il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

lunedì 6 febbraio 2012

Il primo giorno.







E sarà la novità, cambiare vita e non capire ancora bene.
Sarà che qui la luce è così tagliente, e invade tutta la casa tanto che puoi camminare di notte senza cercare nessun interruttore.
Sarà che non sono venuta dal primo giorno e tante cose sono a posto, sì sarà quello, che quando devi smazzarti tutti gli scatoloni forse il fascino arriva dopo.
Sarà che sembra cucita addosso a noi, perché è una casa antica e contemporanea al tempo stesso, in un ex stabilimento industriale dalle grandi finestre.
Sarà che mi sembra di avere tra le mani un pezzo della mia vita di quelli importanti, o sarà per la cena che ci siamo cucinati nella nostra nuova cucina. Faceva schifo, ma era piuttosto carica di significato.
Sarà il repulisti che ho fatto, e gli oggetti che non entrano perché è tanto più piccola dell'altra casa e butti quasi con sollievo.
Sarà stata l'alba nebbiosa che mi ha vista svegliare qui per la prima volta.
Saranno stati i tetti un po' innevati, e le lanterne.
Sarà che non vedo l'ora di preparare la stanza di Porpi, per portarla qui quando tutto è a posto.
Non è la mia partenza definitiva, almeno per qualche altra settimana viaggerò tra qui e Roma, ma è stata la prima notte nella mia casa. La nuova casa. La nuova vita.
Ed è bello. Più di quanto mi aspettassi.

Condividi

129 commenti:

Peggy Lyu ha detto...

Che bello il primo giorno a Londra! Ancora tanti auguri per questa nuova avventura! E non vedo l'ora di andare all'avventura anch'io..qui però ci mettono i bastoni tra le ruote

Sig.na Silvietta ha detto...

che belloooo!!!E quanto ti invidio(in senso buono ovviamente!).. Londra è il mio sogno!

Lauryn ha detto...

un grande in bocca al lupo, le foto sono stupende, è lo stesso paesaggio che vorrei vedere un giorno da casa mia (non Londra ma Edimburgo).
un kissone!!

serendipity ha detto...

ricorderò per sempre la mia prima cena ed il mio primo risveglio nella casa francese in cui ho abitato per un anno ... un senso di novità, di vissuto di benvenuto anche da parte di tutti quei rumori a cui non sei abituata ... che bello! Godi godi di ogni istante

lumi ha detto...

Cara Wonder, un grande in bocca al lupo! Aspetto i prossimi post da Londra!

Margherita ha detto...

Tantissimi auguri. Ci vuole coraggio, è vero, ma tutto torna e sarete ripagati. In bocca al lupo :)

Chicca ha detto...

bellissimo... ti capisco, quasi un anno fa l'ho fatto anche io, con nano e marito, non abbiamo fatto un salto così lungo, ma abbiamo lasciato la nostra amatissima roma per venire a trento.. ancora me la ricordo la nostra prima notte qui, tutti e 3 insieme, in una casa enorme, bellissima e vuota, c'era solo la cucina e la nostra camera da letto, il resto sarebbe arrivato dopo... ma è stato bellissimo!
il tuo salto è megagalattico rispetto al mio, nuova città, nuova gente, nuova lingua... non so se ce la farei a spostarmi fuori dall'Italia, abbandonare non solo le mie radici ma anche la mia lingua... cmq un grandissimo in bocca al lupo x questa nuova avventura! vai chiara sei un monumento per me! ma posso chiedere se prevedete di rimanere lì a lungo o è una parentesi limitata?

Tonolli ha detto...

cara, in bocca al lupo per tutto....per quella vita "diversa" spesso desiderata e arrivata un po' tra capo e collo ( non e'una battuta sulla tua cervicale giuro! :)), per i nuovi spunti che troverai li' per i tuoi racconti e per la tua creativita', ma soprattutto per una nuova vita famigliare che ha il sapore dell'avventura e un pizzico di "paura" per il nuovo!

Anto

VaLe ha detto...

Traspare tutta la tua emozione e come al solito è contagiosa. In bocca al lupo and enjoy all of it!

The Queen Father ha detto...

Esattamente come mi sentii io 14 anni fa. Chiara, sarà fantastico!
Welcome to London sista!
Mx

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

Che emozione! Tanti in bocca al lupo, ti seguirò con affetto.

pasadena ha detto...

Un post emozionante! Una bella casa e tanto futuro da respirare.

marina ha detto...

