il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

mercoledì 22 febbraio 2012

Figlio eri, figlio rimani. Tié.

C'è che tutti mi danno già a Londra, e invece al momento sto postando dalla ex scrivania di mio fratello, con una pila di mutande stirate alla mia sinistra e un cane sotto i piedi.
Già: la fase avanti/indietro non è ancora finita, ma pare che abbiamo una data - vicinissima! - per il definitivo espatrio mio e della Porpi.
Nel frattempo posso dirvi che tornare nella casa dei propri genitori dopo i 30 dovrebbe essere vietato per legge e, oltre ad essere fonte di innegabile stress, causa danni morali da ambo le parti.
Non c'è niente da fare: un genitore resta tale anche se tu sei invecchiato.
(ecco, per darvi la dimostrazione: mia madre si è appena affacciata chiedendomi di mettere a posto la maglietta che ho appeso in bagno, perché quello è il posto dell'accappatoio. vojo morì.)
Non importa quante lingue parli, che lavoro fai, se a tua volta sei genitore, se hai fatto la guerra, la fame, se hai vinto il Nobel in astrofisica, se hai portato in salvo un antico vaso, se la tua dentiera balla o se hai detto no al colesterolo: davanti a tua madre tu sei innanzitutto figlio/a e, come tale, rimproverabile.
Qua è la sagra de La Qualunque.
Se lavoro 'sto sempre a lavorare'. Se non lavoro 'ma come mi guadagno da vivere'.
Se metto il mio trolley in camera 'occupa spazio'. Se lo metto in corridoio 'fa inciampare'. Se lo metto in alto ma poi per vestirmi devo tirarlo giù ogni mattina 'certo che come ti complichi la vita tu...'.
Se mangio poco 'sei deperita'. Se prendo un pezzo di cioccolata - da me medesima acquistato e riposto in dispensa, ergo non sotto chiave - 'stai sempre a magnà'.
Se esco la sera 'certo questa bambina quando sei qui te la dimentichi proprio'. Se non esco 'e fattelo un giro, ogni tanto!'.
Ma soprattutto. Londra.
Londra è il male. Londra è appena nominabile. Londra si annida in tutti i bonus di essere tornati temporaneamente a casa di mamma.
Nel sugo: 'ah, dove lo mangi un sugo così, a Londra!' (me lo faccio?)
Nelle magliette stirate: 'ah, ti voglio vedere, a Londra, che devi stirare tutto da sola..' (mi appello solennemente al 'chi se lo mette lo stira', ecco perché indosso per lo più cose che si stirano addosso, o che fa molto rock portare non stirate)
Nel suo prendersi cura della Porpi: 'ah, voglio vedere chi ti aiuta, a Londra' (beh, qualcuno lo troverò, dài).
Eppure so che c'è una buona dose di affetto, in questo, e che mi mancherà moltissimo sul serio.
Nel frattempo, però, non ho mai capito come io sia sopravvissuta per ben 26 anni in una casa di control freaks.
E poi mi viene da fare questa riflessione universale, che le mamme come la mia sono abbastanza tipiche in Italia e, chiunque tu sia diventato, quando torni da mammà- fosse anche solo per un pranzo della Domenica - rischi queste situazioni al limite del ridicolo. Commenti e rimproveri serissimi, come se davvero la mamma avesse ancora voce in capitolo anche se hai cinquant'anni.
Io me la immagino, che ne so, la mamma di Lady Gaga che se la guarda e poi, affranta, dice 'amore ma vuoi davvero uscire così? pari Mazinga.'.
La mamma di Justin Bieber che gli prepara i vestiti per la mattina dopo.
La mamma di Adele che la vede sempre un po' sciupata.
La mamma di Eminem che gli chiede 'ma sta canottiera, almeno, è de lana?'.

Condividi

108 commenti:

HelloLen ha detto...

io ho 33 anni. e fino all'anno scorso che abitavo a casa alle 23 bussava alla mia porta di camera e diceva "vai a letto che è tardi. spegni il computer o vado a staccare la corrente." ecco. c'è sempre di peggio come vedi.

Alessandra ha detto...

Io ho proprio 26 anni e sto facendo i piani per andare via di casa (non so bene come, ma questo è un altro discorso). Non sai quanto ti capisco!! Complimenti per il blog, mi diverto un sacco a leggerlo! :-)

Laura ha detto...

ho una bimba un po piu piccola della tua e mia mamma è sconvolta perchè vado a valencia x 5 gg in vacanza....fai un po te :)

Mammachetesta ha detto...

Cara la mia Chiara (ok, ora puoi spararmi!) ma quanto hai ragione?!
"Sei grassa"
"Sei magra"
"Sei apprensiva"
"Ma non ti preoccupi?!?"
e via discorrendo con il bipolarismo materno all'ennesima potenza.
Dici che a forza di parlarne e riderci su noi riusciremo a non essere così?

Lauryn ha detto...

post da incorniciare, ho riso dall'inizio alla fine XD

Antonella ha detto...

Da mamma espatriata che lavora a casa con una nonna in Italia e l'altra a 200 km ti dico che "Nel suo prendersi cura della Porpi: 'ah, voglio vedere chi ti aiuta, a Londra' (beh, qualcuno lo troverò, dài)" è pura verità. Poter mollare il figlio a casa della nonna è una cosa sacrosanta. La babysitter non è lo stesso (a meno che tu non possa mollarlo a casa sua o te ne vai a lavorare al bar). Detto questo, viva l'espatrio. Fai buone cose a Londra.

Stargirl ha detto...

Gran bel post!!! ma quanto è vero quello che scrivi!!! Grande!

Matrigna part-time ha detto...

Io ho 42 anni e mia madre 70, ma ancora adesso fa le incursioni a casa mia e mi ruba gli estratti conto della banca, poi mi lascia i foglietti con il piano di risparmio diviso ... Che io mi occupi di finanza e lei abbia la licenza elementare, è un dettaglio irrilevante ... alla fine io spendo più di quello che guadagno. Forse avrebbe pure ragione lei ...

Faith ha detto...

Ho 34 anni... e mia madre é ancora ESATTAMENTE cosí! E vogliamo parlare dei sensi di colpa?? Mia sorella ha soprannominato mia madre 'mamma coraggio': 'Sapere che le mie figlie sono felici é tutto ció che voglio, anche se sono COSÍ lontane... Ma essere madre vuol dire sacrificarsi per loro!'

Ovviamente tutto condito da voce lacrimevole e tremante...

Oh, comunque la amo tanto e se non ci fosse sarebbe da inventare ;-)

Fra ha detto...

la mamma è sempre la mamma, non c'è che dire... :))

Barbara ha detto...

