il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

mercoledì 10 agosto 2011

Let the sunshine in

Sembra assurdo, ma la fotografia per me sta diventando non solo una passione ma un secondo punto di vista. Qualcosa che mi aiuta a scovare la bellezza nei dettagli intorno, nel quotidiano che deliberatamente lasciavo scorrere a margine. Lasciare che la luce filtri oltre i rami di un ulivo, attraverso una tenda, alle spalle della Polpetta, tra le mie dita, mi consente di lasciarla entrare anche in qualche parte di me. Di notare quanto le cose si mettano in mostra sotto ai miei occhi, di come la vita si pavoneggia senza che nessuno la noti.
 Quando l'altra mattina sono stata svegliata alle sette dal bambino col subwoofer - che non ha più fiatato, vorrei dirvelo, forse sono molto minacciosa e non lo so? - la prima cosa che ho fatto è stata prendere la Canon e iniziare a scattare. Ero stanca, assonnata e incazzata, ma tutta quella luce non poteva andare sprecata. Bagnava il tavolo e le mie braccia, faceva lanciare a una dozzinale tazza da caffé bagliori diamantini, scaldava la stanza oltre la tenda arancione. E' come se stessi educando me stessa alla bellezza del normale, scovare il bagliore di quello che hai sotto gli occhi. Ho sempre amato le arti visive di qualsiasi genere: disegno, pittura, design, illustrazione. E ognuna ha strattonato la mia prospettiva spingendola oltre e cambiandola, arricchendola.
Non pretendo di essere fotografa e probabilmente non lo sarò mai. Queste stesse foto, giudicate da un professionista, risulteranno sicuramente approssimative, mal esposte, poco interessanti. Eppure sono il mio nuovo strumento. Parlano di me, di come vedo alcune cose.
Credo che, in qualche modo, parlino della ricerca della felicità.
 La vita scorre lenta a Oh-No. E dovremmo semplicemente assaporarla.
Scattare queste foto e rivederle il giorno dopo rende speciale anche un semplice aperitivo. Sembra bellissimo, luminoso. E non è una foto vista su un giornale, su un catalogo o sulla bacheca Facebook di qualcun altro. E' la nostra vita, e sta succedendo davvero. Adesso.

 Quindi... cheers :)

Condividi

57 commenti:

Florinda ha detto...

Ma quella con la Polpetta e le bolle di sapone è ME-RA-VI-GLIO-SA!!

Anonimo ha detto...

Bellissime, solari, estive!!! Mammamia come cresce porpi!!! Fermiamole, crescono troppo in fretta!
Valeria_dell_aperitivo :)

Anonimo ha detto...

Ti capisco appieno Wonder..anche io sono appassionata di fotografia e mi viene da fotografare ogni cosa anche quella che sembra banale..le tue foto sono davvero belle, esprimono tante sensazioni ed emozioni.. quella di Viola con le bolle è a dir poco stupenda..complimenti davvero!
Poi mi ritrovo molto in questa frase: "La vita scorre lenta a Oh-No. E dovremmo semplicemente assaporarla.
Scattare queste foto e rivederle il giorno dopo rende speciale anche un semplice aperitivo." concordo,la fotografia rende un ricordo speciale che porteremo sempre con noi.
Ciao, Rossana.

aTuttaCannella ha detto...

Brava Chiara, hai ragione!
Tra l'altro alcune foto sono talmente belle che sembrano una pubblicità di relax o l'ambientazione della famigerata famiglia mulino bianco, dì la verità, ti mangiavi il pangoccioli la mattina eh?
Cheers!
Chiara

ps: ma com'è che tu sei dritta e il mare è storto?

Sara ha detto...

Sono bellissime queste foto... tutte quante.... sei riuscita a catturare l'essenza di quei momenti, di quella luce.... Bravissima!!

Agnese ha detto...

Hai il mio stesso costume! E la Porpi come cresce bene!!!

Sara ha detto...

Bellissime queste foto.... davvero... tutte quante. Sei riuscita a cogliere l'essenza di quei momenti e l'anima della luce... Bravissima!

Anonimo ha detto...

