il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

martedì 19 luglio 2011

Say YES to Oh No - part.2

L'Abruzzo che conosco io è una regione troppo occupata a fare le sue cose per compiacerti. Non è alla moda, non è prestigiosa. Ha il fascino delle cose schiette, viscerali, essenziali. E' così come viene, prendere o lasciare.

Non ti mette fretta, e non sembra esserci ansia da prestazione. C'è un contatto con la terra dimenticato. Piante, ortaggi, animali. Ma questo è quello che arriva a me, che l'Abruzzo l'ho sempre vissuto dalle mani di mia nonna, cariche di frutta e così esperte nel riconoscere alberi, piante, funghi, ortaggi. C'erano campi, una volta, e contadini, dove ora sorge la sua casa. E c'era una vendemmia ogni settembre. Io ricordo solo l'ultima, ero molto piccola e avevo sonno in quel casale con il tetto altissimo, l'interno scuro e una grande tavolata alla buona, con intere famiglie, piatti improvvisati dalle donne e il chiasso conciliante del brusio. Rimangono solo tracce di quel periodo. Ottime tracce, per la verità.
E poi così, dal niente, ti imbatti in una serata rodeo all'abruzzese. Con cowboy locali e stranieri, teepee indiani e chioschi fumanti che vendono... hamburger? Pannocchie al burro? Ma no: arrosticini!

Condividi

47 commenti:

Carpina ha detto...

complimenti - davvero belle foto! :-)

BeLyra ha detto...

Bello assaporare una terra così profondamente. Altroché turismo di massa. Altroché alberghi allinclusive. Altroché posti da veryimportantpeople. Queste sono le vacanze che adoro. Gran bel post.

Damia ha detto...

Nonostante tutto...uno dei modi in cui mi piacerebbe vivere.
Amo lo scorrere tranquillo delle giornate e il vecchietto che ti saluta per strada, senza l'ansia di "e questo cosa vuole??" e la sensazione di aggregazione e appartenenza che danno certi posti...

frà ha detto...

Fai delle foto STUPENDE!!! brava!!!

Sheila ha detto...

Ciao Chiara, unitile dirti quanto mi piaccia il tuo blog...
Sono una mom-to-be di 28 anni che vive in Provenza e ti scrivo perché dalle tue foto direi che quel posto che tu chiami oh no io lo chiamo casa...
Le tue foto mi hanno profondamente emozionata, perché anche girando il mondo da anni, ogni estate torno li, per le stesse ragioni che spingono te a passarvi le tue vacanze.
Questo sarà il primo anno per me senza il mio mare e gli arrosticini, ma la mia pupa arriverà tra un mese e portarla ad annusare l'aria di casa sarà la prima cosa che faro'.
Grazie ancora, hai alleviato la mia nostalgia :)
Sheila

katie ha detto...

che bello wonder!!!!!...
mi ha fatto emozionare questa descrizione dell'abruzzo...
io che ci torno per le vacanze estive, natalizie e pasquali....
e ogni volta mi sento come a casa.... io che passavo le mie vacanze estive (tre lunghi mesi) dopo la scuola, insieme ai miei cari nonni... che mi hanno insegnato quello che in città nessuno conosce!!!!...
è davvero bello sapere che qualcuno prova le tue stesse emozioni per una terra da troppi dimenticata!!!!
grazie wonder ♥

luciebasta ha detto...

uh gli arrosticini! io sono marchigiana, e con l'abruzzo posso dirmi connivente: che di monte e di mare sento gli odori, le passioni e i ritmi. Bel post!

Gemma ha detto...

Gli ultimi due post sono un tuffo nell'estate!

UnNickname ha detto...

Hei, mi stai facendo venire nostalgia di casa (Marche)...


Devo dire anche io che come fotografa stai migliorando e fai scatti proprio piacevoli!

Alessia ha detto...

che fai delle belle foto è inutile ripetertelo..vogliamo piuttosto parlare della bontà degli arrosticini??????

Silvia & Olivia ha detto...

Che spettacolo; grazie per mostrarmi così, frammenti di una regione che non conosco!

Anonimo ha detto...