Wonder non so dirti quanto mi hanno emozionata queste foto. Le ho guardate incantata , rapita, come ti rapisce un libro quando ti entra sotto la pelle. Mi sembra di guardare da fuori questa bella ragazza che conosco da quando era ancora una adolescente un po' viziata, pur non conoscendola affatto, e vederla entrare come una donna fatta in una vita tagliata su misura. Ti auguro ogni bene, e per oggi ti dedico questa bellissima poesia, strafamosa, sperando che ti possa guidare.
Gioconda Belli/ Non mi pento di niente

Dalla donna che sono,
mi succede, a volte,
di osservare, nelle altre, la donna che potevo essere;
donne garbate, laboriose, buone mogli,
esempio di virtù,
come mia madre
avrebbe voluto.
Non so perchè
tutta la vita
ho trascorso a
ribellarmi a loro.
il resto qui http://ritagli.tumblr.com/post/1223793966/gioconda-belli-non-mi-pento-di-niente

Cristina ha detto...

Che belle le foto!!!Non sai quanto ti invidio, anche io vorrei trasferirmi a Londraaaa!!!Beate teeee!!!

Stefania ha detto...

La casa è bellissima, e tu la renderai ancora più bella, ma guardando la vista fuori dalla finestra sono scoppiata in lacrime. Sarà perché anch'io sto pensando di andar via da Roma, ma l'idea di aprire la finestra e vedere quel grigiore lì... che angoscia!
Però non piangere anche tu, non voglio renderti triste! Sarà bellissimo ed è la cosa giusta.
Stefania

Why ha detto...

Welcome! Buon inizio, nevischioso e assai freddino ma pieno di fortuna!

psicomelina ha detto...

Bello bello!
Osservando un paio di foto mi è venuta in mente la Londra del Dickensiano "David Copperfield".

Meraviglioso photopost!

Mammamsterdam ha detto...

Bravissima, è l' inizio di una grande avventura di cui sei consapevole, non ti fai illusioni sulle eventuali difficoltà di adattamento e ti divertirai alla grande. E per i momenti no, beh, ci sono le amiche blogger per quello no?

Fr@ncesc@ ha detto...

Per questo tuo nuovo inizio ti regalo una poesia, Wondi.
È di Hermann Hesse e si chiama "Stufen" (gradini), ed é appropriata per ogni nuovo inizio nella vita.



Gradini (Hermann Hesse)


Come ogni fior languisce e
giovinezza cede a vecchiaia,
anche la vita in tutti i gradi suoi fiorisce,
insieme ad ogni senno e virtù, né può durare eterna.
Quando la vita chiama, il cuore
sia pronto a partire ed a ricominciare,
per offrirsi sereno e valoroso ad altri, nuovi vincoli e legami.
Ogni inizio contiene una magia
che ci protegge e a vivere ci aiuta.
Dobbiamo attraversare spazi e spazi,
senza fermare in alcun d'essi il piede,
lo spirto universal non vuol legarci,
ma su di grado in grado sollevarci.
Appena ci avvezziamo ad una sede
rischiamo d'infiacchire nell'ignavia:
sol chi e' disposto a muoversi e partire
vince la consuetudine inceppante.
Forse il momento stesso della morte
ci farà andare incontro a nuovi spazi:
della vita il richiamo non ha fine....
Su, cuore mio, congedati e guarisci...

God bless you.
Francesca.

LaPink ha detto...

Per me è cominciata un altro tipo di avventura. Altrettanto spaventosa, altrettanto bella.
Ancora in bocca al lupo!

Anonimo ha detto...

In bocca al lupo di cuore!
Sono emozionata per te...
Sarà una nuova vita. Luccicante.
E poi, anche se non ti conosco, tu e Londra siete fatte per pulsare insieme.
Abbracci
M.

Prigioniera Libera ha detto...

MAGICO!!... HO CHIUSO GLI OCCHI E HO VISTO TUTTO QUELLO CHE HAI DESCRITTO!! ;-))

Giulia ha detto...

che emozione!!!!!!

Alessia A. ha detto...

Mi piace quel tavolinetto minimal coi tulipani, la lanterna, lo spettacolo che c'è fuori dalla tua finestra e di cui stai entrando a far parte in punta di piedi...
Le premesse, secondo me, sono ottime!

Marta ha detto...

la cosa più importante è proprio quella sensazione di "sentirsi a casa". Se c'è quella si è a cavallo!

Claudia ha detto...

di solito rido... oggi mi sono commossa. in bocca al lupo :)

MAMMOLINA ha detto...

Che bello leggere tra queste righe di tanto entusiasmo...a me i cambiamenti spaventano sempre a morte! Ti ammiro davvero e non vedo l'ora di seguirti in questa nuova avventura

Sara Pucci ha detto...

sono emozionata per te... per voi!!! sicuramente è un pezzo di vita, di nuova vita che vi aspetta!!!
un abbraccio e tanti in bocca al lupo!!!

Cristina ha detto...

