il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

lunedì 10 ottobre 2011

Fenomenologia della Celodorista

Riflessioni estemporanee sul fenomeno delle Celodoriste*, solo perché la scuola di mia figlia ne contiene in quantità superiori a quelle previste per legge.

1. La Celodorista è in perenne posa plastica. Non la vedrete mai in foto con la spalluccia che piange, la gamba storta e un verdone tra i denti. Ella ha a dinoccolatura base della Barbie, cosa che le permette limitati ma efficaci movimenti di bacino, anche, ginocchia, gomiti e polsi onde ottenere senza sforzo la costante e sprezzante posizione della fumatrice di sigaretta annoiata.

2. La Celodorista è stylist di se stessa. Apparentemente, giornate come quelle in cui tu - per sonno, ritardo, mancanza di voglia, lavatrice da stirare - entri nell'armadio, aspetti che ti si metta qualcosa addosso, e poi riesci con un jeans di due taglie più grande e la felpa con scritto Harvard della terza media, non esistono. Lei se la sente anche al supermercato, nelle sue sneakers in pelle nera sotto ai leggings lucidi. Anche alle otto di mattina davanti all'asilo, con gli shorts neri, gli stivaloni borchiati e una canottiera con scritto HOT.

3. L'interlocuzione base della Celodorista è scoraggiante. Ogni tanto ci provo, ad iniziare una conversazione. E' una battaglia impari e grammaticalmente cruenta fra domande di senso compiuto (le mie) e monosillabi caricati a pallettoni.

4. La Celodorista viaggia in branco. Ha questa sindrome dell'ape regina per cui ha bisogno di almeno tre persone che quando parla annuiscono alle sue spalle. Ora che ci penso, forse è la sindrome di 50Cents.

5. La Celodorista sceglie bene i suoi amici. Soprattutto le sue amiche, che devono avercela - se non d'oro - quantomeno tempestata di Swarowski, con graziosi wallstickers, con ABS e chiusura centralizzata o disegnata da Renzo Piano.

6. Non è vero che la Celodorista non la dà, anzi: tra le file delle Celodoriste si nascondono le mejo zocc svariate fanciulle oltremodo disponibili con l'altro sesso, specie in giovane età. Se la Celodorista base solitamente ha accalappiato un ottimo partito o lo ha appena mollato alla ricerca del prossimo, puoi star certa che nel suo curriculum figae può vantare tuo marito, tuo cugino o tuo fratello. Sì, quello che vive a New York. Sì, quell'unico giorno che è tornato in Italia.

7. La Celodorista non ce l'ha con gli uomini, ce l'ha con le donne. Perché altrimenti ditemi perché minchia stamattina, con tredici gradi, una school run esclusivamente popolata da madri trafelate, unico uomo il giardiniere ultrasettantenne della scuola, ho subìto la lastra di un gruppo di Celodoriste in stivale, occhialone e sigaretta che avevano fatto gruppetto fuori dall'entrata dell'asilo. Vestite come quelle di Gossip Girl.

8. La verità è che la Celodorista pensa di essere ancora al liceo...

9. ...ma non lo è.

10. (muahahaha)

Postilla: in caso di necessità, applicate pure il Celodorismo come antidoto alla depressione, esaltatore dell'autostima e controffensiva al bullismo sentimentale maschile. A volte funziona. Se vi accorgete che quello di girare in gruppo, perculare le donne spettinate, sentirvi troppo fashion e spararvi le pose davanti alla bidella Irma sta diventando un modus operandi, ARIPIJATEVE, come diremmo con estrema grazia a Roma.

*Celodoriste: sì, avete capito bene. Quelle che ce l'hanno d'oro.

----

Finalmente! So che stavate tutti aspettando di sapere a chi andrà il mitico Robertino.
A nostro - mio, di Porpi, di Robertino, ma pure vostro - insindacabile giudizio i commenti più indovinati sono stati:

1.
"Mamma stasera posso andare a letto con Robertino?"
"Certo amore!"
TizianaM
2.
"Quel Robertino li,sembra piccolo ma l'altro giorno con 4 panini,3 merendine, 2 succhi di frutta,una fetta di crostata, e un paio di calze...NON ERA ANCORA PIENO!"
Dany & il bovaro Flavio

3.
"Oh, Robertino è uno profondo...
Puoi riempirlo di birra e comunque non russa.
Qualsiasi cosa indossi a lui sta bene.
E diciamocelo, è uno che ti copre le spalle!
Io lo sposerei."
Babs

4.
"Bello il tuo Robertino. Dove l'hai preso?"
"Ci sono queste due tipe che li vendono su internet"
"Fico! Ma se li fanno arrivare dalla Cina?"
"No, no. Tutto rigorosamente made in Italy"
"Ah, buono. Dici che ne hanno ancora qualcuno"
"Come no? C'hanno la cantina piena!"
CherryBlossom

5.
"Signora mi dispiace ma dobbiamo riporlo nella stiva perché non abbiamo più posto nelle cappelliere.
No, é impossibile, io ho bisogno di robertino sotto il mio sedile!"
Valentina
E per scegliere la frase migliore in assoluto mi sono fatta aiutare da Random.org :)
Complimenti CherryBlossom!
Invia una mail a LeFunkyMamas per avere il tuo Robertino :)

Condividi

73 commenti:

Mary ha detto...

