il blog di una mamma per caso
AGGIORNATE I VOSTRI BOOKMARK!

Il blog continua su www.machedavvero.it.
Presto questa pagina su blogspot non esisterà più.

martedì 10 aprile 2012

Reportage da un weekend di meraviglia / pt.1

Per Pasqua le low cost sono improvvisamente diventate full price e, vista l'indecente regola che impone ai tipi bassetti e leggeri lo stesso prezzo di un qualsiasi lottatore di sumo che consuma carburante solo guardando l'aereo a distanza, abbiamo deciso di (s)passarcela per conto nostro. E l'abbiamo fatto!
Ci siamo sentiti avventurosi e positivi.

Abbiamo pensato: due giorni su quattro, a Pasqua, piove. Significa che gli altri due sono belli.
No, wait, siamo a Londra: gestibili. Anche se poi vai a vedere il meteo italiano, chiami tua mamma e le fai: prrrrr.
Intorno a Londra (ho detto LONDRA! certo, ogni tanto potrei anche dire LONDRA. ora credo che lo userò come intercalare: LONDRA.) ci sono veramente un sacco di posti da vedere, sia a distanza di metro (Greenwich, Richmond) che con brevi tragitti in treno (Cambridge, Canterbury, Brighton, Windsor). Mi piacerebbe vederli tutti, piano piano.
E insomma il giovedì sera ci guardiamo e diciamo: dài facciamo una gita di Pasqua almeno finché il tempo regge, e abbiamo scelto questo Cotswolds, detto anche 'la Toscana inglese', così pieno di paesini e storia e punti di interesse culturale che... vabbè, vale molto più di due giorni. A me ha letteralmente incantato.
Abbiamo deciso di non dormire in una delle mete turistiche principali, ovviamente al completo, ma di pescare a caso un paesino sulla cartina, poco lontano da Bath, dove abbiamo trovato un delizioso b&b in una villetta di campagna, l'ex casa della figlia del vicario del paese.

Ed è stato come entrare in un quadro. o in un libro di Jane Austen.
 La campagna inglese e la sua architettura sono così diverse dalla nostra, così terribilmente affascinanti a chi non ci è abituato (io mi sono messa a fotografare pure i muretti di mattoncini).
 Questi gli interni della casa, abitata da una simpatica famiglia che ha riempito scaffali e pareti con le foto dei figli.
E riempie la stalla accanto alla casa con coccarde e premi vinti da un cavallo molto bravo.

 Che però non è lui... (lui si sta riprendendo da un intervento allo zoccolo ma intanto si prende tutti i complimenti)

C'era una volta una scrittrice che mi ha insegnato ad amare la cupa e verdissima campagna inglese, con i prati di un verde acido che contro il cielo sembra quasi fluorescente, e i rami contorti che sembrano le mani di una vecchia strega. O di uno stregone.
 Per merito suo, adesso, queste case di mattoncini, queste trifore gotiche, queste chiese aguzze, mi raccontano sempre qualcosa. Ed è qualcosa di bello.

Oh, e questa è Bath.
 Culo ha voluto che non solo ha piovuto appena siamo arrivati, ma le principali mete turistiche (i bagni, una chiesa e alcuni musei) fossero chiusi al pubblico e/o avessero appena chiuso. Sì, sappiatelo: le 16.30-17 potrebbero essere un orario critico.
 Ci siamo consolati facendo due passi. Io mi sono consolata ricordando che a Bath ci ero passata tipo nel 1995, in vacanza studio, e avevo passato la giornata a tentare di unirmi all'altro gruppo che aveva la guida più figa. Lui si chiamava Chris e quando mi ha salutato alla fine della vacanza ha detto 'take care', che è un banalissimo intercalare-cordiale inglese, e che io interpretai come qualcosa di veramente profondo. Soprattutto, qualcosa che aveva detto solo e soltanto a me.
Ero una sveglia.
Va bene, che stavo dicendo?
Bath. Bella, sicuramente merita una visita, ma non so perché non ero molto ispirata a fare foto.
Finché non ho visto QUESTO:
 Disonore su di me e sulla mia mucca (sì, mi è piaciuta tanto), mica fotografo una cittadina storica, io. Ritraggo lecca lecca.
 E' che mi sembrava proprio di essere... Ma sì, dài che lo sapete.