E' un po' monotono come commento, ma molto molto sentito..In bocca al lupo :) Che dopo le inevitabili salite iniziali, la strada abbia tante piacevoli e dolci discese!

Tania ha detto...

Cavolo ma è proprio la Londra di Mary Poppins, con i tetti scuri e squadrati e i comignoli! ci saranno anche gli spazzacamini?

che bello!!!!!!!!

Buona nuova vita

Tania

Sara ha detto...

che meraviglia quei tetti, quella luce, quelle finestre!! AUGURI per la tua nuova vita, nuova di zecca. Che bella inquietante euforia.

Brigid ha detto...

Wonder non ho parole, che figata!
pero toglimi una curiosità: come farà quel povero ulivo? è un ulivo londinese?
ve lo siete portati dall'Italia???

grande inizio, buona avventura!

Eleonora Festari ha detto...

ecco, adesso piango :-')

smilemamysmile ha detto...

Ben arrivata, in una piena giornata invernale, non delle piu' fredde, ma con la neve ai bordi delle strade e la luce nordica cosi' lattiginosa, viene solo voglia di stare in casa al calduccio.
Vedri che ti piacera' sempre piu', stare qui, e l'Italia ti manchera' assai poco, o comunque meno di quanto pensassi all'inizio. Tornare in Italia sara' una gioia, perche' tornerai per le vacanze, per rivedere qualcuno, per andare a qualche importante appuntamento della vita, per raccontare, perche' tutti ti faranno sentire una piccola star!!

xxx
A

Anonimo ha detto...

Non amo molto Londra...anzi non la amo proprio...il freddo, il cielo grigio...più di due giorni non riuscirei a vivere lì.
Ti auguro però ogni bene, a te e alla tua famiglia! e soprattutto un bacio alla piccola polpetta, per lei sarà un gran cambiamentp!
Raffaella

MammaMoglieDonna ha detto...

deve essere fantastico... belle emozioni... buona nuova vita!

betty ha detto...

Meravoglioso! Ci vuole davvero molto coraggio, ma leggendo il tuo blog mi è sembrato di capire che sei un tipo pieno di risorse e di grande fantasia creativa... Un grande aiuto quando si è in difficoltà emotiva e psicologica...Continua così!
Betta

Anonimo ha detto...

Io il cuore l'ho lasciato a Londra, dove ho vissuto per 15 anni. L'ho dovuta lasciare per amore. E mi manca tantissimo, forse perche' e' la citta' dove mi sono sentita per la prima volta libera ed indipendente di vivere la mia vita senza essere giudicata da nessuno. Don't you worry be happy e' il suo motto. I miei migliori auguri! Enrica

beepbeepmommu ha detto...

Enjoy your new life!:)

Robin ha detto...

... Sarà che è una casa proprio bella! Mi è bastato intravedere il corridoio per pensare "WOW"
E poi le grandi vetrate di cui parli m'intrippano parecchio :) Mi sembra un'ottima scelta!
Come inizio pare ottimo: la mia prima notte in Spagna ho pianto come una vite tagliata (ma ero da sola!) poi però niente più nostalgia, mi sono ambientata benissimo, nonostante non sia un tipo che ama i cambiamenti. Auguro anche a voi di adattarvi prestissimo alla vostra nuova città!

Francesca ha detto...

Ricordo come fosse ieri il mio primo giorno in nuova casa lontano dall'Italia, nel primo paese che ho toccato nel mio peregrinare all'estero...anche se non era grigio fuori dalla finestra, ma c'era il sole splendente fino alle 9 di sera e oltre dell'Andalusia, con quel sottofondo di flamenco che ad ogni ora si sentiva dalle strade e piazze vicine..era Siviglia, una città che mi è rimasta nel cuore, un pezzo di vita che non scorderò mai..ma ho amato molto anche Londra e ti auguro di trovarti bene

Mamma Cì ha detto...

ci farai morire tutte di invidia! e poi complimenti ancora per le foto..guarderei anche solo quelle senza leggere altro! ;)
mi piacerebbe fare un'esperienza di vita all'estero, dato che adoro viaggiare! chissà magari un giorno...quando mi sarò laureata e sarò ingegnere...mai dire mai!
good luck! ;)

Cappuccino & Baguette ha detto...

Oddio come mi ha emozionato questo post. Adesso piango. *.*
Mi ricorda tanto quando sono arrivata qui in Francia...

Chiara, andrà benissimo! Sono davvero contenta per te! Goditi ogni momento, anche se ce ne saranno tanti belli anche nel prossimo futuro! ;-*

Cla ha detto...

che magia i nuovi inizi!!!!

Mammolitta ha detto...

Bellissime foto.. e poi sentirsi già a casa è davvero una gran cosa! La sensazione del "nuovo inizio" è meravigliosa e inquietante allo stesso tempo! Tutta da vivere!

