il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

venerdì 30 marzo 2012

E i topi morti.

Quelle mattine che la notte non hai dormito perché ti hanno mangiato i mostri, no?
E allora, dopo aver messo in atto quelle manovre di scollamento delle palpebre che ho dovuto imparare in 18 mesi di insonnia della Porpi, mi siedo a prendere un caffé che regolarmente rovescio un po', e - non so com'è, ma sempre quelle mattine che iniziano male - scopro che è finito il latte per la pupa.
Avete mai provato a ingannare un bambino? Lui vi becca.
Quindi niente, ho creato dell'ottimo latte di mucca* dal latte di soya, mettendoci dentro zucchero, biscotti e cioccolato in polvere ma niente, ha assaggiato due sorsi e detto, schifata: 'oggi non è buono'.
Poi ha chiamato il proprietario di casa, tipo: 'sapevate che prima di affittarla, la casa, volevamo venderla?'

'Vagamente.'
'Ecco, forse abbiamo trovato un'acquirente. Viene a vederla la prossima settimana. Ma non preoccupatevi assolutamente: non vi buttiamo fuori prima di dieci mesi.'
DiecimesiWHAT? Che io ho ancora tre dei miei 252 scatoloni da svuotare. Che manco ho fatto l'house warming party. Che se qualcuno mi dice che dopo aver trovato un posto a tutto, dai calzini ai cavatappi, dalle saponette all'action figure di Creamy, da me alla Porpi, devo rismontare tutto a fine anno, mi prende un colpo secco.
L'altro giorno si parlava con un'amica di come fare una pessima impressione ai potenziali acquirenti, e lei ha suggerito dei topi morti. Venderanno topi morti su eBay? Avete topi morti da vendermi, in pacchi da sei?
Mi sono messa al computer a lavorare, mal di stomaco e canzoni con troppi bassi nella playlist, e di solito questo lo chiamo un momento creativo.
Le cose più belle sono nate in questo modo, la felicità è sterile.
Sì cazzo, ma molto più godibile.
Ci sono queste giornate. Per superarle devo prima passarci attraverso, sguazzare in ciò che fa male fino a che non si raffredda, poi uscire e asciugarmi con qualcosa che amo.
Tipo non so, adesso ci penso.

Comunque oggi - e lo dico sottovoce - vado a fare l'application per una nursery dal 25 aprile. Ok, è solo mattutina, ma se la prendono oddio, mi commuovo.
Intanto, se siete tra le (poche) persone che conosco a Londra, sapete già che sto dicendo 'sì' a qualsiasi invito/proposta. Yes girl. E' il periodo. E forse è anche che Lui è tornato dopo un viaggio di svariati giorni, e il patto era che quando sarebbe tornato avrebbe fatto il tato.
Perché qua ci vuole democrazia, ecco.

p.s. no, lo so che la foto di apertura non c'entra una mazza. Ma dovevo pensare a qualcosa di bello/buono, e il cornetto per me è un'immagine rassicurante. Aò, e che volete, ognuno c'ha le sue. A me ricorda quelle mattine che ti alzi prestissimo e devi andare digiuna a fare le analisi del sangue e ti rode il culo a mille e sei stropicciatissima di sonno e poi hai ancora tutta la giornata davanti e poi... beh, almeno c'è la colazione al bar.

*l'avevo già scritto ma può essere sfuggito: sì, abbiamo reintrodotto il latte alla Porpi. Yahoo!

Condividi

59 commenti:

Emy ha detto...

io se penso al trasloco di settembre, svengo. Per dire ho solo una stanza da traslocare... ma non sono automunita :( come faròòòòòòòò

e se un furgoncino mi costa un capitale? HELP!

Anonimo ha detto...

Anche io sono del tipo 'se mi sveglio prima di quando dico io nemmeno una scossa col taser mi resuscita prima di un'ora buona'.

Follie Di Mamma ha detto...

io ti adoro! punto.
che sfiga però sta cosa degli acquirenti. Io ci proverei davvero coi topi morti. Veri garantirebbe sicuramente un risultato migliore!

noname ha detto...

Ti auguro di aver almeno fatto una buona colazione al bar a metà mattina...

serena ha detto...

Nooooooooo......non ho topi morti da prestarti, ma mi auguro di cuore che tu riesca ad impietosire il proprietario della casa....la butto lì, ma una contro-proposta d'acquisto??? Coraggio, vedrai che si risolverà tutto..un abbraccio a te e alla Porpy...
PS: ti ammiro tanto perchè stai lottando per essere protagonista della tua vita, di non adattarti tu a lei, ma di metterti in gioco per renderla più simile alle tue aspettative. E questo è il regalo più grande che puoi fare alla piccola Viola. Good luck!

chiara ha detto...

