il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

lunedì 14 novembre 2011

Quasi venerdì

Sono stranamente carica nell'affrontare il lunedì, e questo nonostante io lo abbia cominciato con un prelievo del sangue a digiuno, e se c'è una cosa che mi manda ai pazzi - chi mi conosce lo sa - è iniziare la giornata senza la colazione.
Svegliarmi è un trauma quotidiano di una certa importanza. Sono fortunata che nessuno mi abbia mai proposto baratti indecorosi per pochi attimi di sonno in più: avrei sicuramente accettato.
Già mi vedo al casello del purgatorio con l'omino cornuto che scuote la testa e sghignazza: 'il 14 novembre 2011 hai barattato il 75% della tua anima, il 50mm. e tua zia con tre ore e mezza di sonno in più: fai inversione e prendi le indicazioni per l'inferno. Il girone degli accidiosi è la terza uscita a sinistra dopo la rotonda.'

Il mio pessimo umore del mattino si attenua solo se avvolto da una coltre di caffè, affogato in una tazza dai bordi spessi col del latte (di soya) riscaldato per bene, perché altrimenti il caffè caldo lo ammazzi, e dei beni di conforto sul tavolo della colazione.
Un tavolo apparecchiato come si deve.
Io dico NO alla colazione in piedi.
E non mi fido di chi non fa colazione come di chi non ha un libro preferito.

La colazione deve occupare almeno un quarto d'ora della mia mattinata. Devo dare agli zuccheri il tempo di entrare in circolo e al caffè di collegare quelle quattro sinapsi che mi consentiranno di realizzare che:
- non morirò di sonno
- (no, davvero, non accadrà)
- ad un certo punto della mattina subentrerà lo stato di veglia
- (certezza) stasera avrò dimenticato tutto questo sonno e farò l'una a cazzeggiare come al solito. scema me.

Comunque sono andata in questo centro analisi dove non ero mai stata prima e mi sono messa in coda.
Sono finita dalla segretaria sorda che ha ridisegnato il concetto di privacy a misura delle orecchie di tutti i presenti in sala e probabilmente quelli del palazzo di fronte, sono stata tenuta in ostaggio dalla signora che 'ero venuta per un prelievo sono finita ricoverata d'urgenza' e io me gratto, sono passata alle Poste per spedire alcuni pacchi e ho deciso che 45 numeri di attesa erano troppi anche per me che mi incanto davanti ai quattro libri del Poste shop con: Benedetta Parodi, Fabio Volo e 'Un regalo da Tiffany' che è uno dei dieci libri che mi ispira meno al mondo eppure è in seicentotrentesima edizione con lode. Sono certa che qualche temeraria tra voi lo ha anche letto, magari può smentirmi.

E niente: buon lunedì perché in fondo è quasi martedì, ci avete pensato?
Quindi quasi mercoledì.
In fondo, quasi venerdì.
(ho talmente tanta merda da smazzare questa settimana, che ho scelto la negazione).

Condividi

57 commenti:

El_Gae ha detto...

Ma toh, oggi il tema analisi ricorre. Che bella sta telepatia cosmica. Detto questo sappi che da noi si dice: "xobia 'ndà setimana passà" (quando è passato giovedì la settimana è finita). E si riferisce alla settimana intera. Penso che per quella lavorativa possa valere almeno il martedì.

Ska ha detto...

stai attenta perchè di questo passo è quasi lunedì di nuovo! Sigh Sob!

Anonimo ha detto...

"Un regalo da Tiffany" è un libro indegno. L'ho letto in un momento di noia e insonnia e non ho altre parole per descriverlo.

LaPink ha detto...

Adoro questo pensare che al venerdì manca poco. Magari fosse vero. Rimane che è ancora lunedì. Ma mercoledì arriverà. Presto.

Anonimo ha detto...

Bella buon lunedì anche a te, da me che ancora alle 15.30 mi devo svegliare e sono arrivata al lavoro con 40 minuti di anticipo x sbaglio e ti sto leggendo dal cell x nn addormentarmi in auto,azz. Bacio

Anonimo ha detto...

Ah cavoli sono La Cris, cell del caxxo -.-'

Cristina ha detto...