Torniamo verso 'casa' (avete anche voi il vizio di chiamare 'casa' anche l'hotel dove state una notte? io sì) e ci fermiamo per guardare questo piccolo paesino di campagna accanto al b&b.
Ed era... come posso dirvelo? Sempre la scrittrice che adoro, forse avrebbe potuto farmi incontrare per strada un ragazzino dai capelli rossi e la sua famiglia, o un giovane mago alle prime armi che ricorre le ombre del suo passato.
Perché Lacock è magica.

 Raduna ancora, sul ciglio delle sue pochissime strade, le antiche case elisabettiane con la tipica struttura  portante a vista, i tetti sghembi, le pareti curve e le prospettive che è la simmetria stessa a rendere disordinate.
 Linee di confine tra ieri e oggi, tra il popolo e la nobiltà.

 Per loro sono radici. Forme e colori banali, forse. Per me è pura meraviglia.


 E i colori, che sbocciano contro il grigio.


 Un luogo che, se passate da queste parti, vi consiglio di visitare.
Ma le foto non sono finite.. ne ho scattate tantissime! Sono costretta a rimandarvi a un 'secondo capitolo' del mio breve viaggio in Cotswolds.
Capitolo che piacerà molto a chi condivide con me una certa passione...
Un indizio?

Condividi

76 commenti:

Biankaneve ha detto...

spettacolo! nessun disonore per te e la tua mucca!

La Femme du Chef ha detto...

che meraviglia, sprigiona colore e calore nonostante il cielo cupo!

un abbraccio
Claudia

viachesiva ha detto...

Sembrano i posti raccontati da Rosamunde Pilcher, che piacciono tanto a mia mamma :)
Io invece aspetto con ansia la parte due, ogni volta che vedo qualcosa Harry Potter related mi viene una nostalgia!

StellePorcelle ha detto...

ma...ma..quando aspettavi a dirci che stai a...a...LONDRA?!?!?!
(hai detto LONDRA??)
;)

Anonimo ha detto...

che splendide foto..e che splendidi posti, ci sono stata l'estate scorsa e li ho trovati davvero magici!
Anch'io aspetto con ansia la parte due, da brava HarryPotter addicted!
E comunque hai ragione, attorno a Londra ci sono un sacco di posti che vale la pena vedere..

Patrizia ha detto...

Bellissimo!

Fran ha detto...

Ma il Red Lion è quello che si vede in Pride and Prejudice 1995, nel primo episodio!
Volevo linkare il video, ma giusto quella parte è stata rimossa, il c.. la fortuna.

mafalda ha detto...

Noi chiamiamo "casa" anche la tenda del campeggio... Queste foto sono magiche. Finalmente con instagram posso ammirare pezzetti di mondo in diretta!
Buona serata

kikka ha detto...

foto bellissime!
aspetto il secondo round!!

Lisa LaTroisième ha detto...

Post meraviglioso! Aspetto il prossimo ;)

Francesca ha detto...

Ho visitato TUTTE le zone che hai descritto, e le amo, eppure sono TOSCANA quindi di campagna ne so qualcosa :-) ma quelle cittadine inglesi ti fanno sembrare di stare in una fiaba! Ma come vi siete mossi? treno? auto a noleggio?

Anonimo ha detto...

Invidiaaaaa
che spettacolo!
Io non solo adoro Harry, ma anche Cotswolds (vedi il mio profilo Pinterst)
Antonella

Cappuccino e Baguette ha detto...

spetta che segno tutto e prenoto l'aereo eh. Ce l'avete una camera per gli ospiti, no? =D

Sabrina ha detto...

uhhhhhhhh il negozio di lecca lecca l'avevo fotografato anch'io lo scorso anno a Stirling!!! BELLISSIMO!!

...i loro b&b sono sempre cosi...boh non saprei neanche io come descriverli, sembrano sospesi nel tempo....sempre un pò umidicci quando entri....e cosi silenziosi...bellissimi

Wonderland ha detto...

@Sabrina sì sono incredibili...