Ah aha ah aha!!!! Mi sembra prorpio di rivedere quel gruppetto tra le donnine che ogni giorno incontro davanti all'asilo di mio figlio.... e mi chiedo, ma solo io ho preso tonnellate di chili con le gravidanze, non c'ho più voglia di vestirmi, truccarmi, alle volte guardarmi allo specchio? E a casa hanno la colf? No perchè io di ritorno dall'aver portato il bambino ho da lavare, stirare, cucinare, badare alla più piccola, pensare alla spesa, alle bollette, a mio marito che torna la sera e ha fame!!Insomma sono l'unica al mondo che per andare a bere un caffè deve uscire con passeggino, borsone con di tutto e di più, con scarpazze da ginnastica e taaaaantissima pazienza? I tacchi? e cosa sono, si mangiano?

Sabrina ha detto...

..sai Wonder...anche nella scuola di mia figlia ci sono delle celodorista..ma magari fossero come le hai descritte tu....
no! quelle che vedo io che faccio finta di non vedere, non solo sono mamme di compagni di mia figlia, ma sono BRUTTE che più BRUTTE non si può.
Ha presente quando quel comico romano parlava di TATIANA L'AMICA MIA?? ecco siamo su quel genere...e non sono solo cesse e celodoriste, ma anche IGNORANTI DA RABBRIVIDIRE.
Consolati in ogni grado di scuola le troverai, peccato che se ti capitano alle elementari, te le devi cuccare per ben 5 anni...(a me ne mancano solo un paio... - quest'anno non lo conto neanche...cosi mi sembra che il tempo passi prima!!)

Anonimo ha detto...

Ahahahahahahahahahhhh!!!! Mitica! Sai rendere vera come nessuna qualunque situazione tu racconti! Me le sono immaginate in tutti i loro stivali borchiati - che non si tolgono neanche ad agosto- le Celoduriste! che comunque, dicamocelo, è una tipologia esportabile in qualunque categoria: siete mai entrate in un tribunale? sì? ecco allora sapete di quali avvocatE parlo.....!
Bee
p.s. ci sto prendendo gusto a commentare

Biancume ha detto...

quanto le odio, cercano di farti sentire una schifezza piccola piccola. E devo dire che a volte ci riescono, magari dallo sguardo fugace allo specchio prima di uscire ti senti quasi a posto poi arrivi li e ti trovi una paginata di vogue in carne a ossa ...acci vostri

Elavantin ha detto...

Il curriculum figae... m'hai fatto morì :)

Anonimo ha detto...

sarà che la mia bambina è nata due settimane fa e non sono ancora uscita dal tunnel del "tutone da ginnastica" ma questa descrizione mi ha davvero messo di buon umore....:)
credo si potrebbe aprire un osservatorio per studiare questa specie che incredibilmente sta aumentando in numero a vista d'occhio... grazie per la spassosissima descrizione!

El_Gae ha detto...

Al nido dei miei figli le Celodoriste hanno anche dei macchinoni da paura che parcheggiano malissimo occupando tre posti, ci mettono 15 giorni a scaricare l'unico figlio incuranti del fatto che io sto facendo il giocoliere con i tre pargoli e non ci passo. Però, ammetto, sono un bel guardare ;-)

Peggy Lyu ha detto...

wow ho appena scoperto una categoria che non conoscevo...grazie wonder! nella mia zona non ci sono celodoriste doc...ma di "wanna be a celodorista" quante ne vuoi! donne/ragazze/bambine che si credono tanto fighe e invece..beh..si coprono di ridicolo..si comportano da celodoriste ma non lo sono.. ah i paesetti di provincia!

Wonderland ha detto...

Oh, mo' non è mica che voglio promuovere l'uso sconsiderato delle tute e dei jeans sformati sia chiaro!
Solo che c'è modo e modo di indossare la propria fighezza ^^

Alessandra1966 ha detto...

