il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

mercoledì 18 aprile 2012

More London: le prospettive

More London è fatta di prospettive e nuvole, vetro e lamine. Risplende, anche se non ha altro da riflettere che la luce pallida del cielo biancolatte.
Si spacca in prospettive e tonalità di grigio, curve e linee taglienti che finiscono dritte contro il Tamigi e il London Tower Bridge (grazie Federica!).
E' una zona di recente costruzione, dove l'architettura si è elegantemente e spudoratamente sposata con la skyline della città. Qui hanno trovato posto gli uffici di alcune prestigiose multinazionali, che si riuniscono in grandi sale dai vetri curvi osservando Londra proprio sotto i loro piedi.

Le stradine del lungofiume sono oscure, strette e piene di quell'architettura chiusa su sé stessa che ti fa subito pensare alla Londra di Oliver Twist.

Squarcio di sole.. e all'improvviso il London Bridge, dove io e Lui ci eravamo fatti una foto la prima volta a Londra insieme (ormai aaaannnniii fa) quando ci conoscevamo da pochissimo, e ora l'abbiamo rifatta in tre. Ommamma.
Beh, ecco, che dire. Io ci ho provato a farvi vedere tutto il panorama :)
Porpi invece si sentiva.. come dire?
Intrepida :)

Io invece mi sentivo in mood photoshooting. Il problema è che ultimamente sono abituata a stare dall'altra parte dell'obiettivo e quando mi scattano una foto mi fa ancora strano. Però questo blu elettrico - bianco - rosso un po' parigino con cui mi ero vestita mi piaceva particolarmente, quindi perché non prendere in prestito questo set incredibilmente bello e giocare un po'?
Stando qui sono accorta quanto sia piatta e un po' troppo sicura la palette di colori del mio armadio. La parola d'ordine per la primavera 2012 (se mai arriverà qui: fanno 10 gradi e piove) è: osare. Posso condividere i miei esperimenti con voi? :)
 Fine giornata: pub.
Eh sì, stavolta però l'orario l'abbiamo scelto per bene. Dalle sei alle sette, e passa la paura.
Porpi, acqua on the rocks e qualche patatina. Anche le pulci si rilassano, direbbe mia zia.

Condividi

52 commenti:

Unknown ha detto...

A parte che condiviamo il nome (anche io ne ho due, ma mi facio chiamare Cecilia) e la passione per Londra e le foto; devo proprio dirti che ti leggo ogni giorno ma non credo di averti mai scritto.
Sei bravissima a fare "fotozioni" (=foto che emozionano)hai una vita non credo semplice ma sembra che tutto ti riesca bene.
Un abbraccio virtuale e un pizzico di invidia buona per come sei.

Polli ha detto...

E' bellissima questa zona di Londra <3

Claudia @claudia_nt ha detto...

Bello! Questi palazzoni moderni disegnano geometrie davvero particolari- singolare l'accostamento con il Tower Bridge. Brava per le foto e brava per i colori must have (must change, in questo caso :) per il tuo armadio spring2012.
E' sempre un piacere leggerti!

sybin ha detto...

Mica sarò la prima?? Bellissime foto, quello è uno dei miei posti preferiti! :-*

Cucina Mon Amour ha detto...

Ciao Chiara,
Belle foto, la città é bellissima.
In ogni città c'é sempre qualcosa da scoprire...
Per quanto riguarda il tuo abbigliamento, be' sei giovanissima e ti sta bene tutto.. Vai avanti cosi....
Un abbraccio.
Thais

Waiting ha detto...

il pantalone è stradivarius?
Io in un momento di follia l'ho misurate verde...alla cassa l'ho cmabiato con il nero ma devo ritornare a prendere il verde ed anche il rosso fragola (primavera=botta di vita)

Suimonticonanna ha detto...

Come tanti, anche noi abbiamo una foto con il ponte che fa da sfondo. Il nostro primo viaggio. Sono passati 5 anni e qualche spicciolo,ora sogno di tornare a Londra con la piccola, per il momento un pochino troppo piccola. Le tue foto però mi fanno diventare impaziente di tornare... e la strada è ancora luuuuuunga!!!

Serena Verdepomodoro ha detto...

come già annunciato, ci sono grey's anatomy, vampire's diary e poi tu. Machedavvero? :) e beviti una birra anche per me!

Faith London ha detto...

Belle belle belle queste foto! E quel cappottino rosso che hai nelle foto londinesi.. ti dirò che io detesto la Francia quanto amo l'UK, ma a me il blu-bianco-rosso non fa parigino ma Union Jack xD
Ho scorto un Marks&Spencer.. ma quanto freddo fa dai banchi frigo?? Sembra di essere al Polo!

Peggy Lyu ha detto...

Bellissime le tue foto! E bella Londra..chissà quando riuscirò ad andarci?

