche Genoveffa ma MAI Sara che invece era un nome che a lui piaceva!!!! E per fortun ho vinto io, sennò giuro che a casa l'avrei chiamata Genoveffa!!!!bic

Cla ha detto...

Ginevra!!!!!!! la mefistica figlia di un mio ex....da allora quel nome per me è pari a una bestemmia (infatti ho riso a morte quando nel libro hai scritto di quei nomi tipo Lucrezia o Ginevra che sanno di pretenzioso....esatto!!!!!!!!)

El_Gae ha detto...

Io c'ho l'orticaria per i nomi esterofili. Ma non perchè siano esterofili, sai! Perchè in veneto è impossibile avere dei nonni che li pronuncino bene. Se uno non ci arriva a capire che il nonno che dice "Raia, Raia portaghe le sopelete al nono" (Ryan porta le ciabatte al nonno) è oggetto di scherno per tutto il paese, allora è proprio una persona limitata. (baideuei, in veneto anche i nomi in -ela: Manuela, Daniela finiscono per essere Manuea Daniea.... poveri noi!

Anonimo ha detto...

Bel post! E come è vero..Tutte abbiamo una Beatrice nel nostro passato, e magari anche nel presente (io per esempio ce l'ho!).
Comunque, i nomi che mi stanno sulle palle di default sono: Irene (compagna, e ora attuale moglie, di una mia specie di ex) e...non volermene...Chiara, ma perchè le Chiara della mia vita sono sempre state tutte antipatiche e false, ma false, ma false...E maligne, ma maligne, ma maligne.Tu però hai alzato di molto l'indice di gradimento della categoria! AnnaL

Anonimo ha detto...

Io odio il nome Federica, ho 33 anni e ancora adesso sta Fedira mi sta sulle palle... anche nel magico modo facebook!

Stellina ha detto...

Veronica: la ex amante del mio ex che una volta scaricata ha pensato bene di inondarmi con più di 20 sms nei quali raccontava con particolari doviziosi la loro liason. Dio li fa, poi li accoppia
Laura: la ex di mio marito. pure il suo cognome si manifesta dal nulla per allietarmi l'esistenza.

bacio alla Porpi

Isotta ha detto...

:) E' verissimo!!!! Per me i Simone sono tutti grassissimissimi, ne conosco tre.. Gli Stefano sono carini ma hanno un'apertura alare(orecchie) che possono far concorrenza a ryanair e poi il nome più antipatico del mondo Vanessa, la mia "migliore amica" che non ha aspettato altro che pugnalarmi alle spalle appena mi sono allontanata per via dell'università!
Un bacio, leggo avidamente i tuoi post, anche quelli che non me non ci azzaccano nulla..è bellissimo leggerti!Ciao!

Pink Butterfly ha detto...

Puoi giurarci!
Ti leggo sempre con piacere!

Ilaria
Ps spero che il mio nome non ti stia sulle palle ;-p

Anonimo ha detto...

io tutte le paole m'hanno creato paranoie esistenziali. e c'ho pure la suocera che si chiama cosí! valla a chiamare casualitá....

baci

Ps: sei grandissima

Dolci Fusa ha detto...

Camilla.
Un nome una garanzia: una bambina così apatica e inconsistente, slavata pure nei colori, me la vedevo appoppiare perché le nostre mamme erano amiche.
Ovviamente, anch'io sono smepre stato molto selettiva sulle amicizie ;)
Invece conosco una ragazza di Firenze che si chiama Beatrice e siamo amiche da molte anni, una ragazza adorabile e intelligente.
Ah, e il nome Patrizia, perché TUTTE le Patrizia che ho conosciuto finora erano tutte o stupide o isteriche da camicia di forza o entrambe le cose.
Baci,
Veronica

angelahello ha detto...

Quando dovevo scegliere il nome di mio figlio ce n'erano tanti che mi sarebbero piaciuti...ma ricollegandoli alle persone che conoscevo la scelta si è ridotta a solo poche opzioni. Lorenzo era il mio stron.......issimo ex....via, Francesco il mio capo.....per l'amor del cielo, Enrico quel ragazzo che mi ha fatto soffrire come nessuno mai a 14 anni.....no, Giovanni il bambino grasso che non passava dalle porte...no ti prego. Alla fine ho scelto Leonardo....mi piaceva il nome e mi ricorda anche un bambino delle elementari, occhi verdi-azzurri, capelli castano chiari, alto, dolce, davvero carino....che ho incontrato tempo fa per strada e mi ha detto che si è dato al balletto....insomma si...mi pare che sia sessualmente schierato verso i maschi....ma questo non mi sembra un buon motivo per odiare un nome...anzi. I gay sono i migliori amici delle donne....

Molly ha detto...

Quando ero adolescente mi piaceva molto il nome Irma. Poi ho lavorato 7 anni in un'azienda con lo stesso nome e ho cambiato idea...

Claudia - Piccolo Spazio Vitale ha detto...

Appena ho letto il titolo ho detto "Elena è il mio, non lo sopporto..tutte quelle che ho conosciuto sono pazze isteriche e zoccole"
Ecco appunto,ahahaha.

Poi ci sarabbo delle "Elene" meravigliose eh per carità...però Daiiii!

muccachicca ha detto...

Alessia, per me il nome da zoccola è Alessia!!! che poi è anche un bellissimo nome per una ipotetica futura figlia femmina, ma per la tua stessa ragione, Alessia non entrerà mai in casa nostra!!!!