Nella materna del piccolo le Celodoriste la fanno da padrone. Io le chiamo le Mamme di Lusso o le Mamme-tacco-12 a seconda dell'ispirazione del momento. Tra me e loro è in atto una guerra che dura dal 2009, io non le sopporto e loro cordialmente ricambiano. non mi piace autocitarmi, ma questo è quello che è successo durante l'ultima riunione di classe:
http://mammasbullonata.blogspot.com/2011/09/la-prossima-volta-pretenderanno-le.html

Anonimo ha detto...

il 'curriculum figae' ....da premio nobel!!

cannella ;)

lamontessorimifalaspesa ha detto...

Mi sembra di vederle (anzi, le vedo proprio): occhialazzo gigante supergriffato anche con la pioggia, trucco perfetto anche alle 7.30, stivale tacco 15 e capello appena fatto. Io ci arrivo in ritardo sempre correndo, con le occhiaie fino al mento, truccata (quando ce la faccio) con la fionda, vestita al buio e con le sneaker. Non ce la farò mai a diventare una celodorista. Ho troppo lo spirito da minchiona per essere così vanity-style!

Anonimo ha detto...

l'asilo apre alle 8 e io ci porto mio figlio alle 8.01 che poi devo correre al lavoro. lui è sempre fra i primi, ma anche se faccio tardi e lo porto alle 8.20 è fra i primi lo stesso. quindi immagino che la maggior parte arrivi fra le 8.30 e le 9 (orario limite). e allora mi chiedo: ma io sono l'unica che poi deve correre al lavoro? non lavora nessuna? se si, che lavoro fanno per essere ancora in giro alle 9?? quindi non conosco le mamme e non so se ci sono celodoriste ma visto il tuo post ho la sensazione di perdermi qualcosa :D
Allis

Freedom72 ha detto...

hai superato il post delle principesse disney!!! Grazie, mi hai tirato su da una giornata di "emme", in senso lat e assoluto!

Mik+Lò, 8 mesi

Anonimo ha detto...

Muahahahah...Mi inviti a nozze con questo post! Parliamo della celodorista che avevo al nido della Cucciola?Quella con Louis Vuitton d'ordinanza,vestitino in maglia sopra il ginocchio e stivali con taccazzo SOPRA il ginocchio, giacca in pelle e quello sguardo da "Guardatemi ma non toccatemi che mi sgualcisco".Insomma, la Kate Moss de noaltri, solo alta un metro e un tappo e una faccia da st...upidina che consola. Quella che quando arrivava all'asilo e ti vedeva subito dietro con la bambina in braccio, trafelata, con quell'espressione da "devo essere in ufficio in 5 minuti se no timbro in ritardo e mi ciullano mezz'ora di ferie/devo fare lo straordinario stasera per non farmi ciullare mezz'ora di ferie" ti chiudeva bellamente il cancello in faccia e vigliacco se salutava una volta.Non hai idea delle peggio cose che le ho detto dietro. Ora Cucciola ha appena iniziato la materna, ma visto che la mia capacità di organizzazione è rimasta immutata dal nido (leggasi: sono sempre e costantemente in ritardo sparato) non ho ancora individuato le nuove celodoriste...ma dammi tempo, alla prima riunione colmerò il gap di sicuro. Sai cosa è il peggio? Che le celodoriste crescono altre celodoriste, perpetuando la specie all'infinito. La figlia della mia celodorista di cui sopra a 3 anni è un'erita st..upidina come sua madre, se solo avessi potuto, all'ultima festina a cui siamo stati, due calcetti nel suo dorato popò glieli avre ianche dati. Sono un mostro, lo so. Ma non dicono che prevenire è meglio che curare??? ;-) PS: mi hai fatto morire con questo post, l'ho detto no che i tuoi post sono come una piccola coccola a me stessa? AnnaL

Naima ha detto...

meravigliosi com la M maiuscola
il 6
l'8
il 9
e il 10!!!

erika di prato ha detto...

Wonder ma queste mamme,
#sanno chi sei?
#sanno con chi hanno a che fare?
#si sono mai trovate loro ad un Martini party con David Gandy? #sanno che tu sei in grado di ridicolizzarle (con simpatia) sul web?
#sanno che te, i tuoi leggins e le tue peep-toe (che sicuramente e ovviamente,nn indossavi stamattina) varcate soglie di posti quali redazioni di Vanity Fair ( o se nn le varchi, le varcano i tuoi pezzi!)
#sanno che loro ambiscono a GossipGirl, ma nn ne hanno più l'età e te invece sì, e che magari un giorno girano una puntata in Italia e a te ti chiamano pure come guest star?
EHH??? LE SANNO TUTTE 'STE COSE????