Sante parole! Mia zia, i cui figli abitano a NY quando sente i nipoti al telefono inorridisce per quante stranezze, a suo dire, i genitori permettono loro di fare. C'è da chiedersi come facciano le creature a sopravvivere...!!! Immagino che a tua mamma tu e Porpi mancherete tantissimo quindi...un pizzico di pazienza e come dice una mia amica:" La mamma è sempre la mamma ma... meno male che
che è una sola!".

4quattropassi! ha detto...

Se può consolarti, sono 20 giorni che ho la suocera a casa... credo che non serva alcun commento.

Chiara ha detto...

Le mamme sempre mamme sono e nessun rimprovero è mai utile per farle capire che non siamo più sotto la loro giurisdizione!!!!! Mia mamma mi ha chiamato IN UFFICIO ieri perchè non ho risposto ad un messaggio idiota per ben 3 ore....

MammaTogata ha detto...

Da che sono uscita dalla casa dei miei genitori 4 anni or sono, mi sento come se fossi sempre in vacanza. E ho detto tutto.

Annalisa ha detto...

Ho 34 anni e un figlio di 3. Quando torno nella mia città natale sto a casa dei miei e appena sgarro ecco mia madre: "ma non hai altra roba da metterti a casa?Questa la tieni più nuova?"
Questo è uno dei must di mia madre da quando sono nata!

chiarina-ina ha detto...

Io fuggita a 18 anni e per sempre rea di averla fatta preoccupare da morire e averle fatto venire i capelli bianchi perchè non sapeva neppure se mi bastava il mangiare!

Cappuccio e Cornetto ha detto...

Però che tenerezza, no? in quell'aggrapparsi a quello che rimane sotto mano per ribadire che loro sono ancora e sempre le nostre mamme. Che come loro nessuno. Che senza di loro come faremmo. E poi uno ci si incazza e ti si alza il sopracciglio che non ci puoi credere che veramente ti sta dicendo ste robe. a te. ancora. In fondo è anche un pò questo essere mamme no? sfinire, guardare il pelo nell'uovo, ribadire, e lottare con tutte le armi a disposizione per risentire ancora una volta quell'unione che quando i bimbi sono piccoli vivi tutti i giorni. Va beh sarà che oggi sono emotivella eh. Sarà che mia mamma si è impicciata poco, anche troppo poco. Però a me queste mamme a oltranza mi piacciono. Perchè ci sono, e riempiono - che quando non hai voglia ti scocci, ma quando hai bisogno ci sono e non ti mollano.
Niente oggi l'ironia me la sò scordata a casa. Ormoni maledetti!

serendipity ha detto...

Io di anni ne ho 34 e non avendo più la mamma, quando mi capita di condividere lo spazio vitale con mio padre ... divento io la mammina rompipalle:
"Hai chiuso il mobile dei cristalli che chicco butta tutto a terra?"
"ma una pulita a questa casa quando la fai dare?"
"ma davvero ti stai mettendo quella felpa col cappuccio sotto ad un maglione di lana per uscire?"
"Noooo quel cappotto no sembri il nonno di tuo nonno"
finendo con un classico "dovresti mangiare più verdure"!
tremendo lo so, ma a una certa età o in certe situazioni, addirittura si invertono i ruoli ... lui al massimo quando viene a casa nostra si impossessa del telecomando con la rapacità di un falchetto

Trinity ha detto...

Mia mamma è morta un anno fa, il comportamento "bipolare" della tipica mamma italiana è una delle (tante) cose che mi mancano!!! (le mamme all'estero non sono così...)

Peggy Lyu ha detto...

io penso che il giorno in cui finalmente espatrierò (perchè SUCCEDERA'), mia mamma morirà a sentire la notizia... per il resto poco da fare...è così..Le mamme restano mamme di bambini anche se i loro "bambini" hanno 50 anni...da una parte fa piacere, dall'altra da il nervoso..però mi rendo conto di essere fortunata ad averla una mamma

la_zia ha detto...

Vivo in Cina da ormai non so quanti anni, va da se' che mi mantengo, e aiuto anche i miei al bisogno. Mia mamma mi chiama tutti i giorni, e confesso che per me e' una piacevole abitudine. Ma le volte che torno a casa per un po' di ferie, beh, e' la fiera dei vari 'chi era al telefono', 'dove vai', 'dove sei andata ieri', 'copriti che fa freddo', 'vai a dormire presto', ma il suo cavallo di battaglia ormai e' 'chiudi la borsa che altrimenti ti rubano le cose'.
Sante mamme italiane! :)

Amaracchia ha detto...

Commento dopo anni che ti seguo, ma questo post mi ha toccato il cuore, anzi forse i nervi, quelli che mia madre riduce in poltiglia con la tecnica "riprendi tutto quello che fa tua figlia".
Control freaks power :D

Baci Wonder

antonella resta ha detto...

la mia se tardo a rientrare da lavoro mi chiama in studio...ho 31 anni...

Irrequieta ha detto...

A 21 anni per la prima volta do ripetizioni qui a Milano ad un ragazzino di 15. Mia madre è riuscita a dirmi "non andarci di sera".

Stupenda.

Biancume ha detto...

Anche per noi anche solo nominare la Francia è assolutamente tabù in realtà vivevamo già prima in città diverse eppure le volte in cui veniva a trovarci si contavano ma adesso che non sono fAcilmente raggiungibile : la tragedia. Reduce da una settimana da sola con le due bimbe il ltono di mia madre era del tipo "ma tu guarda dove sei andata a finire, saperti li da sola mi fa star male". L'aiuto alla fine di trova ed è on quel momento che tutto comincia a filare meglio

Musadinessuno ha detto...

Vivo a 25 km dalla città dove sono cresciuta fino a 27 anni, dove mamma vive ancora e dove io lavoro. Due giovedì fa sono dovuta rimanere a dormire da lei per un impegno che finiva tardi, tanto dopo 12 ore neanche avrei dovuto comunque tornare indietro.
La mattina del venerdì alle 7 (la mia sveglia era alle 8) sento che fa casino in casa, come se CASUALMENTE volesse svegliarmi. Accendo il cellulare. Mi piomba in camera, me la ritrovo proprio a un palmo dal naso, così, una maschera di terrore: "IRENE. NEVICA" E poi, col dito puntato: "TE. A SCUOLA. OGGI. NON CI VAI".
Come glielo dici a mamma che a quest'età, e soprattutto se ormai sei te l'insegnante, e soprattuttobis se nevica, sì, ma fa pure fatica ad attecchire, la neve non è un buon motivo per non andare a scuola?

Sabrina ha detto...