Giulia ha detto...

per me c'è Silvia..... la prima che mi ha portato via la mia grande amica Sara delle elementari quando sono iniziate le medie.... mi sono proprio sentita messa da parte da Silvia che era più carina, più simpatica, con più amici etc. e poi ce n'è stata un'altra di Silvia , l'amica delle medie (dopo Sara) , un vulcano di energia che però non mi ha mai aiutato con i ragazzi (a quell'età ero troppo sfigata!!!!) perchè piacevo a suo fratello....

sabrina ha detto...

sìììì... quanto mi ritrovo in quello che hai scritto!!!Quando dovevamo scegliere i nomi (uno da femmina e uno da maschio...perchè abbiamo voluto la sorpresa..doppia, visto che la prima è stata la gravidanza stessa;)) il MioLui adorava Giulia...chi non adora il nome Giulia.. io non conosco una Giulia che non mi stia lì...alla fine è nato maschio :)

ziskucciola ha detto...

A me Elisabetta.
Per lo stesso identico motivo tuo. Era precisina, perfettina, tutte volevano esserle amiche, stare al banco con lei. Elisabetta aveva sempre i capelli composti ed era sempre dolce e compunta anche quando si incazzava.
Colpa sua o mia che avevo un carattere di merda?
Penso semplicemente colpa dei miei genitori, sempre loro, che per spronare finivano per fare inopportuni paragoni che alla fine, Elisabetta vaffanculo.
E non è giusto...

Laura no, Laura ora mi sta sul cazzo perchè con il senno di poi penso di aver incontrato la vera stronza :D

Anonimo ha detto...

che fine ha fatto questa beatrice?sono curiosissima!d certo non ha un blog fighissimo come il tuo!!!sara

mnemozina ha detto...

Ma quella di elena che è una zoccola di prima categoria perchè è la ex di un tuo ragazzo cos'è una certezza della vita? Grrrr


cmq di nomi che mi stanno sulle palle sono tipo Marco (perfettino e noioso) e Ilaria (insopportabile gatta morta da reginetta della scuola..)

mnemozina ha detto...

Ma quella di elena che è una zoccola di prima categoria perchè è la ex di un tuo ragazzo cos'è una certezza della vita? Grrrr


cmq di nomi che mi stanno sulle palle sono tipo Marco (perfettino e noioso) e Ilaria (insopportabile gatta morta da reginetta della scuola..)

Anonimo ha detto...

La mia Beatrice si chiamava Margherita.
La mia Elena si chiama Chiara.

Nemmeno io ce la farei mai a battezzare mia figlia come una storica rivale.

Anonimo ha detto...

Claudia. Il nome della ragazza con i capelli sempre sporchi.
Jessica. Il nome della stronza.
Francesco. Il nome del bello della classe.
Federica. Il nome della gatta morta.

Anita ha detto...

ihihihihi Wonder sei troppo simpatica!!! Anche per me i nomi prendono il significato della persona che li porta, indubbiamente.
Hai più avuto notizie di Beatrice??? Sono curiosa di sapere com'è ora.
Saluto Beatrice se stà leggendo... ;)

Anonimo ha detto...

Chi non ha una Beatrice nella propria vita! Alle elementari ne avevo ben 4.....un manipolo di 4 stronze, tutte precisine, tutte perfettine da far venire il diabete (Melissa, Tiziana, Elisabetta e Beatrice guarda caso). Le suddette occupavano l'unico tavolo da 4 nell'ora di pranzo, noi altri relegati in tavolate ben più numerose (MEAN GIRLS IN VERSIONE UNDER 10)....e le suore, notoriamente "gentili, amorevoli e soprattutto comprensive", cosa avevano pensato bene di fare? Di dare dei GIUDIZI sull'educazione a tavola....ora io dico che speranza potevo avere di un voto superiore al loro considerato che al mio tavolo eravamo 2 femmine e 8 maschi????? Nessuna....ah no una volta.....quando hanno preso la varicella contemporaneamente!!!! Ho goduto!!!
Francy

Mariana ha detto...

Mi hai fatto venire in mente una gaffe epica che ha fatto mio marito: eravamo a cena con una copia di amici e si parlava appunto delle scelte dei nomi che abbiamo fatto per i nostri figli. Noi abbiamo un maschietto e loro ne hanno due. Io parlavo di quanto mi piacesse il nome "Pinco Pallo", però non ho chiamato mio figlio così perchè ho voluto scegliere un nome che esistesse e si pronunciasse allo stesso modo in Italia e nel mio paese (Brasile). Mio marito non mi lascia finire la frase e inizia a dire che "Pinco Pallo" è un nome brutto, che tutti i "Pinco Pallo" che conosce sono dei disadattati, ecc, senza darmi il tempo di ricordargli che uno dei figli della coppia che abbiamo davanti si chiama proprio così...

S ha detto...

ahahahah XD

dio se m'ha fatta ridere 'sto post!

sei una grande!! X°D

uhm... io direi "Veronica"... il nome in sé è bello ma era la z***ola della scuola... peccato che lei si chiamasse così, m'ha ucciso un nome che piaceva!

e come nomi machili "Riccardo". Riccardo MAI E POI MAI. Lui era il bullo della scuola.