....lo sanno che la ns wonder, nn se la tira, ma potrebbe pure avercela di platino????

Erika di Prato
nonchè tua fan n°1
nonchè proprietaria a Prato del negozio di abbiglaimento x bambini + frequentato dalle celodoriste pratesi ;))

Lola ha detto...

mi sa che devo pensare a reinventare il blog abbandonato sulle esilaranti storie di una educatrice di asilo nido privato fighetto di roma (dove lavoro), e si ci sono anche qui le celodoriste...

mafalda1980 ha detto...

Non esco mai struccata (mascara e fondotinta, non Moira Orfei), ma lo faccio per me stessa. C'è modo e modo di indossare la propria fighezza, ben detto :)

Cento per cento Mamma ha detto...

aggiungerei l'11° punto:
11. La Celodorista non lavora, non ha mai lavorato nè mai lavorerà. Tra parrucchiere, estetista e shopping, dove lo trova il tempo per lavorare?

SuSter ha detto...

Avvistati alcuni esemplari in zona giardinetti. Normalmente non attaccano bottone. Fortunatamente non spostano il culo dalla panchina e sembra che la loro capacità visuale non percepisca le mie casacche di lino nepalesi e le mie (finte) sabot birkenstock sotto le calze a righe. Adottare strategie mimetiche di difesa assolutamente anti-fashion aiuta. E comunque utilissimo questo post informativo: se le conosci le puoi evitare. Grazie!

Ilenia ha detto...

O mamma che ridere...mi sa che di questi esemplari ne sono pieni i giardini delle scuole primarie e dell'infanzia di ogni singola città italiana!
Io e la mia amica le definiamo "mamme VIP!!!!!!"

Ska ha detto...

Qui dove lavoro è pieno di CELODORISTE... ma dovresti vedere anche quanti CELOLUNGHISTI ci sono!! E' una gara infinita...

Per il momento (per numero) vincono i Celolunghisti... Solita azienda maschilista!

Elegraf ha detto...

Io mi devo ritenere fortunata...da noi ce n'è solo una così, le altre son tutte mamme in tuta e spettinate, tranne me perché ho tagliato i capelli corti corti giusto per dare una parvenza che al mattino sembra che mi pettino, ahah. Però in compenso ci sono le celodoriste che non hanno un cavolo da tirarsela perché pure loro son sformate peggio di tutte, ma si atteggiano uguale.
Elena

frank ha detto...

anche io ce l'ho la celodorista davanti alla porta dell'asilo!
è terrificante!
un ritratto perfetto.
frank

MoveThePepa ha detto...

Eh no, mi cadi anche tu in queste banalità?
Donna figa = poco cervello?
Su, ogni tanto bisogna accettare la sconfitta (= presentarsi in condizioni pietose quando le altre, alle 8 di mattina, non si sa come, sono delle gnocche)!

Cristina ha detto...

Questo post sulle celodoriste mi ha fatto scappottare e mi ha fatto venire in mente il video di "Vuoto a peredre" di Noemi, lo conosci?
hai presente il finale?
muahahahaha

Anonimo ha detto...

Sono invasa da celodoriste ovunque.....vogliamo parlare di quelle che hanno tacco 12 anche al mercato rionale dove i vignaroli ti urlano addosso sfrantumandoti il timpano "forza signòòòò tutto a 1 euroooooooooooo"....o fra le corsie del supermercato o quelle che arrivano dal parruchiere che sembrano uscite da una pagina di vanity fair o......le odio! punto e a capo!! grazie sei adorabile
claudia

Wonderland ha detto...

No ma infatti secondo me si sta travisando il senso del Celodorismo.

Una GRAN GNOCCA vestita SUPERFIGA può anche NON essere celodorista.

Il Celodorismo secondo me è quell'atteggiamento repellente per chi non è nella tua cerchia. La non-affabilità, l'aria di sufficienza di fronte a situazioni sociali tipo l'uscita o l'entrata dell'asilo, tipo tua figlia che gioca con la mia e oggi mi saluti e domani no: perché?
Tipo il sentirsi sempre meglio, e il dovertelo sottolineare con certi sguardi, certe battute, un certo linguaggio del corpo.

In una parola: TIRARSELA.

E se la tirano le belle come le brutte.

W la donna curata e figa, ma pure simpatica e affabile.
Fanculo a quelle che si credono stocazzo.

Ecco, scusate il francesismo.

biancamora ha detto...

Quoto quoto quotissimo il tuo commento delle 14 e 34!
Io anche abito a Roma in una di quelle zone bene in cui, ahimé, ci sono di questi esemplari.
E ci sono quelle che pare abbiano costantemente la puzza sotto il naso, che fanno quel sorrisetto falso quando praticamente le sbatti sul muso.
Per fortuna pare che ora alla materna della mia nana ci siano delle fighe però anche vere mamme, più un sottobosco di vari generi...
Comunque bellissima descrizione!

