il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

lunedì 20 febbraio 2012

Detto fra noi

Vedi poi, la vita, come ti sorprende.
Manco troppo, a dire il vero.
C'era questa mia amica che chiameremo F. che ha sempre dato la pista ad Alfonso Signorini. Lei non solo sapeva i meglio cazzi di tutti, e con tutti intendo anche il bidello o lo zio della tua compagna di banco, ma te li raccontava pure. Un'artista del pettegolezzo.
Veniva da una famiglia con una lunga tradizione di discrezione, pare infatti che la madre vantasse una fortunatissima carriera di smontafamiglie con il solo potere della lingua, e senza manco ficcarla in bocca a nessun marito. No, dico: praticamente Misfits.
E insomma io, che di base sono più ingenua di Andrew Howe - che la ragazzetta so' cinque anni che gli imbocca a casa e dice 'Andrew, lo sai di cosa ho voglia?' e quello le ammolla il Kinder Bueno - quando lei mi si sedeva accanto e invece di parlare dei fatti nostri parlava di quelli di qualcun altro, magari emeriti sconosciuti, mi sentivo la sola a cui facesse certe confidenze.
Visto che sono un misto tra una brava persona e una sociopatica con le manie di persecuzione, ogni volta che sto per lanciarmi in un pettegolezzo mi immagino il tizio/a in questione che brandisce una motosega e viene a cercarmi sotto casa chiedendomi un melodrammatico 'perché?' al quale l'unica risposta sensata sarebbe 'sai, io mi diverto con poco'. Quindi desisto e faccio il sarcofago.
Vabbè, dicevo.
Succedeva che io poi incontravo sta gente, magari per la prima volta, e in testa mi partivano i racconti di F.
"Piacere, Marta."
Marta. Segni particolari: infila preservativi al contrario.
"Ciao Alessio, piacere di conoscerti." 
Alessio. Ti sei trombato la prof. di Scienze nell'ora di buco.
"Ciao Giuliana, piacere."
Quella che ieri ha fatto il test di gravidanza ed era positivo.. oddio, questa è incinta.
"Tu devi essere Marco..."
...quello che ha provato a farsi il barboncino della zia.

Insomma, F. era così e io ero un po' scema, perché non solo le credevo ma, nell'illusione che fossimo davvero ottime amiche, le facevo pure qualche confidenza.
No, ve lo devo pure dire com'è finita? Oltre alle sue innegabili capacità di pr ho saggiato anche quelle, come direbbe oggi la socialmediagente, di storyteller.

Ci siamo perse di vista poco prima dell'ultimo anno di liceo, con un certo sollievo a dire il vero.
L'ho rivista un po' di tempo fa, io parcheggiavo e lei usciva da un portone.
Mi ha salutata calorosamente chiedendomi della mia vita. Devo dire: in una scala di sputtanamento da 1 a 10 dove 8 è scrivere i fatti propri su un blog pubblico, parlare con F. arriva a 10. Non sai mai di che mirabolanti dettagli arricchirà il racconto.
In realtà speravo che con l'età avesse perso il vizio, ma no.
"Ah, sai, anche Laura ha avuto una bambina tre anni fa. Te la ricordi Laura, I C?"
La rilevantissima Laura di I C, appena quindici anni dopo.
"Solo che... poraccia, la bambina non era nemmeno nata e il compagno già si trombava Serena. Te la ricordi Serena, quella di catechismo? Ora lei è avvocato, però non sta più insieme all'uomo di Laura. Che pare non fosse manco 'sto gran che, poi, detto fra noi."
"F. è stato un piacere, adesso vado... In bocca al lupo per tutto."
"Eh ne avrò bisogno, che qua la carriera è appena cominciata... speriamo bene."
"Cosa fai di bello?"
"La psicologa."
E vorrei che qualcuno, in quell'esatto momento, avesse scattato una foto della mia faccia. Tale immagine avrebbe illustrato a piena pagina la voce 'povera gente ignara' del dizionario.