è vero che sono cosi le mamme...però guarda caso stamane pensavo a quanto è stato incredibile vedere mio padre,già in pensione da qualche annetto, rimproverato a tavola (presenti quindi tutti) da mia nonna (allora 95 enne...)e lui zitto e orecchie basse....
Uno dei più bei ricordi....

Per quanto riguarda me....bhe ieri sera ore 19,35 telefonata sul cell:
"dove sei?"
"al pulmann 10 min e sono a casa"
si parla parla parla....e poi ti passo papà....si parla parla parla e conclude con:
"ci sentiamo dopo a casa???"
MA CHE CACCHIO TI DEVO DIRE ANCORA!!!!!!!! AAAAARGHHHHHH

GAB ha detto...

la mia si trattiene...anche se dentro esplode e vorrebbe dirmene tante, ma taaaante (son spostata con figlia)!
però mia nonna di 85 anni, con lei che ne ha 58, è esattamente come dici tu...anche peggio! forse per questo mia mamma si trattiene...

Anonimo ha detto...

Io ho 32 anni e da quando ne ho 19 che vivo da sola (con le coinquiline prima e poi con il fidanzato,vabbè..) lontana 400 km da casa,quindi per forza di cose mi occupo di me stessa,del mio cibo e soprautto del mio bucato...Mia madre quest'estate aveva bisogno che le facessi partire la lavatrice in un momento in cui lei non era in casa e ha chiesto a me il favore di SPINGERE 2 TASTI,dicendomi:"ma tu la sai usare una lavatrice??"BUAZ BUAZ BUAZ!!!!!Bambini di mamma si nasce e si rimane tale fino alla fine dei giorni,rassegnamoci!!!!

noname ha detto...

Io e la bestia siamo da ormai 8 mesi fisse a casa di mia madre, mentre il papà ci raggiunge nel weekend, tutto questo in preparazione di un definitivo trasferimento nella città della nonna. Ogni giorno mi sento dire "metti a posto" "pulisci" "tieni in ordine la camera" "la bambina è vestita poco" arahagahhagagahahgagagaagagag!!!!!
Ma la più bella di tutte è "amore, rivolta alla bambina, speriamo che non troviate casa così restate qui ancora tanto tempo!".
Di mamma ce n'è una sola, e basta e avanza!

Wonderland ha detto...

Ma a che servono i miei post... quando ci sono i vostri commenti? BUAHAHAHAHA dopo quella della neve non mi riprendo piùùùù XDDDD

lamammadimarc ha detto...

mia mamma mi chiede se qua a valencia ci sono i pediatri nel caso in cui succeda qualcosa (tiè) e anche se sono 10 anni che vivo fuori di casa e da 5 in Spagna, quando sono a casa e voglio cucinare mi chiede se sono capace -.-"

Francesca

Anonimo ha detto...

ma wonder scusa..."una pila di mutande stirate"??!!...eh, te credo che mamma è preoccupata di come farai a londra :)
paola

PS: io per la cronaca manco i jeans mi stiro...basta stenderli bene! :))

altramamma ha detto...

Questo sarebbe stato un buon argomento per un contest.

Ecco la mia testimonianza: 32 anni e mezzo, sposata da 6 e mezzo, uno gnomo di 14 mesi e un lavoro che si è "stranamente" volatilizzato a pochi mesi dal parto.

Dall prossima settimana torno a lavorare, full time perchè se chiedi il part time ti ridono in faccia oppure ti guardano con malcelata pietà.

Mia mamma ha nell'ordine:
- profetizzato sciagure
- si è scusata
- ha preso le distanze da tutta la famiglia
- si è scusata
- ha cercato un lavoro part-time per me, cercando di convincermi a fare la rappresentante della Folletto
- si è scusata
- ha detto che dovevo andare per la mia strada
- ha deto che io e mio marito siamo due sciagurati che le vogliono rovinare la vita (a lei!)
- si è scusata
- ha detto, piangendo, che le mancherò tantissimo (lavoro a 10 minuti da casa SUA!)
- si è scusata

Sto aspettando che profetizzi che lo gnomo scappeà con una banda di motociclisti punkabbestia entro la prossima settimana!

Ricordo che sto andando A LAVORARE, non sto scappando alle Maldive con un salsero cubano!

Francesca ha detto...

Ahahaha! La mamma di Eminem mi ha spaccato! xD

ro ha detto...

quando ho detto alla mia che sarei andata a vivere a monaco in germania (500km da milano) non ha parlato per un´ora. poi lo stesso dialogo del tuo post, sostituendo il nome della città, ... e dimenticandosi che lei , ben più giovane di me , si e´ trasferita ad 800km da casa dei suoi...
comunque non importa se io sono in vacanza dall´altra parte del mondo, a monaco o nella stessa Milano... ci sentiamo ogni giorno ( altrimenti ... ma che ´successo che non mi hai chiamato????state bene???)
ed ogni giorno riassumiamo:
che ho mangiato a pranzo,
cosa cucinerò la sera ( ma solo questo? siete a dieta? ) gli strati di canottiere da me indossati per uscire in inverno
... ma e´il caso che tu esca di casa? a che ora torni?
....so gia´ che saro´uguale.
kein problem! ;-)

eliii ha detto...

Io ho 23 e da quando ne ho 18 sto programmando l'evasione, rimandata al post laurea per motivi economici!
adesso però ne sto organizzando un'altra, e il conto alla rovescia è già partito...insomma c'è un po' da aspettare (1/01/2014!) ma almeno inizio a vedere la luce in fondo al tunnel!!!!! :)

Paola Siragna ha detto...

Mia mamma ha trovato da ridire sul mio disordine pure il giorno del matrimonio! E ora che per lavoro sto spesso fuori casa, quando mi viene a trovare mette a posto la mia stanza!!! Ahhhhhhh!

Ste ha detto...

Bellissime.....le mamme di Lady gaga e di Adele sono fantastiche.....
Verità comunque, pensa io che ci abito sopra oO
Ste

D. ha detto...

Sei fantastica! ahahaha ho adorato questo post! Passa da me se ti fa piacere...http://noncontofinoadieci.blogspot.com ;)

A ha detto...

Preambolo: Io ho quasi 29 anni, da 4 convivo con il mio ragazzo e attualmente sono incinta di 31 settimane.
Bhè sono 8 mesi che quasi ogni giorno ricevo la telefonata di mia mamma (guai a dire tutti i giorni perchè si offende, che non è vero....magari perchè su 7 giorni ha chiamato 6 volte....vabbè.

-Come stai?
-Bene
-Il bimbo?
-Sta qua dentro, è tranquillo.
-CHE DICE????????
-........

Che cosa rispondere a questa domanda??????