Ci sono quelle giornate.... poi passano!!

Anonimo ha detto...

di topi a londra ne trovi a pacchi, basta fare un giro sul lungo tamigi, lì scorrazzano indisturbati...p.s. a londra ho cambiato 4 case in 1 anno e in 3 ho avuto dei simpatici ratti come coinqui...

Stellina ha detto...

Potresti disegnare delle macchie d muffa sui muri...son peggio dei topastri, nn se ne vanno piu!

The Queen Father ha detto...

Tesoro, ma guarda che se ti fai un giretto a Soho il sabato notte, secondo me riesci a portarti a casa pure un cadavere di alcolizzato vero e proprio... Immagina, lo piazzi all'ingresso e quando gli acquirenti entrano tu soave:"Ah, oddio ecco cos'era 'sta puzza.... Ma non so neanche come è entrato... Le trappole ed il veleno ovviamente non funzionano più..."

Anonimo ha detto...

dalla mia esperienza nel visitare case pre acquisto posso dirti che a parte i topi morti fa impressione trovare gente a casa che ancora dorme mentre tu visiti le stanze, casa totalmente in disordine (del tipo abbiamo fatto festa fino alle 5 tu che bip vuoi alle 11 di mattina?) e gente che ti accoglie con ancora il segno del cuscino sul viso... magari funziona!!! in bocca al lupo!!!

Sascha - Coffee and Heels ha detto...

noooooo di nuovo trasloco? Che sfiga! Sono convinta però che alla fine andrà bene, forse troverete una casa ancora migliore?

Sai che oggi ho prenotato il viaggio a Londra dal 24 al 27 aprile? Veniamo a "sondare il territorio" per un eventuale trasloco...non vedo l'ora!!

Cappuccio e Cornetto ha detto...

Beh va beh vista la fine di questo post non potevo non commentare... uno dei motivi per cui il mio blog si chiama cosi!! uno di quelle cose che possono consolarti da quasi tutto: cappuccio&cornetto!!
Anyway - prima che arrivino i potenziali acquirenti cucina il pesce, non lavare i piatti, butta della cartaigienica nel water e mentre sono li rispondi al telefono e lamentati dei vicini che non ti fanno dormire, della puzza di fogna e degli scarafaggi che non riesci a debellare.
Secondo me dovrebbe bastare!

W il latte di mucca e W le nursery che dicono yes!

Cappuccino e Baguette ha detto...

i traslochi sono il male. Chiunque voglia farti credere il contrario mente.

Io ho ancora 3/4 della mia roba inscatolata in 3 diverse case...A Roma. E mi mancano le mie tazzine, i miei bento, le mie ciabatte di peluche e il mio cappottino. Tanto.

Unica soluzione, scoraggiare i futuri inquilini. Soluzioni:

-far credere alla porpi di essere l'incarnazione vivente di Picasso e farle disegnare con i pennarelli su tutti i muri
-Mettersi una sciarpa e un collarino ortopedico, in occasione della visita, scortare i futuri inquilini zoppicante alla Igor e sostenere che la casa e taaaantooo umida.
-Dire che sei così in forma grazie al fatto che la metro più vicina è a 3 chilometri a piedi e il più vicino supermercato nel quartiere dalla parte opposta della città.
-Chiedergli vagamente a che prezzo intendono comprare la casa e fingere sgomento per la cifra che a tuo parere risulta essere assolutamente troppo alta per il valore della casa.
-sfogliare tutti i giornali di annunci di case in vendita, sostenere che anche tu sei alla ricerca di una casa e dirgli che ne ai trovate un paio bellissime proprio lì vicino, molto convenienti, dandogli ovviamente i riferimenti dell'agenzia, telefono e indirizzo.

mammacomeposso ha detto...

condivido al 100% la compensazione analisi del sangue ma almeno c'è la colazione al bar e poi quelli di questa pagina sembrano quasi croissant, di quelli parigini, tutto burro e erre arrotate...che voglia di evasione! buon finesettimana e buona ricerca di topi
ps: improvvisare qualche macchia di umido e crepe alle pareti?

MammaTogata ha detto...