Soribel ha detto...

in bocca al lupo wonder!! :)

Francesca ha detto...

Che emozione! Grazie per aver condiviso scorci della tua nuova casetta londinese con noi. Hey, noi tutti tuoi amici virtuali ci stiamo, vero? Se posso scegliere, io vorrei un posto accanto a Winnie Pooh :-)))
So già sarà bellissimo leggere di te lì in UK. Sai che secondo me Vanity Fair ha bisogno di una corrispondente da Londra? Hehehehe.

Un abbraccio

pasita ha detto...

mica sei Wonder per nulla.....
Un post tenero. Felice che sei felice da subito.
Se hai bisogno, scrivi (tanto ti viene benone!) le tue fans ti ascoltano. Con piacere.
Pat

Monica ha detto...

wow! in bocca al lupo!!

Lucy van Pelt ha detto...

Ma che bello, in bocca al lupo!

Faith ha detto...

Benvenuta! E bellissima casa :-)

mi sentivo esattamente come te 4 anni fa, euforica e terrorizzata... Io ero sola nel trasferirmi, lasciavo proprio tutto in Italia... Vedrai, andrá tutto bene, vedrai!

Marlene ha detto...

in bocca al lupo e buona fortuna!
con affetto.

Mammadesign ha detto...

Benvenuta!
In un bel giorno innevato, oltretutto.... :D

kikka ha detto...

oh.my.god!
che bella descrizione del tuo arrivo a londra.. incantevole!...
sono felice per te! di strada ne hai fatta dal primo tuo post che ho letto nel "lontano" ottobre 2008!! e non solo (anzi soprattutto non solo!) fisicamente! bene! te lo meriti!
allora: benvenuta a casa!

Marilde ha detto...

L'inizio direi che è perfetto!! E come al solito foto di gran classe.

smilemamysmile ha detto...

..vorrei sfatare falsi miti e luoghi comuni...Londra non e' tanto piu' fredda di tante citta' d'Italia...ne' tanto meno colorata e soleggiata...certo non c'e il sole di Roma di primavera, ma penso che milano e Torino non siano tanto meno grige...Il grigio di londra non c'e' piu', quello di Byron e Blake, non ci sono piu' le centrali termiche ormai diventate Tate e bellissimi loft, ma banche, servizi,musei, parchi verdissimi, edifici nuovi che si intracciano a spledidi palazzi vittoriani. Le case bianche poi danno cosi' luce....vedrai che esplosione di colori in primavera, tra glicine, rose, di tutte le forme e colori, ortensie e peonie...il verde sara' accecante!

Michela ha detto...

Benvenuta fra noi mamme espatriate :-)
Ieri la neve e' stata magica e la mia piccoletta e' impazzita di gioia fino a quando non le sono congelate le dita ed all'urlo di "maaammmmmaaaa minine feeeedddeeee" e' rientrata in casa e si e' appiccicata a mo' di geco al calorifero!!!

C'e' un mondo da scoprire qui di mamme senza paura, playgroups e nani che vanno a dormire alle 7 in punto senza fare una piega!!!

Ciao, Michela

Anonimo ha detto...

dalle foto si vede già che hai un ottimo approccio e cheriuscirai a cogliere il bello di questa nuova avventura! del resto Wonder, se non adesso...quando? e poi c'è Winnie con te, il nostro caro mega Winnie che non sappiamo mai dove piazzare ma che ci deve essere!!!
e che la Popi arrivi presto, così tutto sarà perfetto!
NicolettaS

Ladybug ha detto...

Che bello!!!
Ancora un grosso in bocca al lupo per la tua nuova vita...forza e coraggio, the best is yet to come!

pavlò ha detto...

ho cambiato tre città nella mia vita e conosco la sensazione di limbo ovattato che si prova la prima notte in una nuova casa! vivo a milano dal 2000 e nel giro di un paio d'anni dovremo forse trasferirci a roma per il lavoro di lui...scrivi un post decalogo su cosa aspettarsi da roma e i romani!
che la forza sia con te.

Valentina VK ha detto...

buon inizio...ho ripensato alla mia prima notte definitivamente all'estero, il 27 dicembre 2006, a bruxelles...la casa vuota, i nostri scatoloni, un materasso dell ikea, qualche tazzina e una padella, una cena messa insieme alla buona...ma non era importante il menu quella sera.
sono momenti che diventano ancora piu' eroici e speciali nel tempo.
in questi giorni sto cercando casa perche' mi avvio a diventare bi-expat (un terzo del mese a varsavia insieme al senator che lavora da li per 1 settimana al mese, due terzi qua vicino a ginevra dove siamo ora, anche se poi lui viaggia un sacco per lavoro)...a parte che mi aspettano menosedici gradi feels like menoventiquattro, come carinamente mi informa wunderground.com, posso dirti che ad ogni nuovo spostamento diventa piu' facile ma resta altrettanto magico

MammaTogata ha detto...