Leggo spesso il tuo blog ma non mi era mai capitato di scrivere commenti, fino ad oggi.
Sono abruzzese, aquilana per la precisione e amo la mia regione alla follia. Adoro le montagne,il Gran Sasso, il Sirente, l'Altopiano delle Rocche, quei paesini di montagna dove c'è ancora gente che lascia le chiavi fuori dalle porte delle case, i posti autentici, la gente alla buona, tranquilla, che ti da una mano senza doverlo neanche chiedere.
Vivo da qualche anno a Milano, dove lavoro, e mi mancano da morire i paesaggi, l'aria cristallina, il sole che anche in inverno sa regalare giornate luminosissime ma gelide. Mi mancano i colori, gli odori, il cibo e ahimè mi manca L'Aquila, quella che ormai non c'è più, che posso solo ricordare e rimpiangere.
Mi manca molto il mio abruzzo, forse oggi mi manca un pò più del solito perchè sto facendo il conto alla rovescia per le ferie, ma è stato bello trovare il tuo post che racconta quei lati della mia terra che in troppi non conoscono.
Grazie Wonder.
Ciao

Biankaneve ha detto...

bisogna ammettere che gli arrosticini sono una cosa super!!!!
la foto con i cow boy è stupendissima

Mia ha detto...

Che buoni gli arrosticini! Li ho adorati quando sono andata in abruzzo! Mi hai fatto venire voglia di andare a trovare degli amici che abbiamo li....terra meravigliosa!

Yaxara ha detto...

La foto coi cow-boy è veramente spettacolare! Il cielo ha un colore fantastico.
Complimenti!

Sweet C. ha detto...

splendide foto tesoro. dobbiamo farne un pò insieme un giorno ^_^

SaraLove ha detto...

riesci a fare delle foto strepitose.. sei bravissima!

www.barbienonsposaken.blogspot.com

sulsecondobinario ha detto...

Wonder i tuoi post mi fanno dimenticare tutte le cose sgradevoli della giornata!!!complimenti...

Anonimo ha detto...

che nostalgia di mia nonna. e delle marche.

cannella

Wonderland ha detto...

Ma grazie a tutti :) Le foto sono sicuramente imperfette, ma sono felice di aver reso l'atmosfera di Oh No :D

Rebecca ha detto...

Queste sono le vare vacanze... questo è il famoso " sapore delle cose di una volta"...EVVIVA GLI ARROSTOCINI!!!

gemellina ha detto...

Quest'anno per la prima volta faremo le vacanze in Abruzzo. Non ero molto convinta della scelta, ma dopo aver letto i tuoi post, non vedo l'ora di scoprire se quei posti sono proprio così... e ovviamente di mangiare gli arrosticini!!! Grazie Wonder ;-)

Vu' ha detto...

ho trovato questo e ho pensato troppo a te..

http://gianthamster.com/2011/04/my-week-in-pictures/

anche lui è in vacanza ;)

p.s. bellissime foto come sempre

Anonimo ha detto...

Wonder cara grazie ancora per queste belle sensazioni che trasmetti: io con l abruzzo mi sono riconciliata la scorsa settimana, e' una regione che mi ha fatto conoscere un uomo all apparenza meraviglioso al quale ho dedicato sei anni della mia vita e che poi mi ha ripagata con brutte sorprese, ma avevo questa voglia di rivedere e rivivere questa regione splendida e genuina, non era giusto che me ne privassi a causa di una persona che non merita davvero di essere originario di quella terra cosi' vera e schietta .. e' stata una "gita" sofferta quella che ho fatto, ogni volta era una pugnalata rivedere luoghi che mi aveva insegnato lui, ma poi ha prevalso il mio senso della vita, il richiamo di quei sentimenti e sapori genuini, di buoni pensieri e semplici gesti che gli abruzzesi hanno x tutti ed eccomi qui, ferita certo ma forte piu' di prima! Grazie x questo come per il precedente post, un abbraccio Emanuela

Giusy (aka Pinedda) ha detto...

leggo, leggo e rileggo, e i peletti delle braccia si rizzano uno ad uno...
che emozione..le foto sono stupende, ma è il tuo modo di scrivere che mi incanta davvero, riga dopo riga, ad ogni immagine evocata, ad ogni sensazione trasmessa.
Sei proprio brava secondo me, ecco!

Mi dispiace che quando sei venuta a Perugia lo scorso anno (tra l'altro, mica per nulla, ero stata proprio io a super volere fortissimamente la tua presenza!=)
non abbiamo potuto fare nemmeno una chiaccherata, ero troppo isterica/di corsa, dovendo fuggire verso un'altra delle mille mansioni lavorative in attesa dopo la tua presentazione..
forse non ti ricordi di me, ero "quella isterica dell'organizzazione del circo del cioccolato, con il cappottino rosso e una faccia sconvolta"

bhe, spero di poterti ri-incontrare un giorno, magari scambiamo due parole e ti faccio autografare la mia copia di "Quello che le mamme" che quel giorno, subissata dai pensieri per le cose da fare, avevo lasciato a casa!