@Cappuccino abbiamo la brandina della nonna, va bene? :)

@Francesca abbiamo noleggiato un'auto da un losco indiano nei pressi di Heathrow. non voleva manco darci il seggiolino. per vendetta Porpi ci ha un po' vomitato dentro (poco però).

CioccoMamma ha detto...

posti splendidi beati voi

Thais ha detto...

Che bei posti. Meravigliosi e rilassanti... Mi sono rilassata solo a guardare le foto.
Bello, bello.
Qui ad Anzio il tempo non é stato bello per niente, e sta facendo freddo....
Un Saluto.
Thais

Vittoria ha detto...

Sembra davvero di essere stati catapultati nell'Inghilterra di Jane Austen, grazie per avere condiviso queste immagini e questi posti che a molte persone potrebbero sembrare "vecchi e noiosi" ma sono in realtà carichi di una magia indescrivibile, da Harry Potter addicted poi sembra che hai fotografato Hogsmeade o Godric's Hollow..quanto vorrei concedermi un weekend del genere presto o tardi, anche perchè per esperienza personale quasi quasi conviene farsi un weekend all'estero che uno in Toscana!!

Anonimo ha detto...

Santo Cielo, mi fai venire voglia di mandar tutto a quel paese e di correre armi e bagagli a trasferirmi a Londra!!!
AnnaL

Lilyum ha detto...

MOLTO MA MOLTO MA MOLTO MOLTO MOLTO PIù CHE MERAVIGLIA.

bebe ha detto...

che meraviglia *__*
ma hai trovato per caso anche qualche negozio di bacchette o pozioni? ;)

Francesca ha detto...

Quella nell'ultima foto è la cattedrale di Gloucester, vero? Vero vero vero? Sììì! Io ci sono stata durante una vacanza studio tipo nel 2001, e ci dissero: qui hanno girato alcune scene di Harry Potter. He he he he.

Ah, una cosa che vi consiglio assolutamente per quest'estate è il Tewkesbury Medieval Festival (http://en.wikipedia.org/wiki/Tewkesbury_Medieval_Festival): non perdetevelo!

P.S. Foto bellissime, come sempre.

Francesca ha detto...

Ah, io non ho capito la cosa della mucca. Qualcuno mi spiega?

mammamiacosafaccio.blogspot.it ha detto...

WONDERLAND?IT'S VERY WONDERFUL!
CHISSA' CHE NON APPROFONDIAMO L'INGLESE CON TE A LONDRA ORA...ASPETTO IL SECONDO CAPITOLO.
E NEL FRATTEMPO IMPARO A FARE LE FOTO PURE IO!STO FREQUENTANDO UN CORSO FINALMENTE!!!E LA COLPA E' SOLO TUA :D CIAO!

Marika ha detto...

Ho amato anch'io la tua stessa Inghilterra...e ti consiglio, x un'altra scampagnata, la zona di Salisbury mi ricorda tantissimo le foto che hai fatto tu....ed è l'inghilterra, quella vera, fatta di paeselli e chiesette, case a graticcio e piccoli pub che ho amato di più del mio viaggio in auto di ritorno da Edimburgo ^^

Lucia ha detto...

ma la farfalla sulla foto del giardino dalla finestra è culo, maestria o photoshop?

D. ha detto...

Queste foto fanno davvero venir voglia di perdersi nelle atmosfere e nella nebbia di questi luoghi...non sono una grande amante del freddo e del gelo plumbeo eppure certi scorci, certi paesaggi sono in grado di farmi cambiare completamente idea!
Un abbraccio
http//noncontofinoadieci.blogspot.com

paola_ ha detto...

Che meraviglia, io amo l'Inghilterra. Canterbury e Cambridge te le consiglio vivamente (e vivino a quest'ultima c'è Ely, piccolo ma che offre scorci bellissimi insieme ad una bella cattedrale) Enjoy! :)

trilly ha detto...

Ecco qualcun altro che ha apprezzato quei posti (merita una sbirciatina):

http://brightbazaar.blogspot.it

Peggy Lyu ha detto...

foto foto foto!!!! io ora prendo l'aereo vestita come sono ora (in pigiama, n.d.a.)e bado in quel negozio di caramelle....troppo bello!
p.s. le tue foto sono bellissime...aspetto la seconda puntata per vedere quei bellissimi posti...