Ragazze comunque è fantastico leggere tutte le vostre esperienze!!! Wonder questa me la stampo e la faccio leggere alla mia mamma!!!!!!!!!!!!!!
Alessandra

Giusi ha detto...

Mia madre mi chiama ogni volta che sente passare un'ambulanza. Devo aggiungere altro?

Ari85 ha detto...

Sante parole... E le stesse cose succedono anche se lei viene a casa tua, tipo oggi!! Mi devo ancora riprendere...

Anonimo ha detto...

Post semplicemente S P E T T A C O L A R E

Mio dio, ho sempre creduto che solo la mia fosse una rompipalle patentata, e invece....

Paola

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

Come scateni tu i commenti non ce n'è, Wonder! ;)
The Girl with the Suitcase

Max Giordan ha detto...

Vedo che siamo tutti nella stessa barca. Molto bene.

Solo che io con mia mamma, quando fa così - e lo fa tantissimo anche se sono uscito di casa 11 anni fa - ci litigo tanto tanto, e poi mi dispiace. Ma è tardi.

vallllina ha detto...

A Settembre mi trasferisco in Sardegna, passerò tutto Agosto con una pupa appena nata (dpp 12 luglio) a vivere da mia madre, in attesa che il socio termini il trasloco da qua a là.
Sono terrorizzata, visto come me la sta prospettando pure lei, e visto che sono uscita di casa a 22 anni proprio per questo, non credevo che a 27 ci sarei tornata, anche se per solo un mese.
Per poi andare a vivere con la suocera, che è di quelle che stirano le mutande, e io non stiro NULLA.
Ecco, questo post e relativi commenti aiutano ad aumentare il mio terrore.

Alerouge ha detto...

che ridereeeee...sto ancora piegata in due sulla scrivania, meno male che i colleghi sono fuori per il pranzo.
Sei sempre irrimediabilmente fantastica!!
Ah, anch'io faccio parte del gruppo "quelle che non stirano" , frangia estrema "a prescindere" (cioè anche se le cose le indosso io)
;)

Paola ha detto...

Pare mia madre uguale uguale!! Ma Londra è per sempre o tornerete? (faccio come tua mamma ma la mia è solo curiosità:))Paola

Prigioniera Libera ha detto...

la mia (e io di anni ne ho 35!) ha il vizio che se lei ha freddo bisogna coprirsi tutti!!! le classiche:

"non per farmi gli affari tuoi ma corpiti che fa freddo"
"non per farmi gli affari tuoi ma non puoi mangiarla tutta?"
"non per farmi gli affari tuoi ma la gonna che indossi è orribile" "grazie mamma buongiorno anche a te!"
"non per farmi gli affari tuoi ma è normale uscire la sera con una bambina piccola? non hai mica più vent'anni!"
"non per farmi gli affari tuoi ma è il caso di portarti a casa un gatto... che poi a me non interessa!"
o_____________o SALVATEMI!

Libraia Virtuale ha detto...

Anche la mia tende un po' al bipolare....
Settimana scorsa, nano malato.
"Ma te lo tengo ioooooo!!!"
"Ah, bene, grazie mille mamma."
"Sì, però non arrivare troppo presto."
"Eh, non posso, alle otto non c'è nessuno all'apertura, devo aprire io."
"Ma io devo dare da mangiare al cane."

[Ho capito bene? Sono queste le tue priorità?]

Il mattino dopo,memore, porto il nano da mia madre alle otto meno dieci.
"Mi hai detto che lo portavi presto, io ti aspettavo per le sette e mezza. Potevi dirmelo che arrivavi tardi, così dormivo un po' di più, alle sei e mezza mi sono svegliata per fare un favore a te."

????
???

Anonimo ha detto...

ma il quesito,cara Wonder è :"Diventeremo così anche noi??" Si,io temo di si...aiuto!!!
baci Marina

Brunascripta ha detto...

Colgo al balzo l'occasione per segnalare un mio post proprio su questo argomento. Il mio ha un tono molto più serio ma il succo è quasi lo stesso.

http://www.vogliocredereneimieisogni.com/2012/02/il-lato-oscuro-del-vero-distacco.html

Anonimo ha detto...

Ma quindi saremo anche noi così? Temo il giorno in cui mio figlio/a mi chiamerà "mammina cara" come facevo io con la mia...beh, almeno vorrà dire che gli avrò tramesso la mia passione per il cinema!!!

Lorenza

francesca rossi ha detto...

parole sante!!!! :-D
quando torniamo a casa dei miei per un fine settimana mia mamma e mia nonna si danno il cambio:
"e perchè non metti la camicia invece che tutte 'ste magliette scollate, guarda carina la mia!" (immaginate le camicie di mia nonna, per favore... anzi, no, non fatelo!)
"ma almeno è di cotone 'sta roba che ti metti?" (mia mamma)
"mangia che mi fai paura" (sempre mia nonna)
"non mangiare 'se schifezze, prenditi un'arancia" (mia mamma)
"guarda come sei gobba, sei sempre a lavorare" (ancora mia mamma)
"ma quando è che lo trovi un lavoro serio?" (mia nonna)
"questo figlio non mangia" (ovviamente, mia nonna)
"questo figlio s'è ingrassato troppo!" (mia mamma)
"questo figlio lo stressi!!!" (tutte e due)
...no, aspetta un momento: "QUESTO FIGLIO LO STRESSI?!?!?!?"

Annina ha detto...

ho 30 anni e sarò mamma presto, questa mattina mentre attraversavo sulle strisce ero al telefono con mamma "oh...mi raccomando stai attenta!!!!guarda bene!!!" :) so' mamme :)

p.s.: tieni da parte questo post, tra 20 anni lo fai leggere alla Porpi...vediamo che dice ;)

Sei bravissima Wonder!

Bri ha detto...

Been there, done that! ;)
Allora, ho la tua età e sono fuori casa da quasi 11 anni. Per gran parte di questi anni mia madre ha abitato in un'altra città (ah, che bei ricordi) e capitava che a volte mi fermassi a dormire da lei per il fine settimana, perché chiariamo, l'unico modo per scampare il pranzo domenicale era una malattia o il fatto che fossi via per il weekend per qualche motivo. Ecco, le volte che mi fermavo a dormire da lei le scene classiche erano:
- come mai non dormi ancora? (mamma, è mezzanotte di sabato, potrò anche leggere fino alle due se voglio, no?
- che fai ancora a letto (tendenzialmente alle 9 di mattina)
- vieni in chiesa con me (anche no, grazie)
- non mangiare tutto quel pane che ingrassi (magari ne avevo mangiate due fettine)
- hai mangiato abbastanza? (scusa, prego?)
- etc etc.
Mia madre è una control freak tipo la tua, è capace di mandarmi messaggi tipo: "dove sei finita?" senza neanche una chiamata non risposta che li giustifichi e magari ci siamo sentite il giorno prima.
Ora si è trasferita nella mia città. Per i primi sei mesi ha cercato casa nel mio quartiere, preferibilmente a una/due strade di distanza, finché non le ho sclerato dietro e ha preso casa da un'altra parte (quartiere diverso, tempo di percorrenza in macchina, 7 min. senza traffico).
Ogni volta che vado a casa sua, anche solo a prendere qualcosa mi chiede se voglio mangiare qualcosa, indipendentemente da che ore sono e dal fatto che in questi ultimi 11 anni non sono mica morta di fame, anzi.
E' inutile, le mamme sono fatte così, non possiamo che farcene una ragione...