Emma ha detto...

Anche io sto cercando di ravvivare il mio guardaroba troppo sabaudo...

ma come si chiama quella viuzza di Oliver Twist? looove!

mikkamade ha detto...

Anch'io voglio un cappottino rosso!!! mi sà che l'inverno prossimo me ne compro uno. Per me che sto progettando già da un pò un viaggio a Londra x novembre i tuoi post sono sempre fonte di ispirazione
ciao

Milkfree ha detto...

La foto sono sempre bellissime, ma alla Londra "moderna" preferisco di gran lunga la Londra Old style!!
Bellissimi i bracciali, hai sempre molto gusto!!

Rebecca ha detto...

godetevi questa luna di miele... all'infinito :-)

Vittoria ha detto...

Awww!! Adoro il more london! Il mio primo viaggio con il mio ragazzo è stato per il nostro secondo anniversario a Londra, prima volta per lui e terza per me, abbiamo cenato allo Strada che sta li al tramonto...bellissimo vedere il sole che scende sul Tower Bridge, spero di riuscire presto a doppiare la classica foto scattata li...molto prima che siamo in tre però :) ! dicono che Parigi sia la città dell'amore, io ritengo che Londra abbia un romanticismo unico nei suoi paesaggi...passeggiare a southbank di notte a me riempie di sensazioni magiche!! Stavolta mi sono dilungata, ma se già prima ti seguivo assiduamente ora mi sembra proprio di avere un'amica in trasferta nella mia città preferita!!

serena ha detto...

mi sto sfiaccando di lezioni di zumba per perdere uno o due chili e osare dei pantaloni come i tuoi (con tacchi, però...sono "alta" 1,65 e con gli stivali bassi...ma anche no!)

Ma quanto siete belle tu e la Porpi? Adoro le tue foto..e grazie di condividerle!! Mannaggia però...quello per te resta e rimane il London Bridge :-)))))) lo correggi una volta, ma la seconda ci ricaschi!

Francesca ha detto...

Complimenti al tuo Lui per la prima foto che ti ha fatto, quella dove ti tocchi i capelli. E' bellissima sembra una pubblicità!!!! ^_^

Anonimo ha detto...

Ma ma ma...quella collana fantastica? L'hai presa lì a Londra? No perché pare eccezionale, peccato che dalle foto non si veda benissimo...
Roby
p.s. e sì, la voglia di andare a Londra è salita anche a me, grazie ai tuoi meravigliosi post
*__*

Anonimo ha detto...

In cima in cima alla pagina prima della scritta "il blog di una mamma per caso" c'è una u accentata ù. Svista o qualche significato recondito?
Sei bravissima!! Lo so che l'avrai scritto un milione di volte ma che macchina fotografica usi?

valelale ha detto...

Domandona, ma in un week end da giovedì a domenica, Londra, è umanamente visitabile? mai stati, ma me ne sto innamorando con questi very english post!!!
fate sapere, ovviamente siamo sempre due con nana novemesenne, quindi consigli super-mega-extra apprezzati!!!

DolcePrinciFessa ha detto...

Quanto amo quella zona di londra... passerei ore a passeggiare sulla southbank!!!

CaliBabà ha detto...

bellissime foto!!
...mi è venuto un pensiero..
ma non sarebbe un bel momento per pensare al 2???
..puoi insultarmi se vuoi..
:-)

Cappuccino e Baguette ha detto...

Ma che bella che sei! =D

Comunque l'abbinamento blu-rosso e bianco è molto fashion per la primavera(ho giusto comprato da H&M un vestito a pois di questi 3 colori!). Io dico che sei pronta per l'evoluzione da mommy-blog a fashion-blog. XD

SuSter ha detto...

Non ti crucciare: magari te l'hanno già detto ma il freddo è tornato anche qui. E il grigiume. E la pioggia. Pure la neve da qualche parte. In compenso voi lassù vi vedo belli arzilli e carichi. Avanti così!

D'Aria ha detto...

Foto bellissime, complimenti! E appoggio la scelta della primavera. OSARE!

Lucy ha detto...

io invece vorrei sapere che obiettivo usi :)

b. ha detto...

Io voglio sempre di più un cappotto rosso.
Comunque ti leggono tutti i giorni e ancora non hanno capito che hai un nome e due cognomi? :D

Peggy boop ha detto...

belle foto e troppo cool i tuoi bracciali! mi piace un sacco il tuo cappotto rosso...dove lo trovo???

:-))

Vere ha detto...

ovvio che puoi condividere gli esperimenti!!! DEVI!!!! :) good post anche questo... e anche questa zona la conoscevo come il borough!!! osa osa osaaaaa!!!!!

eri ha detto...

ma quanto sei brava a fotografare...complimentissimi...