TheGirlwiththeSuitcase ha detto...

Ok, senti: questo tuo post è la goccia che fa traboccare il vaso. I paesaggi inglesi proprio non me li dovevi mostrare. Io adesso prendo la mia bella valigia e domattina suono al tuo citofono. ;p
E oltretutto ora non puoi rifiutarti di rispondere alla mia mail... dopo questo post no, non puoi proprio.
Si sposa troppo bene con il mio diario di viaggio irlandese.
Io ti aspetto, nè! :D

Serena Verdepomodoro ha detto...

hai comprato anche l'owl?

Sig.na Silvietta ha detto...

Che meraviglia!!!!Foto e paesaggi splendidi, m io sono parecchio ansiosa della seconda parte del post a tutto "Harry Potter"!!

L'autrice di questo blog ha detto...

Due passioni mi accomunano a te e la prospettiva di veder andar a braccetto la fotografia e scorci di QUEL mondo nel prossimo post mi rende felice (e tanto impaziente!).

Daniela ha detto...

Proprio nell'ultimo numero di Bell'Europa c'era un servizio sul Cotswold che mi ha incantato...le tue foto però sono più belle!!

Daniela ha detto...

Proprio nell'ultimo numero di Bell'Europa c'era un servizio sul Cotswold che mi ha incantato...le tue foto però sono più belle!!

Satoko ha detto...

Bellissimo il Cotswolds, io mio sogno!! E meraviglioso quel negozio di caramelle, e questi scenari potteriani ;)

roxiland ha detto...

Non c'entra nulla, ma girando su internet a cercare info per espatriate (io michigan) ho trovato questo sito, e nello specifico queso link, che secondo me, ti possono interessare.

Take care! :)

http://www.expatclic.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2004:londra-i-fine-settimana-con-bambini-piccoli&catid=39:i-nostri-articoli-pratici

LadyB. ha detto...

OHMAIGOD: hai scovato Mielandia!

Satsuki ha detto...

Mi stai facendo ritornare la nostalgia per Winchester con questo post, un luogo incantevole, che ti catapulta nei romanzi dell'800 e per niente lontana da Londra ^__^!

Anonimo ha detto...

Sono stata a Pasqua a Salisbury e ricorda tanto la tua ultima foto, vacci e' splendida! Sai che guardavo in giro sperando di cederti? Sei troppo brava, grazie per condividere con noi queste foto. Monica, di nuovo a Roma, sic

Fra ha detto...

che posti meravigliosi...!! sembra davvero di entrare in un libro di J. Austen. :)

CoffeeGirl ha detto...

Molto carino il tuo reportage fotografico della campagna inglese. Fa molto film con Hugh Grant. Le chiesette poi sono deliziose... fanno venire voglia di sposarsi con un semplice velo e un bouquet di margherite (ci sono le margherite in Inghilterra??). Piuttosto inquietante, invece, è avere un cimitero con tanto di pietre a forma di croce giusto sull'affaccio del salotto... ma d'altronde CHI NON LO VORREBBE!!!

Ciao

Rebecca ha detto...

non trovo le parole per commentare il post... ma non importa percè parla da se :-D

altramamma ha detto...

Wonder, se vai a Brighton e sei automonita prenditi una quarantina di minuti (di auto) per andare a visitare il Birling Gap, le Seven Sisters e se ce la fai anche Beachy Head (sono attaccate a Eastbourne). Se è una bella giornata (anche per i canoni inglesi) vacci al tramonto. E' uno spettacolo indimenticabile, e al Birling Gap c'è un piccolo pub che fa un fish and chips da urlo, e una cheesecake ai frutti di bosco che fa cantare gli angeli!!!

altramamma ha detto...

Wonder, se vai a Brighton e sei automonita prenditi una quarantina di minuti (di auto) per andare a visitare il Birling Gap, le Seven Sisters e se ce la fai anche Beachy Head (sono attaccate a Eastbourne). Se è una bella giornata (anche per i canoni inglesi) vacci al tramonto. E' uno spettacolo indimenticabile, e al Birling Gap c'è un piccolo pub che fa un fish and chips da urlo, e una cheesecake ai frutti di bosco che fa cantare gli angeli!!!