Un altro metodo per far sì che nessuno compri l'appartamento è quello di pagare dei vicini di casa affinchè si facciano sentire mentre litigano di brutto (eventualmente rompendo anche dei piatti) o mentre ascoltano musica a manetta.
E voi dovrete commentare davanti ai potenziali acquirenti dicendo qualcosa del tipo "oh, i nostri vicini fanno sempre così. Non sono molto silenziosi".

http://mammamiacosafaccio.blogspot.it/ ha detto...

nooooooooooo!non posso che associarmi al tuo sconcerto!Un altro trasloco!!!Fossi in te mi armerei di un fucile e andrei un po' lungo il Tamigi, qualche bestiola che fa al caso tuo la trovi sempre (e non sempre hanno quattro zampe e i baffi...)

Sabrina ha detto...

ehi ma non vale come in italia che con un bimbo piccolo piccolo non ti possono sbattere fuori di casa??

Sabrina ha detto...

ehi ma non vale come in italia che con un bimbo piccolo piccolo non ti possono sbattere fuori di casa??

viachesiva ha detto...

Io consiglio qualcosa di puzzolente, così poi puoi dire 'eh, siam sottovento alla discarica.. sa com'è.. molto peccato!'

Peggy Lyu ha detto...

Se vuoi io ho due gerbilli (si con tanto di coda)..se me li ritorni vivi te li posso prestare per far paura agli acquirenti =)
Eh, è vero i bambini non li freghi..ho dato a mio cugino la "Nutella" della valsoia e mi ha sgamata... (io nemmeno mi ricordo che gusto ha la nutella vera!)

Anonimo ha detto...

Adotta un gatto!

Appena gli acquirenti lo vedono, di che l'hai preso per acchiappare i topi che ti infestano la casa.

Eviti di portarti dei topi morti in casa, che non è mai bello, e contemporaneamente risolverai il problema (che mi sta a cuore) del culo infranto di Rody dalle attenzioni della povera Porpy in crisi da trasloco.

[sempre che la piccola non applichi lo stesso trattamento al micio..]

mammalippa

mafalda ha detto...

"Sì, è proprio carina. Ma sentiste che spifferi. E poi guardate, ho appena pulito e c'é già un leone di polvere che rotola"
Sii ostile. Dì che il precedente inquilino dicono si sia suicidato.
Domattina vado a fare le analisi, ti penserò!
Buon weekend e viva il latte di mucca

Starsdancer ha detto...

Topi morti non ne ho, ma se vuoi ho della muffa, tutta sui muri e in particolare dietro al divano al posto del quadro, fa un effetto che non ti dico.
In bocca al lupo per la nursery!

Mamma2 ha detto...

noooooooooo che sfiga!!Però ho i topi se vuoi..tipo i gatti me ne fanno trovare 2-3 ogni giorno nel giardino.Che razza di culo eh??
Comunque almeno prima finisci la cameretta della Porpi che sono curiosa di vederla!!!

Mammadesign ha detto...

Benvenuta a Londra!
Vabbe' dai, quando torno ti porto in un posto dove fanno un buon cornetto a' la francaise.... (ma mica troppo!). Comunque anche a me il cornetto ha sempre ricordato quelle mattine di analisi del sangue.... e ne ho fatte tante qui all'UCLH quando ero "panciuta"! E poi....rigorosamente LUI! Il cornetto. No, non cosi' buono come i nostri, ma GODUTISSIMO!!!!! (soprattutto dopo esserti alzata col buio alle 7.30 in pieno inverno ed esserti fatta tre stazioni del London tube schiacciata come un'acciuga e no... mica un cane che si alzasse per farti sedere!!!!!)
A presto, in bocca la lupo per la nursery!

Anonimo ha detto...

Cmq se ti interessa...ebbene si li vendono i topi morti su internet. Io una volta stavo facendo una ricerca (tipo che so la ricetta dell'agnello arrosto) e non so come mi sono ritrovata su qst c... di sito rivoltante dove vendono stè bestiuccie di tutte le taglie sottovuoto e pronte all'uso (che se ci ripenso mi viene il vomito!)

Valewanda ha detto...

Diciamo che se mi avessero detto, appena fatto il trasloco, che dopo un anno avrei dovuto rifarlo, avrei potuto ammazzare qualcuno... Sono incoraggiante, eh?

Anonimo ha detto...

ma non ti eri trasferita per una "sorta di ricongiungimento familiare"??? Per stare sola a Londra potevi stare sola a Roma.

Martina ha detto...

Disegna molte infiltrazioni!!!

lauretta ha detto...