Anonimo ha detto...

fiuuuu .... per ora le "eleonora" sono salve vedo :) (è il mio nome!!)
non vorrei uscire fuori tema ma leggendo i commenti mi è venuto un dubbio amletico: io non mi ricordo di tutte queste bimbe perfettine quando ero a scuola ma mi ci ritrovo PIENAMENTE adesso come mamma!!!! ovvero tutte le altre mamme all'asilo sono impeccabili sembrano appena uscite dal salone di bellezza io arrivo in una condizione pietosa: sempre all'ultimo con mia figlia che piagnucola, sempre spettinata, "sgarruppata" nel vestire, trafelata, stanca già di prima mattina dopo tre anni e mezzo di notti insonni.......
ma allora se io tutte queste sensazioni le provo adesso a 36 anni cosa vuol dire? che sono da ricovero o che sono rimasta ancora bimba? :))

(comunque nei meandri dei ricordi STEFANIA è il nome che associo alle peggiori cose!!!)

mamma ele

p.s. hai il permesso di cancellare il post se è troppo fuori tema:)))

Anonimo ha detto...

Beatrice? Presente. In effetti sto sulle palle a un sacco di gente, me stessa compresa.

Beatrice

Anonimo ha detto...

quando ero parecchio più giovane ho avuto una storia con uno di quegli strafighi inarrivabili, uno di quelli che quando ti sorride ti giri dietro perché "è impossibile che stia sorridendo proprio a me", insomma una di quelle classiche botte di culo che ogni tanto capitano nella vita (non che mio marito non sia all'altezza, ma che vuoi, io avevo 20 anni e lui 25 ed era veramente un gran figo, sai com'è), in più era proprio uno simpatico, di buona famiglia, studente di ingegneria, e soprattutto... (lo dico????) un grandissimo scopatore! insomma, sesso a livelli storici, roba che ancora oggi dopo quasi 20 anni a ripensarci mi viene un certo mal di pancia. ecco, il tipo in questione si chiamava Simone.
Indovinate mio marito che nome aveva scelto per nostro figlio?
esatto!!!
io proprio gna pozzo fà a chiamare mio figlio come uno con cui ho trombato pure a testa in giù. proprio non si può. ma come faccio a spiegarlo a mio marito????
pat

Maya ha detto...

elena mi fa lo stesso effetto! adesso ho una nipotina che si chiama così e mi sento pure in colpa, perchè l'astio per il nome non mi passa!

Anonimo ha detto...

Vedo che Veronica è un nome associato da molte a persone poco piacevoli e mi accodo! Ne ho conosciute solo due e per motivi diversi le ho trovato alquanto sgradevoli, questo è davvero l'unico nome che mi innervosisce appena lo sento pronunciare!

b.

LadyB. ha detto...

Di Beatrici è pieno il mondo: la mia si chiamava GEMMA!

RICCARDO è un bel nome, ma per me sarà sempre quello del ragazzino ciccione coi baffi già in terza elementare.

E, a casa mia, le vere stronze si chiamano MOIRA.

MoveThePepa ha detto...

Accidenti quanti nomi!
Io non ho mai avuto una Beatrice... Mah, forse che fossi io? No, direi proprio di no. Altro che astuccio sporco di qualsiasi cosa.

Anonimo ha detto...

marianna, la perfettina della classe. che soddisfazione farle i dispetti!!! giulia invece meno la vedo meglio sto. quella giulia, eh! mica tutte le giulie del mondo

Anonimo ha detto...

Ylenia: è dalle elementari che mi perseguita. Adorata dalla maestra perchè figlia di una sua collega; diventata culo e camicia con le mie due amichette del cuore dell'epoca. Siamo state in classe insieme fino alle medie e poi abbiamo frequentato lo stesso liceo (grazie a Dio, in due classi diverse). Qualsiasi cosa tu facevi lei la faceva sicuramente meglio. Qualsiasi cosa avevi, lei ce l'aveva nella versione più figa. A morte, proprio!
In quinta liceo venni a sapere che aveva litigato con 3/4 delle sue compagne di classe... non ho mai saputo i motivi, ma non me ne sono mai stupita.

A.

Anonimo ha detto...

katia: il nome della scema. meno la vedo meglio sto

Moony ha detto...

@S: :-( leggendo il tuo commento ho cambiato idea per il mio nome maschile preferito "Riccardo"...me lo hai bruciato! Mi aiuti a trovarne un altro :-) Secondo te quale nome maschile ti ispira modi da gentiluomo?

MammaMia ha detto...

eccoci! Neanche sotto tortura Sandra, mi ricorda una tizia brutta e falsa come i soldi del monopoli. Ogni tanto la incontro, e mi sta sulle palle come allora. A prescindere. La mia nanetta duenne si chiama Mia (avevo deciso di chiamare Mia mia figlia quando nn ero ancora in età fertile), e tutte le volte che mi chiedono come si chiama mi sento dire "ah! Come Mia Martini!" Poi nn chiamerei mai un'altra, speriamo, figlia, Martina, nome che adoro ma x il motivo di cui sopra...Mia e Martina, sai che ppppalle la gente!

vallys79 ha detto...

io direi... Camilla... il nome di mia cognata a sua volta ereditato dalla zia e tramandato di generazione in generazione da una zitella all'altra della famiglia... e che in tutti i modi hanno cercato di farmi affibiare a mia figlia... naturalmente senza averla vinta!!!!

Gel ha detto...

1) susanna (tutta panna): nata pure il mio stesso giorno. una pure con la faccia da zoccolan e la vocetta odiosa.