P.s. Volevo dirti che ho regalato il tuo libro alla mia migliore amica che è in attesa di una bimba (non senza averlo letto prima io, ovviamente!). E' piaciuto tantissimo ad entrambe! :)

Anonimo ha detto...

Da mamma expat di due creature, l'unico commento di tua madre con cui concordo e' l'appoggio / sostegno dei nonni. Certo le alternative ci sono, ma la comodita' a livello economico, di flessibilita' e di affetto sono incomparabili. A volte diamo questi nonni per scontato e non comprendiamo a fondo l'apporto che ci danno. Per il resto, le mamme italiane sono chiocce per eccellenza.

Benedetta ha detto...

La mia mamma? E' unica!
Adoro quando facciamo le due di notte a chiaccherare e di la' mio papa' brontola: "Perche' e' ora di dormire!"
Lei e' apprensiva e un po' pessimista (del tipo: c'e' qualche nuvola, ma per lei c'e' tempesta e devi uscire con il maxi ombrello; e' freddo, ma per lei e' un gelo e devi coprirti; starnutisci e quindi e' meglio prendere l'antibiotico; sei in ritardo e di conseguenza non troverai nessun treno per andare a casa; non hai prenotato il taxi la sera prima e sicuramente perderai l'aereo...) Io non sono cosi' "organizzata". Mamma: non ho la testa tra le nuvole e che sono un po' (tanto?) ottimista.
Lei e' ordinata, io 'nsomma.
Lei cucina, io tiro fuori i piatti dalla lavastoviglie.
Lei stira, io stendo.
Lei e' come una fata, che con la bacchetta magica fa brillare un po' di piu' il mondo intorno a me....e che ridiamo tanto insieme! E in fondo alla mia eta' (40 anni) sono diventata un po' anche la sua mamma (beh si', sono io che faccio le parti se non risponde alle mie telefonate!)
Ho quattro figli, un marito e un lavoro autonomo in un'altra citta'... Forse la mamma e' il mio rifugio antinucleare, forse essere figlia e' sempre bello e vederla insieme con la bambina piu' grande mi scalda il cuore.

Cristina ha detto...

Oh come hai ragione!!
I genitori, soprattutto l'esemplare mamma italica, ti vorrebbero completamente dipendenti da loro anche a 50 anni, con questo atteggiamento sono la rovina soprattutto dei figli maschi.

A tua mamma parla dei pro (per lei) di Londra, dille quanti bei weekendini si farà ;-)


(la tua "mamma di Lady Gaga" mi ha fatto cadere dalla sedia dal ridere)

Noo, adesso passerò una mezzora ad interpretare il captcha.. -..-'

country life ha detto...

... ne riparleremo tra 25 anni quando la tu Porpi ti comunicherà che si trasferisce a ... mumble... mumble... Parigi per lavoro, e logicamente si porterà dietro la tua nipotina... :-P
i figli sono pezzi di cuore, i nipoti sono pezzi d'anima...
cerca di essere comprensiva con tua mamma ... ♥
bacio baciotto

Anonimo ha detto...

Oddio, mi fai troppo troppo ridere!!!!

Io vivo negli States (da 5 anni!) con la mia bimba e mio marito, ed ogni volta che torniamo in Italia e' una tortura ah ah ah
Voglio dire, e' bellissimo riabbracciare tutti, ma certo non e' VACANZA..poi ora con la bimba ti lascio immaginare..

Mi piace leggerti, specie perche' anche io di Roma e tu mi ricordo il mio amato dialetto! :)

CoseCheNonEsistono ha detto...

La mia mammina non fa niente di tutto questo. Dice solo una frase, di tanto in tanto, a bassa voce. Quando crede che nessuno possa sentirla. Mentre esce da una stanza.

"Quando ve ne adrete di casa, io che camperò a fare?"
E' da tenere presente che sto con il mio ragazzo da 11 anni. Anni. Non giorni. Quindi prima o poi mi sa che ci tocca.

Io di solito le rispondo: "Dove credi che parcheggerò i miei figli?" e lei torna serena.

Valentina VK ha detto...

e pensa che tu sei una di 3, non figlia unica! per i genitori specie delle figlie l espatrio e' una tragedia..
guarda io ho scritto il succo della mia esperienza a riguardo mesi fa
http://valentinavaselli.blogspot.com/2011/08/ita-eng-essere-una-figlia-unica.html

Cristina ha detto...

Mamma è il mio critico numero 1, basta uno sguardo e so che sta per dire qualcosa, che, come minimo, mi farà alzare la pressione. Il dramma è che, da quando sono mamma io stessa, mi chiedo spesso, sarò anch'io così? Diventerò anch'io così terrificantemente angosciante? Ai posteri l'ardua sentenza...

leucosia ha detto...

questo post l'hai scritto leggendomi telepaticamente nel pensiero vero? voglio espatriare anch'io!!!

mafalda ha detto...

Mi fate molta tenerezza, tu e la tua mamma. Sono frasi divertenti ma anche un po' malinconiche. E siete brave e coraggiose entrambe.
Sarà bello tornare "a casa dei tuoi", ogni tanto, a farsi coccolare e rimproverare, come faccio io quasi tutti i giorni, anche se sono andata a vivere per conto mio a 24 anni, otto anni fa.
Un bacio e buoni ultimi preparativi!

Mel. ha detto...

ho 29 anni, sono alla 29^sett. di gravidanza, vivo negli Stati Uniti con mio marito e ogni mattina sento i miei su skype. se per caso un giorno (metti il weekend) voglio dormire un po' di piu' e ritardo a chiamare, mia mamma mi telefona allarmata, come se dovesse trovarmi in fin di vita. appena rispondo al tel, lei dice tranquillamente:" ah vabbe' l'importante che stai bene, torna a dormire"...grazie al cavolo!

M ha detto...