Il mio fine settimana è volato talmente in fretta che spero tale velocità si applichi anche alla settimana entrante :) Anche a me piace fare colazione con calma, magari con un'amica dopo aver lasciato i pargoli a scuola. Caffè e 3 fette biscottate con la mia marmellata preferita... Poi ci sono le colazioni di me e lui con gli occhi a cuore..ma queste capitano pochissime volte (perchè lui è uno di quelli "colazione al volo") per cui vanno festeggiate con una degna ricetta: http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.com/2010/12/un-dolce-risveglio.html
Buona settimana!

Marta ha detto...

La Cris è già un mito...

quel libro nemmeno se me lo regalano...

salto la cena ma la colazione mai!

passo e chiudo.

mafalda1980 ha detto...

Buon inizio di settimana: in men che non si dica sarà DAVVERO venerdì.
Che poi io al momento non lavori fuori casa e senta comunque il bisogno del weekend, è un bel mistero.

P.S. ma c'è ancora qualcuno che ignora che Fabio Volo ha un ghostwriter?

Wonderland ha detto...

@mafalda davvero?un ghostwriter? :O spero sia ricoperto d'oro per ogni parola che scrive.

@Marta io manco la cena... aehm.

@La Cris LOL! buona settimana :D

@LaPink sì ma è davvero quasi martedì

@Ska Aehm, in effetti. Ma non pensiamoci. Sono negazionista, per l'appunto.

@el_gae infatti, sono d'accordo!

mirtilla ha detto...

Pensa che io, nel periodo pre-materno, mi svegliavo anche un'ora prima del previsto (puntavo proprio la sveglia) per poter fare colazione leggendo il giornale (che arrivava a casa a quei tempi e che si è poi trasformato in rivista quando hanno disdetto il servizio - peccato!). Anche per me senza la mia tazza da 250 ml (!!!) di caffelatte la giornata inizia male ed è meglio che non mi si parli per almeno un'ora dopo il risveglio, a meno che non me lo si voglia offrire un latte! :)

Cleare ha detto...

io rimando le analisi da un pochino perchè ogni volta sto male..uffi. e in effetti anch'io noto che chi nn fa colazione e nn ha un libro preferito nn è il tipo di persona che mi piace..
per un attimo ho pensato che fosse davvero quasi venerdi..beh è un pochino come la storia del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto..una questione di punti di vista!

Pablo! ha detto...

Anche io non mi fido di chi non fa colazione!!!
In ogni caso per me oggi è lunedì sì,e sto aspettando le 7 per dire al capo,dopo una settimana di lavoro (e dopo un po' di mesi da disoccupata) che non voglio più fare questo lavoro.E' il lavoro che facevo prima,e sapevo già che non volevo farlo più cazz.Ho voluto provare.Non è andata!Uno non può dopo il primo giorno di lavoro quando suona la sveglia voler già spararsi...magari il quarto si,ma il secondo noooo!Non posso far finta di niente!!!Opssss sto divagando!!!Eh che tutti mi dicono che sono pazza, "con questa crisi"!Ma se non provo a seguire le mie passioni a 27 anni quando lo faccio???????
Cmq tutto questo per dire che oggi è lunedì e probabilmente domani per me sarà addirittura come un sabato!!!Evviva i bicchieri mezzi pieni!!!!!!Betty!

Silvietta ha detto...

penso che copierò (citandoti) la tua descrizione della colazione per spiegare chi sono. e percHé andrò all'inferno (ho due figli, sai quante cose baratterei tra le 5 e le 7.30??)

buon venerdì (quando arriva)

Apprendista mamma ha detto...

Io, al mattino, devo fare due cose prima di tutto ed in quest'ordine:
1. accendere il PC
2. fare colazione (una colazione seria)
Poi la giornata può cominciare...

Wonderland ha detto...

Ah beh, confesso che controllo la posta sull'iPhone mentre mi vesto. #outing

Anonimo ha detto...

L'ultima frase fra parentesi è la sintesi esatta della settimana che aspetta anche me, e anch'io giusto dieci minuti fa mentro ero alla macchinetta del caffè con la mia collega ho detto che in fondo è quasi martedì...Telepatia o effetto lunedì? Dai Wonder che ce la facciamo! AnnaL

Chiara ha detto...