Tutta la mia solidarietà: tra poco affronterò il terzo trasloco in quattro anni.
Pacca sulle spalle virtuale mode-on.

Fede ha detto...

Io la butterei sulla quantità e non sulla qualità; niente di drammatico come topi e scarafaggi, ma tanti commenti buttati lì casualmente, magari corredati da un'alzata di spalle:
(Per cominciare, hai una finestra con una vista meno carina? Spalancala e tira invece le tende a tutte le altre finestre.)
-La caldaia sarà probabilmente da cambiare, sei lì da pochissimo ed hai già dovuto chiamare il tecnico una volta.
-I vicini sono tranquilli e brave persone, la tipa di sopra è un angelo, ma ha la tendenza a tornare alle 4 del mattino sbattendo la porta e camminando coi tacchi, dove andrà mai tutte le sere...
-La zona è meravigliosa, certo un po' fuori. Hai il Tesco a due passi, quello sì, ma la qualità e la pulizia lasciano a desiderare. Tutto il resto è in Culandia.
-La casa nel complesso è in ordine, non c'è molto da fare, ma fosse tua cambieresti immediatamente la moquette. Non sai se sia stato quello, ma tua figlia si è presa certe bolle sui piedi poverina, che senza ciabatte non ti fidi a farla andare in giro.
Ecc. ecc.
(A proposito, come sta la Porpi?)

Robin ha detto...

Nooooo, un altro trasloco noooo! Hai tutta la mia solidarietà, per quel che vale. Chi c'è passato sa che incubo sono i traslochi, non per niente ai tempi dei miei nonni si usava l'imprecazione "Ti venisse un trasloco!" ;)
Secondo me i topi non sono il mezzo di dissuasione migliore: io cercherei di insinuare il dubbio che i vicini siano rumorosi, il quartiere non sia così sicuro, l'appartamento abbia dei difetti oggettivi (tutti ne hanno, basta mostrarli ;))
In bocca al lupo, anche per la nursery!!

Bunny ha detto...

oh, se sono fossi a Londra!!!Ti porterei fuori volentieri, che tra insonni, ci si capisce. Un abbraccio fortissimo, e speriamo passi anche questa! (ah, sì, da me c'è un premio per te!non che tu abbia bisogno di premi, ma dovevo scegliere i blog che leggo con piacere, e tu sei la prima che mi è venuta in mente!)

mariangela ha detto...

i bambini nn li freghi mai...mia mamma dice sempre che da piccola ero capace di distinguere i bastoncini findus da quelli di altre marche!!!!in bocca al lupo per tutto!!!!

mara ha detto...

ciao Chiara è una vita che non avevo 5 dico 5 minuti per me..... io di traslochi ne ho fatto uni nel 1988 e ancora mi devo riprendere dallo shok! figurati.... metti in evidenza tutti i difetti della casa e vedrai che frotte di acquirenti.... scherzo... magari chi la compra ha interesse a tenervi come inquilini.. un bacio
mara

mimìmetallurgica ha detto...

Mooooochesimpatico il padrone di casa....
Foste in italiana si direbbe un vero italiano malato di furbite all'italiana nevvero!?

mimì-in-bocca-al-wolf

Maura ha detto...

Per dissuadere l'eventuale acquirente del tuo appartamento io opterei sul disgusto olfattivo, tipo odore di uovo marcio o fogna, esistono delle fialette che se aperte possono "fare miracoli".
In bocca al lupo!!!

Elle ha detto...

Wonder prova a fingere che la casa sia infestata dai fantasmi.

L.

che obiettivo usi per la canon?

Elle ha detto...

Fingi che la casa sia infestata dai fantasmi!

L.

ps: che obiettivo usi per la canon?

Anonimo ha detto...

Wow, e te l'avevo pure detto... Io sono la mamma emigrata a Boston (da Londra) che ti aveva inviato questi pezzi di commenti

(1) se hai bisogno del dottore al piu' presto per la porti vai al walk in in Victoria Station e Bayswater - Subito dopo, ho letto il tuo posting sul GP

(2) Vai a Hampstead Heath, e' un bellissimo parco (ho pensato... mentre ha la fortuna di abitare li' vicino) - Subito dopo, ho letto il tuo posting sulla tua visita a quel parco

(3) Quella che vedi e' la Londra dei turisti. La Londra vera e' questa: quella del bus che non si ferma, dei lavandini che hanno solo l'acqua bollente, del landlord che ti dice che vende il tuo appartamento in tre settimane - Ecco, gia' successo.

