il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

mercoledì 21 dicembre 2011

Wasn't me


Se dovessi casualmente incrociare di nuovo la me stessa neo-ventisettenne neo-incinta neo-porcatromachedavvero? le direi che quella che stamattina sfoderava il labio tremens e la sindrome compulsiva da ciaociaoguardamamma e dito sul click, oh NO. Non ero io.
Perché io faccio ancora parte del M.A.R.M.O. - Movimento Anti Rincoglionimento Materno a Oltranza - (scusate, da bambina leggevo Topolino). Non sono mica una di quelle che alla recita ci pensa la sera prima, io.
Non sono affatto quella che la mattina va a comprare le rose come per una premiere alla Scala, con l'unica differenza che è nella sala refettorio dello Spazio BeBi del Comune in co-gestione con Suor Ermengarda e contempla bambini di età compresa tra 'mi scappa la cacca' a 'guarda che caccola!'.
No, oh no.
Non mi lascerei assolutamente intenerire dalle scene di preparazione di una gnappa con la tshirt rossa - quella spudoratamente oversize perché la commessa di Zara ha detto: 'un'altra recita di Natale eh? mi è rimasta solo la 4-5 anni' - e il cappello da Babbo Natale che le casca in fronte che fa le prove davanti allo specchio sussurrando qualche sillaba e muovendo le braccia con movimenti inconsulti.
Nah.
Non arriverei mezz'ora prima scoprendo di essere l'unica, perché tutte hanno deciso di arrivare tre quarti d'ora prima e allora ci sono solo posti in piedi.
Non avrei alcun istinto omicida verso il bambino che, in un attimo di possessione demoniaca che - come ci insegna il cinema - nelle scuole di suore e negli orfanatrofi sono sempre un must, controlla l'affilatura delle sue unghie sugli occhi di mia figlia.
Più di tutto, alla prima nota di una canzone di Natale sconosciuta ai più che parla di amore e buoni sentimenti e albero e stelle, coi nanetti che ce ne fosse uno che imbrocca i movimenti e ondeggiano a destra e a sinistra e fanno le farfalle con le mani e mimano 'per te, per me, in tutta la terra' con le braccine, guardandoti con quegli occhi da Bassetthound che solo dei nani col cappello da Babbo Natale troppo calcato sulla fronte possono avere, ecco...
In quel momento, quello in cui ho pensato che la Porpi era la più bella e la più brava insieme ad altri trenta genitori che pensavano lo stesso dei loro figli anche se stavano malmenando il custode sul retro, io giuro che NON mi sono commossa.
Non ho affatto avuto gli occhi lucidi che tutti pensano.
Sì, lo so, a volte dovrei essere più sentimentale.
E' che proprio non ci riesco...

Condividi

54 commenti:

Anonimo ha detto...

idem stamattina!

Cristina Yang ha detto...

Se avessi una figlia mi sarei sciolta in caldissime lacrime di commozione. Come una Fornero qualsiasi...

Il sentimentalismo me se magna!

Wonderland ha detto...

'Come una Fornero qualsiasi' è il mio commento preferito del mese. Dei sei mes... Dell'ann... Boh. ADORO.

monica ranieri ha detto...

io pure credevo di far parte del MARMO, poi un pomeriggio di dicembre, quando la grande, di appena 2 anni, vestita con maglietta rossa, jeans e capuccio di babbo natale mi è apparsa in mezzo alla stanzetta del nido una lacrima è scesa, e ieri che la grande ha cantato le canzoncine di natale in 3a elementare mi sono ricommossa. E domani tocca al piccolo, ultimo anno di asilo. credo che mi cacceranno dal MARMO :D ma chissenefrega. buon natale a te e alla polpetta!!!!

Anonimo ha detto...

bella wonder!!!

un bacio
marylo

Anonimo ha detto...