Si... beh, pure io oggi sono più ottimista del solito, o del dovuto, considerato che:
- sono reduce da una domenica di conti casalinghi con Lui e mi sono presa una cazziata supersonica perché sono riuscita a spendere, al supermercato, quasi due affitti (nono, non sono un po' annoiata. E nono, non mi serve uno sfogo serale. Assolutamente è tutto ok. Fortuna c'ho la scusa che "è il mio lavoro...")
- Lui mi ha delegato le trattative per l'affitto del nuovo appartamento/alias LA CASA DEI MIEI SOGNI a)rifiutandosi a priori di versare le tre mensilità di cauzione, che o fideiussione bancaria, o niente; b) checcazzovuoldire che l'agenzia vole una mensilità PIù IVA, digli che vadano a dar via il ... l'appartamento, altroché IVA; c) GUAI A TE se gli lasci fotocopiare la Carta d'Identità, che niente niente tra 2 giorni ci troviamo con un finanziamento chiesto a nostra insaputa (...) d) e comunque devi abbassare l'affitto per andare a pari con le spese condominiali; e) varie ed eventuali rotture di maroni.

E oggi l'aargomento al lavoro è stato: il cappone, in tutte le sue mille varianti regionali. Che a sti poveri quasi-pulcini mica glie li tagliano tutti allo stesso modo, i cosiddetti... c'è tipicità anche lì!
Buon lunedì...

Peggy Lyu ha detto...

Io uno che non fa colazione me lo sono sposato!! eh eh..
Io la mattina come mi alzo dal letto son già operativa al 100 % ma odio non fare colazione (oggi non l'ho fatta perchè ero super di fretta, ma la farò ora al posto della merenda).. la colazione è sacra, posso rinunciare ( e lo faccio spesso) alla cena..ed era meglio se ci rinunciavo ieri sera visto la schifezza che ho dovuto mangiare.

Chiara_la_Creativa ha detto...

Diciamo che la tua teoria del "è quasi venerdì" potrebbe farmi sopravvivere meglio a questa settimana che dalle previsioni più ottimistiche sarà PESSIMA!
Stamattina la sveglia che mi ricordava che no, non era domenica, mi ha colta del tutto impreparata (psicologicamente...perchè fisicamente non sono mai pronta ad alzarmi prima delle 10...)
E sulla mia bella tazza di caffelatteconqualchebiscotto mi ci stavo per addormentare!!! Non è un buon segno...
Ma tant'è, in effetti ormai lunedì volge davvero al termine!!! ^__^

precariamente81 ha detto...

Io odiooooooooooooo il lunedì!!!!

Stellina ha detto...

lunedì lavorativo al permine per fortuna... in ufficio mi sento spesso la zia acida ma oggi ho sfiorato vette inesplorate.

sarà il grigiore fuori (metereologico) o quello dentro (psicologico)?

sarà che per fortuna domani è martedì!

bacio alla Porpetta

parolina ha detto...

Oggi è lunedì, e io invece di usare l'ora di flessibilità di cui fortunatamente godo per tornare a casa prima dalla mia bimba, sto al PC a fare ossessivamente "refresh" alla casella di posta elettronica, in attesa di ricevere un testo che aspetto da un cliente spaventosamente in ritardo. Meno male che c'è Machedavvero... e meno male che oggi ho fatto due colazioni: una alle sei e mezza a casa, una alle nove e mezza al bar, e mi sono pure tenuta mezza brioche per le undici. Vivo di colazione... :-)

elena ha detto...

Se facessi colazione seduta impazzirei, io solo in piedi anche quando sono in ferie e anche la domenica.... non ho nemmeno un libro preferito... povera me.
Oggi non è lunedì, è pre-martedì

Rachele di GenitoriOrganizzati ha detto...

Ho condiviso il tuo post perchè mi ha rallegrato un triste inizio di settimana!!!
Anche per me la colazione è sacra e ho contagiato anche i miei bambini, quindi è tutto caotico e divertente, tra torte al cioccolato, succhi e dolcetti vari.
Ma non nascondo che ogni tanto mi piace quando mi alzo prima di tutti e sorseggio un caffè in pace, magari sfogliando una bella rivista di gossip!!!