Ed ora ti chiedo, ti sei gia' ubriacata con gli inglesi senza niente nello stomaco? Aspetto il tuo posting su questo! ;-)

A presto, E
bostonbambinoclub@gmail.com

Anonimo ha detto...

Dimenticavo. Presto andrai a vedere altri appartamenti perche' quello dove vivi adesso, per quanti topi tu possa lanciare in faccia ai potenziali acquirenti, presto sara' venduto e tu non vedrai l'ora di trovare il nuovo appartamento. A quel punto, andrai a vedere altri appartamenti con grande emozione e cosa scoprirai? Che una double room a Londra e' una single room con un letto da una piazza e mezza incastrato dentro, che con il budget a tua disposizione, con le olimpiadi che si avvicinano, ti potrai solo permettere il groundfloor flat dove ci viveva quello con l'housing benefit prima di te oppure mezzo flat con parete sfasciabile, di quelli che i ladri adorano, oppure il flat carino al primo piano con due neighbours from hell al piano di sopra, che si ubriacano e che litigano facendo tremare la casa fino alle 3 del mattino. Sto cercando solo di dirti che molto probabilmente ti dovrai adattare, cosa che Londra insegna a tutti gli italiani. Attendo i tuoi posts a riguardo. ;-)

Ciao, E
bostonbambinoclub@gmail.com

Anonimo ha detto...

Quoto Mamma Togata.. fidati, la cosa che davvero spaventa chi cerca casa (ho fatto due traslochi in 4 anni..) è intuire che i vicini sono un problema.. ché per i topi c'è la disinfestazione, per la muffa i trattamenti, per gli spifferi le finestre nuove; ma contro un vicino insopportabile ci sono solo l'omicidio o il tentato omicidio.. è che poi rischi di non goderti la casa. In bocca al lupo!

ff

Giulia ha detto...

Colazione da campioni post analisi del sangue in gravidanza con cappuccio e brioche al cioccolato (e ricordandosi di non andare il martedi xche la pasticceria e chiusa) !!!!!!! In bocca al lupo x la casa!!!!!

Alice ha detto...

aiuuuto, povera te!
io dovrò fare un trasloco doppio (casa mia mamma e casa mia) entro luglio (ad agosto partorisco).
ne sono terrorizzata, dal trasloco intendo!
bimammia.blogspot.it

p.s.l'umidità è sempre la carta migliore...

Bella ha detto...

RIEMPILA! scatoloni, valigie, la qualunque! sembra più piccola. e poi se c'è disordine vuol dire che non ci sono ripostigli a sufficienza

Anonimo ha detto...

La Porpi come il mio fidanzato?...ebbene sì...due giorni fa ci ho provato anch'io!Abituata da insegnante a raggirare i miei nani di 3/6 anni, ho provato a confondere il mio fidanzato spacciando il latte di soya per latte normale.Suonata la sveglia, scatto furtivo in cucina, cacao nella tazza (in abbondanza) e latte di soia versato di corsa!Risultato?bevuto senza storcere il naso, anche se alla fine una frase mi ha fatto vacillare :"strano, sul fondo della tazza è rimasta qualche bollicina solida di latte!" .Ho risposto indifferente :"non preoccuparti, non l'avrò agitato bene!"..ahahha e ridevo sotto i baffi....
Conclusione: la Porpi è più sveglia della mia dolce metà!

Anonimo ha detto...

Paga i vicini per fare un bel party il giorno dell'appuntamento!!!

manrico ha detto...

Meglio la foto dei cornetti...perchè quella dei topi morti sarebbe stata raccappricciante.
Buon tutto, Mara.

Primula ha detto...

I commenti sulla pulizia non servono, ricordate che gli acquirenti saranno probabilmente inglesi e gli inglesi non cucinano e non puliscono e non temono l'umidità altrimenti sarebbero estinti da secoli.
Credo che i topi possano fare effetto ma gli scarafaggi già rientrano nella fascia della normalità. Nemmeno i vicini rumorosi sono troppo spaventevoli visto che con ogni probabilità saranno ubriachi marci tutte le sere e non si renderanno conto di cosa accade al di fuori del loro naso... Comunque non è un gran momento per il mercato immobiliare quindi i padroni per vendere dovrebbero svalutare la casa... forse gli conviene tenerla e affittarla a voi... ;)

al ha detto...