Ramy51 ha detto...

Questi tuoi post, ci portano a girare Londra insieme a Voi. E questo è molto bello. Anch'io ho qualche foto fatta davanti al Tower Bridge ... bei ricordi. Grazie!

Mamma Cì - mammastudia.blogspot.com ha detto...

la prima foto è STUPENDA!!! ma è la macchina o siete voi a far le foto così???? le voglio anche io!!!
COMPLIMENTI!!!

trilly ha detto...

sei bellissima Chiara. come sempre foto spettacolari. mi piacciono questi tuoi ultimi mesi di post "fotografici", sembrano quadri.

Cleare TheRedTomato ha detto...

Proprio belli questi ultimi 2 post! Mi piace tanto il tuo raccontarci Londra. La faresti piacere anche a chi odio gli inglesi ;)
Adorabile il tuo cappotto rosso, e carinissima tu! Dovresti farti fare + spesso le foto! E Porpi sta diventando grande!
La tua collana mi piace tanto..l'avevi postata tempo fa o sbaglio? Ho cercato il post ma nn l'ho trovato..se l'hai presa online potresti ricordarmi il link?
E sai qual'è una delle foto + belle? Quella in cui si vede la mano di Lui che regge Porpi..una mano forte di un affascinante Papà!

alice ha detto...

bellissime tutte le foto e bella tu!
Anche io chiamo la mia Dolce metà Lui, oppure Principe Fidanzato oppure Dolce Metà. Dipende dal mood.
:)
contenta che la tua vita londinese procede bene.
love
xxxx

Anonimo ha detto...

Sembri Sienna Miller!
Ma Porpi come si trova?

Ery

Anonimo ha detto...

Ciao! Ti scrivo solo per avvisarti di un errore. Non serve che pubblichi il commento:

"chiusa su sé stessa"

il "se" va senza accento!
Ciao, Serena

Raffaella ha detto...

Che belle!!!! Grazie per i ricordi ed emozioni che hai suscitato!!! per la vacanza di 2 estati fa abbiamo soggiornato 10 giorni in quella zona. Ho tutte le foto dalle tue stesse angolazioni, compresa quella con pupa stesa in strada e Tower Bridge alle spalle. La mia però faceva i capricci!!!!!! -.-

Destinazioneestero ha detto...

Belli gli accessori, bello il tuo stile!
Il clima? beh, qui a Istanbul la primavera è arrivata anche se ogni tanto qualche pioggia rompe un po'! Tutto sommato sono felice di aver preferito Istanbul a Londra, ma adoro leggerti e conoscere con te questa città!

Anonimo ha detto...

che voglia di Londra!!!!!!
forse, se tutto va bene, sarò per qualche giorno proprio nella zona del Tower Bridge tra un mesetto....
complimenti per le foto!!

PS appena arriva la primavera anche io volgio osare con i colori!!! adesso però è ancora troppo grigio e freddo...
Benedetta

Anonimo ha detto...

E' una mia impressione, ma da quando stai a Londra ti sento più "materna", nel senso che leggendoti e guardando le foto traspare la dedizione e l'amore che stai mettendo per far stare al meglio Porpi.... non so, sarà anche la riunione della famiglia... comunque questa cosa MI PIACE e te lo volevo dire.

Elisa

ExTrottolina ha detto...

Ciao
è già da un po che ti leggo, ma da quando sei a Londra il tuo blog è diventata una droga!!
appena apro il pc, controllo se c'è un nuovo post!
complimenti, le tue foto sono bellissime e i tuoi racconti sono appassionanti: ci sembra di essere lì con te (e una parte di me sicuramente vorrebbe esserci)
grazie

Wonderland ha detto...

@Unknow 'fotozioni'... wow grazie :D

@claudia_nt e Thais sono felice che apprezziate^^

@Waiting no, è di Zara!

@Serena è un complimento TOP!!! :D

@FaithLondon vero, io slaccio la giacca all'ingresso e la riallaccio ai banchi frigo =_=

@Emma non so, ma lasciandoti alla sx il Tower Bridge è la strada che prosegue sul lungofiume

@Vittoria vero, sa essere anche molto romantica :D

@Anonimo l'ho presa su eBay tempo fa, qui il post:http://machedavvero.blogspot.co.uk/2010/12/regali-di-natale-online.html

@Anonimo grazie! Come disse qualcuno, se il mondo dovesse essere salvato premendo 'invio', io sarei quella che preme ù.

@ExTrottolina graaazie!!!

ALtro:
La digitale è una Canon EOS 450d, l'obiettivo usato qui è un Sigma 17-50.

Il cappottino rosso l'ho comprato un paio di anni fa a Roma in un negozietto a via dei Giubbonari, non è di marca.

Adriana Riccomagno ha detto...

