il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

sabato 16 luglio 2011

Astenersi delicati di stomaco

Nella ridente città di Oh-No c’è un bambino dalle prodigiose doti naturali, capace di quanto un adulto di stazza media e dalla lunga esperienza nel settore non oserebbe tentare. Un bambino che riesce a fare appello a doti di concentrazione e consapevolezza di sé incredibilmente superiori alla media, che noi comuni mortali, al cospetto, chiniamo il capo.
No anzi, lo giriamo dall’altra parte.
Verdi.
Egli infatti scoreggia a comando.

Io non ho mai assistito a un fenomeno simile. Nemmeno i più fetidi compagni di classe delle elementari sono mai riusciti a prodursi in cotanto virtuosismo intestinale. E’ qualcosa che trascende ogni mia precedente credenza sulla digestione, la Coca Cola e l’autogestione delle proprie emissioni.

Polpetta è in ancora in quella fase che ti imbarazza col candore delle sue improvvise affermazioni, con l’aggravante che ora si capisce chiaramente quello che dice.
Ecco perché, così come non si fa problemi a dire “guarda quella bambina col costumino di Rapunzel!” non se ne fa ad esclamare “guarda quella signora che sederone jigante!”. E, ovviamente, “MAMMA, ayyiva quel bambino che fa le pusette! Scappiamo!”.

Compito di una madre, ho scoperto, è anche istigare la propria figlia a toni di voce appena percettibili. Dal momento che non sa davvero trattenersi e non distingue ancora cosa è giusto/non giusto dire, cosa è/non è un complimento, la regola è “se devi dire qualcosa su una persona, dilla piano piano che la sento solo io”.
Per ora è meglio di niente.

Ieri il bambino si siede di fronte a noi. Lei mi prende e mi sussurra all’orecchio, a volume 2:
“mamma, s’è quel bambino pussone…”
E lo fa puntando con tutte le sue forze il dito indice sul bambino. Poi, soddisfatta di avermi detto la-cosa-che-non-si-poteva-dire-forte molto piano, continua  a volume 56 quello che secondo lei è solo un irrilevante dettaglio:
“E MAMMA, HA UNA PANZONA COME Y’ELEFANTI!”

E a quel punto, indispettito, il bambino si è alzato. Si è girato.
E ha dato sfogo a uno tsunami che probabilmente albergava nel suo colon da un paio d’anni.

Chissà se Porpi ha imparato la lezione.

Condividi

33 commenti:

Zia Atena ha detto...

Ahahahahahaha...

Ancora una Volta PORPI FOR PRESIDENT...!!

Io ste cose le faccio ancora adesso..non le puSSette eh... ma sparare a volume 56 cose che non dovrei dire nemmeno... e mene vanto pure..

Alla fine è la verità, che c'è di male oh??

Fe_dina ha detto...

è vero queste improvvise uscite dei bambini sono imbarazzanti, ma ci ridi per anni. Mia figlia in treno (di quelli vecchi con scomparti da sei) all'età della Porpi al passaggio di una suora: "mamma guarda c'è la befana"
Volevo morì!!!!!!

El_Gae ha detto...

Ho due gemelli maschi. E ciò che racconti (pusse) è il terrore di mia moglie. Dice che gli bastogià io ;-)

mafalda1980 ha detto...

Un giorno, quando quel bimbo diventato un po' più grande parteciperà a qualche trasmissione televisiva, potrete dire: "noi l'abbiamo conosciuto e apprezzato dal vivo!"
Grande Porpi :)

sara ha detto...

STO RIDENDO DA UN QUARTO D'ORA.
Sara

LaFrancy ha detto...

oddio non riesco a smettere di ridere... evviva il bimbo PUZZONE!!!!
e la tua pupa che è una forza della natura
:)

psicomelina ha detto...

Doti innate che ce voi fa?

L'unica mia perplessità è questa se prima poteva essere una patologia denominata 'aerofagia' adesso è una dote che vale la qualifica al grande fratello? :D

Comunque parlo io che conosco ragazzE (fossero stati maschi pure pure) di 15 anni che parlano ruttando... Arriverà mai l'età della ragione per loro?