2) deborah (si. con l'acca): quella che ti prendeva per il culo perché "ahhh ma fai ancora così? ma è bambine!! io sono anni che non lo faccio" (qualsiasi cosa)

manuela ha detto...

la mai Beatrice era ed è ancora tuottora Chiara. una grande stronza, leccapiedi, gattamorte, stava talmetne sul culo a noi dell'ultima fila al liceo che abbiamo fatto un patto: nessuna di noi 7 avrebbe mai chiamato la propria figlia Chiara.
scua ma tu per me sei Wonder, mica Chiara...

*mezzaluna* ha detto...

anche la Elena che ho in mente io pare avere qualche punto in comune con la tua :p

distrattamente me ha detto...

WOnder che m'hai tirato fuori oggi dai ricordi...l'odiatissima ANNARITA trasferita da Roma in quinta elementare,alta sei metri e già con la terza di reggiseno,tanto che sembrava una ripetente di terza media!lei che in gita alla fabbrica di confetti "pelino" baciò MarcoquellobellissimoditerzaC(ovviamente delle medie),di cui noi eravamo tutte pazzamente innamorate.
Quando sento sto nome ancora rosico!aiuto!

Anonimo ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHA!!!!! Questo post è davvero FANTASTICO complimenti!!! E te lo dico anche se io mi chiamo Elena e mio figlio Federico :DDDD!!! Io però i nomi che mi stanno sulle palle non ce li ho...ho sicuramente dei nomi che non metterei mai, ma solo perchè mi sembrano banali, assurdi, così...a parte tutto...Beatrice effettivamente è un nome che da il senso di perfezione ;))) Ma senti, ce lo racconti che fa adesso Beatrice??? Io muoio di curiosità!!!!

Sascha ha detto...

Io direi che finire subito i giornalini è una cosa positiva! Vuol dire che eri sveglia da piccola, quella che se li faceva "durare" probabilmente era un po' lenta.
Anch'io avevo una così alle medie. CHARLOTTE. Cantava bene, ballava bene (io ho fatto musical da piccola), andava bene a scuola e aveva lunghi capelli ricci che tutti notavano perchè erano "particolari". Io ero leggermente stonata e spettinata.

Giada e Chiara ha detto...

ELENA: è sinonimo di troia anche per la mia esperienza, salvo rarissimi casi.

SILVIA: mai conosciuta una di simpatica e con cui avessi feeling.

Però sarei curiosa di conoscere una Giada come me...mai successo.

Francesca ha detto...

E' proprio BEATRICE!!! Oltre ad aver sempre detestato questo nome senza ragioni particolari, ma proprio perchè non lo sopporto a pelle e mi ha sempre saputo di snob, indovina come si chiama l'attuale ragazza del mio ex nonchè "l'aguzzino" di cui ho parlato rispondendo ad un tuo post pochi giorni fa?!
Ed oltre a questo, tutti i nomi "esterofili", che non li posso proprio sentire

Vita di mamma ha detto...

Anche a me il nome Elena va di traverso, si vede che in questo caso la zoccolaggine sta nel nome. E non posso neanche sentir nominare Patricia, mi si gela il sangue.

StelleGemelle ha detto...

anch'io Elena..la zoccola...così come Valentina!!!!
scusate alle 'interpellate'...non faccio dell'erba tutto un fascio...nooooooo!!!!!!

mammaatorino ha detto...

Monica, ma non so perchè. E comunque attualmente è una delle mie più care amiche, il nome però mi sta sulle balle. E Cristiana vince la palma, una giraffona di un metro e 75 a soli 13 anni. Sempre fichissima, griffatissima, secchissima, corteggiatissima. Per un metro e 50 di goffaggine direi che Cristiana è un vero affronto.

Anonimo ha detto...

Giulia: giulia erano due mie compagnette di classe delle elementari,molto stile della tua Beatrice,ma in più pettegole e cattivelle.Giulia era la fidanzata stronza del mio primo amore.Giulia era la mia coinquilina lamentosa pissera e gatta morta che dopo averle confessato il mio amore per il vicino di casa,se l'è fatto in camera mia la sera successiva.
Il mio odio per il nome Giulia resiste e persiste.
Ely

Anonimo ha detto...

La mia Beatrice sputa in testa a sua sorella.
Heleonor

zauberei ha detto...

Cara ti dico solo di fare questa associazione:
- la mia persona e 8 anni di scuola di danza classica. Ricordo una terribile Francesca - con naso alla francese e che faceva spaccate come io faccio du spaghi, e che io ho sognato di gambizzare un paio di volte almeno. Però avevo delle amiche - una ancora mia cara amica, l'altra me la so persa ultimamente - e condividevamo questi desideri maligni. Questo forse ha attenuato il pensiero che Francesca sia un nome pessimo.

Anonimo ha detto...

Beatrice semplicemente non viveva.
Annika

Katefox ha detto...

che poat liberatorio..

il nome che non tollero è Sonia......tutte quelle conosciute false, zocc...megalomani....

Stresserentola ha detto...

perchè ho la sensazione di dovermi giustificare?
ops mi chiamo beatrice :-)

Anonimo ha detto...

non ho un nome preciso che mi sta antipatico. piuttosto mi sembrano ridicoli tutti quelli che mettono ai figli dei nomi stranieri. e poi magari non riescono neanche apronunciarli correttamente.

Artemisia1984 ha detto...

Bellissimo post! Si , è vero anch'io ne ho qualcuno che non sopporto...
E la verità che il nome poveretto non c'entra niente..sono le persone che lo hanno portato a rendercelo odioso!! E' stupido lo so, ma a volte qualcuno mi è antipatico a pelle...solo per il nome!!!!