Anonimo ha detto...

che linguaggio raffinato... parlate tutti così bene a Roma??

trilly ha detto...

pure io guardo con certo disappunto chi salta la colazione oppure chi non ha un libro preferito.
al caffè di prima mattina non rinuncio mai. il profumo di caffè che invade la cucina di prima mattina lo adoro.
"un regalo da tiffany" è la classica storia d'amore a lieto fine e pure scontata, non dice niente, ma se cerchi un libro per non cazzeggiare fino all'una (anche io come te poi quando suona la sveglia chi mi sente) ma sopratutto un ottimo rimedio per conciliare il sonno è meglio di niente (con ciò che esistono libri migliori)! :D

Anonimo ha detto...

"Un regalo da Tiffany" ha 300 pagine DI TROPPO per i miei gusti, considerato che ne ha ben 400, puoi immaginare che perla della letteratura sia.... pessimo!

Hella&Maggie

Cristina Yang ha detto...

Fino a qualche anno fa la colazione era SACRA. Non si transigeva; ci si svegliava, si mangiava latte e cereali e poi si usciva.
Con l'età le cose sono cambiate, mi sveglio inappetente faccio la figa ed esco di casa solo con un caffè poi alle 10:30, mentre sto a lavoro, mi prende una fame che mi mangerei colleghi, scrivanie e pc. Sconfitta moralmente dai miei istinti mi faccio passare la figaggine e jjedo' di saccottino al cioccolato e cappuccino.

La mia colazione top però è toast, aranciata e caffè. Dopodichè posso anche morire (ma anche no!).

Ps* Se ceno a casa la pastina con il dado non me la deve togliere nessuno, posso anche uccidere per un piatto di brodo con tempestine. #outingmetoo

MammainblueJeans ha detto...

lunedì passato a mollare i nani dai nonni e dormire a pelle d'orso nel pile abbracciata a lui dalle due alle quattro, fare tardi in studio..ma chissenefrega!

e comunque: colazione tutta la vita!

Mammabradipo ha detto...

Allora io e te ci dobbiamo trovare a fare una colazione come si deve!!! (o al max ci troveremo in purgatorio dopo aver venduto l'anima per due minuti di sonno in più, hihihi...).
In famiglia io e mio figlio siamo esattamente come te, mia figlia e mio marito potrebbero tirare avanti anche senza colazione, non riesco a capacitarmi in che modo!!

PS: stamattina anch'io ho trovato la vecchina pazza sull'autobus che m'ha raccontato tutte le magagne del pacemaker di suo marito...argh...buon quasi martedì!

Mediapatica ha detto...

"Solo gli ottusi sono brillanti a colazione" (O. Wilde)

Io ho bisogno di caffè, latte e biscotti con una quantità minima di cioccolato per essere presentabile al mondo esterno.

Sophie ha detto...

Mi hai ricordato quando in banca, la commessa sorda e cieca (non sapeva neanche leggere un modulo in stampatello), ha reso nota la cifra riportata, e che era il mio reddito, e poi il reddito, che era quella cifra, e poi quella cifra, che era anche il reddito... non mi sono incantata io... era lei che, quando riceveva una risposta, dimenticava la domanda, creando una curiosa struttura a cerchio.

Bungler Butterfly ha detto...

E non mi fido di chi non fa colazione come di chi non ha un libro preferito.

Ma è verissimo!!
Ah, il sacro rito della colazione: che sia caffé, latte coi cereali, the coi biscotti o panino con la porchetta è FONDAMENTALE che sia fatta con calma e, se possibile, in compagnia.

Vivo nel mondo di Fruttolo vero? :)))

Ciao Wonder!!!

Roberta (mammafotografa) ha detto...

Wonder, io la mattina con una mano prendo l'eutirox, con l'altra metto su il caffè e con il tallone accendo il PC! Ma leggo la posta solo sorseggiando il caffè altrimenti non leggo neanche il mittente! E comunque, quanto mi fai ridere. Dimenticavo......ma perchè fai sempre analisi???? Ti stai facendo dissanguare!!

Robin ha detto...