Estrella Fugaz ha detto...

Ma solo io penso invece che questa povera polpetta invece sia terrorizzata da un bambino pussone (con dei genitori altrettanto pussoni???) Mi stanno troppo antipatici in bimbi così, non è divertente giocare ai rutti a 28 anni, non lo è neanche a 4/5/6/7.... scusate lo sfogo.

le Fate del feltro ha detto...

sei fantastica.. i tuoi post rallegrano la giornata!

Nadietta ha detto...

Le verità ad alta voce dei bambini mi fanno morire!! Filtri zero :P
Certo è che essendo una studentessa per il momento passeranno ancora anni prima di ritrovarmi a cercare un buco dove infilare la testa per la vergogna...al momento mi sganascio dalle risate e ne vedo solo il lato tenero (tze, tenero, povera illusa! hihihihi)
Certo è che viste le premesse, a tal proposito spero che i miei figli un giorno non prenderanno da me!!!
Mia madre mi racconta ancora di una figura che feci fare a lei e mio padre (più a lui in realtà, poraccio!) quand'ero piccola.
Avevo quasi 3 anni e mi invitano alla festicciola del bimbo al pianerottolo sotto il mio. Per farmi illudere di un'indipendenza che non c'era -e direi-, mi dicono di scendere e bussare da sola mentre mi guardano dalle scale. Fin quì, tutto secondo i piani.
Se solo non fosse che la madre del bimbo mi apre la porta e rivolgendomi una di quelle domande ovvie che si fanno ai bambini pur di sentirli parlare mi chiede: "E tu chi sei bella bimba?"
"Sono Naja ******, e il mio papà c'ha il pisellone".

IL GELO.
(gioia, la bambina s'è presentata -.-' )
Da quel momento tutto l'istinto new age dei miei sul non pudore (tanto i bimbi sono piccoli) di andare in bagno con la porta aperta, andò bellamente a farsi benedire (insieme alla dignità di un uomo con i propri vicini di casa immagino!)
Però le risate se le sono fatte, e a 25 anni di distanza se le fanno ancora e me le faccio anch'io.
Direi che ne è valsa la pena :D:D:D

Anita ha detto...

Troppo forte la porpi :D

P.S: ma il bambino era solo? i genitori dove erano?? e gli insegnano a far stè cose?? che tipi...

Very_Normal_Mum ha detto...

davvero esilarante questo post, sto ancora ridendo... le puzzette a comando non le avevo mai sentite... per fortuna! :)

sulsecondobinario ha detto...

Povera Porpi...questa cosa la segnerà per sempre!!!!anche io conosco un bambino con tali "doti" e ti dirò è meglio quando scoreggia che quando parla!!!!

Anonimo ha detto...

Poi, soddisfatta di avermi detto la-cosa-che-non-si-poteva-dire-forte molto piano, continua a volume 56 quello che secondo lei è solo un irrilevante dettaglio:
“E MAMMA, HA UNA PANZONA COME Y’ELEFANTI!”

ahahahaah, giuro che mi sono fatta una sana risata che di prima mattina [aemh...] serve sempre a cominciare bene la giornata.
ma i paragoni di viola? la panzona come gli elefanti *_________* cioè, sono spettacolari, come le vengono? [è che insieme alle giraffe gli elefanti sono i miei animali preferiti, ma vabbè]
un bacio a tutte e due, e buon week end :)
noemis.

lucy ha detto...

divertente il tuo post come il tuo blog.ma già dalal presentazione si capisce tutto!

Una Snob ha detto...

Dimmi che il bambino sa pure farci la colonna sonora di Jawsa con le puSSette. Ti prego.

Una Snob ha detto...

Dimmi che il bambino sa pure farci la colonna sonora di Jawsa con le puSSette. Ti prego.

the siren ha detto...

Hahaha! Che ridere!
Anche il mio piccolo Leo non riesce a trattenersi dall'esprimere con candore tutte le sue osservazioni sul mondo esterno. E, finchè siamo in Libano e non lo capisce nessuno, va anche bene. Tremo all'idea delle prossime vacanze in Italia. Non so perchè lo incuriosiscono le persone anziane, tutte le volte che ne vede una esclama: "mamma, guarda com'è vecchia questa vecchietta"! HELP!!!