Castagna ha detto...

Socialmente parlando (infanzia nei quartieri bene) detesto Benedetta.
Fonicamente parlando aborro Carlotta.
Le Sonia che ho conosciuto io sono tutte molto carine e gran gattamorte.
Ma c'è un solo nome che mi fa saltare sulla sedia, a meno che non lo associ immediatamente a qualcuno cui voglio bene. Paola.
Brutta troia. Però mi riferisco a un'unica Paola in particolare, perchè ne conosco diverse adorabili e c'ho anche una zia che si chiama così. E' che se qualcuno dice Paola quando non me lo aspetto mi si sguainano i denti a sciabola e divento simpatica come Alien. Purtroppo.

Zia Atena ha detto...

Il nome che odio più di tutti è CINZIA. Il mio.

Iris ha detto...

Valentina. Va-lentina. Non è un nome terribilmente brutto? Naturalmente lei è la ex storica dell'uomo che m'ha spezzato il cuore, ma questo non conta. Noooooo.

Yaxara ha detto...

La Beatrice delle mie elementari si chiamava Angelica. Beatrice per me sarà sempre la leccaculo del liceo, quella che se avessi uno schiacciasassi a portata di mano la ridurresti a una sottiletta (così magari smette pure di ammorbarti con la cellulite negli spogliatoi della palestra).

telis ha detto...

e poi tua sorella, Elena (evitate i commenti), con una panza così, parlando di nomi del pupo, ti dice davanti al tuo amico di vecchissima data Alberto: 'a te Alberto fa proprio schifo vero?' e che le rispondi...????

Alem ha detto...

Ecco, Ludovica... io odio tutte le Ludovica del mondo!
E Giorgio, che tutti quelli che si chiamano così sono degli stronzi patentati.
Ma senti almeno dimmi che questa Beatrice adesso è una punkabbestia, dimmelo, ti prego!

Marissa ha detto...

CARLOTTA. VALENTINA. MADDALENA. VERONICA.

Anonimo ha detto...

ecco, la jackie del quinto commento ha detto una cosa sacrosanta: tutte le ludoviche che ho conosciuto eran delle gran z...
che poi altro non è che l'ex storica, il grande amore, del primo che m'ha spezzato il cuore. e insomma, questa era sempre presente tra noi, sempre lì a proporgli cose tra loro mentre stavamo insieme e, manco a dirlo, lui poi m'ha mollata e manco un mese dopo stava con lei. sono passati quasi tre anni, e ancora stanno insieme.
no nulla, ludovica proprio non mi va giù

noemis.

Chicca ha detto...

..la mia Beatrice del liceo si chiamava Chiara ... hai presente quelle che si fermano i capelli in uno chignon fatto con la matita, e sembrano acconciate dal super-mega coiffeur? o che anche se indossano una gonna presa al mercato sembra che stiano x sfilare in passerella per Armani?? e vogliamo parlare di quella spruzzata di lentiggini sul naso, che fa molto Candy Candy? o degli occhi azzurri e dolci, che sembrano parlare? non dimentichiamo anche il fisico snello e flessuoso, e due belle tette .. inutile dire che tutti i ragazzi della classe pendevano dalle sue labbra, a bocca aperta come gli angioletti Thun ... e x di + era pure intelligente ...
ecco, per fortuna che era Matteo e non Chiara, altrimenti avrei dovuto ripiegare su altri nomi ...

Clo ha detto...

Vabbè dai, vuoto il sacco e dico che a me il nome che mi sta più sulle corna è CHIARA! nome di una mia compagna di scuola che credeva di averla d'ora già da piccola (e non ti dico adesso che si è sposata un miliardario!).
Sorry ma è così!!!

PirAnna ha detto...

Silvia è quella che, dopo aver duedipiccato 6 volte un ragazzo, quando il suddetto si mette con me ci porta in croazia lasciandomi senza sacco a pelo e mi rende un'alce geneticamente modificata. Avevo delle amiche con quel nome, ora ne è rimasta solo una.

Gemma ha detto...

E' vero, tutti associamo i nomi alle persone. Speravo che il mio si salvasse ed invece...
Mi sa che il prossimo post lo dovrai intitolare "il ritorno di Beatrice" ;)

FedeDaimon ha detto...

Quanto-hai-ragione!
ti leggo sempre, non commento mai :D ma stavolta me l'hai proprio chiamato...

LUCIA! lucia devesparì. Non posso più sentirlo neanche pronunciare :D

è la ex del mio compagno. Anzi no: è la ex morbosa e appiccicosa del mio compagno. Ogni altro commento è superfluo no? ;)

Gemma ha detto...

Dimenticavo: quella dei fuochi d'artificio non te la dovevano fare, è davvero troppo!!!!

Maddalena ha detto...

Io non sopporto Simonetta (che oltretutto mi ricorda immediatamente "saponetta", vai a capire i genitori...),Samantha e Irene - per quest'ultimo mi dispiace, lo trovo un bellissimo nome - ovviamente tutti ricollegati a persone che meglio un colpo di mazza chiodata sui denti che avere a che fare cinque minuti con loro.

Valentina è ambivalente: ne ho conosciute di serpi, ma anche di persone meravigliose (una delle mie migliori amiche si chiama così) - credo dipenda dal fatto che è un nome più diffuso dell'alopecia, e mi sta un po' in antipatia come tutti i nomi usati e strausati - ringrazio il cielo di chiamarmi Maddalena proprio per questo...