Siete bellissime! E Londra, beh... anche lei :-)

FebruarySong ha detto...

In quella zona di Londra ci sono stata anche io (da qualche parte c'è uno Starbucks), ma ammetto che ne ignoravo il nome. E' affascinantissima, specialmente quando, gironzolando tra le stradine, a un certo punto ti si apre davanti il Tower Bridge. *brividi*

Il cappottino da domatori ormai è diventato internazionale! Chi l'avrebbe mai detto. ;)

PAT ha detto...

Ti ho scoperta per caso 2 mesi fa e ho letto tutti i vecchi post in una notte. Solo una parola:GRAZIE!
Patrizia (mamma di Diego)

Anonimo ha detto...

A parte che ti invidio la permanenza londinese, devo assolutamente sapere come cavolo fai a fare tutte ste foto MERAVIGLIOSE!!!!!! Vabbè che il posto è bello di suo... ma le tue foto hanno una luce particolare che le rende bellissime!!!!!
Sylvietta

Anonimo ha detto...

Ciao Chiara

leggevo un tuo post di qualche giorno fa. Parlavi di entusiasmo, dell'entusiasmo che merita Londra e questa tua(vostra)nuova vita. Io penso che Londra sia un po' magica: nella mia vita c'e' un pre e post London. Ci sono stata qualche giorno poche settimane fa. Ci ho abitato, vissuto, lavorato per un po' un po' di anni fa. E' li che ho capito quanto valevo, ho superato le mie paure, ho imparato a fare le cose da sola, ho capito cosa volevo fare "da grande". E' li'che il mio amore italiano e' venuto per prendermi e (ri)portarmi via, a casa. E io non aspettavo altro, pensavo. E invece l'ho lasciato andar via, per sempre. Perche' la sua vita non era la mia vita, non quella che volevo. Perche' il senso di liberta' che ho provato quel giorno camminando per Oxford Street dopo averlo salutato, col quel cielo pazzo sopra di me, blu, bianco, grigio e quelle centinaia di persone che camminavano con me chissa' dove..be', quello lui non avrebbe mai saputo darmelo. E dire che Oxford Street non mi e' mai piaciuta molto.
Sono tornata qualche giorno fa, sempre per lavoro, sempre nella city (che io adoro). Finiti i meetings, le emails, le telefonate me ne sono andata in giro per Southbank che e' diverso da com'era quando io ci andavo a correre. Ma di nuovo quel senso di liberta', di vita, di avere mille possibilita' in mano (anche se sono ormai passati anni..).
Long story short.., si', e' una citta' meravigliosa, strepitosa, difficile, spietata a volte, splendida a maggio. Vai a Notting Hill a maggio, la sera, e gira per le strade sopra Portobello.

Good Luck!

Anonimo ha detto...

Sì però cambiatelo il cappotto ogni tanto!
Scherzissimo Wonder, sei super faiga con quel cappottino rosso, ti dona molto ;-)
Foto superbe, as usual.
E non smettere coi tuoi racconti, me ne beo con gli occhi a cuore, amo visceralmente quella città!

Ale Rospo & Fagio

Francesca ha detto...

Il commento di Anonimo delle 16.31 è bellissimo. E mi ha commossa. Ecco, volevo solo dire questo.

Sascha - Coffee and Heels ha detto...

Stupende le foto e tu stavi benissimo! Questo blog mi fa sempre sognare. I tuoi racconti e le tue foto sono fonti d'ispirazione per chi,come me, sogna Londra!

mari ha detto...

ti leggo sempre. stasera sono capitata per caso su questo post attratta dal rosso vivo del tuo cappotto e da quello sfondo che ho amato a prima vista, la prima volta che andai a londra. forse per lo sconforto di questi giorni, per il fatto di sentire pressante ogni giorno il peso della precarietà a cui siamo destinati noi ricercatori italiani, leggendolo ho sentito una ventata di serenità che mi travolgeva. le tue descrizioni, così vicine a quelle che avrei potuto fare quel giorno in cui mi innamorai del tower bridge vedendolo in lontananza dalla fontana 'more london', mi hanno fatto riaffiorare quell'innamoramento di cui forse ho veramente bisogno. more london or more life? la paura è fortissima: dovrei rivedere tutto del mio modo di lavorare, allontanarmi dai miei cari, convincere qualcuno a partire con me :) ma sento che, forse, qui in italia non mi resta che boccheggiare e rassegnarmi ad una vita sì nei posti in cui sono nata ma così distante da ciò che definirei senso di felicità (che corrisponde anche alla possibilità di autosostenermi). quanto lo desidero: poter autosostenermi, riuscire a pagare le spese da me, non dover sgomitare che chieder ciò che mi spetterebbe: la mia vita. hai ragione: in quel 'more' sta la soluzione! grazie

Blog Widget by LinkWithin