Io dico sempre "meno male che da mio figlio alla materna, non festeggiano Natale (non ne ho capito il motivo, in effetti), perchè se no, altro che Fornero!
Aspetto con ansia che gli passi la febbre, perchè venerdi vada all'ultimo giorno di scuola prima delle vacanze, e mi porti a casa il suo ciarpame natalizio che con i suoi manini cicciotti ha preparato. Voglio quel ciarpame + di ogni robot kenwood che mio marito mi regalerà! <3 Idanna

Anonimo ha detto...

Fantastica!Io sabato scorso ho assistito alla recita di mio cuginetto di 3 anni vestito da galletto...con un costume che aveva delle ali enormi che gli intrappolavano le manine e la cresta che gli cadeva in faccia! Ma lui si sentiva il divo e urlav...ehm...cantava più di tutti!che tenerezza :3
Francesca

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Se può consolarti io sono stata a un passo dal singhiozzare convulsamente e la festa di Natale era "solo" quella di mio NIPOTE!

E pensare che prima di diventare zia ero una donna tutta d'un pezzo. Sob.

Anonimo ha detto...

a me tocca domani...bè, ti dico che io mi sono commossa oggi pomeriggio mentre anticipava una canzoncina ai vicini. ECco, non avevo pensato ai fiori!!! ;)

Ninni ha detto...

Scusa, davvero, ma l'unico commento che mi esce davanti a questo post è: "awww che cosa carina" *-*

...

Fai pure finta che io non abbia scritto nulla :D

mafalda1980 ha detto...

Le nostre bimbe hanno "solo" due anni di differenza. Il mondo dell'asilo e delle recite mi sembra così lontano, eppure... non vedo l'ora di viverlo con lei :)

Momoko ha detto...

Io avrei pianto a squarcialacrime ;_;

Mayamelia ha detto...

Ne sono sicura.. nemmeno una lacrimuccia!!
In compenso m'è scesa a me... che ancora non sono mamma (ma lo desidero tanto)

Mammabradipo ha detto...

E qui mi hai fregato! Perchè io che pensavo di essere una roccia alla prima recita dell'asilo di mia figlia mi sono commossa a sentire anche i bambini delle altre aule...

kiaradiloona ha detto...

Ieri alla recita della mia treenne ho pianto di brutto, e quando dico di brutto intendo trucco sbavato fino allo zigomo!!!! E dire che non era la prima recita di Natale (l'anno scorso al nido incintona del fratellino e con gli ormoni a palla non mi ero commossa così tanto)... ma quando l'ho vista scendere dalle scale vestita da stellina, col cappello natalizio calato sulle ventitrè mi si sono aperte le fiumane!!!

Fab ha detto...

La mia cucciola, due anni e 7 mesi, ha debuttato alla grande lunedì sera, ;) sul palco con gli amichetti del nido che cantava a squarcia gola "albero bell'alberoooo che ti riempi di lucine x farti bello bellooooo" con i codini e gli occhioni azzurri che cercavano me e il papy, beh, ho pianto di emozione e lei quando è scesa è corsa incontro a noi ed ha detto " mamma xchè eri triste?" Ma cosa sono sti figli wonder se nn la vita? Ed infatti il pancino di tre mesi aspetta orgoglioso un altro miracolo ;)!!!!

Giulia ha detto...

Io ho pianto quando alla festa dell'asilo il mio bimbo di neanche un anno e mezzo mi ha dato una pallina di cartoncino con sopra appiccicati a random dei pezzettini di stoffa...il suo primo regalo di Natale...è che me lo immaginavo tutto impegnato mentre lo faceva, ancora non capirà che era un regalo...però mi è scesa la lacrima, con grande imbarazzo perchè ero davanti ad altri trenta genitori! Ma cosa vuoi, cuore di mamma...

roberta ha detto...

idem anche per me.
come una rincoglionita.
che vergogna!
r

Anonimo ha detto...

venerdì c'è la festa di Natale al nido e so che la maestra ha preparato una sorpresa coi bimbi: il Budino ha solo 11 mesi, e probabilmente non combinerà nulla, ma sono abbastanza sicura che piangerò comunque, eheh

witch_d

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

il tuo stile di scrittura mi fa divorare i tuoi post, lo sai?! :)
The Girl with the Suitcase

Elegraf ha detto...