Aspirantemamma ha detto...

ma che meraviglia!!!

Jessica Di Giacomo ha detto...

aspetto il secondo capitolo, ma..che meraviglia!!!
jessica

Claudia ha detto...

A metà strada fra Harry Potter e l'ispettore Barnaby......posti meravigliosi e bellissime foto, 'plimenti!!

Milkfree ha detto...

Io sono assolutamente innamorata della Scozia, e lefoto che hai postato me la ricordano moltissimo..ho avuto un colpo al cuore!
Tra l'altro ho una foto con l'arbero spoglio sul prato verde che è identica alla tua!!se vuoi te la mando!!

Anonimo ha detto...

Anch'io sono innamorata di Londra e dell'Inghilterra, ti ringrazio tantissimo per questi post e queste foto, mi sembra un pò di tornare là. Ah....non dimenticare Oxford nei tuoi pellegrinaggi, è una meraviglia, e Windsor, ed Eton e insomma...ci siamo capiti!

Biancaneve ha detto...

Complimenti per le tue bellissime foto che hanno saputo rendere benissimo queste splendidi paesaggi e paesini.
Il motivo per cui mi innamorai dell'Inghilterra a 16 anni - quando ci andai la prima volta per un soggiorno studio e proprio a Bath - è proprio questo, ossia tutte queste meraviglie, il colore dei prati, l'architettura delle case e delle chiese, i negozietti, le stradine e tutto... perché gli Inglesi sanno rendere tutto magico.
Grazie per avermi fatto fare un tuffo nel passato. :-)

P.S.: comunque a Bath tornaci perché merita. :-)

Anonimo ha detto...

Solo per dirti che apprezzo molto, forse ancora più di prima, il tuo blog. Commenti ad altri post mi hanno lasciata basita e senza parole. Fossi in te - sono sincera - mi sarei anche un tantino intristita. Ho sempre sognato di emigrare con la mia famiglia, ma capisco che in parte è un riempirmi la bocca. Nel senso che - e i tuoi racconti, ad esempio quello sulla scuola o sull'assistenza sanitaria, me lo confermano - la realtà è ben dura, soprattutto se hai figli. E' bello che cerchi di prendere soprattutto il bello da questo inizio di espatrio che sicuramente è duro al di là di ogni possibile immaginazione. E' un bell'esempio anche per chi a volte tende a perdersi nel grigiume del quotidiano, ovunque viva. Quindi, semplicemente: grazie.
P.S. da mamma di una treenne spesso in viaggio, ti chiedo - se hai tempo - qualche racconto su come Porpi si comporta quando siete in trasferta. A volte non brontola/fa i capricci? Che trucchetti usate per non rinunciare alle gite?
Elisa

tania ha detto...

E' bellissimo....ma per una gita, non credo che potrei stare per mesi o anni in un posto dove il sole si vede mezz'ora poi esci e piove o si annuvola, in questi giorni qui piove e io sono così triste e mogia. Sono metereopatica e in Inghilterra potrei suicidarmi o diventare una serial killer.

SILVY71 ha detto...

Caramelle e lecca lecca a manetta!!!
scenari da favola incorniciati in queste foto spettacolari.

Patty ha detto...

ma mentre andavate in giro fotografando e ammirando muretti di mattoni e leccalecca, Porpi che faceva? non dirmi che vi seguiva ordinata, mica sarà solo che dopo un po si stufa e rogna

Wonderland ha detto...

La mucca è una citazione da 'Mulan' che mia sorella ha ritirato fuori durante una conversazione su WhatsApp e ora mi torna in mente ogni volta!

Grazie di tutti i consigli!! Apprezzatissimi :DDD

@CoffeGirl ma quella è una chiesa non una casa :)

@tania ma non è sempre così, giuro! :D

@Elisa grazie di cuore <3 ogni tanto è davvero demoralizzante ricevere commenti tanto negativi perché documento e condivido le cose belle che accadono nella mia vita... fa quasi passare la voglia. Per Porpi.. lei è una brava bimba, ma quando ha i suoi 5 minuti è il panico e onestamente non so mai come comportarmi. Cerco di mettermi lì e spiegarle bene le cose, ma non sempre ci riesco. Mi consolo pensando che ha 3 anni e si è appena trasferita: è un momento complicato per lei, passerà.