MammaMia ha detto...

ah l'innocenza dei bimbi che meraviglia..ovviamente parlo di porpi nn del puzzone.. La mia ha 2 anni e 2 mesi, qualche giorno fa incontriamo una mia amica incinta all'ottavo mese con la madre, spiegavo alla piccola che dentro al pancione della mia amica c'era un bimbo e lei rivolta alla mamma (della mia amica) fa: anche qui bimbo gande gande che panscione! ops...

Tilia ha detto...

Cliccando da google reader questo post mi sono ritrovata in una pagina pubblicitaria, ora però è tutto normale. Se ricapita ti mando un print screen?

Pentapata ha detto...

io avrei riso fino all'arrivo dell'ambulanza: la mia.

Rebecca ha detto...

QUando si di ce che i bambini sono la voce della verità...quasta è la prova!!! Che fenomeno di bimba che hai :-D

ZiaLa ha detto...

La famosa voce dell'innocenza...
Grandissima PORPI

Francesca ha detto...

CLAMOROSA FIGURA che feci fare a mia mamma quando ero all'asilo. Eravamo dal fornaio sotto casa, entra un signore, cliente abituale del forno, con una stampella e un piede fasciato, il fornaio "come sta il suo piede, signor X?" e io....
"PERCHE', PUZZA?"......

Pirillinca ha detto...

e immagino anche che il puSSone sia orfano, se nessuno lo blocca!!
vabbè, comunque la porpi è troppo simpatica... quanto a frasi imbarazzanti mi ricorda mia sorella, ne ha sempre dette di ogni!

Camilla

Anonimo ha detto...

Chiara c'è una cosa di cui non hai mai parlato, credo, e di cui urge il tuo parere: le targhe dei passeggini. Dicci che almeno tu sei immune. Sono orribili! Le madri accecate dall'orgoglio per la prole non se ne rendono conto.

Anonimo ha detto...

Però sarei moooolto più imbarazzata nei panna del bambino puSSone che non ha 2 anni come la Porpi!!!!!

Mammabradipo ha detto...

Allora non ti consolerà sapere che la mia, 6 anni e mezzo (!!!), in spiaggia mi ha urlato: "Mamma, hai visto che enorme quello!" indicando un signore sdraiato a meno di un metro da noi...ho sgranato gli occhi e le ho fatto segno di stare zitta e lei candida a volume 52: "Perchè??? Che c'è???... ... ...Ma l'hai visto???"

Violet ha detto...

Un po' mi dispiace per il bambino, non è bello sentirsi dire che si ha una panzona T__T

Ondaluna ha detto...

Noi, da quando non c'è più il pannolino, siamo alle prese con dichiarazioni disarmanti del tipo "HO FATTO LA C.ACC.AAAA!" ad una platea di persone. In ogni dove. Al momento sorridiamo.

Alessandra1966 ha detto...

Ero treenne, bella bionda e tenera quasi come tua figlia. Mia madre mi portava a prendere le ovette fresche dal contadino che aveva la stalla vicino casa. Io entravo e, arricciando il mio tenero nasino da tenera treenne bionda e tenera, proferivo invariabilmente "che puzza!". Mia madre mi redarguì spiegando che non è buona educazione dire che le case altrui puzzano. La volta successiva entrai nella colonica esclamando giulivamente "che profumino di cacca!".
Mia madre sviene ancora al ricordo.

titty ha detto...

La mia bombie al mare a volume 50: Mamma ha vitto quello quanto è sudato? bleah!!!
"Quello" stava a 1 metro da noi.....

_Alone_simply_Mary_ ha detto...

Ahhahahah oddio! meravigliosa Porpi!
Davvero, dovrebbe darsi al cabaret!
C'è da dire che mezzo insegnamento lo ha messo in pratica,no?!

ahhahah! anche il bambino-aria-a-comando fenomenale!


Wonder! Ho comprato il tuo libro per mia cugina neomamma come regalo per il lieto evento! speriamo che le piaccia!

Blog Widget by LinkWithin