Lo sapevo che prima o poi saresti capitolata:-) Da noi pomeriggio e stessa canzone. E io ero quella che diceva alla sua collega che se un giorno avessi parlato solo di bambini avrebbe dovuto sparami...:-)

anitaguazzogerardi ha detto...

noi domani...e farò di tutto per mantenere un certo contegno...ce la devo fare!!! p.s. belli i parti download..va bene lo stesso se anzichè usarli per una festa di bambini,ho stampato i segnaposti per il poker di Natale a casa mia a cui parteciperanno 25 energumeni???

Anonimo ha detto...

Scusa...è tardi, ho sonno ma avevo voglia di leggerti.....ma non ho capito....alla fine hai pianto o no?!? L.

Mammola ha detto...

Noi domani sera...quest'anno sarà la primissima recita del mio piccolino e io sono qua, la sera prima, a pensare a come saranno teneri domani...anche noi con una t-shirt marrone, Tigro sarà un pastorello, di una taglia in meno perchè ero la decima mamma che andava a chiedere una t-shirt marrone, sono qui con già in carica la macchina fotografica sapendo già che come consuetudine anche io penserò che i miei bimbi sono i più belli di tutti e lo penserò in silenzio ovviamente, ma con le lacrime agli occhi perchè, sarò sdolcinata e tutto quello che vuoi, ma vedere i propri figli all'opera, contenti ed emozionati non ha proprio prezzo!!!

Anonimo ha detto...

Vittorio quasi tre-enne ha fatto la recita la scorsa settimana (lupetto rosso e cappello troppo largo anche noi),si è tirato i pantaloni sopra le ginocchia e si è grattato tutto il tempo...
ansia da prestazione???
Due si sono pure addormentati
Sara

Cento per cento Mamma ha detto...

Vi dico solo che ho rifilato la telecamera a Il Maritino - che ha ripreso TUTTA la recita - e io, armata di macchina foto con 18.000 pile di scorta, fotografavo e mi scendevano i lacrimoni lungo le guance... Una cretina :-)

burberry sport ha detto...

Io dico sempre "meno male che da mio figlio alla materna, non festeggiano Natale (non ne ho capito il motivo, in effetti), perchè se no, altro che Fornero!

Mammachetesta ha detto...

Nooooo, noi NON siamo quel genere di madri! ;-)

Mammamsterdam ha detto...

A-HA, ;-), benvenuta nel club.

El_Gae ha detto...

Ah ah. Facciamo un gruppo A.M.A. (Auto Mutuo Aiuto) per l'elaborazione psicologica della recita di Natale.

Giusi ha detto...

Oggi prima recita di Alien, considerato che ha 11 mesi penso farà poco più che quello che farebbe una pianta grassa.
Sono emozionata come se fosse un primo tenore al debutto alla Scala di Milano.

Aspirantemamma ha detto...

ieri ho scritto esattamente lo stesso post...maglietta rossa, cappello con ponpon, caccole e compagnia bella.
eheheh

Gio ha detto...

Sono convinta che le recite di Natale siano il classico colpo basso ai danni delle mamme che vorrebbero conservare un minimo di dignità... fortuna che tra il pubblico abbiamo tutte la stessa reazione, altrimenti saremmo pesantemente ricattabili!!

Mammolitta ha detto...

Io mi commuovo SEMPRE, recita di Natale, canzoni di Pasqua, messa per la festa della mamma (è una scuola parrocchale...) e ho sempre la sensazione di essere l'unica rimbambita che si fa prendere dall'emozione... ai fiori non avevo pensato... bell'idea!!!!

Alem ha detto...