Wonderland ha detto...

@Patty no, no rogna pure lei ECCOME! Ma il papà è molto bravo a distrarla e quando c'è lui riesco a fare un sacco di foto... (dove io non compaio quasi mai ahahaha)

La Ely ha detto...

wow. No, dico: WOW!! Vogliamo più foto e più atmosfera, cara la nostra Liz Bennet!!! ^_^

sara ha detto...

Wow, che voglia di vistira questi posti!

cily75 ha detto...

bellissimo. bellissimo "clima". favolosa atmosfera. molto molto british. molto molto magico. e le foto sono stupende. congrats congrats!! (aspetto la seconda parte....;))

CoffeeGirl ha detto...

Grazie per la specifica... ma volevo solo scherzare! Comunque in molti film - perchè è lì che formo la mia cultura sociogeografica - ho visto che diversi "anglosassoni bene" hanno spesso una cappella con attiguo cemetery... è così comodo! ;)
Argomenti macabri a parte... ciao e aspetto la 2nda parte del post.

Sascha - Coffee and Heels ha detto...

Cotswolds! Il luogo del film The Holiday, dove abitava il personaggio di Kate Winslet! Meravigliosa. Fantastiche foto, Chiara, brava. Fa veramente sognare questo post.

Francesca ha detto...

Amo Inghilterra e Irlanda dove ho passato...fammi pensare...10 o 12 estati della mia vita. Amo il caldo timido anche ad agosto, amo il verde che è davvero verde. Amo non dover soffrire il caldo. Amo i paesaggi un pò malinconici che a me mettono allegria e buonumore. Amo le loro case a volte un pò austere, che mettono in soggezione. Amo le tue foto che mi fanno rivivere anni bellissimi e davvero quasi quasi ci ritorno presto.
Aspetto con ansia la seconda parte.
Concordo con quanto detto sopra in uno dei commenti: pure a me ora il tuo blog piace ancora di più. Sono molto curiosa di natura e scoprire da vicino da chi ci vive tutti gli aspetti di un paese (in cui sono stata innumerevoli volte ma dove non mi sono mai trasferita stabilmente con prole) positivi e negativi che siano lo trovo molto stimolante, perchè mi arricchisce.
Grazie.

Ps: Ho passato tre mesi a Cambridge, e tre ad Oxford e te li consiglio assolutamente. Due piccoli gioelli.

Ladybug ha detto...

Bellissime foto come sempre! Mi hai fatto venire una gran voglia di farmi un giro da quelle parti...
Da grande fan di Harry Potter, attendo con ansia la seconda parte!

Mopo ha detto...

Non vedo l'ora di leggere il prossimo post! Il mio sogno è girare tutta l'Inghilterra in macchina, dormendo in tipici cottage e visitando tutto quello che c'è da visitare...e vorrei fare tutto questo in viaggio di nozza :D:D
Mi ci vorrà una vita! :D

Saretta ha detto...

Veramente spettacolari, le foto e i testi. Mi permetto di darti anche un consiglio per un prox. week end. Sono partita da Londra con mio figlio, allora cinquenne,zaino sulle spalle, in treno verso il Dorset a Lymes Regis: in questa cittadina sul mare fanno corsi di paleontologia per bambini....spettacolare!!!! Abbiamo trovati tantissimi fossili sulla spiaggia insieme a Brendan, il braissimo paleontologo che accompagna i bambini inqueste passeggiate sulla spiaggia con la bassa marea! In bocca al lupo Wonder, di nome e di fatto!

Francesca ha detto...

Foto stupende e paesaggi incantevoli!
Cavoli, mi sembra di essere stata là solo guardando le tue foto!
Bellissimo questo post!