Anche le Martina e le Ilaria che ho conosciuto sinora non sono mai state dei veri e proprio mostri di simpatia, per dire - non me ne vogliano le mamme che so che Martina è GETTONATISSIMO.

Cheers

Elfetta ha detto...

Vediamo....Sonia (la ex di mio marito), Roberta (l'amante di mio padre), Mario (il mio stronzissimo ex)...diciamo pure che ho un rapporto molto emotivo con questi nomi!

elfetta ha detto...

Aggiungo: sono incinta al quinto mese di una bimba...la chiamerei Alessia...che ne dite?

Antonsesfemmina ha detto...

Il nome-anatema per me è Maria Vittoria, una cretinetti altezzosa e viziatissima che era alle elementari con me, e mi trattava come una pezza da piedi. A mia madre quel nome piaceva un sacco , quando scoprì di essere incinta del secondo lo considerò per un po' fra i papabili per una femmina... Poi io ho iniziato le elementari, ha visto di cosa era capace quel piccolo demonio con cui avevo fatto "amicizia" e le è decisamente passata la voglia. Peraltro poi il secondo era maschio, ed è stato in grado di farmi rivalutare "Carlo", che prima mi ricordava uno zio petulante: "Carlo" adesso mi ispira grandissima simpatia.
A tutte quelle che odiano "Ludovica" e sostengono di avere incontrato solo zoccole con questo nome, un appello: mi offro volontaria, vi pago un caffè/gelato/quellochevepare per farvi cambiare idea. Mi chiamo proprio Ludovica, e probabilmente sono l'esatto contrario del troione da sbarco medio che avete incontrato finora! In tutta la mia vita, un uomo soltanto, l'attuale, che mi ha rapita cinque anni fa. All'Antonsesmaschio (che si chiama appunto Antonio, altro nome che prima odiavo) sono sempre stata e sempre sarò di una fedeltà cieca perchè il tradimento non lo perdono e non lo concepisco: peraltro, continuo a considerarlo la più maestosa botta di culo che mi sia capitata nell'esistenza :)

L'Antonsesfemmina

Lavinia ha detto...

C'è una Beatrice che ci rovina l'infanzia in tutte le nostre esistenze.
La mia si chiamava Laura, bravissima e perfettina.
CHE ODIOOO

India ha detto...

Beatrice è il mio nome preferito! Se avrò una figlia la chiamerò così! Odio invece Tiziana, che mi sa tanto di tr..a cattiva! E mi perdonino le tiziana, chiaramente :-)

Anonimo ha detto...

Ilaria

Bea ha detto...

Che tu ci creda o no, io mi chiamo Beatrice e di secondo nome Viola!
Bingo. Mia madre avrebbe voluto chiamarmi Selvaggia - Rossa ma fortunatamente mio padre l'ha fatta ragionare.
E' dura rimuovere i pregiudizi associati ad un nome, specie se nascono in tenera età (io odio le Martine ad esempio)ma ti assicuro che sono sempre stata l'opposto della tua Beatrice. Sempre ciancicata, spettinata, nelle ultime file a danza perchè mi vergognavo come una ladra, sporca di pennarello ovunque essendo mancina, disordinatissima, con i quaderni pieni di "orecchie", il dito in bocca ovunque...va bè può bastare. L'unica cosa su cui non posso darti torto è che di Beatrice ce n'era sempre solo una (grande soddisfazione), mentre di Chiara, come del resto Valentina e Giulia ne potevi contare sempre più di una.
Baci

Ylenia ha detto...

Pensavo di essermi salvata e invece niente. :)
Io non ce l'ho questa cosa dei nomi..non so perché ma pure se una mi sta terribilmente sulle palle se ha un nome bello è bello.
Alice dovrebbe essere il mio nome nemesi visto che ne ho incontrate solo di stronze. E invece no. Mi piace tanto.
Ci sono invece dei nomi che per me non sono adatti ai bambini. Tipo Matilde. O Angelo. Devi nascere già cinquantenne per portarli!!!
:)

Robin ha detto...

Selvaggia Rossa???
Accidenti, tuo padre ti ha proprio salvata!! ;D

No elfetta… Alessia no, no, nooooo!!! ;)

Sono molto felice di vedere che il mio nome non è nella lista innominabile di nessuno :)))

Anonimo ha detto...

Cristina, Gabriella e Sandra erano tre sorelle. Niente di strano nei nomi, solo che la mamma aveva la erre moscia!!!! quando le chiamava sembrava un generale delle SS!!!! hahhahaha :D

Babuska ha detto...

Non mi resta che girare il tuo post alla mia amica Maria, mamma di Beatrice e Federico! :-)

emy69 ha detto...

Per me il nome da .... "rigurgito" è Aldo .. un ex ( cojone assai!!) ma non è per il nome naturalmente ma per associazione. Invece di nomi proprio insopportabili a prescindere sono quelli tipo: Immacolata ( ma de che??) Annunziata (a chi??) Addolorata ( appena nata ???) Rocco ( sa di porno!!) Natasha e Trisha (sanno di zokk..) ...ancora c'è qualcuno che li mette questi nomi???
Wonder, ti leggo sempre con piacere!!baci baci

d. ha detto...

barbara. che mi fa schifo solo a pronunciarlo. nome del cazzo anni ottanta, da tipa con i capelli ricci e la felpa americanino color latteementa.
mi prudono le mani solo a sentirlo, senza tenere conto che ogni ragazzo con il quale sono stata aveva la ex, di nome barbara.
le mani potrei anche alzarle se invece che barbara viene utilizzato il vezzeggiativo Babi.
oddio mio!
d.