Anonimo ha detto...

ecco, brava chiara che hai precisato il punto di vista fornendo così la giusta chiave di lettura, sennò sembrava un inno alla "trasandaggine".
Concordo con il fatto che la donna curata è ok, e soprattutto che è ancoa più ok quando è "normale".Io ero una che curava molto la sua immagine, mi piaceva e mi divertivo anche ad essere sempre carina, oggi, con una bimba piccola ho meno tempo, meno disponibilità economica, meno fanatasia....però per questa cosa un po' mi rode eh...mica ne vado fiera. Cerco in ogni caso di sfruttare tutta la figaggine che c'è nelle mitiche all star , nei leggins e nei gicchettini di pelle....e quello che manca, e ce ne mancaaaaa, cerco di colmarlo con il sorriso! E quando vedo qualche altra mamma superintiro, superfiga,supermagra....bhè, ahò, io un po' rosico eh!

bacetti
Francesca

erika di prato ha detto...

@wonder giusta precisazione, mi sembra che ci sia chi ha capito che andare all'asilo in tuta e spettinate (o signur!!) equivalga a nn tirarsela....x me equivale a trasandatezza.
Essere belloccia e vestita bene nn vuol x forza dire tirarsela, le mamme citate da wonder sono pesanti!!! e sono ovunque!

the siren ha detto...

Vivendo in Libano, ahimé, sono circondata da "celodoriste". Però ti confesso che ormai non mi fanno incazzare più, mi fanno solo ridere ;D Ed io ci ho guadagnato che posso sfruttare i vantaggi estetici che offre questo paese, ma in misura moderata, per divertirmi e sentirmi bene :) Prova a vederla così anche tu, baci Wonder!

ELENA ha detto...

Una di queste ce l'ho in ufficio da circa 1 anno, alta, figa, ben vestita, non sa fare una beata mazza e chiede a me consigli su consigli che alla fine devo fare io il suo lavoro, se la mena così tanto che penso un giorno se la spezzerà.... se la fa con il capo da qualche mese, non ha cervello ma a quanto pare ce l'ha d'ORO!!!

PS. Come mai le celodoriste riescono sempre a fare vacillare le mie certezze e farmi sentire una merda.......

ELENA ha detto...

Complimenti a chi si becca il Robertino....

ELENA ha detto...

Scusate non resisto, lei... dovreste vederla... allora io sono la segretaria, lei (per stare sul vago) ha un ruolo superiore al mio e non sa far niente, ma nemmeno le cose più elementari, viene a chiedere "consigli" a me con l'aria da figa di legno, quasi mi volesse metter alla prova sulle mie capacità, poi va dal capo e miagola come una gatta spacciando il mio lavoro per il suo, ma come faccio a dirlo al capo, proprio lui che la tro... sco... spupazza...???!! Ha il cervello piccino ma sa bene come fare un p...

Laura ha detto...

Beh, son morta dalle risate e il ritratto della celodorista è stupendo!
Per me il concetto di tirarsela è proprio fuori dal mondo. Ma perchè c'è gente che si crede sticazzi senza oltretutto poterselo quasi mai permettere? e come osano trattare gli altri con sufficienza?
altra cosa per me inconcepibile è odiare di default le altre donne... sarebbe molto più bello se invece facessimo squadra, ma questo è un altro discorso.

Anonimo ha detto...

Erika di prato numero uno!
:-DDDDDD

Dany e il bovaro Flavio (senza Robertino :-(((( )

Francybis ha detto...

conosci le celolegniste?e celomarmiste?(si, ce l'hanno di legno o di marmo...) sono celodoriste al primo stadio..poi si evolvono, come i pokemon..

S ha detto...

"curriculum figae" m'ha fatta piegare X°D

Anonimo ha detto...

Hahaha io voto il commento di Erika di Prato!!!!
Wonder ieri ho festeggiato il 3 compleanno di Alice con il tuo fantastico girls party kit!!!! Se ti fa piacere ti mando le foto! E' stato molto apprezzato da tutti e ovviamente ti ho fatto molta pubblicità :-)

Francesca mamma di Alice

Ps. oh però ci ho messo una vita a ritagliare tutto hehehe...

CherryBlossom ha detto...

Wow, penso sia tipo la prima volta in vita mia che vinco qualcosa - grazie Wonder! C'è un piccolo problema però...vivo negli Stati Uniti (lo so, ci potevo pensare prima, ma l'idea era così simpatica e non pensavo proprio di vincere). Dici che è troppo sbattimento per le fankies mandarmi il Robertino qui? Perché in caso lo cedo volentieri a Dany e il Bovaro Flavio.