Chiara, sono felice per te!
In bocca al lupo per questa tua nuova vita!

Vaty ha detto...

che bello questo tuo blog.. e che bello vedere un'altra mamma che viaggia :)
in bocca al lupo per Londra!
Ti seguirò con passione e curiosità :-)

UnNickname ha detto...

Ciao cara, ben arrivata :)
Che buffo che la neve sia sia a Roma che a Londra, una sorta di mezzo che aiuta la transizione...
Ti auguro tante buone cose.
La casa, dal poco ch si vede, mi sembra carina!

UnNickname ha detto...

p.s. come mi fa casa vedere due pacchi di carta A4 Fabriano!

E non dirmi che LUI aveva in casa la scritta LOVE, dai! :))

Sascha ha detto...

Che emozione! Come ti invidio. Non vedo l'ora di seguire le tue avventure a Londra!

Peggy boop ha detto...

hai fatto delle bellisssime foto ma la prima no!!! ti giuro che appena l'ho vista mi è venuta in mente la locandina del film L'esorcista!! Comunque ancora tanti auguri per la tua nuova vita...il bello di questi eventi è che ti senti più viva del solito... non saprei come dedscrivere altrimenti quelle sensazioni vissute in corso di grandi cambiamenti

www.thestripmode.coms

lavolpearchitetta ha detto...

non sarò originale, ma penso che un augurio in più faccia sempre bene: in bocca al lupo per il tuo nuovo inizio!

Cristina ha detto...

sarà che sono un pò invidiosa!
;-P

CoseCheNonEsistono ha detto...

Mi sento emozionata io per te.

Un altro (l'ennesimo) in bocca al lupo :)

orecchini.di.perle ha detto...

Le foto sono meravigliose ed emozionanti. Tu sei proprio un ragazza in gamba e sono certa che questo sarà l'inizio di una GRANDE e STREPITOSA avventura! In bocca al lupo Wonder. Un abbraccio grande.

LucyintheSky ha detto...

Emozionantissimo! <3

Rebecca ha detto...

Le foto fanno ben capire ciò che tu scrivi, la cosa che più mi piace è come hai descritto la nuova casa e la scelta della Porpi a Roma fin quando tutto è sistemato...un abbraccio

Anonimo ha detto...

Io amo il grigiore, amo la neve, amo il freddo, amo il calore della casa con queste cose. E le tue foto racchiudono tutto ciò.

Devo essere sincera, non so se sia una foto di te e Lui quella che sbuca in quella con i tulipani (che io amo), ma muoio dalla curiosità di vedervi tu e lui insieme. Anche solo in foto. Siete quasi come una fiaba per me, belli, giovani e con una nuova vita davanti.
Sarà possibile, un giorno, anche se solo in foto? :D

Emma

Anonimo ha detto...

...ma non mi dire che ti sei persa la neve di ROma di questi giorniiiii...e io che speravo in un post nevoso-polpettoso....
Comunque complimenti per le foto ma ancor di piu' per la casa,mi sembra bellissima e il paesaggio che si vede dalle finestre mi stringe il cuore dall'emozione...immagino come possa essere per te...un enorme in bocca al lupo per i preparativi al trasloco finale...tienici aggiornate siamo qui' a fare il tifo per te!!!!
Alessia

ele ha detto...

Ho appena fatto un trasloco e dico la verità, a distanza di 2 mesi ancora non mi sono abituata!
Cosa dice la piccola di questo tuo andirivieni? Penso non sia facile da lasciare... Non so ma io tra la lingua, la cucina, la cultura e varie ed eventuali non ci sarei riuscita, almeno non a Londra... Chissà come l'hanno presa i nonni, per ora si spupazzano la piccola alla grandissima....

Giulia ha detto...

aspettiamo al più presto un nuovo video post :)

cinzia ha detto...

bellissimoooo!!!
e in bocca al lupo!!

natalia pi ha detto...

che bella la foto dei tetti! bellissima! ma in che zona sei, a grandissime linee? nord, sud, ovest, est...?

e:
*evviva! mi sembra che hai degli infissi più recenti dell'epoca vittoriana!
*la toilette è divisa dal resto del bagno?
*il lavandino ha due rubinetti, uno per ustionarsi e uno per congelarsi?
*in alcune stanze, la luce si accende con un filo penzolante dal soffitto?

quanti ricordi <3 anche se mi sa che la tua casa è moderna e bella, quindi queste cose scrause forse non ce le ha ;)

Haushi ha detto...

che cosa meravigliosa, anche io voglio andarciii :(
ti ho nominata sul mio blog per un premio, spero ti faccia piacere, quando hai tempo passa ;)

Ste-te ha detto...