Stessa maglietta rossa, stesso cappello di natale e in più delle odiose calze rosse brillantinate che pizzicavano.
Anche la nana ha fatto la sua prima recita, e anche io (ma ormai ero abituata dopo la prima gara di nuoto) NON ho mica pianto, NON ho mica salutato, NON ho mica pensato che la mia fosse la più bella e la più brava, NON ho mica scattato decine di foto orrende. IO NO, la mamma che si impossessata di me per una mezz'ora, si.

(Porca Miseria, wonder, io alle rose non ci ho pensato, merda!)

Anonimo ha detto...

ciao Wonder, noi la recita l'abbiamo avuta ieri...che dire, quando si è aperto il siparo su quel gruppetto di angioletti e pastori e Re Magi....l'emozione e l'orgoglio mi hanno strappato un sorriso ebete...e gli occhioni che ti cercano...e le manine che mandano baci!! che bello! ovviamente ho ingaggiato il suocero con videocamera per registrare il tutto. ciao, Claudia

Velma ha detto...

Ma....M.A.R.M.O. è meraviglioso!

Cappuccio e Cornetto ha detto...

No vabeh sei scorretta. A noi tocca oggi pomeriggio e dopo ore e ore di tentativi di non pensarci, di far la vaga, cosa vuoi che sia, no no no non sono tutta un fascio di emozioni lacrimose.. leggo il tuo post e già sento il friccicore negli occhi.. vuol dire che dalle 16 sarò un rubinetto che perde e il mio cervello dovrà fare l'idraulico per evitare imbarazzo a oltranza!!!

mamma arrabbiata ha detto...

ecco, giusto oggi dovevo leggere sto post. giusto oggi che mi sento un mamma di m***a! giusto oggi, che alle 7.45 un "voglio vedere un cartone" - "no, è ora di mettere le scarpe e andare all'asilo" - segue pianto/lagna/urlo. e qui è uscito il peggio di me, che le lagne la mattina presto proprio no (neanche nel resto della giornata, eh). e ora mi sento un m***a per la pazienza che non ho e non ho mai avuto. perchè non ho nessuna intenzione di farmi frantumare le palle da lagne ingiustificate e mi arrabbio e lo sgrido e vorrei potergli azzerare il volume per non sentire più sti lamenti per niente ma poi mi sento uno schifo. e poi leggo sto post. altro che commuovermi, io non so se sono arrabbiata con un nano di 3 anni che rogna per niente o con me che non ho la pazienza di sentirlo (ma dovrei? dovrei proprio?). beate voi che riuscite a commuovervi. io oggi proprio non ci riuscirei, domani forse, non so.

Bearblu77 ha detto...

Quando durante l'ecografia il ginecologo ha detto "a questo punto tutti i genitori piangono..." io l'ho guardato come se fosse un cretino...alla prima recita dell'asilo nido invece mi sono sciolta come il burro e piangevo a SINGHIOZZI....va bè...ho altre qualità!
Buon Natale!

Francesca ha detto...

Veramente le hai preso i fiori? Ma quanto sei dolce??? *_*

Francesca mamma di Alice

orecchini.di.perle ha detto...

Wonder, tra poco più di un'ora anche la mia nana farà la "recita" di Natale all'asilo (delle suore :)) Leggendo il tuo post mi sono ricordata della macchina fotografica, grazie! Diciamo che alle rose rinuncio, che sennò quella si monta la testa...Comunque prevedo commozione...W le mamme mollaccione! Baci.

prestiti pensionati ha detto...