Che belle queste foto! Rendono proprio l'idea, raccontano qualcosa di ben preciso!
Complimenti!
Atta

Maurizio Bonetti ha detto...

Sai cos'hanno di bello queste foto? Che te le immagini su una bella rivista patinata, per raccontare una semplice storia di una giornata. Prendine un paio a caso, guardale singolarmente e ti diranno poco (quella degli ulivi, della tenda, degli occhiali per esempio...), però impaginate così bene sul blog sono fantastiche.
Complimenti per quella di Porpi e le bolle!
Maurizio

Brunascripta ha detto...

Hai espresso magistralmente quello che sto provando da qualche mese a questa parte... Qualunque cosa io faccia ovunque vada cerco quel dettaglio, quell'espressione, quell'atmosfera da immortalare con uno scatto.. È una vera e propria ossessione.. E davvero come dici tu ti aiuta a cercare il bello dove altrimenti non lo vedresti, non lo sentiresti. E' un potenziamento della realtà, un amplificatore dello stupore di fronte alle piccole gioie, alle piccole ricchezze che ci offre il quotidiano e che hanno il potere di rendere la tua serenità qualcosa di più intenso... Felicità e gioia di vivere.
Grazie! Linkerò il tuo post nel mio di oggi perchè è proprio il concetto che sto cercando di esternare e condividere :)

where rainbows end ha detto...

Capisco molto quel che dici sulle foto, perchè anche per me è lo stesso..
Riuscire a vedere quella bellezza delle cose che guardiamo tutti i giorni e sembrano banali perchè ripetute e viste ogni giorno..
Cogliere quell'epifanie di bellezza, come diceva Pasolini, e rimanere letteralmente esterefatti e rifletterci su anche più di un giorno..
Si, quando ho letto ciò che hai scritto mi è venuta voglia di riprendere in mano il mio 'terzo occhio' e andare in giro, uscire da queste quattro mura lavorative e respirare, ma ahimè è un periodo che lascio tutto li in un angolo, ad impolverarsi e invecchiare..
Buone vacanze!
Valentina

MarinaM ha detto...

Sai ti seguo da poco prima della nascita della Porpi, mi sono messa a leggere i post indietro e poi ho atteso con te la nascita, la scelta del nome, i primi mesi, le difficoltà ma anche le grandi gioie, le storie divertenti, le vicende familiari, il libro - trooopo carino - insomma tutto. E adesso sono qui a guardare le foto di questa bimba meravigliosa e sorrido e ti invidio anche perché io bimbi non ne ho - purtroppo - e i nipoti non è la stessa cosa. Insomma tutto questo per dirti che è un piacere leggerti, guardare le tue foto e seguire la Polpetta che cresce. Brava, grazie per questi momenti magici che ci regali e vai già che ci siamo ti invidio anche per la spiaggia semi deserta che qua nel medio Adriatico sabbioso dove sono io è un miraggio.
Un abbraccio e buone vacanze
MarinaM

Favolata ha detto...

Complimenti Wonder, è da un pò che ti seguo e non posso che farti i complimenti per i tuoi post, ma soprattutto per le tue foto! Riesci a racchiudere in uno scatto l'essenza di quel momento, che può essere l'aperitivo,il crogiolarsi al sole o l'allegria della tua piccola! Mi da la sensazione di essere lì con te e di catturare le sensazioni e i sapori. Continua così

Waiting ha detto...

Vogliamo parlare delle mollettine della Polpetta? Le hai fatte tu?
Sono uguali alle decorazioni della festa di compleanno dell'anno scorso.

Simona ha detto...

"Queste stesse foto, giudicate da un professionista, risulteranno sicuramente approssimative, mal esposte, poco interessanti"

A me, che esperta non sono, le tue foto piacciono da morire...chissà come sarà contenta la Porpi quando le rivedrà da grande!!
Quella dove c'è lei con gli occhi chiusi e le bolle di sapone intorno è magnifica..
Da quando seguo il tuo blog sto cercando anche io di capire come far funzionare la reflex..ma con scarsi risultati :-(

Buone vacanze!