Gente di Roma, se andate da una psicologa alta, graziosa e che inizia le sedute parlandovi dei cazzi di qualcun altro. Ecco, scappate.

Condividi

46 commenti:

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Oh signur! Speriamo che la sua carriera, oltre che appena iniziata, sia anche già finita O_o

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

meraviglioso post! meno male che non sono nè di Roma nè mi serve (per ora) lo psicologo! ;)

Mela Amara ha detto...

Ho sempre avuto l'impressione che alcuni psicologi (e sottolineo ALCUNI, per non fare di tutta l'erba un fascio) abbiano dei grossi problemi....E poi penso che dovrebbero risolvere quelli miei o degli altri.
Panico....

francesca rossi ha detto...

:-) proprio vero, c'è gente così!!
Dove stavo io (5000 anime, n.d.r.) c'era nel centro storico un garage con la saracinesca sempre alzata, anche a -10°, e dentro 4 vecchiette (o almeno, mi sembravano vecchiette ma avranno avuto 40 anni!) che quando passavi lì davanti ti radiografavano, e sentivi proprio ronzare i commenti su come eri vestita, le speculazioni sul perchè ti fossi vestita così, nonchè il riepilogo del tuo albero genealogico con tutti i fatti annessi e connessi...
da brivido...

manucake ha detto...

potresti sempre chiederle aiuto per gestire emotivamente il trasloco Roma . Londra, si sa mai che scopri anche i cazzi della Middleton e royal family, .... per certa gente i cnfini non esistono...
ciao manu

mafalda ha detto...

Alla faccia del segreto professionale :D
Non c'entra un piffero, ma stanotte ho sognato che tu ed io ci incontravamo, le nostre bimbe giocavano mentre noi dovevamo vedercela con la signorina Rottermaier.
Si accettano interpretazioni.
Buona settimana Wonder!

cristina ha detto...

Oh Wonder sei davvero simpatica e brava ...
è sempre un piacere leggerti .. avevo proprio bisogno di farmi una bella risata e questi 10 min di pausa mi hanno fatto benissimo..sei terapeutica hahhah dopo 10 anni cira mi sono rimessa sui libri dopo.(2figli).. sono nella fase "chimelohafattofareee" ... ma ora dopo questa pausa mi rimetto al lavoro lo devo a me stessa !!!

pavlò ha detto...

cosa vuoi per alcuni è una missione di vita:lavoro con signorini, ma avendo di base il tuo approcio al pettegolezzo, nella vita privata lo vivo malissimo: appena ascolto le vicende personali di una vittima ignara, già sento che sarò la prossima appena giro le spalle, oppure ho la certezza di essere sgamata non appena mi viene voglia di fare altrettanto...'na paranoia totale!

pasita ha detto...

ma capitano davvero tutte a te???
Pat

Babi ha detto...

Sembra che alcuni non abbiano davvero di meglio da fare. Incredibile.

claudia ha detto...

Ah, quanta ce n'è di gente di quello stampo ;) Immagino la tua faccia e rido... insomma non poteva scegliere carriera migliore di quella! Diciamo che è una dote innata che si porta dietro dalla nascita... vah! :D

Angela ha detto...

Ahahahahahahahah!!!!
Muoio!!!!

The Queen Father ha detto...

Eh beh, ma lo dicono che chi parla male degli altri con te, poi parla male di te con gli altri.... Però la tipa che diventa psicologa mi da di Lele Mora che insegna catechismo.... Poi vabbè, più importante: MA TI SBRIGHI A SALIRE?
Besos!

Starsdancer ha detto...