Il racconto dell'inizio delle tue giornate mi suona stranamente familiare ;) A parte che io non posso neanche sentire la puzza, ehm, l'odore di caffè, il resto si avvicina parecchio: la mia adorata colazione dura almeno 20', anche perchè bere un litro di tè (letteralmente, non è un modo di dire) richiede un certo tempo ;)
Anche l'odio per la sveglia credo sia generalizzato. Per me il ricordo peggiore del liceo non sono le interrogazioni a sorpresa, le versioni di Tucidide, nemmeno la maturità, bensì le levatacce d'inverno, col freddo e il buio!!

Floriana ha detto...

http://isitfridayyet.org/

:-)
Mi pare di aver detto tutto...
Flo

longarina.he ha detto...

dicevano:"la sera leoni, la mattina coglioni"! Eh, a me si addice alla perfezione:la sera tirerei sempre tardi e la mattina per me è un trauma! Meno male che esiste la colazione! Anch'io rigorosamente seduta e con calma.
"un regalo da tiffany" io l'ho letto:leggero e senza pretese, piacevole lettura da relax in spiaggia. Cmq mi sono parecchio stupita che fosse addirittura primo in classifica!!

Anita ha detto...

pure io... la mattina mi alzo all'ultimo secondo, faccio una colazione che potrebbe essere un pranzo e poi mi riprometto che se riesco a non svenire dal sonno vado a letto appena posso invece... appena la nana dorme corro a rilassarmi coi miei hobby... e faccio stratardissimo!!! XD

Anonimo ha detto...

C'è un dilemma: io ho assoluta necessità di effettuare il sacro rito della colazione, seduta, con caffèlatte e biscotti, ma.......non ho un libro preferito!!! O.o o meglio, ho tanti libri che amo visceralmente, ma uno in particolare no...sono grave?!

Simone B. ha detto...

Attenta alla soia. Davvero. Credo che non esista niente di più transgenico. Nonostante ci sia scritto bio.
La mia colazione è rigorosamente fuori casa. Per svegliarmi ci vuole l'aria ghiaccia/fredda/fresca/tiepida del mattino.

Mademoiselle ha detto...

Ti è mai capitato di svegliarti pensando che fosse domenica e poi realizzare che no, domenica è già passata, è proprio lunedì? A me è capitato ieri e no, non è stato affatto piacevole.

Anonimo ha detto...

Ed è arrivato martedì...io l'ho letto oggi questo post e devo dire che vedo un barlume di venerdì alle porte!! ehehe!!
Wonderland ti leggo da un mesetto circa (sto recuperando la lettura di tutti i post passati...sono arrivata ai 9 mesi di viola :)) e volevo dirti che anche se non ho un figlio all'orizzonte, leggerti mi fa bene e mi da una visione vera e anche ironica della maternità! Non penso di avere l'istinto materno, ma un bimbo un giorno lo vorrei :)
Prossimamente leggerò anche il tuo libro!
Un bacio a te e a Viola
nadia

Carlotta ha detto...

...nonostante la faticaccia di alzarsi dal letto (resa ancor più terrificante dal fatto che dormo su un soppalco e per essere in piedi ho anche una scala a pioli da fare)metto sempre la sveglia un po' prima del necessario per poter fare colazione con calma; in genere anch'io, o meglio, l'altra me, quella post-tramonto, la sera fa tardi senza motivo,ma prima di andare a letto prepara sempre il tavolo ben imbandito e armonioso per la mattina dopo, è un gesto che le piace tanto, così la lei della mattina troverà che l'altra lei si è presa cura di lei la sera prima. E a colazione, il momento più bello e generalmente sereno della giornata, almeno due tentazioni zuccherose diverse al giorno, e quando va bene anche il giornale o un po' di musica. Yeah!

Anna ha detto...

Sabato analisi del sangue per tutti e due.In viaggio mio marito mi sfotteva perchè me ne stavo in silenzio mezza morta!!Io faccio parte della schiera che senza colazione sono come un vegetale mentre mio marito la può tranquillamente saltare e alle 10 sbafarsi un panino col salame!Sono gusti eh!
Io mi alzo alle 5 per andare a lavoro e la mia dolce metà la sera prima di andare a letto programma e prepara Alicia, la nostra caffettiera elettrica, così al mattino il profumo di caffè mi chiama già dal letto.Al mattino si sveglia prima di me, prepara la colazione e il tavolo mentre io con gli occhi chiusi non riesco nemmeno a dirgli Buongiorno!!
l'amore!!
P.s.
Tra i due è mio marito quello che è svenuto...ah ah ah

la Ucci ha detto...