Ti ho trovato in un momento di difficoltà e mi hai risollevato... tra una risata e una lacrima ti ho riletto al contrario dall'inizio ad oggi emozionandomi, ridendo fino alle lacrime, riflettendo, godendo delle foto e dei reportage... che dire grazie di cuore, buon nuovo inizio con la tua famiglia e alle prossime avventure!

Cecilia ha detto...

Che bello! =) Tanti auguri...preparati a tante belle avventura, ma anche tanti sacrifici e fatiche (che saranno sicuramente ripagate! ;D ).
Ancora in bocca al lupo =* se Dio vuole l'anno prossimo "ti raggiungo"!

Anonimo ha detto...

Che bello Wonder, in bocca al lupo per questo nuovo inizio! poi ce lo fai un foto tour della nuova casa quando è tutto pronto? :) Meli.

Destinazioneestero ha detto...

Dai, sono felicissima per te! In bocca al lupo per questa nuova avventura! La casa mi piace tantissimo, ha un che di affascinante!

Brunhilde ha detto...

Eh già..
Te l'avevo detto, ci sono confini che si passano una volta sola.
(P.S. Parola di verifica, giuro!!: mater)

Anonimo ha detto...

Che emozione e che belle foto! Un in bocca al lupo grandissimo e naturalmente restiamo in attesa di london news.

Valentins

Anonimo ha detto...

Ciao Wonder,ti leggo sempre ma per pigrizia non commento mai :)

Amo il tuo blog,e sebbene al momento la mia vita sia lontana anni luce da quella che stai vivendo tu (sto ancora cercando di finire l'università),riuscire a realizzare quello che stai realizzando tu è forse il mio più grande sogno..a volte mi demoralizza pensare che forse non ce la farò,che le occasioni non sempre capitano,ma poi vengo qua e leggo delle tue mirabolanti avventure con la piccola Viola,di come la tua vita sia un continuo miglioramento(almeno dal mio punto di vista)e bè..mi dai speranza!!
Spero davvero di farcela anche io :)
Holly
ps.e lasciatelo dire,la nuova casa sembra un sogno <3

Fra ha detto...

che bello... in bocca al lupo :)

Nonaddetta ha detto...

Anch'io tifo... e sono contenta per voi. Godetevi tutte le cose belle. Che poi a Londra, prima di vederle tutte... ci sono angolini in cui improvvisamente ti senti in paese, e ti chiedi come possano stare in quella città lì, grande, meravigliosa. E' una tappa, è vostra, davvero godetevela.

Laura ha detto...

New day has come come cantava Celine Dion.. ;) in bocca al lupo Wonder, sei un faro di speranza per tutte le mamme oberate e per le utero km 0 come me, che guardavano alla gravidanza un po' come si guardano le formule di statistica....
;)
La tua nuova vita sarà ricca di spunti per i prossimi post e non immagini che regalo tu stia facendo a Viola...andando a vivere in Uk.
Complimenti.
Ps. Me lo dici dove si compra la scritta love?!

Chiara Brega ha detto...

Ciao Chiara, in che zona ti sei trasferita? Non sarà mica Brick Lane?

Anita ha detto...

ti ci vedo proprio a londra, secondo me hai azzeccato la tua città ideale ;))vedrai starai benissimo!!!

Lory ha detto...

Wonder, come al solito le tue foto sono M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-E!!!!

riesci sempre a catturare con uno scatto così tanta poesia...

mi hai emozionato tantissimo. e sono davvero davvero davvero felice per te, per questa nuova opportunità che avete!!!!

un in bocca al lupo di cuore,
lory

Anonimo ha detto...

cosa non fa l'amore...eh? skyline in greyscale, facciate backyard con tuberie viste ma si sa..."dove c'e Gigi c'e' Parigi" diceva mia nonna: Ecco vedi, tanto girlpower e alla fine ció che desideriamo alla fine é condividere un lunedí mattina con LUI e dei tulipani; perché costa tanto riconoscerlo? baci, sabina

Wonderland ha detto...

Grazie a tutte :) Intanto mandatemi un sacco di pensieri positivi perché mi si sta ri-incriccando la spalla e ho ancora miliardi di scatoloni da svuotare ;____;

Anonimo ha detto...

new life, new photos: ORA VOGLIAMO VEDERE LUIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!

:)

Alessia

le Fate del feltro ha detto...

che emozione wonder!! in bocca al lupo per tutto!

Morg ha detto...

Sono emozionata per te!! Un in bocca al lupo grande quanto il mondo!

Alessia A. ha detto...