Sulle celodoriste (a proposito, ma trattasi per caso delle compagne romanacce dei celodur di bossiana memoria?!) in quanto mamma di un cinquemesenne non ho ancora molto da commentare. Mi dicono però che qui dalle mie parti impazza una figura parzialmente affine, quella delle prozac-mama. In media hanno cinque figli, lavorano tre giorni a settimana e i restanti due vanno a yoga, le nonne sono di solito sull'altra costa e vengono in visita se va bene una volta all'anno per il Ringraziamento, ma loro sono sempre sorridenti, palestrate e ben vestite. Una volta una connazionale non ce l'ha fatta più ed è sbottata al suo pediatra alla SJ Parker: "ma come fanno a fare tutto?!". La risposta lapidaria del medico e stata: psicofarmaci a manetta.

Maruzza ha detto...

ah bè il Celodorismo ha le basi tipiche di un culto settario:autoreferenzialità,regole rigidissime,lontananza dai non membri,creazione di un branco,scelta accurata degli adepti,c'è pure l'harem...gli estremi ci sono tutti!:DDD

*Shaina* ha detto...

Ma è ovvio che queste siano perfette già di prima mattina: non hanno niente da fare per tutto il resto della giornata quindi cominciano a prepararsi la sera per la mattina dopo!

Mammabradipo ha detto...

Io fortunatamente a scuola di celodoriste ne vedo poche (2 o 3 ci sono ma vista la mole della struttura sono ininfluenti!) però però però: nessuno ha mai notato quei papà dalle stesse caratteristiche??? quarantenni, brizzolati, col suv, che vanno a cinguettare con le mamme degli altri bimbi pur di farsi notare??? terribili!!!

Anonimo ha detto...

IO ti lovvo XD

Sallo ^^

----
Ziska

Anonimo ha detto...

io devo vestirmi sempre di tutto punto x lavboro, e alle 7:30 del mattino lo mollo al nido già vestitta di tutto punto, e vado pure di fretta perché ho il treno dopo 10min, qndi non è che mi soffermo a salutare se vedo altre mamme...che la celodorista sia io???? :(((

cmq il tuo post mi ha fatto morire :D

witch_d

superki:) ha detto...

Ciao Wonder!!
Tu non hai idea di quanto mi sono spanciata con questo post!!!:D
E c'ho ritrovato molte cose che possono girarsi anche a ragazzine/studentesse che si credono chissà chi!!

E aggiungo che il curriculum figae è geniale!!!:)

ciao, Chiata :)

Anonimo ha detto...

no.dimmi che non è vero.in realtà non esistono mamme che vanno a prendere i figli a scuola con la canotta con la scritta HOT.quelle esistono solamente nei film di Virzì.

Lady Nutelliel ha detto...

E se io, con una così, ci lavorassi come schiav... emh... dipendente gomito a gomito? Nel suo fatto non è una questione di aspetto, visto che ha più anni di mia mamma, ma di certezza della propria "superiorità ontologica" per motivi di nascita e cultura. L'apoteosi? Decenni fa ha vissuto negli Stati Uniti e se azzardo qualcosa in inglese non fa che ricordarmelo. Non lo fa di proposito. E' l'istinto. Io devo essere il freak di corte a tutela della sua autostima. Qualche giorno fa mi sono trovata a scambiare due parole, per lavoro, in una lingua scandinava che sto studiando da poco e, per di più, da autodidatta. Lei mi ha subito cercato di smontare: "E' ovvio che tu sia riuscita" dice "Sono identiche all'inglese!" Emh...nonn fa che smontarmi. Direi che è il suo lavoro, visto che per quello vero le faccio quasi tutto io. E potrei continuare con aneddoti del genere che fanno ridere a raccontarli, ma a viverli per anni tutti i giorni ti disintegrano l'identità.

Cecilia ha detto...

Qui a Londra le chiamano Yummy-Mummies, o, anche più calzante, MOMSTERS...ne sono circondata...La conditio sine qua non per ottenere la qualifica è quella di essere mamme a tempo pieno che ovviamente non lavorano, ma nemmeno cucinano, né puliscono, né fanno i compiti coi figli (pienamente supportate da staff di nanny, housekeeper e tutor post-scuola...). Il grande e profondo mistero è: che c---o fanno tutto il giorno!??!?!?!?!?!??!?!

lavolpearchitetta ha detto...

mi associo a Ska e confermo: non ci sono solo le Celoduriste, ma anche un sacco di Celosolisti (Ce l'ho solo io) tra gli uomini; mentre la prerogativa delle prime è "schifarti", quella dei secondi è trovare conferma della loro unicità, facendoti continuamente l'occhio da triglia, per la serie, appunto, "ce l'ho solo io e al mio cenno non potrai non cadere ai miei piedi".....se rifiuti ti danno della lesbica.
Grazie per avermi fatto fare una grassa risata pensando a mia nonna (ebbene si, anche lei quando odiava qualcuna diceva in napoletano "certi fffemmene 'a tenen' d'or' !")