Mamma Cì - mammastudia.blogspot.com ha detto...

che bello!! devo vedere anche io il fuori Londra e tutta l'Inghilterra! Deve essere bellissima! Noi a Pasqua siamo stati a Madrid...in giornata faccio un post e metto le foto...se ti va di dare un'occhiata passa nel mio blog... bye bye!! ;)

Anonimo ha detto...

da Violet (non riesco a commentare se non come anonimo)
Belle foto, bello tutto. Mi hai fatto tornare in mente un film molto carino visto ultimamente "Tamara Drew tradimenti all'inglese" Guardatelo, lo apprezzerai!
E poi, riguardoi commenti negativi, danno voce alla realtà diversificata che c'è tra i lettori del tuo blog, tra i frequentatori della rete, in generale.
Basterebbe ricordarsi che un blog è un luogo personale, e che non è un giornale, una webzine, un luogo di informazione sociale o culturale che deve raggiungere le masse a prescindere, a meno che non sia specificato negli intenti dell'autore.
Ma non prendertela, sennò ai detrattori sembra che stai a scrivere solo per essere letta e apprezzata. Wonder, scrivi perchè vuoi scrivere. Fotografa perchè vuoi fotografare, nulla va giustificato, nemmeno il tuo trasferimento a Londra. Sei brava a fare quello che fai, fallo e basta. Baci,
Violet

Cecilia ha detto...

Sai, prima mi faceva solo piacere vedere immagini di luoghi che mi piacciono...adesso inizio a provare emozioni forti, un senso di "casa" quando le vedo (sembro pazza, eh?), forse perché l'anno prossimo potrei essere in luoghi simili...
Ad ogni modo, le prime foto sembrano tratte da Mansfield Park *_* mamma mia...
E, sì, c'è tanta Rowling, ma anche tanta Emily Bronte nelle tue foto =)
Best wishes xxxx

Simona ha detto...

Ah, l'Inghilterra, anzi la Gran Bretagna mi manca!! Ho visitato in lungo ed in largo Spagna, Francia e Portogallo............prima o poi aggiungerò anche la terra inglese al mio carnet e quando accadrà farò tesoro dei tuoi suggerimenti.

Chiaretta ha detto...

la meraviglia delle tue foto mi ha fatto venire una struggente voglia di partire seduta stante!spero tanto che al mio gnometto piaccia Harry Potter quanto lo ha amato sua madre cosi avrò una scusa plausibile per imbarcarlo e portarlo a visitare questi posti magici!poi mi fornirai gli indirizzi vero?Bravissima!

Anonimo ha detto...

Ed ora ti dico i luoghi dove ho lasciato il cuore... Vai ad Oxford al b&b Cotswold House e poi fai sosta a questi pubs: The Turf, The Perch, The Trout (tieni questo come ultimo al tramonto, il luogo dove inizierai a scrivere il post della tua giornata). Poi, il giorno dopo, vai a pranzo al Cherwell Boathouse e poi lanciati nella punting adventure con famiglia su una una delle gondola del pub - mi raccomando: tieni una bottiglia di champagne sulla barca! - E per concludere, fatti un drink/cenetta all'Old Parsonage oppure all'Head of the River pub. Scrivi il piu' possibile e riportami in questi posti dove ho vissuto per 2 anni! Un abbraccio, Mamma Emigrata a Boston

Mammadesign ha detto...

Non ci posso credere.... abbiamo scelto lo stesso, affascinante B&B.... Ci siamo stati due anni fa, e ci e' rimasto nel cuore...!

Giusy (aka Pinedda) ha detto...

sono stata a casa in Sardegna dai miei per Pasqua, e mi sono isolata dal resto del mondo..leggo ora questo tuo reportage...auhuawwwww! (sospiro misto tra malinconia e invidia!) quanti bei ricordi!
Amo l'Inghilterra, e mi è rimasta nel cuore..ancora oggi mi chiedo cosa avrei fatto ora lassù, se solo fossi riuscita a sopportare la mancanza del sole (è spropositatamente ridicolo, ma è questo il motivo che mi ha spinta a tornare...quanto posso essere stata scema?!?)
Anyway, ho vissuto per qualche mese a Brighton, se ti serve qualche piccola dritta (niente da super esperta purtroppo, a meno che non si tratti della planimentria dell'Hilton Brighton Metropole, dove lavoravo! =P ) batti un colpo su twitter!

Abbraccissimi a Porpi Potter

Blog Widget by LinkWithin