Ho avuto la "brillante" idea di andare a vivere vicino ai miei... non l'avessi mai fatto, mia mamma che prima vedevo una volta a settimana, ora me la ritrovo a casa tutti i giorni!!! Sono anche incinta alla 35° settimana.... non oso immaginare come sarà quando nascerà la bimba!!! E dirle tutte le volte che non serve che passa tutti i giorni, che non ho niente di nuovo da dirle, non serve a niente.... voglio tornare a vivere nella mia vecchia casa, ma xè son tornata nel paese dei miei, xè?!!??! Santa pazienza!!! Almeno tu ti stai trasferendo a Londra!

Vita Frugale ha detto...

Guarda, ti capisco, io avevo anche una nonna in più a preoccuparsi... comunque mia figlia ha 15 anni adesso e io sto proprio diventando così... è il troppo amore e la preoccupazione... i figli rimangono sempre piccini agli occhi delle mamme!!! Un abbraccio!

Anonimo ha detto...

"Mamma io e il papi partiamo per 4 giorni a Parigi, mi tieni la pupa?"
"Che madre degenere ma dove vai senza tua figlia?!"
"Ah si? Allora me la porto"
"E NO! Non me la lasci mai falla rimanere qui da noi"
:/

... cmq mi consolo, sono tutte uguali!

simona elle ha detto...

Ciao, tanto piacere, ho scoperto oggi il tuo blog lo trovo carinissimo e mi sono iscritta, inoltre ho appena ordinato il tuo libro. Se ti va passa a trovarmi sul mio blog. Ciao a presto

Peggy boop ha detto...

sto post mi fa troppo ridere e mi fa sentire meno in colpa per il fatto che ogni volta che torno dai miei io voglia scapparmene dopo nemmeno 12 ore!

Rebecca ha detto...

Ho letto buona parte dei commenti e praticamente è stato già detto tutto.. resto dell'idea però che "la mamma è sempre la mamma"... Mi consola il fatto che buona parte di voi stira lo stretto necessario :-D... però questa ve la racconto: mia nonna , 76 anni, ha appena fatto la protesi al ginocchio e alle varie visite diceva "questa è la mia bimba grande, questa è quella di mezzo e questa la bimba piccola" e tutte hanno sopra i 40... non aggiungo altro!!!

Carmencita ha detto...

Eh, le mamme... Io ho 31 anni e vivo sola da quando ne avevo 19 ( per l'uni, ma tornavo a casa nei week end), e da 3 sono a più di 1000km da mammà. Eppure quando torno a casa è sempre la stessa solfa: "Ahhhh quanto sei ingrassata???" Ma se per caso salto un pasto per i più svariati motivi "Amore di mamma, mangialo qualcosa, non puoi stare a digiuno che poi stai male!" E non vi dico se per disgrazia mia madre viene a sapere che ho un qualunque disturbo, dal naso che cola alla gastrite... Poco ci manca che non si faccia Calabria- Lombardia in 10 secondi netti. Roba che Carl Lewis piange lacrime di sangue, vi giuro XD E anche a casa mia la Lombardia è innominabile... E ogni tanto scatta la battutina "Ma magari potresti provare ad avvicinarti... Che so, a Firenze, a Roma... Ti piace tanto Roma, prova a lavorare lì..." Mi consolo pensando a mia zia, 61 anni, sposata, vedova e madre di tre figli che a loro volta hanno figliato... Che per venire a Roma con me alcuni anni fa dovette chiedere umilmente il permesso a sua madre ( mia nonna, 91 anni), e giurarle che lo scopo del viaggio era ESCLUSIVAMENTE un pellegrinaggio. Eh sì, la mamma è sempre la mamma.... XD Buon ritorno a Londra a te e alla Porpi!

Anonimo ha detto...

Bellissimo post e strepitosi commenti! Mi sa che essere così è nel DNA della mamma italiana, ma a me non dispiace, anzi se non mi dice niente mi preoccupo (ho 38 anni e 2 figli)! E poi anche io sono un pò rompi con i miei figli!
La mamma è un pò come il paracadute! Pensate che da un pò di tempo a questa parte ci si è messo anche mio papà. Tipo che quando ero più giovane ed uscivo alla sera non mi diceva nulla, mò se viene a sapere che esco di sera con le amiche mi dice che è sconveniente...

Pookelina ha detto...

Mi hai fatto troppo ridere - tale e quale alla mia mamma, pure nelle piccole cose per le quali "si lamenta"!

Mi manca tantissimo quando sono via (vivo in USA), quando torno sono sempre euforica ma riparto immancabilmente esaurita eppure... con le lacrime agli occhi, che alla fine la mamma e' sempre la mamma :)

Lady Nutelliel ha detto...

Che ti posso dire, Wonder? Ho sempre avuto tanta libertà, sono uscita di casa a 18 anni eppure in pochi anni mi sono trovata castrata, con le ali tarpate perché da quando mio padre s'è ammalato - 10 anni fa - e mia madre è caduta nella depressione più profonda - e ci credo: avere a che fare con un uomo con i freni inibitori saltati non è facile - il rapporto s'è invertito e si sono appoggiati moltissimo a me.
OK, siamo due figli, ma il maschio aspirante ingegnere non sono io :/
Qualche giorno fa mi sono sbagliata, ho detto a mamma al telefono "Chiama la dottoressa e prendi appuntamento, lo so che non ti conosce, dì che sei la figlia di Ladynutelliel" =.=
Non è mai facile, mai scontato, per tutta la vita. Anche essere figli.

Però se emigro (e solo colui-in-cui-non-credo sa quanto vorrei andarmene da qui)mi candido come babysitter :-) Ho pure un bel po' di referenze, tant'è che quando dico che sono childfree convinta non mi crede nessuno. Dicono: tuuu-uu? Chi lo sa, forse proprio per quello. :-)

ilona ha detto...

sai che penso a cosa diranno le mie figlie di me????????????? e il momento non è lontano!!!!!!!

la librivendola ha detto...

mutande stirate?! aiuto! è vero che mamma lo sei per sempre... diventeremo così anche noi?

Livia ha detto...

Post e commenti impagabili!
Mia madre è un po' fuori dal comune... massima libertà su tutto da sempre, ma appena ci vediamo attacca col birignao senza manco farmi posare la borsa: "bella di mamma, come staaaaai, hai fatto qualcosa ai capelli (a maggio è un anno che non li taglio), è nuovo il maglione (no, ha solo 3 anni), il tuo piccino sta giocando (ha 10 anni e mezzo e sono sicura che lo chiamerà così fino al diploma), ecc..."
E pur sapendo che non tollero assolutamente che mi sbaciucchi dicendo bella di mamma e facendomi le carezzine come a un cagnolino - tutto ciò davanti ad altri e nonostante io abbia 37 anni - CONTINUA A FARLO. E partono parolacce... poi mi chiede perché sono sempre così nervosa...