Marica ha detto...

Ma si...sono persone che non hanno niente da fare nella vita,zero obiettivi o aspirazioni se non quello di comprare la scarpa o il jeans all ultimo grido...insomma delle poverine!

Anonimo ha detto...

AVETE NOTATO CHE LA CATEGORIA IN QUESTIONE , PUR NON FACENDO UN BEL NIENTE TUTTO IL GIORNO , PER DARSI UN PO' DI TONO , DEVONO SEMPRE ANDARE A QUALCHE APPUNTAMENTO??? E HANNO PURE IL CORAGGIO DI DIRE CHE SONO STANCHE!

bianca ha detto...

Ma quante celodoiste ci sono in giro????!!!!! Io da un alto le ho sempre invidiate, da quando facevo la scuola materna c'erano sempre quelle perfettine che non si sporcavano mai la tuta nè perdevano mai i vestitini di Barbie...ma che noia...la mia Barbie almeno ogni tanto andava in giro senza mutande...!!! forse avevo già capito tutto IO della vita!!! ;-)

quasimamma ha detto...

Ecco, in una giornata un po' giù come questa mi ci voleva questo post per risollevarmi!
Tanks! Ed ora vado a caccia delle mie celodoriste..

Lilja ha detto...

Mi hai fatto schiantare dal ridere, Chiara! Un post fortissimo (adoro la commistione di italiano, latino e romanesco!!!)...

Laura

Barbara ha detto...

ahaha... adesso so come catalogore quelle biondone rigorosamente in suv che tutte le mattine mi trovo davanti all'asilo mentre io tento di farmi strada con la mia bici!

Anonimo ha detto...

"celodorista" mi piace ... registra il conio della parola! stamattina c'era una a scuola elementare alle 8.05 con stivali col taccazzo BIANCHI,jeans attillatissimi tanto per farli aderire all'"ORO" , occhiali a specchio, tutto addosso a una bionda "super mesciata"!!La domanda non è "chi é?" la domanda è "perchè?"......Comunque sono sempre gli uomini che peggiorano la situazione perchè a queste qui le guardano a bocca aperta e loro se la tirano ancora di più....ridicole!! baci emy69

R. ha detto...

Secondo me sono peggio gli uomini che se la tirano, in ogni caso, quelli affetti da "stocazzismo", 'na brutta malattia...

Bungler Butterfly ha detto...

Mitica Wonder!! Hai coniato un nuovo termine che, sono sicura, entrerà prestissimo nella nuova edizione del Devoto Oli.

Celodoriste.

Lo adoro. Si può essere più geniali di così? :D

Anonimo ha detto...

Premessa: ho 31 anni, una bimba di tre, un marito che lavora a ciclo continuo su tre turni sabato e domanica compresi e una lavoro che mi occupa 10 12 ore al giorno.. detto questo vorrei rendervi partecipi del fatto che all'asilo oltre alle celodoriste incontro anche un'altra categoria di mamme che mi fa gelareil sangue.. quelle a casa tutto il giorno perchè "tanto io ho la bambina è mio marito che deve lavorare" che si presentano con la sabbia negli occhi e la sigaretta. Tu entri ed esci di corsa per arrivare in tempo (magari finisci di truccarti in macchina..) e loro creano gruppi medio piccoli davanti al cancello avvolti da nuvole di fumo e ridono del fatto che sei di corsa... ok queste come vlete chiamarle???

Wonderland ha detto...

@Francesca mamma di Alice mandami assolutamente le fotoooo :D

Trinity ha detto...

Ciao Wonder,
La prossima volta che becchi le celodoriste e sei vestita con felpa blu di harvard e jeans, pensa che Mark Zuckerberg, il tizio che ha inventato facebook, si veste uguale... :)


http://www.facebook.com/photo.php?fbid=530045337731&set=a.529237701241.2002684.4&type=3&theater

Tatoski Pisciolanski ha detto...

Vi posso assicurare come dice R. che i maschi (dategli voi una definizione) celodoristi, sono pure peggio. Perfino il loro profumo alle sei di sera non sopporto!