Io di solito quando devo fare dei prelievi mi consolo appena uscita dall'ambulatorio con una doppia razione di brioches, pasticcini, succo di frutta e chi più ne ha più ne metta :P

Asile Day ha detto...

in ufficio mi prendono in giro per il mio inguaribile ottimismo quando a meta' settimana loro dicono "uff, e' ancora mercoledi'" ed io ribatto "no, ragazzi, e' GIA' mercoledi'" ... piu' o meno e' uguale ;)

Manu ha detto...

"Un regalo da Tiffany" non è male...è molto romantico! poi certo...quale libro promuoviamo in confronto a "Quello che le mamme non dicono". ;-)

Anonimo ha detto...

Io adoro Benedetta Parodiiiii

widepeak ha detto...

la negazione mi piace, e poi domani non vengo a lavoro, per cui è già gioved', poi venerdi e poi PARIS!

twoofhearts ha detto...

"Non credo nelle otto del mattino. Però esistono. Le otto del mattino sono l'incontrovertibile prova della presenza del male nel mondo." Ecco, a casa mia il lunedì mattina è praticamente così..


"Un regalo da Tiffany"?! Forse ce lo dovrebbero fare a noi che abbiamo avuto il coraggio di leggerlo fino alla fine..

manu cake ha detto...

vale rispondere anche se è martedì inoltrato???
alora, la colazione è fondamentale, io ne faccio 3.. adoro mangiare con tutta la mia famiglai ala tavolo alle 7.30 e poi adoro rifare meredna con le coleghe alle 10.30 durante l'intervallo perchè ti sembra di non aver mangiato nulla da settimane. e bhe, prima di pranzo, una cosina, io ho 30 km per tornare a casa.....

inoltre Colazione da Tiffany è ... un libro, nè bello nè brutto, si presenta come un piccolo passatempo senza tante prestese, vuole imitare la Kinsella ma da lontano e dà solo ciò che promette, nulla di più.

sai cosa puoi leggere? "STANZA, LETTO, ARMADIO, SPECCHIO" è ... tostissimo. è la storia di un bimbo, filgio di uno strupo ripetuto , che cresce negli 11 mq in cui lo stronzo fa vivere lui e la madre, e racconta di come questa ragazza faccia di tutto per inventarsi un mondo per suo figlio, che non può vivere quello reale. e che nemmno immagina che ci sia.è sulla forza e l'amore delle mamme, io non so se ce l'avrei fatta.
leggilo poi ne parliamo
ciao , vado a fare colazione....

Manoel O. Dias ha detto...

allora io c'ho una teoria: i libri si possono giudicare dalla copertina (avete presente le copertine dei libri di Wilbur Smith???). e quella di regalo da tiffany ispira molto meno di zero...

comunque, non faccio sempre colazione, perche' a volte poltrisco a letto cosi' tanto che le 4 sinapsi mi si connettono per disperazione, o per ammazzare la noia prima che io mi alzi (intendo la loro, di noia, io a letto sto da dio).

pero' ho un libro preferito (infinite jest).

mara ha detto...

senza colazione? ma scherziamo? già vivo con un solo neurone che grida a squarciagola "c'è nessuno?" e la mattina per i primi 45 minuti dopo la sveglia non mi si può nemmeno rivolgere la parola.... una tazzona di latte e caffe è obbligatoria.
e poi, passato il mercoledi, forse è quasi venerdi...
un saluto
mara

Francesca ha detto...

La colazione è SACRA!! Se la salto sto nervosa tutto il giorno. Io latte di riso (intollerante al lattosio), caffè, il tutto ben calduccio, e plumcake morbido..d'estate yogurt con frutta fresca a pezzi e un bel succo di frutta. Dopo mi sento meglio

happy and crazy family ha detto...

Ciao Wonder, ho appena aperto un blog e in parte è dedicato anche a te...che consapevolmente o meno mi hai aiutata in diversi momenti della mia maternità! A presto!
Ti aspetto.
Francesca

Robilandia ha detto...

Un regalo da Tiffany è peggio del peggio al quale tu abbia mai pensato. Mai romanzo più idiota ho letto in vita mia....
Robi

Blog Widget by LinkWithin