CosmicMummy ha detto...

il problema è quando tutte quelle cose te le dicono A CASA TUA, quando non va bene dove metti le cose, come fai la spesa, ti riempiono di regali inutili perchè sono convinti che di quell'oggetto non puoi proprio fare a meno e se non te lo comprano loro tu non sei capace (perchè se non l'ho mai comprato forse non mi serve, non ti viene in mente? no, ovviamente è perchè non sono abbastanza intelligente e capace di andarmelo a comprare da sola), ti riempiono il frigorifero di cose che alla fine butterai perchè pensano che non vai a fare la spesa, quando in realtà hai già tutto quello che ti serve, ti aggiustano le cose che si sono rotte perchè tu altrimenti non lo sai fare, ti lavano le tende perchè tu sennò non le lavi mai, ti consigliano cosa devi cucinare a tuo figlio perchè se non te lo dicono loro lui muore di fame, analogamente per come devi vestirlo (muore di freddo/caldo), ecc.
sono reduce da una settimana di compresenza mamma/suocera che normalmente sono lontane... che si vede?

Giusy (aka Pinedda) ha detto...

I miei mi hanno voluto talmente bene da mandarmi via di casa, oltremare (essendo sarda, lol! =) e dunque con rientri solo alle feste comandate, a 19 anni.
E davvero, giuro, non smetterò mai, mai, MAI, di ringraziarli per questo.
MA capiscon perfettamente cosa intendi perchè ancora oggi, dopo 10 anni da "emigrata", le reazione sono sempre le stesse! =P

Mammadesign ha detto...

Si, la mamma e' sempre la mamma... E a Londra non ci sara'! (a meno che non ti arrivi troppo spesso con la scusa di vedere la Porpi!). Ma secondo me, un pochino, le sue battute ti mancheranno....
Piu' avanti ritroverete l'equilibrio, e stare a casa sua pochi giorni quando son sei mesi che non la vedi ti fara' vedere tutto da un'altra prospettiva.... (se mai succedera'!) :D

Anonimo ha detto...

Come ti capiscooo...

Mia madre, quando viene a casa mia per tenere il piccolo, non fa altro che spostare cose e metterle dove va bene a LEI e commentare "ma che disordine c'è qui!", e "staresti così poco a farti il letto la mattina! Un letto in ordine è la prima cosa!".

E io vorrei dirle "Ma chi se ne frega del letto!!! C'ho già i miei cavoli a lavarmi, cambiarmi, gestire il piccolo, sistemare la casa, andare al lavoro (particolare del tutto trascurabile...) e pure cucinare, figurati (e scusa tanto) se la mattina prima di uscire riesco anche a farmi 'sto ca..o di letto!"

Invece di dire tutto ciò preferisco un diplomatico silenzio, che è meglio (anche perchè, se non avessi la mia mamma a darmi una mano, sarei davvero messa male!).

Irene

Anonimo ha detto...

Ho 38 anni. Trentotto.
Mia madre, se faccio o dico qualcosa che non le piace, mi minaccia in questo modo: guarda che si è mai abbastanza grandi per prenderle!!
Grazie al cielo non ha mai messo in pratica la minaccia..
:-D
Simona

Annaelle ha detto...

Bel post, mi hai fatto ridere...ma perche' i miei commenti non appaiono mai? faccio tutto a posto e poi non li vedo..
cmq il commento dell'ambulanza mi ha fatto morire...

Anonimo ha detto...

oddio.. anche mia madre mi chiama al telefono quando passa un'ambulanza.. "eh, eri appena andata via e volevo controllare non fosse per te.."!

sono meravigliose!

e tutte noi diventermo esattamente uguali a loro

ff

Elisa Vigolo ha detto...

Per la cronaca, a 21 anni ero fuori casa con un pargolo, un marito e un cane. A 30 di figli ne ho due, due cani sempre un marito e una coniglia.
Mi ritengo relativamente autosufficiente. Domanda, perché ogni volta che mamma viene a casa mia comincia a mettere mano a tutto ciò che ho per "sistemare" buttando via tutto ciò che è fuori posto? (se metto sopra il tavolo la bolletta da pagare e quel giorno è passata mamma tranquilli che è accatastata in un angolo della mia scrivania).

Lady ha detto...

Senza madre devo dire che mi mancano un po' queste attenzioni schizofreniche. Da madre appunto.
L'altra notte l'ho sognata. Mia madre. Parlavamo del più e del meno e mi accarezzava i capelli (come faceva di solito quando mi sedevo accanto a lei e mettevo la testa sulle sue ginocchia). Scena superdolcissima. Poi lei dice "Ma perchè non te li pettini mai sti capelli... ". "Erano così belli quando prima che cominciassi a tingerli" e via di seguito...
Perchè anche se me li pettino, i capelli, sono sempre spettinati. Sono troppo lisci per non annodarsi.
E sì erano belli prima che cominciassi a tingerli. Ma avevo anche 13 anni. E non sono gli stessi capelli che hai a 30.
ma questo è solo un sogno.
Anche se era veramente così.
E mi manca un po' fare tiraemolla con la mi Mà...!

incazzataandantemosso ha detto...

Ho 42 anni. Ho una figlia di 23 e una di 16.
Nel mio caso, non c'ho solo mia mamma a rompere, bensì anche mio padre.

Non faccio bene le pulizie in casa MIA. Non mi comporto come si deve con le MIE figlie. Non sono capace di amministrare le MIE finanze. Non curo a sufficienza il MIO aspetto fisico. e bla bla bla bla.......
E sono oltre 23 anni che vivo a 70 km di distanza da loro....

Poi si lamentano che vado poco a trovarli.....piuttosto l'influenza!! :)

mara ha detto...

carissima io di anni ne ho ben 44 e ogni santo sabato ore 12 dopo ben 17 anni che me ne sono andata..... dopo una mezz'ora che sono li mi domando: ma io davvero ho vissuto qui? e veramente c'erano anche loro? (Babbo e Mamma intedo).... quando sarai a londra ti mancheranno tantissimo non c'è dubbio ma....
ciao
mara

erzsebet91 ha detto...

c' era una cugina di mia nonna che, a 70 anni, ogni volta che apriva bocca, la madre ultranovantenne la rimbeccava:
" ma che ne vuoi sapere della vita, tu, che sei una ragazzina! "

O_O

insomma, c' è sempre chi sta peggio :-) quello della madre è proprio un ruolo immortale, senza limiti di età.

Comunque, complimenti per il blog!

Francesca ha detto...