Maria Pia ha detto...

In primis ci metto il mio Maria Pia...che cacchio di nome è?! E siamo in tre in famiglia..MPia grande, media (io) e piccola...pensa che fantasia!!! E siamo 'buone' di default, noi nasciamo buone, generose,altruiste e studiose... (da manicomio!!!). Vabbè...
Poi Aurora, che pensarlo per una neonata mi da i brividi in quanto era una zia vecchissima con gli orecchini pendenti che le facevano arrivare i lobi raggrinziti fino alle spalle...povera! Ma era buona vero lei eh!
E Camilla, come la bambola orrenda della generazione anni '80...praticamente un mostro!
E poi c'è Quinto...in genere è il quninto nato, e non c'è più fantasia...Giuseppa...(?)...meglio Giuseppina (ma anche no!)...E Brigida? O Armando..(casomai metterei Amando, perchè son contro le armi!-)
Vogliamo parlare dei nomi internazionali con cognomi italianissimi? Steve Rossi..8-o Micael Proietti?Christian Giovannelli? O Sharon Manna? per dirne alcuni.. Corrado Corradi? che cattiveria!) Annina Annino?
Massimo Massoli? (che se ha la s moscia non si presenterà mai a nessuno..praticamente un asociale)
Manola e Manolo? (dopo i 14 anni si prestano a insinuazioni pesantissime...)..come il tuo post su Penelope ( che tra l'altro trovo carino come nome!)
Ho visto un Bruno biondissimo, occhi azzurro mare...il nome cozzava proprio con l'aspetto!
Felice e Fortunato/a...sono davvero di buon augurio?
Vladimiro? (me lo son ricordata per caso...un nome, un destino!)
PierSilvio?PierGiorgio?FedericoMaria?...ne vogliamo parlare?
MariaAntonietta (avrà la testa sulle spalle?)
Teodoro? (alla nascita miagola e fa le fusa?)..
.....
:-)

Anonimo ha detto...

CHIARA...sisi una chiara quasi-ex, del mio attuale ragazzo!!! ahahah in effetti ora che ci penso...non dovrei sopportare nemmeno te uhauhauahauah!!!!
michela

Anonimo ha detto...

Mano male che mia figlia non l'ho chiamata Beatrice! Era il nome che preferivo in assoluto ancora prima di rimanere incinta, poi al momento di decidere è iniziato a non piacermi poi così tanto, inoltre, e qui mi permetto di dare a tutti un consiglio, MAI e poi MAI rivelare il nome del nascituro a chiunque. Ecco la conversazione con mia sorella:
io: la chiameremo Beatrice
lei: ah...sai noi ne conosciamo una che è stata soprannominata BeatrOce e in effetti...
io: ma in effetti che? allora che ne dici di Vittoria?
lei: di male in peggio, quella che conosciamo noi è soprannominata Vitr*ia...indovina perchè!
Ecco decidete voi senza condizionamenti...e comunque alla fine la mia pupa l'ho chiamata Vittoria.
Stefania

Bei ha detto...

Io odio tutti i nomi esterofili ed esterofili italianizzati, che qui al sud poi diventano anche ridicoli !!
Gessica, Cheren (?!), Gionatan, Cristian, Samanta, Chevin!! E anche nomi wannabe-english che si risolvono in deprecabili parole dai dubbi contorni: Ilary, Melany, Cetty, Ketty, Katya! (Ma per ogni Y danno il bonus?)
Per esperienze personali odio Chiara (bellissima ricchissima bionda occhi azzurri capello frusciante EX DI UN MIO EX, onnipresente metro di paragone) Martina (falsa e bigotta in incognito) e Raffaella, Federica, ORNELLA! (Che nome è?!)

La tua Polpetta è adorabile :)

Anonimo ha detto...

Alle elementari MARILISA aveva tutta la femminilita' che non avevo io: addirittura quando "giocava troppo" poi le usciva sangue dal naso per lo sforzo...e mentre io menavo i maschi lei si metteva in un angolo a braccia conserte, sempre pulita perfetta e ordnata.

Valentina Vaselli Konzal ha detto...

ahahahah,
beh io la mia figliola l ho chiamata beatrice anche perche' non ho mai conosciuto nessuno con questo nome, mi era assolutamente neutro e mi portava solo il significato che volevo dargli io: un nome italiano che anche all estero non storpiano troppo e che sanno ricondurre all italia, perche' la divina commedia piu' o meno l han tutti sentita dire almeno 1 vlta a scuola.
ma per consimili motivi dovrebbero passare sul mio corpo per chiamare una mia eventuale figlia Giulia!!!!!!

thecatisonthetable ha detto...

Veronica, sgualdrinella già alle elementari.

Alice, perchè il mio ragazzo era perso dietro di lei prima di mettersi con me, e io tutt'ora la sento come un potenziale pericolo.

Alessia, perchè (schifosa finta barbie borsiosa) il mio ragazzo lo scorso anno se l'è fatta amica e ora è la sua amica del cuore e io volentieri la ucciderei.

E poi... va beh, mi fermo qui. Queste sono le peggiori.

Francesca ha detto...

@Stefania ahahahahah "BeATROCE"...mi hai fatta morir dal ridere...credo diventerà il soprannome per la orrida nuova ragazza del mio ex nonchè aguzzino, che, in effetti, tanto carina non è, porella...

silvia ha detto...