Per la spalla, in attesa di trovare il fisioterapista più bravo di Londra, fatti fare un massaggino da Lui...;)
Olietto bio + mani calde = meno stress! Provare per credere, Wonder!

Witch_D ha detto...

Bene, dai!! Confesso che mi aspettavo un primo post un pò nostalgico..meglio così :)

Francesca ha detto...

Ma io immagino la faccia di Lui quando si è visto recapitare tutti i duemila scatolini...avrà pensato: machedavvero arrivano anche Wonder e Porpi? E...machedavvero intanto me li smazzo tutti io da solo? E mò da quale comincio? Panico. Hehehehe.
Vacci piano tu col trasloco, che se ti blocchi di nuovo col collo sono guai!!!
Un bacione.

Zia Atena ha detto...

Sono sinceramente contenta per te, Wonder, perchè sentirsi subito a casa in un'altra casa, in un altro paese non è assolutamente scontato.
Io ho iniziato a sentirmi un po' a casa dopo 7 mesi..e son stati 7 mesi orrendi.
Avere almeno un posto, il tuo posto, che non ti faccia sentire straniero è un dono preziosissimo..e capisco il tuo entusiasmo e lo condivido.

Solo che...sarà che io odio Londra...a me quella vista lì mi angoscia..e trovo alcuni commenti oltremodo diabetici..

Mo' che ho detto questo...credo che il mio colpo della strega non passerà mai più con tutti gli accidenti che mi sarò guadagnata...

In bocca al lupo per il tuo collo...io son stata 4.5 h in ospedale per avere una flebo ieri... (e non ero in Italia..)

Bonzomamma ha detto...

Bellissime le foto Chara! Sembra tutto molto tuo di già. E le scatole lego per i giochi, e Winnie e LOVE. Dai ceh sei già a casa.

Biancaneve ha detto...

Che meraviglia di post e di foto!
Per un po' mi sono immedesimata in te e sì, mi sono emozionata!

Per la contrattura alla spalla posso darti un consiglio, avendoci sofferto anche io in passato: comprare il termoforo a sabbia (basta che digiti su google e ti escono fuori un sacco di modelli e spiegazioni), te lo applichi una ventina di minuti un paio di volte al giorno e la contrattura pian piano si scioglie. Su di me ha funzionato. Chiedi anche ad un esperto per sicurezza, comunque male non fa di certo.

Anonimo ha detto...

Bella casa, già si intravede il tuo stile tra gli scatoloni...e quel fantastico lettering dove l'hai trovato?...j'adore...Londra è meravigliosa, in bocca al lupo!! Virginia

Soffy ha detto...

Saltellando indietro coi post sono finita su questo "Forse vorrei e forse posso", manco a farlo apposta. E' bello vedere che quasi 1 anno dopo tutto si è realizzato! In bocca al lupo Chiara!!

giulia ha detto...

sarà un'esperienza super, in bocca al lupo!

giusy ha detto...

cen-to,cen-to,cen-to! scusami, la tentazione era fortissima!

Belle le tue parole, riassumono quello che ho provato nei miei vari trasferimenti...la confusione iniziale è bella, è nostra, è umana..ce la farai, ne sono certa, e ci prenderai ancora, sempre più, gusto.
E poi da l', lontano, riscoprirai quanto sarà bello tornare a casa

teo ha detto...

Sarà...nno tutti tuoi quei cappelli???...eri già un'appassionata o chiunque passi da Londra prende la mania di mettersi in testa di tutto:-)))
...in bocca al lupo ragazza!!!ah...la mattina non farti l'uovo però eh!!!ti prego!!!ciaooo

i d e a ha detto...

in termini economici, non sarebbe male se potessi inscatolare questa sensazione meravigliosa e venderla. anche a portobello road, magari.

Framm ha detto...

La casa è bellissima e Londra è una città favolosa.... che invidia!!!!!

quandofuoripiove ha detto...

Winnie the Pooh sembra ancora un po' spaesato, ma se lo giri verso i tulipani sicuramente si sentirà subito a casa. Che bella è l'eccitazione di una svolta? Godetevela tutta!

Stellina ha detto...

Evviva Londra e buona nuova vita!

francesca rossi ha detto...

iniziare una nuova fase della nostra vita è sempre bellissimo... in bocca al lupo!

Maura ha detto...

Forse all'inizio sarà un po' difficile, ambientarsi, riorganizzarsi, ritrovarsi e continuare... ma vedrai che preso il via sarà fantastico, ne sono certa. ti faccio i miei migliori auguri....e che questa nuova avventura ti , anzi vi, porti tante cose belle!!!!!

ti seguirò sempre.....


www.igrembiulidellamamma.blogspot.com

maura

Saturalanx ha detto...