Simona

Francesca ha detto...

Wonder ma che macchina hai? Io ho una Lumix-Panasonic e vengono fuori dei colori meravigliosi!! In Africa ho ottenuto delle foto che sembrano quadri! (non sono una fotografa professionista, faccio tutt'altro, ma ho ereditato da mio padre "l'arte" della fotografia)
Quella con Polpetta e le bolle è fantastica!

Anonimo ha detto...

Brava Wonder ! Mi hai scaldato il cuore ed è questo che la fotografia deve fare. Non importa se lo scatto non è a fuoco, se l’immagine è mal esposta, l’importante è che riesca a trasmettere qualcosa (e tu in questo sei una maga!!). Bloccare in uno scatto momenti di vita. Nelle tue foto si sente anche il profumo della natura, la brezza del mare, la fragranza dei capelli della Porpi… e non è mica roba da poco, eh !!!!
La capisco questa tua “malattia da scatto”. Capita anche a te di sentire quella scarica di adrenalina quando capisci che l’inquadratura è quella giusta ?! Tutto si ferma per un attimo (qualsiasi cosa tu stia facendo); solo tu e LEI, un paio di click e poi ritorni nel mondo reale.
Brava Chiara, è per quello che ci regali ogni giorno che continuiamo a seguirti. Goditela fino in fondo !! Doppio smack… Cri

serena ha detto...

Wonder le tue foto sono fantastiche! Lasciamo i vituosismi agli esperti, io adoro vedere le cose attraverso la tua prosppetiva, anche se con la luce non perfetta, anche se la figura non è intera, ecc...quanta magia attraverso gli scorci che ci regali!! La Porpi è splendida e tu anche!!!sembri la mia amata Barbie Malibù

simonetta ha detto...

"Uno scatto conserva ciò che l'occhio o la mente dimenticano" , questa frase l'ho trovata in un sito di un fotografo e mi è piaciuta così tanto che l'ho copiata.

Anche a me piace tanto fotografare, con la mia digitale, ma spero che arrivi anche la reflex.

Da buon capricorno riesci a cogliere il gusto per le cose semplici, ma belle.
E le tue foto rispecchiano il tuo "buongusto".

La foto delle olive è uguale alla mia pianta che ho in giardino e che ammiro tutte le mattine mentre faccio colazione.
Buone Vacanze.

Antonsesfemmina ha detto...

Alla tua, mia cara! Che delizia! E... è un'impressione mia o Porpi è a-l-t-i-s-s-i-m-a?
Baci, buona estate!

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

Le tue foto sono molto molto belle, credo si possa definire come un talento nel scoprire o semplicemente sottolineare le tante bellezze che una giornata apparentemente banale sa darci.
;-) Brava!

Melia ha detto...

Le tue foto sono belle perchè sono filtrate dal tuo modo di vedere ciò che stai fotografando. Sono le foto di TUA figlia, della TUA giornata, della TUA vita... Fotografi per far vedere come TU vedi ciò che ti circonda. Almeno, interpreto così perchè anche io ho la tua stessa passione. Mio padre, fotografo professionista, mi ha addestrata come un soldatino, poi, quando ha visto che avevo acquisito la tecnica,mi ha detto "Bene, ora dimentica tutto e scatta".
Avevo dodici, tredici anni, non so... Mi piaceva stare con lui in camera oscura, sentire quell'odore degli acidi... Poi ho cominciato a scattare per conto mio. E' diventato un modo per liberarmi, per dire quello c he c'era da dire, senza parole, chi voleva capire capiva, gli altri, amen.
Passando al digitale ho trovato molte difficoltà, ora mi sto pian piano abituando... Ma quello che rimane immutato, è quell'occhio lì, la voglia di raccontare e raccontarmi attraverso le immagini.
E in questo ti sento molto vicina.
Non lo so se sei "brava", ma non mi importa, le tue foto sono narrazione che si fa scatto, che si fa parola, che si fa piacere...
E mi piacciono.

Anonimo ha detto...

Le vostre foto stanno diventando sempre più "intere", che impressione! In una la Porpi si vede quasi davvero!