Allora, io ero a Roma dal fidanzato nei giorni della nevicata (non la prima che ha bloccato la città, quella del fine settimana dopo). Notare che ho 26 anni, una laurea, un lavoro, vivo a periodi al'estero e insomma sono indipendente, ma niente, la MAMMA è la tua ombra, lo spettro, la voce del Grande Fratello.
Inizia 3 giorni prima a farfugliare "ma a Roma danno neveeeeeeeee" "mamma, lo hai detto 100 volte, scendo lo stesso".... prendo il treno, arrivo a Roma, neve ma cmq città praticabile, linee metro funzionanti, telefonata "ma, ma, ho visto il tg, a Roma nevica, come fai"?? "mamma nevica ma c'è già il sale per strada, la metro funziona, non sto avendo nessun problema, sono a giro in centro"....."ma il treno?!" "mamma ma se sono in centro è chiaro che il treno è arrivato" "copritiiiiiiii"...la sera, a cena fuori col mio fidanzato, le mando un sms e lei "oddio, ma siete andati a cena fuori? ma non avete freddo? e la macchina?" "mamma, come te lo devo dire, la città è praticabile, c'è il sale, ha piovuto, non attacca, M. ha le catene e non ci sono problemi, poi siamo andati vicino a casa". Sono tutte uguali.

Noemi ha detto...

Lo sapevo che non potevo essere l'unica al mondo a indossare solo vestiti che si stirano mettendoli...!!! ;P

Anonimo ha detto...

a incazzataandantemosso "....piuttosto l'influenza!!"
è orrendo. che caspita scrivi!!!

Daniela

mammarotta ha detto...

...sei come un libro che non finisce mai....mi fai sempre ridere e sentire meno sola...

mammaliena ha detto...

Anche mia madre era così e quegli atteggiamenti che tanto mi irritavano al tempo, ora sono quelli che mi mancano di più... Tenetevi strette le vostre mamme rompi! ;) Complimenti per il blog (e per il libro, finito un paio di giorni fa, una bellissima sorpresa!)

Sabrina ha detto...

La mamma di Eminem ha combinato di peggio...gli ha rovinato la vita sociale soprannominandolo "Rabbit", coniglio...in pieno Bronx non è il soprannome più adatto a farti rispettare.....e quando ha spiegato che non lo chiamava coniglio perchè era un vigliacco, ma perchè da piccolo non si separava mai da Bunny Rabbit, ha finito di sp**tanarlo !

Castagna ha detto...

Ahahahahahahaaaaah ussignùr la mamma di Eminem mi ha ucciso. Ucciso.

Beh, dai, almeno mio padre ha smesso di lamentarsi per come porto i capelli da quando una volta gli ho fatto notare che avevo passato i trent'anni.

Ahahahah la canottiera di Eminem ahahahahahaha... oddio, mi asciugo le lacrime.

Francesca ha detto...

io ho 32 anni e ho lasciato la casa e la citta di mamma e papa' quando ne avevo 18 e vivo da 5 aldila' del pond (come lo chiamano qui) e ti dico la verita': mi manca la mamma!! mi mancano le domeniche, le mattine e tutti i momenti di intimita' famigliare come la vigilia di Natale o la rottura delle uova di pasqua....pagherei per tornare quella 15enne a casa! e comunque lo so che quando torno a casa, non resisto piu' di una settimana :) ma mi mancano!

Anonimo ha detto...

Sei una donna molto coraggiosa...ti mando un abbraccio di comprensione!! La mia dopo 10 minuti la metterei su una catapulta!! Giulia

Anonimo ha detto...

troppo bello questo post!!! :)))

ricordo all'università il mio professore di giornalismo, sempre in giro per il mondo, inviato de guerra per una tv, arrivava in ritardo da chissà dove con i capelli sempre spettinati e l'aria vissuta...

e ci sembrava una specie di dio fin quando per caso passando vicino alla sua auto abbiamo visto un bigliettino in bella vista: «Ricorda di allacciare le cinture. Mamma»...

:)))

Selena ha detto...

ad agosto 2012 faccio 29 anni, da 5 convivo in un'altra regione...ma quando vado a farmi un weekend io devo partire con la "luce" (avrà paura dei vampiri?) e chiamare quando arrivo -__-"

Nishanga ha detto...

.... dice 'amore ma vuoi davvero uscire così? pari Mazinga.'.
great!!

poi ispirata pensavo.. sarebbe bello Quello che le nonne non dicono..poesse
anyway, bravà!

MariaLaura ha detto...

No va bé s'è capito mi sto innamorando dei tuoi post..ma che ci posso fare se sono così divertenti e soprattutto così veri? Cmq nn parliamo di madri,la mia è assurda: è cresciuta dalle suore,è madre di una figlia unica scapestrata e testarda,lavora con i bambini piccoli e ama da 40 anni l'unico uomo con cui s'è scambiata il primo bacio (mio padre).In + è la classica madre siciliana dal cordone ombelicale ancora funzionante-.- lei sente freddo per gli sbalzi ormonali da menopausa? Bene accende i termosifoni a 25gradi qnd fuori ce ne sn 20! e se m azzardo a girare x casa cn la maglietta a maniche corte (cazzo è una sauna sta casa) me ne dice di tutti i colori! Se mi trova china sui libri mi dice di fare una pausa per aiutarla o per uscire cn lei ogni due secondi,ma se devo uscire per sbrigare delle faccende m sento sempre dire "mai che studi!"-.- supero un esame? bene la risposta è "si ma il prossimo quando? Devi laurearti".E nn tasto l'argomento sesso,altrimenti qui finisce che t'addormenti :D dico solo una cosa: il famoso discorsetto sul sesso me l'ha fatto mio padre a 16anni,xke lei non riesce a pensare che possa farlo prima del matrimonio :D

Anonimo ha detto...

Care amiche, mi avete fatto tanto ridere voi tutte con i vostri racconti, ma vorrei dirvi una cosa dal profondo del mio cuore: Godetevele le vostre mamme, che vi vogliono tanto bene! Io, la mia l'ho vista e sentita l'ultima volta quasi 15 anni fá e se ne frega un cavolo di come sto! Anche prima se ne fregava... ero io, che stupidamente cercavo il suo amore... Poi finalmente ho iniziato ad essere forte e a non cercarla piú, per vedere quanto tempo ci avrebbe messo lei per cercare lei me... sto ancora aspettando... Voi, la chiamereste "mamma" una cosí?

Anonimo ha detto...

A 19 anni sono andata via di casa,da 7 anni che non vivo con i miei per fortuna!per mia madre se cambio ragazzo sono solo una poco di buono,io da sola non sono in grado di pulire mangiare o qualunque cosa...lei e la perfezione io lo schifo...sapete che vi dico?!? La cosa migliore della mia vita è stata andarmene di casa!

Blog Widget by LinkWithin