Buona vita londinese Wonder! Chi scrive è reduce da un inizio-nuova-vita che è, in realtà, un recupero della vecchia. Talmente traumatico che ci sta partorendo, più che preparando, un post. Per cui capisco benissimo quella sensazione che tutto sia bellissimo, nuovo e possibile... goditela, e che ti porti solo cose belle!

Una curiosità, però: mi ricordo benissimo che hai raccontato dei fiori rossi sul Saarinen per ravvivare il vostro primo appartamento. Quelli della seconda foto sono gli stessi, o altri? Se sono un'idea di Lui, vince il premio "Uomo dell'anno" con largo anticipo! :-)

Francesca ha detto...

Se non sbaglio non erano i fiori rossi, ma un vaso rosso! Lo so a memoria il libro e il blog!!

Anonimo ha detto...

un commento pratico: per la spalla, la cervicale, o qualsiasi altro problema alla schiena, prova con un osteopata serio.
Ho problemi alla schien da sempre e convivo con il dolore cronico. l'ultimo mese non muovevo più il braccio destro. dopo due sedute di osteopatia, ci sollevo anche i pesi e non ho + dolore.
Marmellata

Anonimo ha detto...

Che meraviglia!

Col cuore, buona nuova vita a voi.

Ale Rospo & Fagio

SILVY71 ha detto...

Beh vedendo le tue foto viene semplicemente una gran voglia di seguire il tuo esempio!
Buona avventura.
Aspetto i tuoi prossimi post con grande curiosità.
P.S.: la casa mi sembra bellissima e la vista fuori dalla finestra .... mmmmmmmmmhhhhh. Wonderful!!!!

supermamma ha detto...

in bocca al lupo per la tua nuova vita :-)

Anonimo ha detto...

Ciao, ti auguro anch'io ogni bene, un grosso in bocca la lupo per tutto! Ti seguo da tempo, ma non sono mai intervenuta, non sono ancora mamma, ho vissuto per poco tempo in Francia e Londra, dove vorrei tanto tornare. Avrei voluto restare all'estero, poi mi sono "adagiata", il mio Amore era qui.. Quando ti sentirai giù, ti mancherà l'Italia, le tue amiche e blablabla, per favore pensa che stai realizzando quel che per qualcun altro è un sogno. Non ti importerà, ma magari aiuta! Continua così! Dani

pandora ha detto...

...premesso che praticamente non commento quasi mai e che mi sto leggendo una certa valanga di post arretrati che intasano il mio reader...so che questo è un post vecchio ma ho pensato che un "in bocca al lupo" per questa nuova storia te lo dovevo proprio fare ;)

paola ha detto...

Wonder, è già la seconda volta,credo, che noto in tue foto quelle bellissime lettere a caratteri cubitali con scritto LOVE....ma dove le hai trovate?????
In bocca al lupo per tutto!
Paola

Sara ha detto...

...sarà che con Al Green in sottofondo ogni cosa ha un sapore un po' più intenso...ma il tuo post è davvero bello... :)

Giada ha detto...

Io te lo devo dire: la terza foto e le tue parole mi hanno commossa. Sono qui con gli occhi lucidi, quelli di quando cerchi di guardare lo schermo ma è tutto appannato. Quei momenti in cui non basta asciugare gli occhi con la mano, serve proprio un fazzoletto.
Sei arrivata a Londra esattamente due anni dopo di me. Sto tentando disperatamente di ritornare in quella città che non vuole lasciare il mio cuore.

Giada ha detto...

Io te lo devo dire: la terza foto e le tue parole mi hanno commossa. Sono qui con gli occhi lucidi, quelli di quando cerchi di guardare lo schermo ma è tutto appannato. Quei momenti in cui non basta asciugare gli occhi con la mano, serve proprio un fazzoletto.
Sei arrivata a Londra esattamente due anni dopo di me. Sto tentando disperatamente di ritornare in quella città che non vuole lasciare il mio cuore.

Giulia ha detto...

Ciao Wonder.. ti leggo giornalmente! approfitto di questi London diaries per chiederti com'è stata la ricerca della vostra casa. come vi siste mossi per cercarla? che esperienze avete avuto? tra pochissimo mi addentrerò anche io nei meandri di Londra e volevo conoscere la tua esperienza..nei limiti della tua privacy ovviamente!
un abbraccio

Lucrezia Ugolini ha detto...

Allora, so di essere in ritardo come la cacca ma ho appena iniziato a leggere il tuo blog e GIA' LO AMO. Comunque, a parte i complimenti vari volevo dirti che mi piacciono davvero tantissimo le tue fotografie ed i tuoi post, in particolare questo qui mi ha colpita molto!
Continuerò a seguirti (magari in post più recenti eeeeeh) e a sbavare sulla tastiera! Bacioni!

Blog Widget by LinkWithin