MotoPerpetuo ha detto...

Le tue foto sono bellissime come sempre...regalano splendide emozioni...e poi a prescindere dalla professionalità quello che conta è che offrano la tua prospettiva, il tuo punto di vista!

Anonimo ha detto...

...come cresce anche porpy...la vita ci scorre tra le dita,è splendido quello che hai scritto oggi...

sulsecondobinario ha detto...

Sono bellissime, hai davvero talento complimenti!!!

Anonimo ha detto...

ciao wonder! macchisenefrega se le tue foto non sono "belle" da un punto di vista tecnico/fotografico!?!?! (che poi sono bellissime!!! ;-) ) a me trasmettono un sacco di calore (umano e solare) e arrivano dritte-dritte al cuore...sembra di essere lì a divertirci insieme!!!
è questo quello che conta...
uit lov

sabilar + perlina
;-***

ps. ma quanto è bella la porpi?!?!?! :D

El_Gae ha detto...

sono una più bella dell'altra. Direi che se questo è il tuo nuovo linguaggio ti viene bene quanto il primo

Flavia Altomonte ha detto...

Foto stupende!
Io ti darei subito il titolo di fotografa del nuovo millennio!:)

muccachicca ha detto...

io non sono una professionista ma mi piace molto fare foto, anche se ultimamente non ne faccio troppo!!! le tue sono piene di emozioni, sono bellissime, e ispirano molto!

kikka ha detto...

questo post è bellissimo, di un'intensità incredibile e, scusa se approfitto, ma lo sento calzarmi a pennello!... lo sento davvero mio, in ogni parola!
grazie!
ed allora cheers! alla nostra!!

Brunhilde ha detto...

E tra l'altro quello smalto si addice perfettamente alla situazione!

Giusy(aka Pinedda) @casalingheimprovvisate ha detto...

Ciao wonder, questo post è speciale, come tanti dei tuoi tra l'altro, ed esprime proprio le sensazione che provo, i sentimenti che "sento" quando giro il mondo con la mia camera in mano...da quello che leggo tra le righe, penso ti pacerà leggere di Jackie Rueda (casienserio.blogspot.com) e di partecipare alle attività del suo gruppo su Flickr (la Vuelta al Mundo)
per me è stata un'illuminazione, spero contagi anche te! Un abbraccio forte

kisal ha detto...

Foto magnifiche, Claudia =)
Complimentoni... i colori sono davvero strepitosi, credo che il mese prossimo,l 'acquistone sarà proprio una macchina fotografica con gli attributi perché già con quella sempliciotta cercavo inquadrature, ingrandimenti, adoro scattare fotografie con l'effetto macro e prendo particolari, dettaglietti proprio per lo stesso motivo che piace a te: cogli dettaglietti che durante il giorno non guardi!
E le tue foto sono carinissime, bei colori, bei riflessi... bellissimi toni e allegria, movimento!
La piccola è magnifica e anche tu sei in formissima... Porpi te ne ha scattato due bellissime, è davvero brava oh!!!!
Te con l'aperitivo, e lei col succhetto... grandissima Wonder, bel post!

noemi ha detto...

Che bel post e stupenda la tazzina di caffè con l'arcobaleno :)

Fabi ha detto...

Non sono un'esperta ma direi che con le fotografie te la cavi parecchio bene, come del resto in ogni cosa che fai...e poi, quanto ti somiglia la Polpetta???...siete praticamente uguali...Continuate così!!!

Brigid ha detto...

"come la vita si pavoneggia senza che nessuno la noti"
... condivido a pieno! bellissime foto, perché vere, traspare la luce, la meraviglia che ci coglie quando gli occhi brillano di mondo e tutto sembra così limpido e terso... sarà che amo il caldo e l'estate, i colori, la luce, l'ora dell'aperitivo, la luce sulle bolle di sapone e i luccichii sulle tazze, bellissimo post e bellissime foto, davvero. Sullo smalto... mamma mia! ;-P per me è anche meraviglioso il fatto che prob. se ci incontrassimo di persona non c'entremmo nulla l'una con l'altra, però il tuo modo di scrivere e di vedere il mondo mi risuona un sacco. Continua a scattare! (sul professionale al giorno d'oggi... gran parte è l'attrezzatura, photoshop e i contatti... magari ci diventi pure fotografa! non per sminuire il tuo operato eh!).
baci
robby

Estrella Fugaz ha detto...