Ahhhhhahhahahha!!!
Nooooooo! Panico! Avevo anch'io un paio di amiche così, brutta cosa, soprattutto perchè ti riempiono la testa di tutte queste storie di cui a te proprio non te ne può importare una cippa :(

Peggy Lyu ha detto...

grazie ai pettegolezzi della gente su di me girano queste voci:
-che faccio "servizi" a gente appena conosciuta (eh si certo..e mi faccio pure pagare!)
-che sono scappata di casa con le lenzuola giù dalle finestre
-che sono andata a vivere con maritino perchè ero incinta (sono incinta da sei anni..meglio che gli elefanti!)
-che mi drogo
e etc etc..quando incrocio vecchi compagni di scuola cambio strada, perchè purtroppo ci hanno creduto a queste cose..grazie ad un altra compagna di classe che ora ha ripreso a salutarmi...
Meglio non parlare troppo di se con persone visibilmente invidiose...

cherryplum ha detto...

ho un'amica psicologa che mi ripete sempre che l'80% delle persone che scelgono di fare psicologia sono più incasinate dei propri pazienti... non vorrei che qualcuno si sentisse offeso, eh, ma dopo il tuo post... le diamo torto? Mmm...

Neela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MAMMA AL QUADRATO ha detto...

Urca, il lavoro giusto! ;-)

Neela ha detto...

Ma ci credi che conosco una ragazza che ha appena iniziato a fare la psicologa che corrisponde al tuo identikit?? Però la tipa in questione è di Treviso... sarà una caratteristica distintiva di tutte le psicologhe? possibile...

Elisa

P.S. per fortuna ho cambiato strada!

Cristina Yang ha detto...

Eehhh...la gente mormora o come direbbe la Minetti "quante madrelingue"!

lucyn ha detto...

Capitata qui per caso, ma due righe del tuo post
ed ero gia immersa nella lettura, a ridacchiare! che sei de roma, nn se sente eh???ahahah

saluti :D

Gina Barilla ha detto...

ahahaah! Meravigliosa!
Proprio la professione giusta..quella coperta da segreto professionale..che ridere!
Poveri pazienti!

Io, che dall'anonimato della città, mi sono trasferita in provincia vivo quotidianamente queste storie! La gente ti ferma apposta per raccontartele, manco devi chiedere!

Francesca

http://ginabarilla.blogspot.com

Matteo ha detto...

Quando si dice che uno deve seguire le sue inclinazioni. Lei l'ha fatto, sai quanto materiale per spettegolare avrà d'ora in poi? :D

Roberta ha detto...

Io per colpa di una così ci stavo per perdere l'amicizia più importante della mia vita....
Fortunatamente i nodi vengono al pettine...
Un bacino alla Porpi a presto
Roberta e Princesse Teresa

MammaTogata ha detto...

Pare una barzelletta...poveri pazienti.

Francesca ha detto...

Sono medico e posso giurare che dei miei colleghi, di quelli che sono psichiatri, nel 95% dei casi sono suonati pure loro!
Quindi non mi stupisco affatto...

Sabrina ha detto...

Pensa però che nemesi....l'hanno già scritto prima di me, ma amplifico il concetto.
Una che ama follemente farsi i ca..i degli altri, ed è costretta al segreto professionale.Dopo che ti hanno raccontato le cose più intime.
Una che monopolizza i discorsi, ed è costretta ad ascoltare. L'inferno in terra, per una pettegola......e un bel rischio per i pazienti, non c'è che dire !

Anonimo ha detto...

mi fai schiantare !
:-)
sara

Cappuccino & Baguette ha detto...

In questo momento sono quasi contenta di non essere più a Roma...O.o'

Lady Nutelliel ha detto...

Premetto che ho fatto da segretaria per una collega della tua amica anni fa e, a volte, faccio traslochi per un'altra (come usare una laurea, sic!) e ad entrambe, avendole conosciute, non racconterei manco cosa mangio per pranzo... potrei passarle una prima cliente: la mia capa. Dopo 20 anni di terapia è in astinenza. Ed è pettegola. Da morire. Mi ha raccontato tutti i caXXi di una ministra di ottima fama, ex compagna di banco. E li ha riportati con il compiacimento della comare che dice "Ti sarai sposata prima di me, ma sei sempre stata più brutta" Benvenuti nella classe dirigente italiana. E poi uno si chiede perché vorrei espatriare =.=

SILVY71 ha detto...

Mi sa che la prima da psicanalizzare dovrebbe proprio essere lei! comunque mi fai sempre ammazzare dalle risate :-)))

Serena [verdepomodoro] ha detto...

ne ho consciute alcune.... tutte boicottate ad oggi!