Anonimo ha detto...

e poi ci si domanda il perche' in Italia l'economia sta crollando... Giocano tutti ancora a fare le signore (o i signori), come negli anni 80!! Ma tu Wonderland, bene o male, devi stare a questo gioco del cazzo (con i tuoi vari accessori da teenager) perche' la maggior parte dei tuoi lettori, in un modo o nell'altro, aspira a essere cosi'. Mio Dio, ma come fate a non rompervi i cojoni?? Scusate ma io che vivo all'estero di persone come le descrivi in questo post, ne vedo solo in certi lavori superficiali (moda, pubblicita', televisione, cinema). Le altre sono persone che o se ne fregano altamente del look oppure spendono un fracco do soldi per distinguirsi dalla massa con certe marche. Ma non stanno a farsi le paranoie sugli accostamenti di colori giacca-scarpe, trucco, ecc. Questo delle pare mentali sul look e' un fenomeno tipicamente italiano: donne che sembrano sempre pronte a rimorchiare e uomini dal look estremamente gay. Forse la televisione in Italia e' un po' responsabile su questo? Smetto qua prima che mi venga la tristezza addosso.

Anonimo ha detto...

@Trinity: no, Mark Zuckerberg, il tizio che ha inventato facebook, lascia la maglia di Harvard ai turisti che vengono a Boston e che poi la indossano in Europa per far credere ali altri che sono stati (hanno studiato) a Harvard. Mark Zuckerberg si limita (se ancora lo fa) a sostituire la felpa nera di North Face che aveva l'anno scorso con una nuova non consumata.

Cecilia ha detto...

Ragazze...le celodoriste (termine assolutamente calzante!) sono ovunque, in tutti gli ambienti e le categorie (belle, brutte, magre, grasse, firmate o taroccate da mercatino, il filo conduttore è l'atteggiamento, appunto).
Ad ogni modo, basta sapersi difendere ;) loro ti guardano male? Tu guardale peggio, con l'aria del "ok, sei impupata e ti atteggi a Barbie/Claudia Chiffer/Anna Wintour, ma si suppone che tu non sia nessuna delle tre, tu non sappia chi sono, cosa faccio e come lo faccio e non hai nessun diritto di farmi sentire uno schifo". Semplice, no?
E, ad ogni modo, credo che ogni tanto dovremmo rivedere l'ultima scena dell' ep.3 della 3^ serie di Sex and the City ;D (non ho trovato un video decente su youtube altrimenti l'avrei postato)....al solito, Carrie docet

sybin ha detto...

Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah (col tono più scemo che vi possiate immaginare), e io che pensavo che la Celodorista fosse una che la fa solo annusare...

>.<

PadreAnomalo ha detto...

Oddio, che descrizione calzante. Portando la Nana quasi tutti i giorni all'asilo, vi assicuro che di lastre ne ho ricevute parecchie.


E si che tra me e Clooney qualche differenza c'è...


PA

FloraeFood ha detto...

Avrei voglia di vederle anche io al nido di mia figlia le celodoriste!! che sicuramente ci sono ci sono ovunque...ma mia figlia è la prima ad entrare e l'ultima ad uscire!! e chi le vede le mamme!! peccato uno spettacolo perso...

Maria ha detto...

l'altro giorno ho avuto un incontro ravvicinato del III tipo in autobus e mi è tornato in mente questo post! :)
Io ero tutta trafelata mentre andavo a fare un esame da incubo al'uni ed è già tanto che mi ero ricordata le sneakers, e queste erano tipo liceali taccomunite (alle 8 di mattina...) tutte in tiro che manco nei codazzi fuori dalle discoteche; mi passano accanto per scendere e una inchioda dove stavo io, mi squadra da capo a piedi col sorrisetto d'ordinanza e poi scende alla fermata ridendo e indicandomi alle altre. Certo, dall'alto dei miei vent'anni ormai rido di queste cazzatine da teenager, però certo queste un briciolo d'educazione potrebbero anche sprecarlo per noi comuni mortali XD

Anonimo ha detto...

Ebbene si sono una Celodurista!Il mio segreto? Un buon marito,benestante, bancomat e...sottomesso.Stivali (moltissimi),griffatissimi,altissimi,sopra il ginocchio e non e lucidissimi (è lui che li pulisce).Mini,pantaloncini,giubbini di pelle,rossetto,unghie smaltate,occhiali da sole,I phone,sigaretta,aria annoita ed imbronciata,Smart o SUV...Lui lavora,la colf riordina ed io?Palestra,estetista,parrucchiera,shopping,aperitivo e...amanti.Trovarevi un marito sottomesso e cuckold e...il gioco è fatto!

Blog Widget by LinkWithin