Avevi "I quindici"? Buone vacanze. Sono appena tornata da 4 gg di Madrid con un mio compagno di classe di quando vivevo in Venezuela, non ci vedevamo da 11 anni. Lo racconterò a un futuro miniEstrella, mostrando le foto che sono piene di emozioni. Chao! :)

Anonimo ha detto...

Wonder sei fantastica! Le foto sono meravigliose e anche quello che scrivi mi ha toccato al centro. Non so cosa ne direbbe un professionista ma a me piacerebbe molto saper fare foto cosi': perche' e' quello che dici tu, e' il nostro personale sguardo sul mondo, in questo caso il tuo sguardo e qualcosa che ci invogli e ci insegni a vedere la bellezza di quello che ci circonda..be', e' prezioso. Buone vacanze nel paese di Oh-no! Zag

Anonimo ha detto...

Ciao! Nonostante abbia iniziato ad appassionarmi al tuo blog dalla fine dello scorso anno, questa è la prima volta che ti scrivo. Ma vedendo le tue foto di Viola a questo giro non ho potuto trattenermi: la tua polpetta-riccioli d'oro è identica alla mia due-enne Sofia! Stesso stile, stessi colori, stessa chioma. Anche io e te siamo un pò simili, stessa passione per la scrittura, il giornalismo e, perchè no, anche per un sano e frivolo lato fashion della vita. Leggerti è un pò ritrovarmi tra le righe dei tuoi racconti. E dunque: ...cheers! E buona estate! Simo

lepetitlune ha detto...

Il nostro personale sguardo sul mondo è fatto di colori, di dettagli, di profumi e di suoni. Ognuno ha il suo modo di raccontare, di ricordare, di scovare la bellezza dei dettagli intorno, del quotidiano scorrere delle cose, della luce che filtra tra i pensieri e tra i rami di una vita che è bella in quanto tale e solo a tratti ce ne accorgiamo, attratti improvvisamente dal bagliore del banale sotto una luce speciale.
Vorrei cogliere i bagliori speciali di una vita normale, per raccontarli, stropicciarli e tenerli stretti stretti fin quando il racconto sarà diventato qualcos'altro: E' DECISO, IL PROSSIMO REGALO E' UNA REFLEX!!! grazie Wonder!!!

Elisa Stocco ha detto...

Adoro l'effetto controluce...sei bravissima!

mafalda1980 ha detto...

Belle foto ma soprattutto bellissime parole. Buone vacanze, wonder Wonder!

Nina ha detto...

ehi! ma su pellicola non scatti maimaimai?

Anonimo ha detto...

ultimamente leggere il tuo blog (cosa che di solito adoro fare) mi spaventa. fino a qualche mese fa non facevo che guardare le foto, leggere gli aneddoti su Viola e pensare "si-può-fare!!" basta farsi un discreto mazzo (avere un po' di culo) e si può essere mamma e donna, amica, lavoratrice, sognatrice, bambina, leggera e con una e mille prospettive.
a settembre mi sposo, dopo 8 anni di convivenza. é questo il pezzo del quadro che mi spaventa. dov'è Lui? non c'è? Non c'è più? è semplicemente un pezzo di vita che non rientra nel blog o è il prezzo che hai pagato per questo equilibrio?

Anonimo ha detto...

Ciao wonder, io sono fotografa professionista e quello che penso è che le tue foto siano molto personali.. hai un tuo stile, lo hai sempre avuto, sin dall'inizio del blog e l'hai sviluppato poco a poco, sempre con maggiore coscienza. Certo rieccheggiano un certo tipo di immagine di cui ti sei probabilmente nutrita.. ma dico rieccheggiano, nel senso che l'hai introiettato, fatto tuo e trasformato.
Avere un proprio stile..questa è la cosa più importante. Poi può piacere o no.. come tutto nel mondo.
Io trovo il tuo stile fresco, leggero e delicato. Svela di te qualcosa che le parole non dicono.
Sono contenta che ti sia un po' sceso l'inizile entusiasmo di instagram. Quelle foto d'acchito sembrano belle ma alla fine mi sapevano un po' di precotto, o di quando aggiungi il dado da cucina.. insomma molto meno interessanti di queste e di altre passate.