Un abbraccio forte

Valentina ha detto...

Splendide foto, meravigliose descrizioni.... squisiti arrosticini (per me pane quotidiano: vivo sulla costa adriatica, ma non riesco proprio a riconoscere Oh-No!)!

Lunga ha detto...

Io l'abruzzo non lo conosco ma adesso che ho letto il tuo post ne ho voglia!

Moony ha detto...

Come sempre emozioni sempre tutti con le parole e le immagini, così tanto che sembra proprio di sentire il profumo...degli arrosticini.

Anonimo ha detto...

belle foto wonder! bello l'Abruzzo soprattutto!

Sabrina ha detto...

Secondo me l'ente per il turismo dell'Abruzzo ti deve una vacanza....tre parole e una foto delle tue fanno venire voglia di andarci più di 10 campagne pubblicitarie....

A. ha detto...

Cara, sto leggendo il tuo libro..quante risate.... purtroppo ti ho mandato anche un @ su twitter ma essendo io privata forse non ricevi (non so bene come funzioni)... quando hai detto "Se mio figlio fosse stato maschio sarebbe cresciuto come Priscilla la regina del deserto" credevo di strozzarmi!

erounabravamamma ha detto...

ma perché Oh No si chiama così?

soproblEMY ha detto...

mi associo a Paola. perché OH NO?

Wonderland ha detto...

Aaah.. memoria corta? :DDDD
QUI il post dove spiego il perché di OH NO:
http://machedavvero.blogspot.com/2010/06/nella-cittadina-di-oh-no.html

GiorgiaLand ha detto...

foto sempre sublimi!
1 foto = 1000 parole

Giorgia
http://giorgialandblog.blogspot.com/

mafalda1980 ha detto...

Post molto evocativo. Per quello è così bello leggerti: sembra sempre di essere lì con te!
Un abbraccio

Anonimo ha detto...

pero' se passi a Pescara trovi anche un abruzzo "alla moda"!;) e tanti bei localini!!!

Anonimo ha detto...

sai perchè mi piacciono i tuoi post sempre di più(e mi riallaccio ad un commento - purtroppo negativo che ti hanno fatto qualche tempo fa), perchè riesce a rendere la quotidianità magica. Io sono abruzzese, vivo in abruzzo ma nei tuoi post su Oh-no, che di fatto descrivono la mia quotidianità, mi sembra di vedere descritta un'altra vita, un'altra realtà. E forse, apprezzare più quello che ho.

barbamamma ha detto...

io adoro gli arrosticini!!

Anonimo ha detto...

Sai che quando ti leggo mi rilasso tanto e non è cosa da poco.... sei particolare usa le tue doti e non ascoltare le persone che parlano senza cognizione di causa.
Ti abbraccio Gaia
PS Parto per Londra sabato ci resto 8 gg, so che ci sono tante guide ma dato che mi stra fido di te mi indichi qualche posto non comune dove andare???

Wonderland ha detto...

grazie mille Gaia :) scrivimi una mail (machedavveroATgmail) e ti do qualche info.

Anonimo ha detto...

mio nonno è abruzzese...e riconosco in ciòc he racconti attimi vissuti...

che buoni gli arrosticini..... yummi!!!

Arianna

mara ha detto...

mancano ancora 4 lunghissimi giorni alle vacanze che anche quest'anno passerò sulla bellissima costa toscana come oramai da 20 anni. Ma il tuo post mi ha ricordato vivamente le mie vacanze da piccola con i miei genitori sulla bellissima riviera del conero (marche) grazie
mara

LaDamaBianca ha detto...

Che bello questo post, mi riferisco sia alle parole che alle foto. Fa venir voglia di andarci e starci per un pò.

cooksappe ha detto...

w gli arrosticini :P

Anonimo ha detto...

Ciao wonder sono tornata da tre giorni da un posto credo molto vicino a OH NO! e tu mi metti le foto degli arrosticini cosi a tradimento??????
hai ragione è una terra semplice e genuina che punta alla serenità di chi la frequenta e io sono tornata rigenerata da quel luogo...
amo le tue foto,ogni volta apro il blog per poterle vedere e sognare...
eli

Maurizio Bonetti ha detto...

Volgio un piatto così di arrosticiniiiiii!

Blog Widget by LinkWithin