Diana (Apple pie, love for details) ha detto...

Mamma mia..grazie dell'avvertimento!
O.O

Chiara come racconti tu..nessuno mai! ;)

Diana

Eireen ha detto...

Temo che pettegolare faccia parte della natura umana. Certo, vi sono alcuni individui per i quali questa si presenta come una vera e propria necessitá imprescindibile, una sorta di sistema di sfogo o un modo per sentirsi migliori degli altri. Unico rimedio: allontarsi alla massima velocità possibile, come hai fatto tu.

Alice ha detto...

questa ragazza non legge il tuo blog, vero? perchè ci sono elementi per riconoscersi: tua ex compagna di scuola, incontrata di recente dopo tempo, psicologa. quante ce ne saranno che rispondono a questi requisiti? magari se la prende a male che tu l'abbia descritta pubblicamente come una pettegola di professione. magari non te ne importa se la prende a male? a vabbè, allora ok.

D'Aria ha detto...

DISABILITATELA, SU BI TO.

Anonimo ha detto...

senti Wonder nella mia famiglia una zia psichiatra e un cugino psicologo, a cui voglio un bene dell'anima...ma per onestà intellettuale devo dire che gli appartenenti a queste categorie sono generalmente, completamente, inderogabilmente, senza alcuna speranza FUORI COME DEI BALCONI!!

Anonimo ha detto...

Beh, una cosa bisogna dirla: F. ha preso il motto "seguire le proprie inclinazioni" alla lettera! Cosa meglio di una psicologa per farsi gli affaracci degli altri? Poveri pazienti..Anch'io ho una F.nella mia vitam fortunatamente ha scelto di fare altro! Piuttosto, la frase "sono un misto tra una brava e una sociopativa con manie di persecuzione" è la miglior descrizione che avrei mai potuto ingegnare per me stessa, mica te la posso rubare? :-) Kisses AnnaL

Anonimo ha detto...

ha ha ha ti ho beccata : tu segui Lolla!!!!

DeborahOasidellemamme ha detto...

no, ma mi auguro che le sia chiaro il significato della parola "segreto professionale" O_o

DeborahOasidellemamme ha detto...

no ma qualcuno l'avrà delucidata sul segreto proessionale O_o che poi...per una che nasce con il gene "cazzi altrui" fare la psicologa è all over the top!

psicomelina ha detto...

Hai capito l'amica!
:D

Comunque in quanto a ingenuità, girano un sacco di doppi sensi sul kinder bueno di Andrew Howe, muahahahah mi sento un'educanda!

Wonderland ha detto...

@Alice se ogni volta dovessi riferire nomi veri e riferimenti reali delle persone di cui parlo non solo avrei la fila delle persone con l'accetta sotto casa, ma mi sentirei anche una merda e mettere in piazza i cavoli di gente che può essere riconosciuta. Quindi, si dice il peccato ma non il peccatore, ti assicuro che F. (che ovviamente si chiama in un altro modo) non ha modo di riconoscersi in questo pezzo :)

@tutti ecco, sta storia degli psicologi matti quindi non è un luogo comune???

mara ha detto...

Chiara sei mitica.......premesso che ho una cara amica psicologa che non corrisponde per niente alla tua amica, ma mia cara penso proprio di si... non è proprio un luogo comune e mi auguro che i porelli che capitano nelle grinfie e tali amiche (psicologhe e non)trovino prima o poi il sistema di metterlo in tasca, per così dire a questi personaggi con il loro stesso strumento..... bacioni a tutti

Gio ha detto...

Oggi mi sono veramente spanciata. Vale la pena investire 6 dollari al mese per abbattere la censura cinese e leggerti.
Umami

Anonimo ha detto...

ma sarà un caso? conosco ben 4 persone ormai adulti che da giovani avevano problemi di cibo, di identità, di depressione, e sono diventati psicologi?
sono loro i primi ad avere problemi! ne sono sempre più convinta

Blog Widget by LinkWithin