Giulia e Martina. A furia di genitori che li appioppano alle figlie credendosi originali non li posso veramente sentire.

Anonimo ha detto...

Molti anni fa avevo sognato che avrei chiamato mia figlia Azzurra. E sinceramente mi era piaciuto molto, e mi era rimasto impresso. Poi ho incontrato il mio attuale fidanzato, la cui ex si chiama, ovviamente, Azzurra. Come non detto!
Comunque il nome più terribile per me è PAOLO. Paolo era un ragazzo con cui uscivo che in realtà mirava alla mia amica, altezzoso e arrogante. Paolo era un ex collega bugiardo e senza scrupoli che se avessi potuto avrei cancellato dalla faccia della terra. Paolo è anche un attuale collega, furbo, falso e con le mani in pasta ovunque...

Anonimo ha detto...

Tutte le Valentina che ho incontrato sono str.... o sceme o comunque poco piacevoli.

Diana mi piaceva ma è una ex del mio lui, una tamarra di prim'ordine che ha rovinato un nome che poteva essere fine.


Perciò una bimba mai con questi nomi.

Sole

eleonora ha detto...

io mi chiamo eleonora e, come la mia omonima che si firma "mamma ele", detesto il nome stefania... e per osmosi chi lo porta... amiche carissime poi rivelatesi meno care del previsto, rintronate tremende o narcisiste sopra le righe... ma poi non trovate sia avvero cacofonico ste fa nia ?! sa pure un po' di alieno...
detto ciò, cara chiara, non farti pregare e raccontaci le evoluzioni di beatrice, daiiii!

Edinoia ha detto...

i nomi chea me non piacciono,tendenzialmente sono quelli troppo inflazionati: quest'anno stanno nascendo un tir di Sofia. E quando andranno all'asilo, con un nome ne chiameranno 10...bellammerda! io che amo l'unicità di ognuno di noi, ho chiamato mia figlia Carolina...xè ha scelto mio marito...a me non dispiace, ma preferivo altro, l'importante è che il nome non sia troppo usato!
Beatrice mi è sempre piaciuto come nome...poi ho conosciuto la nipote di mio marito. Anche qui, la fiera della fantasia: Beatrice Lorenzo e Tommaso li hanno chiamati...belli x carità, ma ce n'è un vagone! Basta! Idem per Giulia, Sara, Martina, oppure Mattia!!! Insopportabile!!!

Per inciso, io mi chiamo Eleonora...e per fortuna non siamo in tante!

Elle ha detto...

Io così perfettina avevo mia sorella, era un continuo fuoco d'artificio a mezzanotte, ed io che lo scoprivo poi!!
Ma il nome più odiato è Sara, e anche se adesso conosco qualche Sara "normale", ogni volta che ne incontro una (spuntano come funghi, sono più diffuse del virus dell'influenza), subito penso "nooo, un'altra!!!".

iaiakasa ha detto...

Solidarizzo con la mia omonima Elena, in effetti è un nome comune, ma non sapevo che fosse così odiato ='(
Concordo su Valentina, è quasi sempre sinonimo di ragazza bella, popolare e che se la tira...

superhellens ha detto...

io volevo elencare i miei....ma mi chiamo Elena....forse forse meglio se mi dileguo =)

Ale ha detto...

Gaia, sopra ogni cosa. Ne ho conosciute 2, una più gattamorta dell'altra.

Grrrrrrrrr!

Anonimo ha detto...

uhahahahahahahahahahaahahahaha
nn c'è la faccio +!!! XDDD

cmq...vedo che le "Elena" stanno sul groppone a molte XD ecco...metteteci pure me!
la ex di mio fratello....x fortuna si sono lasciati in tempo XDDDDD
non la reggevo più!!!
troppo perfettina
troppo mielosa se voleva qlcs
troppo arrabbiata se nn gliela comprava...

troppo x tutti!!!

ringraziando chi di dovere, si è tolta dalle balls!

Carmen

Tigrotta! ha detto...

La mia beatrice si chiama Valentina una mia ex compagnia di classe alle medie era la prima in tutto.
Vanessa la mia ex "migliore amica" abitavamo nello stesso condominio, andavamo a scuola e a danza insieme in pratica facevamo tutto insieme, quando eravamo a gioacare a casa nel cortile ero la sua "polpettina" invece a scuola faceva la preziosa con le sue amiche non mi cagava di striscio.
Melissa antipatica, bugiarda e una z****.
Gabriele ho come lo chiamavo io "testa di carota" perchè lui me ne diceva di tutti i colori e poi ho scoperto che mi trattava in quel modo perchè li piacevo, era un omino bianco cadavere con tante lentigini e capelli arancioni fluo.
Antonio un mio ex alle superiori era tipo alla bob marley che solo dopo avermi lasciato per la sua ex "Moira" (odio anche questo) ho scoperto che si faceva di canne e gia di prima mattina vicino alla scuola era con la birra in mano.
tutti i nomi che i iniziamo con Pier mi stanno sui maroni, questo nome mi suona di figlio di papà, maschilista e scontroso mbah!!!
Ps: Chiara anche se è molto comune è bellissimo e tutte le mie amiche con questo nome sono super simpatiche e Viola mi piace moltissimo non ho mai conosciuto nessuno con questo nome, però mi è sempre paciuto. La tua Porpi e stupenda.

Blog Widget by LinkWithin