Feazie miller per le informzioni

Stellina ha detto...

anche io NON mi commuovo per NIENTE eh!?
questa estate, in montagna ma vicino a casa, al paesino c'era la festa dei nonni: le ferie non me le avevano concesse (no comment)e son arrivata che Bimbotty era già sul palco, con tutti i ragazzi del paesino, affidata alla più grande...i grandi cantavano una canzone per una "zia" di tutti noi che ha avuto un problema di salute, il tutto filmato per lei.
non so se sia stata quell'occasione, il fatto che i miei erano in prima fila, emozionatissimi, il fatto che la mia nonna fosse rimasta a casa perche non riesce più a farsi il viaggio, o perchè la mia nana appena mi ha vista ha cominciato a saltellare e ad agitare le braccine e a mandarmi i baci...
beh, ho fatto milioni di foto con la reflex... son venute tutte sfuocate! troppa commozione...

non è valido che mi stia ricommuovendo al ricordo eh...
son di burro...

trilly ha detto...

e... una via di mezzo?? anche io sono arrivata quasi per ultima a portare mia figlia per la recita, e insieme a me solo un'altra mamma. le altre mi guardavano un po' così...

Anonimo ha detto...

dopo una settimana di ritardo speravo di essere incinta invece oggi il test è negativo. che amarezza.

Anonimo ha detto...

Se ti può aiutare io mi sono ricordata della recita di mio figlio quando lo sono andata a prendere all'uscita dell'asilo, ovvero alle 13.30 e la maestra mi ha ricordato che ci sarebbe stata la festa lo stesso giorno alle 16.30...sono arrivata alle 18.00!
Mari

Martina ha detto...

Ti ringrazio x questo post. Stamattina - alla fine della lettura - mi sono girata dall'altra parte per non far vedere alla mia collega che avevo i lacrimoni! Cosa succedera' quando sara' il mio turno?? Daje de trucco waterproof!! Niente: in questo periodo sono proprio una frignottona colma di ormoni!

Cecibel ha detto...

...Eppure non vedo l'ora di vedere il mio picchietto stonare nel coro dei nani, cercarmi con lo sguardo smarrito tra i 100 occhi pieni di orgoglio e commozione della platea e come già prevedo alzarsi in piedi nel bel mezzo della recita e con aria innocente urlarmi "mamma cacca"!

mcomemamma ha detto...

bello bello bello, anche io stamattina ci sono cascata e ho pensato...certo che LEI e' troppo la piu' brava!!!
Siamo irrecuperabili!!!

Nadietta ha detto...

Io figli ancora non ne ho ma sono già una pezza a leggere i vostri commenti immaginando i vostri bimbi...sindrome premestruale spero!! (partiamo moooolto male ragazza!!! :P)
Auguri a tutte :*

Ps. Wonder ieri ho utilizzato un tuo vecchio post sulla libreria polpetta per scegliere un libro da regalare a una mia amica neo-mamma, quindi un grazie del suggerimento è dovuto ^_^ baci!

Pyper ha detto...

Wonder...ti leggo da ...mmm, quanto? 2 anni circa, da quando ho scoperto (a 27 anni) di essere incinta - e da allora "non posso fare a meno di te" - ma nn ho mai scritto a nessun post. A questo però,proprio non posso.. Ieri la mia piccolina a 17 mesi ha fatto la sua prima recita all'asilo e, con quella maglietta rossa e i suoi capelli biondissimi, al centro di un gruppo di nanetti, a fissare stupita tutte quelle persone sconosciute... era la più bella, di una dolcezza disarmante, mi ha fatto così tanta tenerezza e, eccome se mi ha commosso! La adoro la mia piccolina ...addio M.A.R.M.O. ;)

Donnariflessa ha detto...

Ma che davvero? ;-)

Oggi il mio cucciolo ha imparato a dare i baci e quando stasera gli ho chiesto "mi dai un bacio?" e me l'ha stampato dritto sulle labbra...altro che lacrimuccia, io stavo proprio svenendo!

Ciao bella, buon anno a te e alla porpi!

xasperadastra Make up Deer ha detto...

eppure leggendo questo post sembrerebbe proprio tu ti fossi commossa.. non devono per forza esserci le lacrime! Le cose che hai scritto se pur con ironia, trasmettono tanta tenerezza ^^

Blog Widget by LinkWithin