Anita ha detto...

sei molto brava a fare foto, sono foto che infondono calore in chi le guarda, complimenti :))

p.s: la porpi è sempre la porpi!! BELLISSIMA!!!

Eireen ha detto...

Nel mio caso é mio figlio di 5 anni che ha appena iniziato a fotografare. si è impossessato della macchina fotografica e non la molla più: fotografa di tutto. Dal gatto, al nonno, ai lampadari, al telo da mare, a me... Mi devo preoccupare?

Eireen ha detto...

Nel mio caso é mio figlio di 5 anni che ha appena iniziato a fotografare. si è impossessato della macchina fotografica e non la molla più: fotografa di tutto. Dal gatto, al nonno, ai lampadari, al telo da mare, a me... Mi devo preoccupare?

Portinaio ha detto...

Guardando questa foto mi è venuta voglia di bruschetta! Bella!

unamammaperdue ha detto...

ma che belle queste foto!
e che bello questo post, sono esattamente i miei pensieri degli ultimi 5 anni, da quando la macchina fotografica e' diventata la mia appendice, sempre con me per immortalare ogni momento dal piu' significativo a quello apparentemente meno! ma che rivisto ad anni di distanza riesce a strappare un sorriso, o una lacrima...insomma un emozione!
e ora che ho anche una reflex la compattina il piu' delle volte finisce nelle mani di mio figlio quasicinquenne che sembra molto portato per la fotografia e come me e' alla ricerca di momenti da immortalare :)

Fra ha detto...

Non ho nessuna competenza tecnica, ma a me le tue foto sembrano bellissime. Quelle con le bolle di sapone sono troppo carine, ma sono tutte speciali. :)

MissMartinaB ha detto...

Bel post, profondo e sincero. Dovremmo fermarci a riflettere sulla vita che scorre con la sua bellezza, di cui a volte facciamo spreco.
Anche a me la macchina fotografica regala emozioni simili.

simone ha detto...

Sono così felice di sentire che il motivo per cui fotografi non sia quello di postare e taggare su FB. Mi sembra che ultimamente le persone facciano le foto non per avere il proprio "ricordo luminoso" ma solo per pubblicarle a giro per la rete...
o no?
Bella Chiara!

Anche se vintage consiglio sempre alle govani fotografe la lettura de la Camera Chiara.

love and Kisses
Simone B.

Wonderland ha detto...

Grazie a tutti dei bellissimi commenti. Sono felice che sempre più persone si avvicinino alla fotografia per passione (e no, Simone, per fortuna non 'per Facebook'. sì questa mania terribile della 'foto-per-taggare' l'ho notata anche io.. argh!). Se avete consigli, o vi piacerebbe condividere dei link di gallerie che meritano sono tutta orecchie. Anzi no, occhi :)
Un abbraccio!

Alem ha detto...

Io capisco veramente poco di fotografia, ma oggi mi sono riletta molti degli ultimi posts che avevo perso causa vacanze con i nani.
Diventi sempre più brava, e le tue foto raccontano di te proprio con quella luce che riesci a catturare.
bellissime!

evereverse ha detto...

Le tue foto sanno di piccole scoperte, di quotidiano e della magia che c'è dentro, che a volte è quella che ci metti tu, la magia. Conosco la sensazione di scoprire la felicità nelle cose minuscole quotidiane e ripetute nonostante l'attitudine personale sia random/casino/mega. Ti fa avere tre anni. Ho una bimba di un'anno e mezzo, ti ho letta tutto d'un fiato qualche mese fa, mi hai salvato dal mio 9th month blues faccio il tifo per te ˆ___ˆ

Blog Widget by LinkWithin