Ma a Londra le trovi delle brioches come foto?
P.s.: in questo momento sto leggendo un vecchio libro ('Inglesi'), di uno dei miei giornalisti preferiti, Beppe Severgnini e rispecchia molto quanto tu scrivi nei tuoi post!
In Chiara c'è un pò di Beppe, quindi...o sarà che da italiani a Londra (e mi pare che pure lui sia romano) ci si riconosca al volo come sensazioni/emozioni/pensieri!

E anche lui all'iizio aveva affittato un 'seminterrato' e su questo ha fatto una bellissima disquisizione dicendo che, in base alla' casta di appartenenza' (upper-middle o lower class) veniva chiamato in maniera diversa.
I vicini e i proprietari (upper e middle class) indoravano la pillola chiamandolo ground floor flat o garden flat, la baby sitter teen ager dei medesimi 'basement', cioé seminterarato, quello che era, appunto!

Anonimo ha detto...

il mercato degli affitti e' molto piu' mobile in UK. Durata standard del contratto 6 mesi, rinnovabili poi di mese in mese. Quindi dopo i sei mesi, ogni mese l'agenzia potrebbe dirmi 'tra un mese fuori' o io posso dire loro 'tra un mese me ne vado'. All'inizio mette ansia, ma basta farci l'abitudine.. 10 mesi e' un'enormita' di tempo!!
Gio (Edinburgh)

Francesca ha detto...

Anche io non penso che eventuali animali di incerta origine/specie o nugoli di polvere possano scoraggiare eventuali acquirenti, che, se inglesi, vivranno già quotidianamente nella scarsa pulizia...non so come tu possa fare. Forse lamentarti che la zona non è ben servita in quanto a mezzi? O supermercati etc...?
Quando ero in Erasmus, la coinquilina francese (ok, ma inglese più o meno in quanto a pulizia siamo lì) non aveva MAI dico MAI pulito la sua stanza durante quei mesi

Alessia A. ha detto...

Scusa, ho postato male il nome, Wonder!
'al' sta per Alessia! Sorry!

LaFrancy ha detto...

ti lascio un piccolo premio da parte mia, e scappo perché Gabri piange...
http://avventuragravidanza.blogspot.it/2012/04/ancora-un-premio-per-me.html

Anonimo ha detto...

Topi morti non ne ho, ma se vuoi ti mando mia suocera. fa lo stesso effetto. Fidati.
Sylvietta

Dani/Hachi ha detto...

Io non sono una che conosci ma sarò a Londra da venerdì a lunedì. :)

julia ha detto...

Ciao Wonder!
Ho scoperto il tuo blog per caso,consigliatomi,sempre per caso,da un mio amico blogger.
Ho iniziato a leggerlo,spuciandomi anche tutti(più o meno) i tuoi vecchi post, ed è ormai entrato a far parte della mia "top-ten" blog.
Fino a pochi mesi fa il tuo blog parlava di tematiche a me più o meno estranee (sono ancora nella fase "Pampero" più che "Pampers") ma adesso che è diventato un "moving blog" per me è attualissimo!
Negli stessi mesi in cui giravi per Londra io giravo per la Spagna in cui mi sono trasferita,da sola,per motivi di studio.Ti leggevo per consolarmi di non essere l'unica a farsi un mazzo così!:)
Sono anche venuta una settimana a Londra ed ero tentata di contattarti ma poi ho letto dal blog che eri tornata a Roma!doh!
Comunque,visto che in fase trasferimento dobbiamo essere "yes girl" quando torno a Londra ti chiamo,sicuro!
Nel frattempo se vieni in Spagna,ti aspetto!
Continua a scrivere!
Alla prossima.
Giulia.

frantola ha detto...

eh ma adesso che sei diventata vagabonda devi fare un po' di esercizio zen: butta via i 3 scatoloni. al prossimo trasloco ne avrai solo 249.
intendo: magari la prossima casa è meglio della precedente.
o magari non la vendono proprio.
o magari ve ne andate da un altra parte del mondo.
chissà, l'importante è starci bene adesso nella tana. il domani prendiamolo come viene.

comunque anche a me : mai mancata la brioche dopo l'esame del sangue.
regola di ferro! la colazione al BAR è una meraviglia.

Claudia ha detto...

Sono per: puzza; (finte) macchie di muffa, come suggerite; (finte) crepe sui muri, orizzontali eh che sono le più critiche; grigiore diffuso di quelli non-è-l'arredamento-è-proprio-la-casa.
Per quella cosa delle analisi del sangue+giornata di m. ma meno male che c'è la colazione al bar: mi sono COMMOSSA, è davvero quello che penso sempresempre anch'io :-)

Blog Widget by LinkWithin